L'Italcon "assimilata" dalla Sticcon, definitivamente?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
Autore Messaggio
Piscu
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1934
Località: unknown
MessaggioInviato: Mer 29 Mag, 2013 10:25    Oggetto:   

S* ha scritto:
Piscu ha scritto:
beh, c'è anche da dire che se "gli addetti ai lavori" si infiammano solo per questioni politico/burocratiche, allora risiamo al punto di partenza. personalmente, da "semplice appassionato" esterno alle vicende, vedere tutto questo battibeccare non è che mi faccia tanto voglia di venire a una prossima convention...


Questo è il fandom, bellezza Smile
Un fan è un fan, due fan sono un club, tre fan sono una convention e quattro fan sono una guerra tra fan.
Come mi ha detto Paul Di Filippo quando gli ho accennato alla cosa, "The SF fan fighting began at the 1939 Worldcon and has not ceased since!"


vorrà dire che allora mi farò un fanclub tutto mio e deciderò io le regole!

that's the spirit! Laughing
Jabbafar
IMPERATORE IMPERATORE
Messaggi: 20552
MessaggioInviato: Mer 29 Mag, 2013 10:52    Oggetto:   

Piscu ha scritto:
S* ha scritto:
Piscu ha scritto:
beh, c'è anche da dire che se "gli addetti ai lavori" si infiammano solo per questioni politico/burocratiche, allora risiamo al punto di partenza. personalmente, da "semplice appassionato" esterno alle vicende, vedere tutto questo battibeccare non è che mi faccia tanto voglia di venire a una prossima convention...


Questo è il fandom, bellezza Smile
Un fan è un fan, due fan sono un club, tre fan sono una convention e quattro fan sono una guerra tra fan.
Come mi ha detto Paul Di Filippo quando gli ho accennato alla cosa, "The SF fan fighting began at the 1939 Worldcon and has not ceased since!"


vorrà dire che allora mi farò un fanclub tutto mio e deciderò io le regole!

that's the spirit! Laughing


vai .. io faccio il secondo iscritto

regola n° 1

solo donne dopo di noi Laughing Laughing Laughing
“Non interrompere mai il tuo nemico mentre sta facendo un errore.”
Selene Verri
Morlock
Messaggi: 76
Località: Lione - Francia
MessaggioInviato: Mer 29 Mag, 2013 10:56    Oggetto:   

Donato ALTOMARE ha scritto:

Gent.ma Verri. ha ancora una volta dimostrato la sua cattivissima fede e la sua totale incapacità di capire quello che le accade intorno.


Caro Donato,
Non capisco perché mi dai del lei quando ci siamo sempre dati del tu, ai Delos Days, su Facebook, eccetera. E mi stavi pure simpatico, devo dire.

Qualcuno che conobbi anni fa diceva che preferiva che gli dessero del lei perché è più difficile mandare affanculo qualcuno dando del lei. Tu hai dimostrato il contrario.

Donato ALTOMARE ha scritto:
TUTTI, ma proprio TUTTI quelli che hanno votato per me possono confermare che non ne sapevo assolutamente nulla. Possibile che non ci arriva? Provi a sforzasi, un barlume di capacità di discernimento dovrebbe albergare nella sua mente. Non sono mai stato un bravo attore, persino nelle recite all'asilo mi scartavano perché non sapevo fingere o mentire. E chi mi conosce bene lo sa. Non che il suo parere conti più di tanto, ma non le permetto di darmi del buffone. Io il belletto non lo metto. E lei?
Sa perché non mi avevano detto nulla, perché non avrei accettato neanche sotto tortura di prendere una carica che reputo molto impegnativa e che mi toglierà quel po' di tempo libero che vado raccattando. Io sono una persona seria e affronto i miei problemi seriamente, non ho bisogno di sceneggiate e l'ipocrisia è un 'vizio' che aborro, per questa ragione non ho contatti con lei anche se la conosco da tantissimi anni.
Ma messo di fronte a un fatto compiuto non potevo abbandonare il campo, non sono mai fuggito neanche davanti agli stupidi malevoli (che mi preoccupano molto di più degli stupidi e basta).
Ero profondamente indeciso, e certo Sosio, che era certo in buona fede, se n'è accorto, tant'è che a un certo punto ha (giustamente) detto che non si poteva votare se non avessi accettato la candidatura. Poi è intervenuto Gianfranco che mi ha detto una cosa che mi ha convinto.


Facciamo finta di crederci per un momento. Così come facciamo finta di credere che Berlusconi si ricandida per il bene della patria, che Napolitano si è sacrificato ad accettare il suo incarico per la seconda volta e compagnia bella. Ma sì, facciamo un po' di fantapolitica, perché no?

Questo punto è del tutto secondario. Ho detto che mi ha dato fastidio quell'atteggiamento ma chissenefrega, ha dato fastidio a me, non ci parliamo più io e te, tanto non l'abbiamo fatto un granché finora, ed è finita lì.

Il problema non sei tu. Il problema è il meccanismo, e la malafede di chi ne abusa. Noi del fandom esterno allo Stic questi giochetti di quote, di "prese di potere" (le virgolette sono ironiche), queste magagne lobbistiche, non le facciamo. Andiamo a una riunione con il nostro umile voto, forse con una delega giusto perché ce l'ha chiesto un amico, e - come direbbe qualcuno - uno vale uno. Punto. Non stiamo a immaginare che qualcun altro potrebbe invece avere un interesse a blindare una votazione, perché siamo un po' Alice, noi, perché crediamo che oggi mugugnerò un po' io per i risultati di un voto, domani mugugnerai tu. Con il meccanismo che è stato messo in atto a partire da questa convention, o forse da prima, è ormai impossibile per chi non la pensa come lo Stic far sentire la sua voce. La democrazia, che ancora sopravviveva almeno all'interno del nostro ambiente, è morta anche lì.

Oh, certo, ci si potrebbe dire: "perché non lo fate anche voi? Perché non vi organizzate? Perché non approfittate delle falle del regolamento?". Semplicemente perché non siamo così. Non ci piace essere così. E se non sei così neanche tu, come affermi di essere, allora dovresti capirlo. E, visto che sei presidente della World, fare qualcosa per cambiarlo, magari.
Giorgio_
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1067
Località: Genova
MessaggioInviato: Mer 29 Mag, 2013 13:25    Oggetto: Re: L'Italcon "assimilata" dalla Sticcon, definitivamente?   

quoto Luisa al 100%
Vittorio Catani
Trifide Trifide
Messaggi: 229
MessaggioInviato: Mer 29 Mag, 2013 13:48    Oggetto: Re: L'Italcon "assimilata" dalla Sticcon, definitivamente?   

(Da Donato Altomare) "Vittorio, se non sai distinguere una battuta da una frase 'vera' sei davvero nei guai." Donato, mi meraviglio. Una risposta alla Berlusconi...
jetscrander
Horus Horus
Messaggi: 5891
MessaggioInviato: Mer 29 Mag, 2013 19:08    Oggetto:   

Risponde proprio al vero che in Italia si litiga per qualsiasi cosa Cool

overzzzzz...
Alco99
Hortha Hortha
Messaggi: 118
Località: Contado della Marca
MessaggioInviato: Mer 29 Mag, 2013 21:37    Oggetto: Re: L'Italcon "assimilata" dalla Sticcon, definitivamente?   

Che poi ancora non ho capito. Questo mostrare i muscoli si rifletterebbe su cosa?
Il controllo mentale sulla dozzina di partecipanti alle singole conferenze dell'italcon? Dubito.
Intonare un "gnegnegne... i voti li ho tutti iooo..." durante le votazioni per decidere le sorti della dozzina di cui sopra? Accicorbezzolina.
Ah, ho capito, potersi accaparrare tutti i Premi Italia possibili, tipo anche quello per la miglior Sticcon, finalisti cinque STIC? Non lo capisco tutto questo sbattersi in punta di regolamento quando hanno pure i replicatori. Io le targhe me le farei a casa e finita lì.
- Tessera SVIC n°1 -
Vittorio Catani
Trifide Trifide
Messaggi: 229
MessaggioInviato: Gio 30 Mag, 2013 01:08    Oggetto: Re: L'Italcon "assimilata" dalla Sticcon, definitivamente?   

In effetti, il fandom italiano è sempre stato litigioso, quasi fin dalle origini. Che io ricordi, certamente dai primi anni '70, quando le convention si chiamavano SFIR (Science Fiction Italian Roundabout) e avvenivano a Ferrara. Inoltre il fandom ha la caratteristica di avere scarsissima memoria, nel senso che non ha mai imparato nulla dai suoi errori. Non solo: guardando com'era la sf negli anni '70 e guardandola adesso, devo dire che, a parte pochissimi encomiabili casi, non ha saputo (o potuto) costruire granche'. Pochi eravamo e pochi restiamo, per non parlare del rapporto con l'"esterno". Tengo a precisare, a scanso di fraintendimenti, che parlo in generale, storicamente, e non alludo a particolari eventi attuali. Ricordo gruppi che si facevano la guerra fra loro, miriadi di fanzine che predicavano ciascuna quale fosse la vera fantascienza, e quale e come dovesse essere la fantascienza scritta da italiani (non trovavi due voci che dicessero la stessa cosa... Beh, anche io partecipavo a una fzine locale, qui a Bari). Che dire? C'erano molte energie e una grande vitalita'. Ma soprattutto c'era un gran desiderio di sperimentare, anche nella scrittura (questa è l'unica cosa che rimpiango).
Donato ALTOMARE
Morlock
Messaggi: 90
MessaggioInviato: Gio 30 Mag, 2013 08:07    Oggetto:   

Cara (sul serio) Selene,
scusa, ma mi sono un po' girate quando mi hai dato dell'ipocrita.
Mi spiace, molto, ma se mi conosci come dovresti conoscermi sai bene che non ho mai finto né fingerò mai. A parte che mi sono astenuto nella votazione tra Milano e Bellaria, sono assolutamente convinto che l'unica possibilità di sopravvivenza per il nostro mondo asfittico sia l'aggregazione, mantenendo però ben distinte la singole personalità (e su questo bisogna lavorare). L'idea di Silvio dell'estensione dei votanti per il Premio Italia è impercorribile, ho già scritto perché, ma bisogna mettere riparo a quegli inconvenienti che ci sono. Indiscutibilmente. Ho delle idee, ma prima non avevo voce per esprimerle. Ora lo farò. ma datemi il tempo. Quest'anno la Convention a Bellaria è stata ottima, ovviamente è un mio parere, a parte alcuni inconveniente di natura, come dire, partecipativa. Non facciamo come quell'uomo che per far dispetto alla moglie se lo taglia.
Mi sono spesso tirato addosso strali da destra e da manca perché non sono sceso a compromessi. Mi trovo inviso dal gruppo Delos senza aver fatto nulla, e, qui intervenga chi può dimostrare il contrario, non ho mai fatto male a nessuno, mentre a me ne è stato fatto molto.
Credo che dovreste essere contenti della mia elezione (mai, ripeto mai concordata) in quanto se nel nostro ambiente c'è qualcuno in grado di mediare tra le parti sono io. Ho pubblicato con praticamente TUTTI gli editori di fantascienza italiani, e con tutti ho buoni rapporti, non appartengo a nessuna 'scuderia' e ho sempre provato a ragionare quando ho dovuto prendere delle decisioni. E, credimi, ho sempre provato a capire. Né potete criticarmi se sono molto vicino agli amici del sud, da Marco a Claudio, da Gianfranco a Rosaria, perché loro sono stati vicini a me.
Se vuoi sorridere devi sapere che ho anche l'attestato di Mediatore Civile nella mia professione, ottenuto (massima votazione) in un corso specializzato dopo 35 anni di pratica come perito in vari tribunali della zona.
Ho stima di (quasi) tutti nel nostro ambiente e sono convinto che non vi sia 'malevolezza' (scusa, lasciamelo passare, il dispregiativo ci vuole) in nessuno. Che poi si reagisca quando ci si sente impotenti... beh!, lo capisco, eccome se lo capisco.
Concludo.
Datemi il tempo di lavorare, di fare qualcosa per questo mondo che amiamo e che per nessuna ragione vorrei vedere frantumarsi. Aiutatemi, non criticatemi prima che faccia qualcosa e sono certo che ritorneremo a goderci quei momenti d'incontro che una volta mi facevano sognare.
d.a.
P.S. A Vittò... aridaje con Berlusconi. Sono convinto che lo voti a spron battuto perché se sparisse dalla scena politica non sapresti che dire.
Jabbafar
IMPERATORE IMPERATORE
Messaggi: 20552
MessaggioInviato: Gio 30 Mag, 2013 08:15    Oggetto:   

porca l'oca se te la tiri ....

Laughing Laughing Laughing Laughing


lo so non ti conosco e dovrei stare zitto

Laughing Laughing
“Non interrompere mai il tuo nemico mentre sta facendo un errore.”
Alco99
Hortha Hortha
Messaggi: 118
Località: Contado della Marca
MessaggioInviato: Gio 30 Mag, 2013 08:31    Oggetto: Re: L'Italcon "assimilata" dalla Sticcon, definitivamente?   

Insomma, anche nella sf italiana le "Larghe intese".
- Tessera SVIC n°1 -
Donato ALTOMARE
Morlock
Messaggi: 90
MessaggioInviato: Gio 30 Mag, 2013 11:00    Oggetto:   

No, in effetti non mi conosci. Io sono proprio così. E non me la sono mai tirata.
Alco, ma quali larghe intese?! Guarda che se mi paragoni a un uomo politico mi offendo per davvero.
La vogliamo smettere di darci gomitate? Lo spazio è piccolissimo e possono far male. E' come la classica coperta corta. Se la moglie la tira da una parte scopre il marito e viceversa. Vediamo di ampliarla questa coperta.
d.
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Gio 30 Mag, 2013 11:05    Oggetto:   

Donato ALTOMARE ha scritto:
E' come la classica coperta corta. Se la moglie la tira da una parte scopre il marito e viceversa. Vediamo di ampliarla questa coperta.


C'è chi ci ha provato, ma c'era il rischio che una coperta troppo grande soffocasse chi ci stava sotto.
S*
Franius
Krell Krell
Messaggi: 705
Località: Roma
MessaggioInviato: Gio 30 Mag, 2013 12:09    Oggetto: Re: L'Italcon   

(Gianni Montanari) ha scritto:
Per Franius 46: Scusa la dimenticanza. Su quale server ti trovo?


Question
Scusa Gianni, in che senso "su quale server"?
Vittorio Catani
Trifide Trifide
Messaggi: 229
MessaggioInviato: Ven 31 Mag, 2013 01:38    Oggetto: Re: L'Italcon "assimilata" dalla Sticcon, definitivamente?   

Ciao Donato, penso che la tua battuta sia stata già esaurita da Crozza e Benigni. Quanto alle 2 frasi "incriminate", converrai che situate in un lungo post dai toni alquanto polemici, possano come minimo risultare ambigue. Ma piantiamola qui. Sei per-Donato.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum