Ecco perché Star Trek ricomincia da capo


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Lun 23 Giu, 2008 03:55    Oggetto: Ecco perché Star Trek ricomincia da capo   

Ecco perché Star Trek ricomincia da capo

Dai produttori del film arriva finalmente la risposta alla domanda che nessuno aveva ancora osato porre. O quasi.

Leggi l'articolo.
Kruaxi the ferengi
Doktor Merkwürdigliebe Doktor Merkwürdigliebe
Messaggi: 6439
Località: Ferenginar
MessaggioInviato: Lun 23 Giu, 2008 03:55    Oggetto: Re: Ecco perché Star Trek ricomincia da capo   

Quindi più che un semplice prequel, un vero e proprio remake, come si era da tempo intuito...
Vedremo.

Salute e Latinum per tutti !
“La ragione ed il senso di giustizia mi dicono che vi è maggior amore per l’uomo nell’elettricità e nel vapore di quanto ve ne sia nella castità e nel rifiuto di mangiare carni”.
Anton Pavlovic Checov
.
Trimurti Trimurti
Messaggi: 5667
Località: Elsewhere
MessaggioInviato: Lun 23 Giu, 2008 07:31    Oggetto: Re: Ecco perché Star Trek ricomincia da capo   

(Kruaxi the ferengi) ha scritto:
Quindi più che un semplice prequel, un vero e proprio remake, come si era da tempo intuito...
Vedremo.

Salute e Latinum per tutti !


no guarda , non è un remake.
rileggi l'articolo! Wink
visita il mio blog "Tele Visioni", pensieri anticatodici conditi di tutti i link alle mie recensioni per Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/blog/puntorossi/
Damiano Premutico 2
Eloi Eloi
Messaggi: 439
Località: Tanelorn
MessaggioInviato: Lun 23 Giu, 2008 18:19    Oggetto:   

"c'era anche la volontà di introdurre Star Trek presso una nuova generazione,"

Forse questi non hanno capito che per "le nuove generazioni" è TOS a non essere più canone ma non solo per loro.
Tutte e tre le serie trek uscite dopo, progressivamente, puntata per puntata, stagione per stagione sono diventate un canone a parte rispetto TOS.

Basta Kirk e soci.

Vogliamo una serie ambientata dopo la guerra con il Dominio. Dove una Federazione, glassata fuori ma marcia dentro, fa i conti con se stessa.
Vogliamo una serie dove sono gli alieni i protagonisti attraverso la lente dei quali si rifletta sull'umanità.

Ma forse tutto questo è "fantascienza".


Cheerio
Sigfrid
Gizmo
Messaggi: 28
MessaggioInviato: Lun 23 Giu, 2008 20:42    Oggetto:   

Quoto l' opinione di Damiano continuo a pensare che i produttori continuino a guardare al passato della serie, semplicemente perchè sperano di bissare il successo di "PRIMO CONTATTO" che se non erro, credo sia stato il film di maggior successo di STAR TREK!
Il punto è che loro partono dal presupposto (sbagliato) che il motivo di successo di quel film era il fatto che guardasse al passato, insomma ci hanno già provato con "Star Trek: Enterprise" ed è andata male, vogliono proprio prendere un altra fregatura?
"Primo Contatto" funzionò perchè ci fù un alchimia di elementi unici, una bella colonna sonora, il primo incontro tra umani e vulcaniani, Zephrane Cochrane e il primo volo a curvatura e, elemento non da poco, "I Borg"!
Per stessa ammissione dei produttori televisivi dei serial ogni volta che questi ultimi apparivano in una puntata questa faceva il picco di ascolti.
Insomma non credo nel film come non credo più molto in Abhrams dopo il modo deludente in cui ha chiuso il serial "Alias". Penso inoltre che si siano perdute occasioni a causa del modo in cui gli autori televisivi hanno trattato alcune storyline che avrebbero potuto avere un futuro cinematografico, quella del Dominio è già stata citata ma aggiungerei anche quella della "Specie 4872" del serial Voyager.
Shocked
MessaggioInviato: Lun 23 Giu, 2008 21:23    Oggetto: Re: Ecco perché Star Trek ricomincia da capo   

Che dire: la trama è ridicola, tritta ritritta, vista e rivista; il prequel è passato di moda con Guerre Stellari (che già ha fatto piangere di suo).
Non sò se basterà il nome di JJ per salvare la Paramount del trocollo finale del marchio star trek.......E POI, LORO, daranno la colpa a NOI fans che li abbiamo abbandonati! Diceva Totò: "ma mi faccino....."
.
Trimurti Trimurti
Messaggi: 5667
Località: Elsewhere
MessaggioInviato: Lun 23 Giu, 2008 22:35    Oggetto:   

vi ostinate a non capire.

Dominio , specie 4872 etc etc , è proprio questo che vogliono evitare: che per guardare Star Trek sia necessario farsi 500 episodi.

Per Abrhams gli ultimi spettatori che interessa avere siete (senza offesa) proprio voi: i vecchi fans di Star Trek , quelli che snocciolano a memoria episodi, accadimenti, riferimenti.

A lui e chi detiene i diritti di Star Trek interessa creare una nuova generazione di spettatori in grado di far rivivere il marchio, perchè adesso , che piaccia o no è MORTO.


Per creare qualcosa di nuovo è necessario distruggere.

non dico che JJ abbia ragione, dico solo che il suo ragionamento non fa una grinza.
visita il mio blog "Tele Visioni", pensieri anticatodici conditi di tutti i link alle mie recensioni per Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/blog/puntorossi/
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Lun 23 Giu, 2008 22:49    Oggetto:   

Angelo.Rossi ha scritto:
vi ostinate a non capire. Dominio , specie 4872 etc etc , è proprio questo che vogliono evitare: che per guardare Star Trek sia necessario farsi 500 episodi..


Esatto.Sigfrid, scusa, ma Primo contatto non c'entra nulla. Se il film di Abrams dovesse incassare quanto primo contatto verrebbe considerato un fallimento.

L'idea fissa nella testa dei dirigenti della Paramount è che ci sono centomila (sparo) fan di Star trek, che conoscono a memoria la storia della federazione e che vogliono che venga portato avanti l'universo delle serie nuove.
E poi ci sono cento milioni di persone che conosco Kirk e il dottor Spock.

Loro vogliono i cento milioni. Ci hanno provato con Voyager cercando di ritrovare la magia della nave esploratrice. Ci hanno provato con Enterprise tornando al passato e scrollandosi di dosso tutta il complicato universo di TNG - salvo poi scoprire che le puntate più interessanti erano quelle in cui si tiravano in ballo Borg, Ferengi, Romulani e persino l'antenato di Data.

Ora sono arrivati al fondo di questo processo, alla "real thing".
Ha senso tutto ciò?
Non lo so. Ma so che non ha senso pensare di fare le serie che vogliono i fan, perché i fan semplicemente non sono abbastanza per pagarle.

S*
(Natan Never)
Ospite

MessaggioInviato: Mar 24 Giu, 2008 10:04    Oggetto: Re: Ecco perché Star Trek ricomincia da capo   

Per fare un ottimo film non c'è bisogno di fare un prequel nè tantomeno scomodare la guerra del dominio o la specie 8732 (o come cavolo è).
Basta quello che è mancato negli ultimi film: UN' OTTIMA STORIA. Avrei apprezzato molto di più un film, anche con personaggi assolutamente inediti, con una storia semplice e lineare, senza dover per forza salvare l'universo, cosa che comincia a diventare stucchevole, oltre che ripetitiva e noiosa.
Andare a riesumare i cadaveri di Kirk and Compani è, di fatto, il tentativo di strizzare l'occhio ai fans di vecchia data, di riportare al cinema chi ha smesso di vedere star trek con la tng, ma di fatto li si sta dando una martellata sull'alluce.
Ma l'avete letta la trama che secondo alcune indiscrezioni è trapelata? E' RIDICOLA, è il luogo comune dei film di fantascienza, è obsoleta. A JJ serve davevro un miracolo.
jetscrander
Horus Horus
Messaggi: 5885
MessaggioInviato: Mar 24 Giu, 2008 14:49    Oggetto:   

S* ha scritto:
Angelo.Rossi ha scritto:
vi ostinate a non capire. Dominio , specie 4872 etc etc , è proprio questo che vogliono evitare: che per guardare Star Trek sia necessario farsi 500 episodi..


Esatto.Sigfrid, scusa, ma Primo contatto non c'entra nulla. Se il film di Abrams dovesse incassare quanto primo contatto verrebbe considerato un fallimento.

L'idea fissa nella testa dei dirigenti della Paramount è che ci sono centomila (sparo) fan di Star trek, che conoscono a memoria la storia della federazione e che vogliono che venga portato avanti l'universo delle serie nuove.
E poi ci sono cento milioni di persone che conosco Kirk e il dottor Spock.

Loro vogliono i cento milioni. Ci hanno provato con Voyager cercando di ritrovare la magia della nave esploratrice. Ci hanno provato con Enterprise tornando al passato e scrollandosi di dosso tutta il complicato universo di TNG - salvo poi scoprire che le puntate più interessanti erano quelle in cui si tiravano in ballo Borg, Ferengi, Romulani e persino l'antenato di Data.

Ora sono arrivati al fondo di questo processo, alla "real thing".
Ha senso tutto ciò?
Non lo so. Ma so che non ha senso pensare di fare le serie che vogliono i fan, perché i fan semplicemente non sono abbastanza per pagarle.

S*



Bell'intervento capo Ok
Sigfrid
Gizmo
Messaggi: 28
MessaggioInviato: Mar 24 Giu, 2008 23:13    Oggetto:   

S* ha scritto:
Angelo.Rossi ha scritto:
vi ostinate a non capire. Dominio , specie 4872 etc etc , è proprio questo che vogliono evitare: che per guardare Star Trek sia necessario farsi 500 episodi..


Esatto.Sigfrid, scusa, ma Primo contatto non c'entra nulla. Se il film di Abrams dovesse incassare quanto primo contatto verrebbe considerato un fallimento.

S*

E guardare per l' ennesima volta al passato, senza cambiare nulla a parte il look, significa fare un che di originale?
Perdonatemi ma ho i miei dubbi! Question
Insomma è stato più che chiaro che quella è una strada fallimentare se si pensa di attirare così nuovi fans per la serie, in questo senso anzi le serie di fantascienza di maggior successo negli ultimi anni hanno un tono più dark rispetto agli originali del passato a tale proposito basta citare BG.
Credo che la strada per un eventuale rilancio della serie passi per un obbligatorio periodo di disintossicazione di almeno qualche decennio per poi tornare ispirandosi magari ad una delle tante fan-fiction che è possibile trovare nelle rete ma che sono certamente più originali del ritorno delle cariatidi Kirk e company seppur rinnovati nell' aspetto.
Comunque se ad Abrhams non interessa che vada al cinema sarà soddisfatto dato che non credo lo andrò a vedere, spero comunque per lui di sbagliarmi, altrimenti rischia di fare un botto peggiore dei Vacco Bros con "Speed Racer" il che significherebbe mettere definitivamente una pietra tombale sul serial. Sad

PS
Scusami tu ma qualsiasi produttore che si rispetti non può non prenderlo come termine di paragone da superare, visto il successo che ebbe il film.
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mer 25 Giu, 2008 07:30    Oggetto:   

Sigfrid ha scritto:
E guardare per l' ennesima volta al passato, senza cambiare nulla a parte il look, significa fare un che di originale?


Io ti ho detto secondo me qual è la loro linea di pensiero. Non ho detto che sia giusta. Penso comunque che abbia delle possibilità.


Citazione:
Comunque se ad Abrhams non interessa che vada al cinema sarà soddisfatto dato che non credo lo andrò a vedere


di questo ne dubito! Laughing potrei scommetterci una pizza!

Citazione:
Scusami tu ma qualsiasi produttore che si rispetti non può non prenderlo come termine di paragone da superare, visto il successo che ebbe il film.


Guarda che ebbe "successo" solo in confronto agli altri, soprattutto gli ultimi, film della serie. Non è stato certo un successo in termini assoluti. Alla fine ha incassato intorno ai 150 M$. Non entra nemmeno nella classifica dei 500 film che hanno incassato di più. Mission Impossible III, diretto da Abrams e tratto da una serie televisiva degli stessi anni di Star Trek e meno popolare di Star Trek, ha incassato 400 M$.

S*
Sigfrid
Gizmo
Messaggi: 28
MessaggioInviato: Mer 25 Giu, 2008 21:57    Oggetto:   

S* ha scritto:

Guarda che ebbe "successo" solo in confronto agli altri, soprattutto gli ultimi, film della serie. Non è stato certo un successo in termini assoluti. Alla fine ha incassato intorno ai 150 M$. Non entra nemmeno nella classifica dei 500 film che hanno incassato di più. Mission Impossible III, diretto da Abrams e tratto da una serie televisiva degli stessi anni di Star Trek e meno popolare di Star Trek, ha incassato 400 M$.

S*

Esattamente!
Certo non intendevo che avesse avuto sucesso rispetto ad altri blockbuster di fantascienza.

P.S.
Facciamo mezza pizza, credo che aspettero il dvd ma i soldi al cinema proprio non li darò Wink .
.
Trimurti Trimurti
Messaggi: 5667
Località: Elsewhere
MessaggioInviato: Gio 26 Giu, 2008 00:02    Oggetto:   

Sigfrid ha scritto:

Facciamo mezza pizza, credo che aspettero il dvd ma i soldi al cinema proprio non li darò Wink .


questa è una foto scattata con la future-digital.photo della coda per la prima dello Star Trek di Abrams in Italia, il nostro Sigfrid come si puo' facilmente notare, è il 43° da sinistra Very Happy

visita il mio blog "Tele Visioni", pensieri anticatodici conditi di tutti i link alle mie recensioni per Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/blog/puntorossi/
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum