I signori della guerra


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
Anacho
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1034
MessaggioInviato: Mer 29 Lug, 2009 14:28    Oggetto: Re: I signori della guerra   

(ilmedusa) ha scritto:
Sto libro fa schifo, raramente mi è capitato di rimpiangere soldi spesi per un libro di fantascienza, ma qui si tratta delle trecento pagine della fantascienza meno originale di sempre


Meno originale va bene per il primo romanzo, non a caso ho scritto classico battesimo del fuoco a cui decine di cadetti spaziali sono stati sottoposti, il secondo è, imho, veramente originale, non mi pare ci siano molti precedenti di una storia del genere, certo, ha preso spunto dalla figura di Florence Nightingale, ma non so quanti conoscano l'angelo con la lanterna e la sua storia.
Il terzo romanzo non sarà originalissimo ma nemmeno banale, dalle premesse mi sarei aspettato una storia diversa, specie nel finale.
Se poi apprezzi solo l'originalità temo che sia merce rara, io mi accontento di una storia ben scritta.
ilmedusa
Agguantatore a strisce
Messaggi: 11
MessaggioInviato: Gio 30 Lug, 2009 09:58    Oggetto: Re: I signori della guerra   

Mah in fondo è una questione di gusti, magari riesco a leggermi mondezza cyberpunk senza stancarmi ma per la fantascienza militare ci sono talmente tanti capisaldi che questo libro proprio non mi ha convinto, piuttosto mi rileggo Berserk!
Anacho
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1034
MessaggioInviato: Gio 30 Lug, 2009 11:39    Oggetto: Re: I signori della guerra   

(ilmedusa) ha scritto:
Mah in fondo è una questione di gusti, magari riesco a leggermi mondezza cyberpunk senza stancarmi ma per la fantascienza militare ci sono talmente tanti capisaldi che questo libro proprio non mi ha convinto, piuttosto mi rileggo Berserk!


I capisaldi della fantascienza militare sono il Ciclo dei Dorsai, Fanteria dello Spazio e Guerra eterna, e su questo non discuto, I signori della guerra sta nel mazzo con Il cielo era pieno di navi, Mille e una Terra e la serie di Falkenberg, ma c'è anche di molto peggio in giro, tipo Non per la gloria.
La saga dei Berserker ha degli alti e bassi, e i bassi sono abbastanza pessimi, tipo il romanzo che è il rifacimento della battaglia delle Midway.

Anacho
emme
Cylon Cylon
Messaggi: 265
MessaggioInviato: Gio 30 Lug, 2009 12:26    Oggetto:   

Mi sto forse ripetendo, ma non possiamo giudicare Weber o Drake da due romanzi brevi minori, poco più che racconti lunghi, senza aver letto quelli principali dei vari cicli.
Ad es. sto finendo In the stormy red sky di Drake che non è un capolavoro ma ha certamente un diverso respiro.
Sui capisaldi della sf militare non sono molto d'accordo: anche se sono un'appassionata del genere ho trovato berserk uno dei libri più brutti che mi siano capitati fra le mani; Guerra eterna non male e fanteria dello spazio un capolavoro.
Il problema è che la sf militare tradotta in italiano semplicemente non esiste e quindi non può essere nè conosciuta nè apprezzata.
Anche su Urania si è visto solo un frammento della produzione di E. Moon, fra l'altro con un gruppo di romanzi che costituisce la fine di un ciclo e non l'inizio.
Emme
Anacho
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1034
MessaggioInviato: Gio 30 Lug, 2009 14:07    Oggetto:   

emme ha scritto:
Mi sto forse ripetendo, ma non possiamo giudicare Weber o Drake da due romanzi brevi minori, poco più che racconti lunghi, senza aver letto quelli principali dei vari cicli.
Ad es. sto finendo In the stormy red sky di Drake che non è un capolavoro ma ha certamente un diverso respiro.


Su questo siamo d'accordo, almeno qualcuno ha cominciato a tradurre e a presentare questi autori, a un ottimo prezzo, spero che poi si possa procedere con altre opere, per dire la serie 1632.
La serie dedicata a Daniel Leary è molto buona, superiore al ciclo degli Hammer's Slammers, ma più lontana dai canoni della SF militare, ha indubbiamente un altro respiro.

Citazione:
Sui capisaldi della sf militare non sono molto d'accordo: anche se sono un'appassionata del genere ho trovato berserk uno dei libri più brutti che mi siano capitati fra le mani; Guerra eterna non male e fanteria dello spazio un capolavoro.


Nemmeno io ho un gran giudizio di Berserker, ma alcune cose erano buone, il racconto in cui il berserker viene tenuto a bada e gabbato dal malato di cancro, o quello dei piloti da caccia della prima guerra mondiale erano gustosi.

Citazione:
Il problema è che la sf militare tradotta in italiano semplicemente non esiste e quindi non può essere nè conosciuta nè apprezzata.
Anche su Urania si è visto solo un frammento della produzione di E. Moon, fra l'altro con un gruppo di romanzi che costituisce la fine di un ciclo e non l'inizio.
Emme


Purtroppo è (quasi) vero, il ciclo dei Dorsai è stato pubblicato integralmente su Cosmo Argento della Nord (ok, anche lui lontanuccio dai crismi della FS militare propriamente detta), Urania ha pubblicato spezzoni della serie del CoDominium e della Moon.
Spero che I signori della guerra sia solo l'inizio della pubblicazione di altre opere di SF bellica, bisognerà vedere anche il riscontro che ha avuto, comunque un atto di coraggio di Delosbook.

Anacho
ilmedusa
Agguantatore a strisce
Messaggi: 11
MessaggioInviato: Ven 31 Lug, 2009 08:56    Oggetto: Re: I signori della guerra   

Ma dell'impero del Risen uscirà qualche altra cosa qui da noi caro Anacho? mi sembra solo i primi due siano stati pubblicati in Italia, a me quel ciclo piace da impazzire! Ma guerra eterna è quello di haldeman? Qualche mese fa mio padre tutto ingarellato (devo a lui la passione per la sf) si stava leggendo la guerra degli chtorr, anche qui alti e bassi ma non è troppo malaccio.
Anacho
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1034
MessaggioInviato: Ven 31 Lug, 2009 10:17    Oggetto: Re: I signori della guerra   

(ilmedusa) ha scritto:
Ma dell'impero del Risen uscirà qualche altra cosa qui da noi caro Anacho? mi sembra solo i primi due siano stati pubblicati in Italia, a me quel ciclo piace da impazzire!


Molto divertente, in effetti, io ho letto solo i due usciti su Urania, ma Westerfeld ha una bella mano.
Purtroppo non so se usciranno altri volumi, Mondadori aveva iniziato con la collana Grandi Saghe, ma temo sia morta e sepolta.
Attualmente Elara sta pubblicando il ciclo di Dumarest (che è comunque space opera), quattro romanzi al volume, otto volumi, in ordine cronologico, un'operazione molto buona, ma non credo ci siano molti altri esempi, per dire di Dumarest erano stati pubblicati tre o quettro romanzi sparpagliati.

Citazione:
Ma guerra eterna è quello di haldeman? Qualche mese fa mio padre tutto ingarellato (devo a lui la passione per la sf) si stava leggendo la guerra degli chtorr, anche qui alti e bassi ma non è troppo malaccio.


Guerra eterna è di Haldeman, si.
Gli Chtorr non sono fantascienza bellica, purtroppo il ciclo (a quanto mi risulta) non è stato concluso. Mad

Anacho
Albacube
Reloaded Reloaded
Messaggi: 5712
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Ven 31 Lug, 2009 11:38    Oggetto: Re: I signori della guerra   

Anacho ha scritto:
Gli Chtorr non sono fantascienza bellica, purtroppo il ciclo (a quanto mi risulta) non è stato concluso. Mad
Anacho

Sono fantascienza biologica con guerra di resistenza... in italia sono stati pubblicati (recentemente in un unico volume) i primi quattro ma, come avevo già letto da qualche parte, le cose si stanno muovendo anche sul fronte completamento della serie (quoto wiki):
The Chtorr series was originally planned as a trilogy, but as the story became more intricate, Gerrold realized that three books wouldn't be enough for him to tell the entire story. For a time, he was uncertain how many books there would be in the end, but finally settled on a heptology. Currently, four books have been completed:
A Matter for Men (1983)
A Day for Damnation (1985)
A Rage for Revenge (1989)
A Season for Slaughter (1993)
In 2004, Gerrold announced the titles of the remaining three books:
5. A Method For Madness
6. A Time for Treason
7. A Case for Courage
As of 2008[update], Gerrold is nearing completion on book five, A Method For Madness (ISBN 0765340380), announced date of delivery to his publisher -- Tor -- in October; with estimated release date of July 1, 2011[2]. The last few chapters of A Case for Courage have already been written.

Quindi con un po' di pazienza e speranza, ci si potrebbe arrivare alla fine della serie, prima di finire in pancia ad un vermone chtorr Very Happy
Ci oscureremo in un mondo di luce.
Ernesto VEGETTI
Trifide Trifide
Messaggi: 220
Località: BorgomaNERO
MessaggioInviato: Sab 01 Ago, 2009 12:03    Oggetto: Questione di stelle   

Essenzialmente è un problema di stelle. Anacho non può dare 4 stelle e poi riposizionarsi, con i commenti sulle due o tre stelle (cosa più normale, secondo la nota legge di Sturgeon). Prima o poi leggerò questo libro, ma, con tutta la stima che ho per Mallon (il mio recensore preferito), a volte si comporta da Anacho...
Le recensioni dei libri della casa sono sempre molto generose e appiattite verso l'alto. Così che si mescolano i libri veramente validi, con quelli sui quali sarebbe stato opportuno soprassedere. SIMMP.
Iterum Rudit Leo
Anacho
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1034
MessaggioInviato: Sab 01 Ago, 2009 23:40    Oggetto: Re: Questione di stelle   

Ernesto VEGETTI ha scritto:
Essenzialmente è un problema di stelle.


In effetti andrebbero abolite. Very Happy

Citazione:
Anacho non può dare 4 stelle e poi riposizionarsi, con i commenti sulle due o tre stelle (cosa più normale, secondo la nota legge di Sturgeon). Prima o poi leggerò questo libro, ma, con tutta la stima che ho per Mallon (il mio recensore preferito), a volte si comporta da Anacho...
Le recensioni dei libri della casa sono sempre molto generose e appiattite verso l'alto. Così che si mescolano i libri veramente validi, con quelli sui quali sarebbe stato opportuno soprassedere. SIMMP.


In effetti può essere che a volte sia troppo generoso con le stelle, però non mi sembra di appiattirmi troppo.
Gli ultimi volumi di Delosbook recensiti da me sono stati Human front, 3 stelle, Clipart (4 stelle), Il tenente (4 stelle), Il trattamento D (3 stelle), L'ultimo dei Winnebago (5 stelle), Julien l'eretico (2 stelle) e Dalle mie ceneri (4 stelle).
Sulle 5 stelle non torno indietro, per me la Willis è una grande, e L'ultimo dei Winnebago è una delle sue migliori opere.
Le 4 stelle "italiane" mi rendo conto che riflettono gusti personali, mi piacciono le storie di questo genere, la storia di Hubbard mi è sempre piaciuta, avrei dato anche cinque stelle, ma definirla capolavoro mi sembrava troppo.
Avrei potuto dare tre stelle anche a questo volume, ne ho date quattro per due motivi:
- la seconda storia mi ha entusiasmato, secondo me è bellissima
- l'aver presentato tre scrittori grosso modo inediti in Italia

Leggi il volume incriminato, poi mi dirai cosa ne pensi.

Anacho
emme
Cylon Cylon
Messaggi: 265
MessaggioInviato: Ven 07 Ago, 2009 12:04    Oggetto:   

Letto anche il secondo.
Giudizio sospeso: storia alternativa senza conoscere l'antefatto. Un racconto e non un romanzo che lascia molto l'idea della conclusione frettolosa.
Mi riservo il giudizio dopo aver letto altro.
A proposito - anzi non ha niente a che fare - avete notato che molti romanzi anche ben costruiti cadono su finali deludenti? E' un difetto che ad esempio ho riscontrato in molti romanzi di Chricton.
Emme
Anacho
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1034
MessaggioInviato: Dom 09 Ago, 2009 16:54    Oggetto:   

emme ha scritto:
Letto anche il secondo.
Giudizio sospeso: storia alternativa senza conoscere l'antefatto.


Questo è il problema di molte ucronie, come spiegare dove è situato il punto di cambiamento?
Poi qui le cose sono complicate dall'intervento di entità esterne molto potenti, storicamente uno scenario come quello ipotizzato non sarebbe potuto succedere.

Citazione:
Un racconto e non un romanzo che lascia molto l'idea della conclusione frettolosa.
Mi riservo il giudizio dopo aver letto altro.
A proposito - anzi non ha niente a che fare - avete notato che molti romanzi anche ben costruiti cadono su finali deludenti? E' un difetto che ad esempio ho riscontrato in molti romanzi di Chricton.
Emme


La conclusione qui era scritta nelle stelle, l'importante è quello che è successo durante, non il finale.

Anacho
Ernesto VEGETTI
Trifide Trifide
Messaggi: 220
Località: BorgomaNERO
MessaggioInviato: Mer 04 Nov, 2009 21:00    Oggetto:   

Bene mi sono divertito da tre stelle. La storia di Honor è carina e si lascia leggere molto bene. La storia della Moglie è molto interessante, il pezzo migliore. L'ultima storia ho l'impressione che ce l'abbiano messa per fare volume. In sintesi: Rai è esagerato, ma chi l'ha comprato ha avuto quel che gli era dovuto: tre quattro ore di rilassamento e divertimento.
Iterum Rudit Leo
Anacho
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1034
MessaggioInviato: Ven 06 Nov, 2009 15:23    Oggetto:   

Ernesto VEGETTI ha scritto:
Rai è esagerato, ma chi l'ha comprato ha avuto quel che gli era dovuto: tre quattro ore di rilassamento e divertimento.


Scritto così suona come un'ottima pubblicità per una nuova attività che potrei intraprendere. Very Happy

Anacho
emme
Cylon Cylon
Messaggi: 265
MessaggioInviato: Sab 07 Nov, 2009 11:18    Oggetto:   

Qualche speranza che la Delos decida di pubblicare anche alcuni romanzi maggiori di questi autori?
Io voto per il ciclo del Principe Roger scritto a quattro mani da Weber e Ringo.
Emme
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum