Cloud Atlas


Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
Luca3976
Morlock
Messaggi: 50
Località: Torino
MessaggioInviato: Mer 16 Gen, 2013 12:00    Oggetto: Cloud Atlas   

Stendete lo spazio ed il tempo su un unico piano e guardatelo dall'alto. Ora individuate alcuni punti e collegateli con sottili filamenti. Provate a spostarne alcuni. Attenzione! Il riflesso delle vostre azioni sarà trasmesso a tutti gli altri puntini.
In Cloud Atlas, attraverso gli eventi, le emozioni e la reincanazione, gli eventi e le storie si influenzano vicendevolemente superando i limiti dello spazio e del tempo. I concetti di bene e male sono relativi all'epoca e al luogo in cui ci si trova. L'azione dell'individuo non si inserisce nella semplice legge della causa e dell'effetto, ma germoglia nel tempo e nello spazio con effetti imprevedibili. E lo spirito trapassa limiti che avremmo pensato invalicabili.
Nonostante molte imperfezioni e una certa disomogeneità, è un film che ti cambia la follia. Visivamente è un capolavoro.
Piscu
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1934
Località: unknown
MessaggioInviato: Mer 16 Gen, 2013 14:36    Oggetto:   

molto bello, profondo e impressionante. non tutte le sei storie secondo hanno lo stesso livello di significato/coinvolgimento (quella negli anni 70 mi è sembrata la più "banale"), ma nel complesso l'insieme regge.

una cosa però [SEMISPOILER!]: ma c'è davvero un riferimento esplicito alla reincernazione? io i vari personaggi che si incrociano, interpretati dagli stessi attori in ogni epoca diversa, li ho interpretati più come un modo per far capire appunto il concetto dell'interconnessione di tutti i tempi e tutte le vite. però non credo che ci fosse da cogliere un'effettiva reincarnazione delle stesse persone in epoche diverse.
charlie brown
Vorlon Vorlon
Messaggi: 983
Località: Utopia (San Francisco, CA)
MessaggioInviato: Mer 16 Gen, 2013 15:40    Oggetto:   

Piscu ha scritto:
molto bello, profondo e impressionante. non tutte le sei storie secondo hanno lo stesso livello di significato/coinvolgimento (quella negli anni 70 mi è sembrata la più "banale"), ma nel complesso l'insieme regge.

una cosa però [SEMISPOILER!]: ma c'è davvero un riferimento esplicito alla reincernazione? io i vari personaggi che si incrociano, interpretati dagli stessi attori in ogni epoca diversa, li ho interpretati più come un modo per far capire appunto il concetto dell'interconnessione di tutti i tempi e tutte le vite. però non credo che ci fosse da cogliere un'effettiva reincarnazione delle stesse persone in epoche diverse.


Ancora il film non l'ho visto, ma nel libro ci sono vari indizi che portano all'idea della reincarnazione, anche se mai se ne parla esplicitamente.
Due su tutti: la voglia sulla pelle presente su tutti i protagonisti delle 6 storie e (cosa che a me personalmente ha rivelato la chiave di lettura del romanzo) la presenza di una statua di Siddartha scolpita nella roccia nella quale Somni si imbatte durante la sua fuga.
www.lospaziobianco.it

"CHE COS'E' LA BELLEZZA, O LA BONTA', O L'ARTE, O L'AMORE, O DIO? CI MUOVIAMO SULLA FRONTIERA DELL'INCONOSCIBILE E CERCHIAMO DI CAPIRE CIO' CHE NON PUO' ESSERE CAPITO. E QUESTO CHE CI FA UOMINI."
Darklight
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1554
Località: LV - 426
MessaggioInviato: Mer 16 Gen, 2013 17:43    Oggetto:   

Lo vado a vedere stasera.
Interessanti i pareri che sento, di certo è un film che, piaccia o meno, fa pensare e discutere. Il che è un bene.
Non so cosa aspettarmi da questo film, sono sinceramente curioso.
GAME OVER, MAN! GAME OVER!
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Mer 16 Gen, 2013 22:36    Oggetto:   

Avevo già espresso il mio giudizio in un'altra discussione ( quella in generale sui film visti).
In sintesi:
1 - E' un film che devo assorbire mentalmente.
2 - E' difficile rimanere indifferenti. In modo positivo o negativo un giudizio lo merita.
3 - I tre registi hanno lavorato veramente bene. Ed era difficile lavorare su 6 piani narrativi molto diversi pur mantenendoli legati da un sottile filo.

Sbaglio o hanno inserito in modo volontario o involontario delle citazioni?
Il libro interrotto ricorda non solo il romanzo da cui è tratto, ma anche "Se una notte d'inverno un viaggiatore" di Calvino. Poi c'è il racconto della giornalista con l'addetto alla sicurezza che si veste come Shaft. La parte ha New Seoul ha delle vaghe reminiscenze con Matrix (perfino il trucco dell'attore sembra suggerirlo).

Palomino.
"But now the rains weep o'er his hall,
With no one there to hear.
Yes now the rains weep o'er his hall,
And not a soul to hear"
The Rains Of Castamere
Eymerich73
Morlock
Messaggi: 61
Località: Le profondità del Cherudek
MessaggioInviato: Gio 17 Gen, 2013 10:54    Oggetto:   

(spoiler!)
Così a occhio e croce mi sembra che il fil rouge dei 6 piani narrativi sia l'ispirazione e l'esempio di vita

L'avvocato Ewing scrive delle memorie mentre è sulla nave e vive le esperienze che gli cambieranno la vita.
Il musicista Frobisher legge quelle memorie ma anche lui scrive a Sixsmith e poi arriva a suicidarsi.
Sixsmith è segnato e alla fine, per coscienza e conservando le lettere di Frobisher, denuncerà l'azienda aiutato dalla giornalista Luisa Rey, a sua volta ispirata dalle gesta del padre giornalista.
L'editore Cavendish, durante le sue peripezie, si appassiona a un libro scritto sulla giornalista dal suo giovane amico. Il libro scritto da Cavendish sarà di ispirazione per un film che verrà visto da Sonmi-451 insieme alla sorella, che sceglierà di ribellarsi per prima usando proprio le parole di Cavendish.
Nel remoto futuro dopo la caduta, Sonmi sarà ricordata come una divinità e ciò che l'archivista scrive su di lei sarà come una Bibbia.
"La recessione mondiale sarà intensa, ma le aziende che sanno cogliere le opportunità, come l'industria delle piastrelle di ceramica italiana, usciranno rapidamente dalla congiuntura sfavorevole".
Edward Luttwak
charlie brown
Vorlon Vorlon
Messaggi: 983
Località: Utopia (San Francisco, CA)
MessaggioInviato: Gio 17 Gen, 2013 11:21    Oggetto:   

KVT Palomino ha scritto:
Sbaglio o hanno inserito in modo volontario o involontario delle citazioni?
Il libro interrotto ricorda non solo il romanzo da cui è tratto, ma anche "Se una notte d'inverno un viaggiatore" di Calvino. Poi c'è il racconto della giornalista con l'addetto alla sicurezza che si veste come Shaft. La parte ha New Seoul ha delle vaghe reminiscenze con Matrix (perfino il trucco dell'attore sembra suggerirlo).

Palomino.


Le citazioni sono molte anche nei "travestimenti" dei vari attori nelle 6 storie (forse una delle cose meno riuscite del film): Hugo Weaving nei panni dell'infermiera è una citazione dell'inizio della carriera dell'attore in Priscilla (bellissimo film tra l'altro) Very Happy
Nel film è stato forse più semplice (essendo un media visivo), riportare le differenze tra i vari periodi cronologici dove peraltro il libro ci riesce splendidamente presentando sotto forma di Diario l'avventura del notaio (come era diffuso nei romanzi dell'800), in forma di romanzo epistolare le peripezie del musicista del primo Novecento, in stile noir le indagini della giornalista negli anni 70 e sottoforma di racconto orale l'avventura alla fine del futuro con un linguaggio modificato rispetto ai canoni attuali.
La New Seul oltre a richiamare Matrix strizza anche l'occhio alla New Tokio di Neon Genesis Evangelion, splendido anime che consiglio a tutti!
www.lospaziobianco.it

"CHE COS'E' LA BELLEZZA, O LA BONTA', O L'ARTE, O L'AMORE, O DIO? CI MUOVIAMO SULLA FRONTIERA DELL'INCONOSCIBILE E CERCHIAMO DI CAPIRE CIO' CHE NON PUO' ESSERE CAPITO. E QUESTO CHE CI FA UOMINI."
Darklight
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1554
Località: LV - 426
MessaggioInviato: Gio 17 Gen, 2013 12:41    Oggetto:   

Visto. film che mi è piaciuto, e tanto. Francamente ripenso ai miei dubbi quando uscì il trailer e ritengo anche ora che fossero lecitissimi: un film del genere se mal gestito sarebbe diventato insostenibile. Invece, nonostante non tutto funzioni (ma era IMPOSSIBILE far funzionare tutto al 100%, e qualche scelta qua e là è palesemente dettata dall'eccentricità dei Wachoski, come ad esempio l'idea di citare Priscilla in maniera un pò goffa) qui siamo davanti ad un ottimo film. Mi ha coinvolto, emozionato. Sulla tanto annessa questione del "messaggio". Beh, che dire il film decide di abbracciare una sua linea di pensiero sullo scontro tra destino, ripercussioni future e libero arbitrio, ed effettivamente la ribadisce spesso nelle sue storie ma non l'ho trovata affatto pesante. Non fa la lezioncina né vuole inculcare nulla, semmai ne abbraccia una visione decisamente romantica. Credo che questo film possa piacere molto poco a quelli che mal sopportano certi tipi di sentimentalismi sulla vita in generale. E' più che comprensibile. Mi stupisce più che altro una certa freddezza puramente cinematogafica verso questo film, che non sta venendo stroncato ma poco ci manca. Riesce a funzionare con un montaggio e una calibratura delle tante storie a dir poco maniacale, ha sì sbavature ma contrapposte a un gran numero maggiore di pregi e coraggio.

Ci si lamenta della mancanza di idee e coraggio, poi al primo film audace, che si mette in gioco magari, la critica fa l'impettita.
Fortuna che vedo che, nonostante sia un film che non mette molto d'accordo, il pubblico lo sta apprezzando più della critica, casta che con questo film mi dimostra ancora una volta la sua figura di piedistallo snob.
GAME OVER, MAN! GAME OVER!
ryoma
Vogon Vogon
Messaggi: 622
MessaggioInviato: Gio 17 Gen, 2013 15:06    Oggetto:   

Visto ieri sera al Cinema e mi è piaciuto.
Concordo con chi ha scritto che forse la parte meno coinvolgente e quella anni'70 ma comunque ben fatta ed interpretata.
Sono rimasto piacevolmente sorpreso dall' impiego di H. Grant ma sopratutto dal fenomenale Jim Broadbent, attore ingelse che ho avuto modo di apprezzare in altri film ma mai in ruolo(i) cosi di spessore, grandissimo.
Felicissimo di aver ritrovato un ottimo Tom Hanks era da tempo che non lo apprezzavo cosi tanto, è stato credibilissimo in ogni sua caratterizzazione.
Su Halle Barry neanche ci provo, l' amore di una vita.
Ho avuto modo di sentire e di leggere che alcuni, nonstante gli sia piaciuto, non lo rivedrebbero volentieri una seconda volta per me invece è il contrario:
non amo particolarmente i film con storie troppo corali e 'frammentate' per cui durante la visione del film speravo che tutto questo grandissimo lavoro alla fine avrebbe avuto una degna conclusione.
Così è stato e alla prossima potrò godermelo con molta più tranquillità.
Un plauso al Make-Up fantastico.
Di quello che dice la critica non me ne è mai importato granchè.
IMHO
Stoner Sunshine!!!
Botolo
Horus Horus
Messaggi: 4230
MessaggioInviato: Ven 18 Gen, 2013 08:42    Oggetto:   

Ho dovuto pensarci parecchio per capire se alla fine mi sia piaciuto o meno.
Alla fine secondo me prevale, nonostante le tre ore di pellicola, la sensazione che ci siano stati tagli (nel montaggio o nella sceneggiatura) che l'hanno privato del suo senso compiuto.

In definitiva il film mi ha forse lasciato più rammarico per l'occasione mancata, che buone sensazioni.
Non sono bastardo: amo solo farlo. A voi non cambia nulla, ma io rimango con la coscienza più leggera Very Happy
Luca3976
Morlock
Messaggi: 50
Località: Torino
MessaggioInviato: Ven 18 Gen, 2013 10:07    Oggetto:   

Piscu ha scritto:
molto bello, profondo e impressionante.

una cosa però [SEMISPOILER!]: ma c'è davvero un riferimento esplicito alla reincernazione?


Anche io sono rimasto colpito dalla profondità: più che le singole storie, il vortice di collegamenti, che ti cattura e ti fa desiderare ancora.
Fosse durato sei ore non mi sarei più alzato dal cinema...

Io l'ho colto nelle parvenza di memoria che rincorrono da una vita all'altra talora in epoche diverse, ma credo che susciti interrogativi e emozioni profonde nel telespettatore, più che dare risposte che tutti debbano interpretare nello stesso modo.
Luca3976
Morlock
Messaggi: 50
Località: Torino
MessaggioInviato: Ven 18 Gen, 2013 10:09    Oggetto:   

KVT Palomino ha scritto:

Sbaglio o hanno inserito in modo volontario o involontario delle citazioni?

Senz'altro. Io ho colto riferimenti a un'infinità di operare letterarie, dal classico al fantascientifico. È un'opera che da questo punto di vista sembra davvero non avere limiti...
Luca3976
Morlock
Messaggi: 50
Località: Torino
MessaggioInviato: Ven 18 Gen, 2013 10:12    Oggetto:   

Darklight ha scritto:

Ci si lamenta della mancanza di idee e coraggio, poi al primo film audace, che si mette in gioco magari, la critica fa l'impettita.
Fortuna che vedo che, nonostante sia un film che non mette molto d'accordo, il pubblico lo sta apprezzando più della critica, casta che con questo film mi dimostra ancora una volta la sua figura di piedistallo snob.

È curioso come la critica di un certo livello di ogni epoca e cultura abbia un certo carattere conservatore. Oggi pensiamo sia pronta ad abbracciare ogni nuovo fenomeno, se di valore, ma in realtà le opere davvero innovative sono sempre a lungo oggetto di bersaglio...
Luca3976
Morlock
Messaggi: 50
Località: Torino
MessaggioInviato: Ven 18 Gen, 2013 10:14    Oggetto:   

ryoma ha scritto:

Ho avuto modo di sentire e di leggere che alcuni, nonstante gli sia piaciuto, non lo rivedrebbero volentieri una seconda volta per me invece è il contrario:


Io rivedo i film molto raramente e solo se a distanza di molti anni. È il primo film che andrò a rivedere dopo una settimana, perché ho l'impressione che a ogni visione scoprirò qualcosa di nuovo.
ryoma
Vogon Vogon
Messaggi: 622
MessaggioInviato: Ven 18 Gen, 2013 10:17    Oggetto:   

Luca3976 ha scritto:
ryoma ha scritto:

Ho avuto modo di sentire e di leggere che alcuni, nonstante gli sia piaciuto, non lo rivedrebbero volentieri una seconda volta per me invece è il contrario:


Io rivedo i film molto raramente e solo se a distanza di molti anni. È il primo film che andrò a rivedere dopo una settimana, perché ho l'impressione che a ogni visione scoprirò qualcosa di nuovo.


Ti riquoto!
Stoner Sunshine!!!
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Cinema Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum