UN LIBRO CHE TI HA DELUSO


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 9, 10, 11 ... 22, 23, 24  Successivo
Autore Messaggio
Jirel
haut-lady
Messaggi: 4407
Località: Milano
MessaggioInviato: Mar 04 Dic, 2012 09:50    Oggetto:   

senji ha scritto:
@ Tze, che hai gusti del cavolo si era ormai capito... Razz

@ Jirel, se ti riferivi a me, grazie del giovane ma ormai... Sad


siete tutti giovani... Cool
La paura uccide la mente
senji
Horus Horus
Messaggi: 2734
Località: toscana
MessaggioInviato: Mer 05 Dic, 2012 09:14    Oggetto:   

Perchè te saresti vecchia ?! Shocked
tzenobrite
Hurkle, bestia felice Hurkle, bestia felice
Messaggi: 21042
Località: un piccolo paesino sul mare
MessaggioInviato: Mer 05 Dic, 2012 13:19    Oggetto:   

senji ha scritto:
Perchè te saresti vecchia ?! Shocked


beh, una bimba di certo nn lo e' piu' da un po' Laughing Razz
"Fuck you, I won't do what you tell me!" (RATM, Killing in the name)

"It's cycling but not as you know it" (Mike Burrows)
tzenobrite
Hurkle, bestia felice Hurkle, bestia felice
Messaggi: 21042
Località: un piccolo paesino sul mare
MessaggioInviato: Mer 05 Dic, 2012 13:22    Oggetto:   

Jirel ha scritto:
tzè, nessuno ha mai pensato minimamente che tu capisca qualcosa di sf...


ma sai, quando io parlo di gusti e tu parli di non capire niente credo sia facile dedurre chi dei due sbaglia

io esprimo sempre opinioni soggettive, per cui tu tieniti le tue visto che io nn ti dico che se ti piace quello che a me non piace nn ti dico che nn capisci niente
"Fuck you, I won't do what you tell me!" (RATM, Killing in the name)

"It's cycling but not as you know it" (Mike Burrows)
Jirel
haut-lady
Messaggi: 4407
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 07 Dic, 2012 14:25    Oggetto:   

tzenobite ha scritto:
Jirel ha scritto:
tzè, nessuno ha mai pensato minimamente che tu capisca qualcosa di sf...


ma sai, quando io parlo di gusti e tu parli di non capire niente credo sia facile dedurre chi dei due sbaglia

io esprimo sempre opinioni soggettive, per cui tu tieniti le tue visto che io nn ti dico che se ti piace quello che a me non piace nn ti dico che nn capisci niente


uuuuu
come sei permaloso, sti giorni..
come dicevano gli Eagles, Take it easy...
Laughing
La paura uccide la mente
Abyrdeen²
Horus Horus
Messaggi: 5297
Località: Island of Wonder-Lu Litarroni
MessaggioInviato: Ven 07 Dic, 2012 15:13    Oggetto:   

Jirel ha scritto:
tzenobite ha scritto:
Jirel ha scritto:
tzè, nessuno ha mai pensato minimamente che tu capisca qualcosa di sf...


ma sai, quando io parlo di gusti e tu parli di non capire niente credo sia facile dedurre chi dei due sbaglia

io esprimo sempre opinioni soggettive, per cui tu tieniti le tue visto che io nn ti dico che se ti piace quello che a me non piace nn ti dico che nn capisci niente


uuuuu
come sei permaloso, sti giorni..
come dicevano gli Eagles, Take it easy...
Laughing


Capito Tzè?
Prendilo è facile! Laughing
Jirel
haut-lady
Messaggi: 4407
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 07 Dic, 2012 15:23    Oggetto:   

Abyrdeen² ha scritto:
Jirel ha scritto:
tzenobite ha scritto:
Jirel ha scritto:
tzè, nessuno ha mai pensato minimamente che tu capisca qualcosa di sf...


ma sai, quando io parlo di gusti e tu parli di non capire niente credo sia facile dedurre chi dei due sbaglia

io esprimo sempre opinioni soggettive, per cui tu tieniti le tue visto che io nn ti dico che se ti piace quello che a me non piace nn ti dico che nn capisci niente


uuuuu
come sei permaloso, sti giorni..
come dicevano gli Eagles, Take it easy...
Laughing


Capito Tzè?
Prendilo è facile! Laughing

Chi, io? E vai!
Laughing Laughing Laughing


aby, Ola
La paura uccide la mente
charlie brown
Vorlon Vorlon
Messaggi: 983
Località: Utopia (San Francisco, CA)
MessaggioInviato: Ven 07 Dic, 2012 15:52    Oggetto:   

Abyrdeen² ha scritto:
Jirel ha scritto:
tzenobite ha scritto:
Jirel ha scritto:
tzè, nessuno ha mai pensato minimamente che tu capisca qualcosa di sf...


ma sai, quando io parlo di gusti e tu parli di non capire niente credo sia facile dedurre chi dei due sbaglia

io esprimo sempre opinioni soggettive, per cui tu tieniti le tue visto che io nn ti dico che se ti piace quello che a me non piace nn ti dico che nn capisci niente


uuuuu
come sei permaloso, sti giorni..
come dicevano gli Eagles, Take it easy...
Laughing




Capito Tzè?
Prendilo è facile! Laughing


Oppure, traducendo in modo più libero:
Prendilo rilassandoti...che è anche meglio se ti rilassi, che se stringi troppo fa male! Surprised Shocked
www.lospaziobianco.it

"CHE COS'E' LA BELLEZZA, O LA BONTA', O L'ARTE, O L'AMORE, O DIO? CI MUOVIAMO SULLA FRONTIERA DELL'INCONOSCIBILE E CERCHIAMO DI CAPIRE CIO' CHE NON PUO' ESSERE CAPITO. E QUESTO CHE CI FA UOMINI."
mbar
Agguantatore a strisce
Messaggi: 15
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 18 Gen, 2013 00:13    Oggetto:   

Morire per vivere di John Scalzi, letto dopo averlo notato in cima alla classifica dei romanzi di questo secolo secondo la rivista Locus.

Qualche idea originale, ma alla fine una banale storia di SF guerresca, con una narrazione piatta e sequenziale di episodi, battaglie, più adeguata alla fantascienza dell'eta dell'oro che non a quella di questo millennio.
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5905
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Ven 18 Gen, 2013 03:36    Oggetto:   

mbar ha scritto:
Morire per vivere di John Scalzi, letto dopo averlo notato in cima alla classifica dei romanzi di questo secolo secondo la rivista Locus.

Qualche idea originale, ma alla fine una banale storia di SF guerresca, con una narrazione piatta e sequenziale di episodi, battaglie, più adeguata alla fantascienza dell'eta dell'oro che non a quella di questo millennio.


Forse perché la parte più importante non riguarda le battaglie ? Wink
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 8716
Località: Verona
MessaggioInviato: Ven 18 Gen, 2013 10:13    Oggetto: La pesatura dell'anima - Clelia Farris   

La pesatura dell'anima di Clelia Farris.
Grandissime potenzialità, per narrare però una storia banalotta con uno stile troppo asciutto e infarcito di scene trascurabili.
Peccato.
Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi anche essere il campione del mondo, ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.
Andras Eris
Incal Incal
Messaggi: 1296
MessaggioInviato: Sab 19 Gen, 2013 02:55    Oggetto:   

mbar ha scritto:
Morire per vivere di John Scalzi, [...] Qualche idea originale, ma alla fine una banale storia di SF guerresca, con una narrazione piatta e sequenziale di episodi, battaglie, più adeguata alla fantascienza dell'eta dell'oro che non a quella di questo millennio.


Effettivamente, come dice L.MCH, non sono i combattimenti ciò in cui Scalzi vuol centrare l'attenzione. Il libro parla d'altro, parla anche della guerra, ma da un altro punto di vista. Parla più di uomini disumanizzati, che di astronavi ed esplosioni; parla del valore della vita, della morte e di tanto, tanto altro; il tutto servito ben caldo con qualche raid di fanteria e cervello alieno spappolato che tanto garba alla military sf
Niente si crema
Niente è impossibile
Tutto si distrugge per caso
Dr. Weir
Icona moderna Icona moderna
Messaggi: 9012
Località: Santa Mira
MessaggioInviato: Sab 19 Gen, 2013 06:46    Oggetto:   

L'ultimo cosmonauta di alistar raynolds.

Libro carino, senza infamia e senza lode, ambientazione interessante ma la storia francamente non prende: poco originale, niente di nuovo sotto il sole. Sembra l'opera prima di un giovane scrittore, non certo un romanzo di Raynolds. Forse, visto l'autore, partivo con aspettative troppo alte.
Superman came from Cleveland and changed the world
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5905
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Sab 19 Gen, 2013 23:35    Oggetto:   

Andras Eris ha scritto:
il tutto servito ben caldo con qualche raid di fanteria e cervello alieno spappolato che tanto garba alla military sf


Le "scene d'azione" sono spesso presenti nei romanzi di military sf, ma anche li non sono così fondamentali, di solito un buon romanzo di fantascienza militare "va più in profondità".

Ad esempio nella prima serie di libri di "The Lost Fleet" a parte i combattimenti ecc. a dominare è il tema del "ritorno a casa" (della flotta, di John Geary e della speranza rappresentata dalla chiave e dalla figura messianica di "Black Jack") e del "speriamo che ci sia ancora una casa" (in particolare da parte di Geary che vuole evitare che il ritorno si trasformi in un colpo di stato fatto a nome "Black Jack").
senji
Horus Horus
Messaggi: 2734
Località: toscana
MessaggioInviato: Ven 25 Gen, 2013 09:45    Oggetto:   

La guerra di Zakalwe, di Iain Banks.

Libro strano, complesso, difficile da seguire. Banks stavolta abbandona la solita bella strada delle storie avventurose sullo sfondo epico dell'universo della Cultura per cimentarsi in una storia confusa e poco interessante sulla vita dell' "agente segreto" della sezione contatto della Cultura, Zakalwe appunto.
Il libro si svolge su due e più piani narrativi, passati e presente, continuamente intrecciati fra loro (cosa che crea ancora più confusione e disorientamento) raccontando la storia di questo mercenario, dalla sua infanzia, prime missioni, attuale missione, pesantemente e noiosamente infarcite di riflessioni e stati d'animo personali.
Un polpettone lungo, noioso, insulso, confuso.
Mediocre. Pollice Verso
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Libri e consigli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 9, 10, 11 ... 22, 23, 24  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum