Will Smith sarà ancora Leggenda


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Gio 23 Feb, 2012 17:25    Oggetto: Re: Will Smith sarà ancora Leggenda   

(Adriano Portaro) ha scritto:
Ha già fatto troppi danni il primo film......

adesso non esageriamo: mica hanno filmatizzato il corano. il racconto di matheson era conosciuto da tanti stimatori di fantascienza e horror, ma non è che fosse un best seller di caratura globale, su.
"those who can't laugh at themselves deserve the most mockery"
(Matteo K.)
Ospite

MessaggioInviato: Gio 23 Feb, 2012 18:01    Oggetto: Re: Will Smith sarà ancora Leggenda   

Io sono d'accordo con te L01CYL8 ma d'altro canto se si deve snaturare completamente la trama, il significato e i personaggi di un libro come in questo caso perchè mantenere il titolo? Penso che le stesse persone in cerca di semplice svago che sono andate a vedere questo film avrebbero comunque affollato il cinema anche se questo film si fosse intitolato "Will Smith contro gli zombi" (:
fight_club
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 501
MessaggioInviato: Gio 23 Feb, 2012 19:48    Oggetto:   

S* ha scritto:
Condivido quasi interamente (il "quasi" perché Schwarzy in Starship Troopers non c'era) l'opinione di L01CYL8. Anzi, a mio avviso il film di Will Smith è molto meglio di quello con Charlton Heston.
S*

e rispetto a "L'ultimo uomo della Terra" come poni il film di will smith ?
per me il film del 2007 rimane indietro anche al film con Charlton Heston, soffre di una sceneggiatura leggera che poggia tutto sul protagonista, sembra girato in fretta tanta la sicurezza di far cmq soldi.
- dicono che quando si muore si vede una luce, secondo te cos'è ?
- probabilmente è il diavolo con una torcia, lui sì che esiste
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Gio 23 Feb, 2012 20:40    Oggetto:   

fight_club ha scritto:
e rispetto a "L'ultimo uomo della Terra" come poni il film di will smith ?



Francamente non sono mai riuscito a vederlo oltre i primi dieci minuti. Se cerchi qualcuno che idolatri un film solo perché è vecchio e magari in bianco e nero di sicuro non ti conviene chiedere a me...

Non è che il film di Charlton Heston avesse tutta questa sceneggiatura. E snaturava il libro di Matheson anche peggio del film di Will Smith. L'unico punto a favore era Charlton Heston, che comunque ha fatto film molto migliori. Tanto il regista quanto gli sceneggiatori erano mezze cartucce abituati al lavoro un tanto al chilo soprattutto per la tv. Chi esalta Omega Man rispetto a I am Legend probabilmente non se lo ricorda bene.

A me Heston piace molto, ma in tutta sincerità Will Smith è un attore molto più versatile ed espressivo di lui. (E gira col fucile in mano solo nei film).

En passant, dei tre film su IMDb quello che ha il voto più alto è I am legend.

S*
MessaggioInviato: Gio 23 Feb, 2012 22:43    Oggetto: Re: Will Smith sarà ancora Leggenda   

Caro S*, una volta tanto dissentiamo, altrimenti che gusto ci sarebbe a dialogare su un Forum?

Permettimi di spezzare una lancia per "The Omega Man". E' vero, rovescia addirittura lo spirito del romanzo, ma racconta una storia coerente e realistica, e soprattutto è un VERO film di fantascienza. Le scenografie sono suggestive ed è un affresco dei miti degli anni sessanta: Black Power, Hippies, pacifismo, rivolta antiscientifica, maoisti contro URSS... Per chi allora era giovane questa è nostalgia; c'era pure Rosalind Cash, la Beionce dei tempi!

Quanto al mitico "Ultimo uomo sulla Terra" capisco coloro che lo apprezzano, ma non è nelle mie corde.
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Gio 23 Feb, 2012 23:05    Oggetto: Re: Will Smith sarà ancora Leggenda   

(Ivo Luigi Bertani) ha scritto:
Permettimi di spezzare una lancia per "The Omega Man". E' vero, rovescia addirittura lo spirito del romanzo, ma racconta una storia coerente e realistica, e soprattutto è un VERO film di fantascienza. Le scenografie sono suggestive ed è un affresco dei miti degli anni sessanta: Black Power, Hippies, pacifismo, rivolta antiscientifica, maoisti contro URSS... Per chi allora era giovane questa è nostalgia; c'era pure Rosalind Cash, la Beionce dei tempi!


Ivo, la nostalgia la capisco, anzi, sono convinto che sia proprio il motivo per cui a volte si sopravvalutano film d'epoca.
Però gli anni sessanta/settanta hanno prodotto di molto meglio. Per restare in ambito "Heston" basta pensare al Pianeta delle scimmie e a 2022 I sopravvissuti, tutt'altro livello.

Non vorrei sbagliare tra l'altro, ma non mi pare che in Omega Man si capisca che i vampiri (oggi diremmo zombie) non sono mostri serza cervello ma sono in realtà intelligenti anche loro, in un modo diverso. Questo è il vero punto che rende I am legend un libro di fantascienza, e questo nel film con Will Smith è reso molto bene, soprattutto se si considera il finale poi cassato e sostituito con quello che si è visto al cinema, che si rifaceva proprio al film di Heston.
All'aspetto nostalgico di Omega Man possiamo contrapporre lo straordinario impatto visivo-visionario della New York riconquistata dalla natura di I am legend.

S*
(Masque )
Ospite

MessaggioInviato: Gio 23 Feb, 2012 23:10    Oggetto: Re: Will Smith sarà ancora Leggenda   

L'ultimo uomo della Terra è infatti abbastanza lentuccio... Ma l'ho preferito di gran lunga al film con Will Smith.
Sarà che se devo vedere un attore fare sempre lo stesso personaggio, perferisco quello di Vincent Price a quello di Will Smith. Very Happy
Quanto a carisma, non c'è nemmeno paragone. Smile

Sono abbastanza prevenuto, comunque... ho trovato irritante qualsiasi film fantascientifico nel quale ci fosse W.S.
L01CYL8
Trifide Trifide
Messaggi: 249
MessaggioInviato: Ven 24 Feb, 2012 07:11    Oggetto:   

S* ha scritto:
(il "quasi" perché Schwarzy in Starship Troopers non c'era)S*


C'è un corto circuito nelle mie sinapsi tra Dick, Heinlein, Starship Troopers e Total Recall. Question
Chissà poi perché. (al di là delle facili comparazioni tra interpretazioni cinematografiche e grandezza degli scrittori)
Ripensandoci, vedere Schwarzenegger ultrapompato con il lanciafiamme fumante in una mano e la testa mozzata di uno scarafaggione nell'altra avrebbe avuto il suo senso...
You write such pretty words
But life's no storybook
Love's an excuse to get hurt
And to hurt.
Do you like to hurt?
I do, I do!

Then hurt me...
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 16207
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 24 Feb, 2012 10:14    Oggetto:   

Vado controcorrente, a me Io sono leggenda è proprio piaciuto. Su IMDB gli diedi 8 a suo tempo.

Non ho letto il romanzo da cui è tratto, mi fiderò che il libro è stato stravolto, ma in un angolino del cervello si sta facendo strada un "chissenefrega".

Probabilmente non avendolo letto non gli presto il rispetto che meriterebbe, fatto sta che il film mi è sembrato molto valido. Fatto bene, angosciante e desolato il giusto, Will Smith in palla, ritmo azzeccato nei vari momenti. La storia non so quanto stravolta rimane comunque interessante.
fight_club
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 501
MessaggioInviato: Ven 24 Feb, 2012 13:57    Oggetto:   

S* ha scritto:
Francamente non sono mai riuscito a vederlo oltre i primi dieci minuti. Se cerchi qualcuno che idolatri un film solo perché è vecchio e magari in bianco e nero di sicuro non ti conviene chiedere a me...
S*

Ho visto "L'ultimo uomo della Terra" interamente solo dopo il film di will smith,anche io smettevo dopo 10 minuti pensando fosse uno dei soliti film Horror di Vincent Price, l'ho trovato più che altro divertente visto che è stato girato a roma nelle zone dove abito, "io sono leggenda" ha il grave errore, secondo me, di non far vedere il punto di vista dei mutati rispetto al protagonista tranne che nell'ultima scena, è questo il punto interessante del libro dove viene giustificato il titolo e che ne fa un grande romanzo. quante volte si va al cinema credendo che il film rispecchi un romanzo e se resta ne delusi, io con "Io sono leggenda" ne son rimasto deluso, tutto qui. Magari con un altro titolo mi sarebbe piaciuto...
- dicono che quando si muore si vede una luce, secondo te cos'è ?
- probabilmente è il diavolo con una torcia, lui sì che esiste
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5852
MessaggioInviato: Ven 24 Feb, 2012 22:45    Oggetto: Re: Will Smith sarà ancora Leggenda   

(Masque ) ha scritto:
L'ultimo uomo della Terra è infatti abbastanza lentuccio... Ma l'ho preferito di gran lunga al film con Will Smith.
Sarà che se devo vedere un attore fare sempre lo stesso personaggio, perferisco quello di Vincent Price a quello di Will Smith. Very Happy
Quanto a carisma, non c'è nemmeno paragone. Smile


A costo di passare per snob, che poi da un fan del primo minuto di Matrix sarebbe veramente il colmo, io "L'ultimo uomo sulla Terra" lo trovo anni luce migliore del remake con Will Smith.
Will Smith e' simpatico ed e' capace di buone interpretazioni, anche se non e' che nell' occasione faccia gridare al miracolo .
Ma il problema non e' lui, e' il film a non funzionare: la metropoli deserta non fa gridare al miracolo, senza andare troppo indietro Wall.e e Vannilla Sky hanno reso molto meglio il concetto (ed IMHO perde alla grande il paragone con l' effetto straniante dell' ultimo uomo sulla terra), i vampiri sono inguardabili, il rapporto/scontro con i vampiri e' molto piu' debole che non nel libro e nel primo adattamento...
E' il classico adattamento tutto botti e poca sostanza: IMHO il meglio del libro, ovvero l' atmosfera ed il senso di pericolo imminente misto ad un senso di perdita indefinibile, semplicemente non e' reso efficacemente.
Bho i gusti sono gusti, al cinema rendera' certamente meglio, ma io l' ho trovato di una noia mortale.
MessaggioInviato: Ven 24 Feb, 2012 23:11    Oggetto: Re: Will Smith sarà ancora Leggenda   

A Davide Siccardi,

da snob a snob (anzi da snobino, così ero chiamato sul lavoro per i miei atteggiamenti critici) gradirei un tuo parere su "The Omega Man" (che, ormai è chiaro a tutti, mi sta a cuore per ragioni più caratteriali ed emotive che per un'oggettiva validità artistica, come acutamente osservato da S*).
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5852
MessaggioInviato: Ven 24 Feb, 2012 23:24    Oggetto: Re: Will Smith sarà ancora Leggenda   

(Ivo Luigi Bertani) ha scritto:
A Davide Siccardi,

da snob a snob (anzi da snobino, così ero chiamato sul lavoro per i miei atteggiamenti critici) gradirei un tuo parere su "The Omega Man" (che, ormai è chiaro a tutti, mi sta a cuore per ragioni più caratteriali ed emotive che per un'oggettiva validità artistica, come acutamente osservato da S*).


Vaghi ricordi, ovviamente a forza di parlarne mi avete fatto venire voglia di rivederlo con calma e mi sto attrezzando. Smile
MessaggioInviato: Ven 24 Feb, 2012 23:46    Oggetto: Re: Will Smith sarà ancora Leggenda   

Allora è proprio vero che l' assassino torna sempre sul luogo del delitto!!!
Povero Cinema! Povera SF!
Antha
Antha
Messaggi: 5475
MessaggioInviato: Dom 26 Feb, 2012 17:44    Oggetto:   

“IO SONO LEGGENDA” al cinema non l’hanno MAI fatto. Punto.
Possiamo disquisire su quale film sia piaciuto di più tra “L’ultimo uomo sulla terra”, “1974 Occhi bianchi sul pianeta terra” (The Omega man) o l’ultimo “Io sono leggenda” con Smith. Ma qui è solo una questione di gusti e di gradimento che sò delle scenografie, delle musiche o delle recitazioni; e non già di una valutazione sulla attinenza con il romanzo.
In tutti i casi il senso ultimo dell’opera di Matheson NON è stato rispettato (con una pellicola che ha l’aggravante di essere stata impropriamente titolata come il libro).
Nello scritto, Robert Neville, nella sua “crociata” di salvaguardia, incoscientemente fa strage anche di chi non dovrebbe. Questo lo comprendiamo verso la fine del romanzo, quando la ragazza che aveva incontrato (Ruth), va via lasciandogli un biglietto (… “..adesso sai. Ti stavo spiando… . Noi siamo infetti….Quel che non puoi capire è che noi rimarremo vivi. Abbiamo trovato un modo per riuscirci e ricostruiremo la società…Dovremo liberarci di tutte quelle disgraziate creature ingannate dalla morte. E potremmo decidere di uccidere te e quelli come te…”)
Detto questo, ecco ora alcuni stralci delle ultime quattro/cinque pagine del romanzo
Neville è IN PRIGIONE… proprio così, IN PRIGIONE (ferito da un colpo di arma da fuoco e in attesa della messa a morte), tradottovi dalla emergente “fazione” dominante e RAZIOCINANTE degli infettati…una nuova umanità che è riuscita a contenere le degenerazioni del virus (..nulla di ciò viene fatto emergere nei tre film in questione…men che meno nell’ultimo fatto).
Nella cella, dialoga con Ruth che da “funzionaria” del nuovo governo è andata a trovarlo
Neville – La vostra società è davvero splendida. Chi sono quei gangster che sono venuti a prendermi? La vostra polizia?
Ruth - "Le nuove società sono sempre primitive…In un certo senso modo siamo come un gruppo rivoluzionario… che rientra in possesso della società con la violenza. E’ inevitabile. La violenza non ti è estranea.- Tu hai ucciso. Molte volte"
Neville – Soltanto per sopravvivere
Ruth - E’ esattamente per questo che uccidiamo…Per sopravvivere. Non possiamo permettere ai morti di esistere al fianco dei vivi…Essi devono essere distrutti. Essendo una persona che uccide i morti e i vivi, lo sai.……………..
Neville (guardando verso una finestra) – “C’è gente fuori
Ruth – “ stanno aspettando
N. –“La mia morte?”
R. – “La tua esecuzione
…………
R. - “…vogliono giustiziarti….Devono…Sono terrorizzati da molto tempo a causa tua. Ti odiano…”
……..
Neville viene lasciato quindi solo nella cella a riflettere
…………..
Si aggrappò alla finestra e guardò fuori.
La strada era piena di gente. Si muovevano confusamente nella grigia luce del mattino…Poi qualcuno lo vide. Per un momento ci fu un crescente brusio...Poi un improvviso silenzio, come se una pesante coperta fosse caduta sulle loro teste. Rimasero tutti con lo sguardo fisso vero di lui, con le bianche facce rivolte verso l’altro.
E di colpo pensò “Ora sono io l’anormale. La normalità è un concetto di maggioranza, la norma di molti, e non la norma di uno solo
Quel pensiero si fuse con quello che vedeva sulle loro facce: timore, paura, orrore; e comprese che avevano paura di lui. Per loro, lui era una terribile calamità che mai avevano veduta, una calamità anche peggiore dell’infezione a cui si erano adattati. Lui era un invisibile spettro che lasciava quale prova della sua esistenza i corpi dissanguati dei loro cari.
…Rober Neille guardò il nuovo popolo della terra. Sapeva di non farne parte: sapeva che, come un tempo i vampiri, lui era un anatema e un nero terrore da distruggersi. E, di colpo. Il concetto si formò, divertente nonostante il dolore.
Il cerchio si chiude” Pensò “ Un nuovo terrore nasce nella morte, una nuova superstizione penetra nell’inespugnabile fortezza dell’eternità
Io sono diventato una leggenda
FINE
"Grandi erano gli Antha: così è scritto nell'Unico Libro della Storia; più grandi forse di ogni altro Popolo Galattico..."
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum