Dragon Ball: evoluzione di un anime


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Autore Messaggio
Albacube
Reloaded Reloaded
Messaggi: 5715
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Mar 26 Mag, 2009 09:35    Oggetto:   

tobanis ha scritto:
Anzi, Hollywood deve stare bene attenta che la SF (libraria) non muoia, se no sono vacche magre. A costo di comprarsi loro tutte le copie in uscite dei libri di SF!!

Paradossalmente, se riuscissimo a far pervenire loro quest'idea e l'accettassero, si spiegherebbe di fronte a noi la seguente nuova realtà: da un lato grande abbondanza per noi lettori (e ciò è bene), dall'altro una produzione rigidamente controllata in regime di monopolio (è ovviamente apocalittica come visione) cui magari si affiancherebbe una produzione indipendente "di resistenza"... wow ho appena creato un plot mica da poco -> hollywood, arrivooooo.
Ci oscureremo in un mondo di luce.
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Mar 26 Mag, 2009 14:26    Oggetto:   

samuele nava ha scritto:
I registi leggono i libri alla ricerca di una storia da raccontare, da raccontare per immagini. Restano affascinati da immagini scritte che loro vedono come sogni da realizzare, sfide creative, ecc.

leggevo giusto nella rivista "empire" di questo mese un'intervista a francis ford coppola, che faceva notare come lui consideri i propri film tratti da libri come proprietà artistica degli autori originali, non di lui che ne è regista. infatti i suoi film li intitola "mario puzo's the godfather", "bram stoker's dracula", "john grisham's the rainmaker", ecc.

un punto di vista interessante, vista l'importanza che hanno assunto alcuni suoi film nella storia del cinema.
"those who can't laugh at themselves deserve the most mockery"
samuele nava
Hortha Hortha
Messaggi: 117
MessaggioInviato: Mar 26 Mag, 2009 20:34    Oggetto:   

Sono d'accordo con Tobanis: lunga vita alla SF! Il cinema ha bisogno di idee e la fantascienza è letteratura di idee. Visto poi che a Hollywood puntano su Effetti Speciali e visione 3D, se non vogliono creare solo belle Forme senza Contenuto, dovranno far riferimento ai grandi libri. Allora avranno anche storie e personaggi a 3D, 4D, 5D...

@ jonny lexington: Coppola è un grande. Citare l'autore del libro nel titolo credo sia per lui doveroso. Come una dichiarazione d'amore e insieme una sorta di dichiarazione di intenti: "voglio fare un film fedele al capolavoro letterario da cui è tratto".
Un altro suo film, Apocalypse Now, deve molto, davvero molto, a "Cuore di tenebra", come atmosfera, ambientazione fluviale, personaggi, ma non possiamo parlare di fedeltà al testo, con tutto il "contorno" aggiunto da Coppola. Credo che un libro possa dare diversi stimoli a uno stesso regista.
rita71
Hoka
Messaggi: 49
MessaggioInviato: Ven 29 Mag, 2009 12:09    Oggetto:   

Albacube ha scritto:
S* ha scritto:
Guarda che qui la discussione ... era se ... avessero senso o meno i film tratti da libri o fumetti. S*

Infatti e la demolizione di Dragon(2)ball è una piccolissima parte del discorso pro/contro opere derivate: quello che volevo indicare è che se non si hanno almeno un minimo di cd basi culturali (fra cui quelle da te citate e "vagamente" sbeffeggiate) non si può nemmeno demolire efficacemente e con le opportune giustificazioni una cosa che, già a prima vista, merita di essere cestinata. Tutto qui, G Very Happy


Grazie, era il pensiero iniziale, è si perso lunga la strada.
Forse, sarò stata esagerata, fatto sta che non ritenevo potesse venire nulla di buono da un adattamento cinematografico di Dragonball.

Poi sulla scelta dei film da vedere, ognuno ha i propri gusti. Wink
Film che già mi danno di violenza, per quanto ben costruiti e di grandi autori, non li scelgo. Se mi capita di guardarli con qualcuno è un conto a parte, ma di mio non vedrò mai Il Padrino, nessuna delle sue parti.

Rolling Eyes I sequel non mi vanno tanti giù, per questo ho visto il primo di Matrix, ma non gli altri che sono seguiti.

samuele nava ha scritto:
la fantascienza è letteratura di idee

E' vero. Ci sono tante belle storie da raccontare e da inventare, e il cinema sa farlo, quando vuole.
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Ven 29 Mag, 2009 13:14    Oggetto:   

rita71 ha scritto:
Poi sulla scelta dei film da vedere, ognuno ha i propri gusti. Wink
Film che già mi danno di violenza, per quanto ben costruiti e di grandi autori, non li scelgo. Se mi capita di guardarli con qualcuno è un conto a parte, ma di mio non vedrò mai Il Padrino, nessuna delle sue parti.


Però in compenso sai tutto di Dragonball, dove si menano dall'inizio alla fine.
Oh ma già, lì quando fanno fuori qualcuno non lo uccidono, lo "eliminano".
S*
rita71
Hoka
Messaggi: 49
MessaggioInviato: Ven 29 Mag, 2009 19:00    Oggetto:   

S* ha scritto:
rita71 ha scritto:
Poi sulla scelta dei film da vedere, ognuno ha i propri gusti. Wink
Film che già mi danno di violenza, per quanto ben costruiti e di grandi autori, non li scelgo. Se mi capita di guardarli con qualcuno è un conto a parte, ma di mio non vedrò mai Il Padrino, nessuna delle sue parti.


Però in compenso sai tutto di Dragonball, dove si menano dall'inizio alla fine.
Oh ma già, lì quando fanno fuori qualcuno non lo uccidono, lo "eliminano".
S*


Laughing combattono, fanno tornei, lottano e parlano, parlano:
- Ha usato la tecnica del vattelapesca.
- Non sapevo la conoscesse
- Io non mi arrenderò.
- Non capisci che senza di te non ce la faremo mai?
- Dobbiamo fonderci.
(dialoghi tratti qua e là dalla serie, ma tanto vanno bene comunque)

Finiscono assorbiti nella testa delle di un tizio rosa di gomma, Goku diventa biondo quando diventa superSeyan - alcune persone potrebbero invidiarlo: tintura e forza in un solo colpo.
Ma come fai a chiamarla violenza? io la chiamo follia sconclusionata. Fanno troppo ridere. Muahahaha! I disegni sono così improbabili: tutti hanno gli occhi incrociati sul naso.

Non mi dire che il Padrino è meno violento di Dragonball!
Non ci sono persone che saltano per aria? tizi sparati alla nuca da killer?

Credo che ci sia una notevole differenza di obiettivi tra un anime e un film come il Padrino.
Certo, possiano discutere che nessuno vada bene per i bambini, ma Dragonball è una serie spensierata e divertente, il Padrino è un film truculento sulla mafia.

Comunque, credo sia arrivato il momento di chiudere questa discussione.
Ormai è ridicolo continuare a discutere di quanto fosse il caso o meno di fare Dragonball live action.

Mi sembra che non si vada da nessuna parte. Sad
rita71
Hoka
Messaggi: 49
MessaggioInviato: Ven 12 Giu, 2009 10:20    Oggetto:   

Si diceva qui dell'uscita di Totoro?

Ebbene è ora sul sito della Luckyred, è ufficiale!!!!!!!!
Evviva!!!!!! Ola
Non si può che applaudire alla notizia e alla Luckyred Bravo! Bravo!

Spero solo che lascino le canzoni nell'originale giapponese. Wink
Non ho mai amato le versioni in lingua come fa la Disney.
Certo, è comodo, ma nel caso specifico preferisco l'originale. Wink
Con un paio di sottotitoli, magari. Wink
MessaggioInviato: Mar 28 Lug, 2009 23:04    Oggetto: Re: Dragon Ball: evoluzione di un anime   

Dissento, con rispetto, da quanto scritto sopra, C' era un nuovo staff perchè Junior TV nel 96 cambiò proprietario, ma lo spazio delle serie animate giapponesi non diminuì o al massimo di poco! Poi i tagli? Boh! Si, "Dragon ball" dopo un pò iniziò a essere trasmesso nell' edizione Merak su Junior TV, ma mi pare fosse intero visto che certe scene che poi nel passaggio tv del 99 su Italia 1 sono state tolte, le ho viste lì. Anche perchè sennò come facevo ad accorgermi della differenza? XD
Nel 98 vennero trasmesse su Junior TV le ultime 54 puntate visto che nella seconda edizione s' interrompeva sempre alla 99 e molti, me compreso, ne rimanevano infastiditi come avete scritto.
Nella primavera 96 c' erano ancora il logo a nuvoletta e il coniglio. Dall' estate dello stesso anno mi pare sia avvenuto il passaggio e difatti nella stagione 96/97 abbiamo visto il logo con la J gialla e la scritta TV blu mentre da quella 97/98 fino al 03 la J bianca con la scritta TV rossa.
MessaggioInviato: Ven 31 Lug, 2009 03:20    Oggetto: Re: Dragon Ball: evoluzione di un anime   

Pardon, ho invertito i colori del secondo logo: la J era blu e azzurra e la scritta TV gialla.
(a. m.)
Ospite

MessaggioInviato: Dom 09 Ago, 2009 23:28    Oggetto: Re: Dragon Ball: evoluzione di un anime   


La seconda edizione italiana di Dragon Ball (con Goku doppiato dalla Scianca) non è mai stata integra su Jtv (dove la presenza degli anime era ridotta all'osso in confronto agli anni '80 e al periodo di Junior Tv; In Jtv vennero inoltre introdotti gli spazi di "Casa J" con alcuni conduttori che precedevano la messa in onda di Dragon Ball e degli altri anime lì trasmessi, come i Cavalieri dello Zodiaco, Cinque Samurai e Street Fighter II Victory). La seconda edizione di Dragon Ball ha sempre presentato storpiature di nomi dei personaggi (ad es. il maiale Olong diventa Oscar) e pesanti alterazioni dei dialoghi, nonchè numerosi tagli che stravolgono gli eventi e il fatto che Goku deve fare fisicamente "pat-pat" per distinguere tra maschi e femmine (aspetto presente nella prima edizione con Corizza). Tutto ciò fin dai tempi della prima messa in onda su Jtv della seconda edizione. Chi conosceva la prima edizione italiana rimase schifato e disgustato da quella seconda edizione. Come scritto nell'articolo vedi come riferimento bibliografico le lettere indignate dei lettori, pubblicate sulla rubrica della posta di Dragon Ball (prima edizione con costolina azzurra) dal n. 30 (datato 18 giugno 1996) in poi. In quelle pagine troverete la rabbia dei fan per i tagli, le censure e lo sdegno suscitato da quella seconda edizione. Sempre in questa seconda edizione la sigla di testa giapponese era stata abbrevviata in malo modo (cioè aveva subito tagli di immagini e di pezzi della canzone.. tagli molto grossolani insomma), mentre la sigla di coda giapponese venne velocizzata (cioè immagini e canzone erano mandate a scorrimento veloce..altra operazione grossolana). E' tutto riportato in quelle pagine della posta, non si può sbagliare! Unico neo di quelle pagine non aver riportato il cambio avvenuto da Junior Tv a JTv. Non fu solo un cambio di proprietario, ma proprio di rapporto con gli anime come il caso emblematico di Dragon Ball appunto testimonia.
Kruaxi the ferengi
Doktor Merkwürdigliebe Doktor Merkwürdigliebe
Messaggi: 6439
Località: Ferenginar
MessaggioInviato: Ven 14 Ago, 2009 03:26    Oggetto:   

Peccato me lo fossi perso... Da questo thread potremmo facilmente ricavarci... un film !

Salute e Latinum per tutti !
“La ragione ed il senso di giustizia mi dicono che vi è maggior amore per l’uomo nell’elettricità e nel vapore di quanto ve ne sia nella castità e nel rifiuto di mangiare carni”.
Anton Pavlovic Checov
MessaggioInviato: Lun 05 Ott, 2009 14:57    Oggetto: Re: Dragon Ball: evoluzione di un anime   

io mi sono innamorata di quel ragazzino ; però come si chiama





ti amo tanti baci
MessaggioInviato: Lun 05 Ott, 2009 15:00    Oggetto: Re: Dragon Ball: evoluzione di un anime   

ciaoo amore mio ti amo
Adidja Palmer
Horus Horus
Messaggi: 4764
MessaggioInviato: Lun 05 Ott, 2009 15:29    Oggetto:   

Shocked

ma tutti qui gli squilibrati?!?
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20067
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 06 Ott, 2009 08:14    Oggetto:   

Strano che lui non le risponda...
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sugli articoli di Delos Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum