10 motivi per cui Into Darkness non è Star Trek


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4 ... 23, 24, 25  Successivo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 14:06    Oggetto: Re: 10 motivi per cui Into Darkness non è Star Trek   

Tutte queste discussioni sono motivo di interesse sull'argomento e ne sono contento. Ma mi sorge una una domanda: è davvero così difficile godersi le differenti versioni di Star Trek senza cadere nel "è Star Trek/non è Star Trek"? Into Darkness non l'ho ancora visto ma il primo reboot, pur con qualche banalità da blockbuster, era uno spettacolo eccezionale.
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 14:17    Oggetto: Re: 10 motivi per cui Into Darkness non è Star Trek   

Articolo ridicolo e pericolosamente infantile.

Verissimo che la messa in scena è molto diversa, ma si tratta anche di una linea temporale alternativa. E li le cose possono cambiare, e non poco.
Il film in se è a mio avviso grandioso, pieno di Ironia che non si avvertiva da tempo immemorabile (direi dalla serie classica).
Il cast è eccellente, visivamente sontuoso (migliore di qualsiasi film di Star Trek, fatta eccezione per TMP, che è il mio preferito.).
Insomma da appassionato di Fantascienza mi ha divertito e appassionato moltissimo, tornerò a rivedermelo con gioia.

Siate felici e godete.

Federico
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 14:24    Oggetto:   

(Federico Placidi) ha scritto:
Articolo ridicolo e pericolosamente infantile.


Potevi esprimere la tua idea ugualmente senza essere offensivo, sai? Sii felice. E magari più educato.
S*
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 14:27    Oggetto:   

Paolocosmico ha scritto:
ma qualcuno si è accorto che il capitano Kirk non è altro che una riesumazione di un eroe del far west? Rolling Eyes Lo spazio come ultima frontiera non dice proprio niente sullo spirito della serie? Shocked


Non direi. Che ci sia un po' di retorica della frontiera è chiaro, ma lo schema del western è del tutto assente a mio avviso. Star Trek è modellato sui romanzi marinareschi come quelli di Hornblower o di Jack Aubrey. Era persino scritto esplicitamente sulla prima "bibbia" della serie scritta da Roddenberry.
S*
belgarion
Hortha Hortha
Messaggi: 129
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 15:21    Oggetto:   

il problema generale della discussione è che non ritengo possibile ruitrarre lo spirito della serie in un film per il cinema

il concetto di esplorazione continua e di ricerca costante dell'esperienza e del primo contatto, a mio avviso rende bene in una serie televisiva ma è difficilmente proponibile al cinema

lo ripeto....in quanti dei film per il cinema l'etica dell'esplorazione pacifia è veramente esposta?

in quanti dei film vengono esplorati strani nuovi mondi?

in soldoni nel primo film vengono inviati a intercettare e bloccare una minaccia che potrebbe distruggere la terra (missione di combattimento e non di primo contatto)

nel secondo film cadono in una trappola di khan che poi devono sconfiggere (ancora una volta, salvataggio e guerra)

nella ricerca di spock finalmente fanno una vera esplorazione e l'etica trekkiana pervade il film ma alla fine si tratta di una missione di salvataggio

rotta verso la terra insieme alla ricerca di spock sono probabilmente i film più fedeli all'etica trekkiana (e non a caso il regista è nimoy)e riprende i topoi del viaggio nel tempo di roddemberry, ma in definitiva si tratta di una missione di salvataggio e non di esplorazione

l'ultima frontiera....mah!!!! oltre ad essere spettacolarmente brutto è comunemente considerato apocrifo, ed ho detto tutto!!!!

rotta verso l'ignoto....quanto meno in questo film ci hanno provato a esporre lo spirito trekkiano con il discorso della pace con i klingun .....

e questi sono i film con i personaggi TOS

vediamo i film TNG

generazioni alla fine si risolve nell'ennesima missione di salvataggio

primo contatto è alla fine una missione di guerra e di salvataggio, anche se c'è il viaggio nel tempo stile roddemberry (quanto meno al ritorno)

nell'insurrezione quanto meno c'è un primo contatto e nasce dall'osservazione (maldestra) di un nuovo strano mondo...inoltre c'è una dissertazione (per quanto semplicistica) sulla realizzabilità e i costi dell'ottimismo trekkiano

nemesis: ha quasi ucciso star trek....ed ho detto tutto

concludendo:
in quanti di questi film vedete il concetto di esplorazione pacifica di strani nuovi mondi? l'ottimismo che con la ragione si risolvano i conflitti e si evolva????

la verità è che lo star trek che vorremmo vedere noi trekkies non è fattibile, (salvo casi eccezionali) al cinema
Chtorrian
Gizmo
Messaggi: 28
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 15:29    Oggetto: Re: 10 motivi per cui Into Darkness non è Star Trek   

Premesso che il film non l'ho visto, e non credo andrò a vederlo, mi sembra che il problema (trasponibile anche a tante altre produzioni cinematografiche attuali), non sia tanto "è Star Trek/non è Star Trek" ma piuttosto "ha un'identità/non ha un'identità". Una storia sviluppata basandosi solamente (o quasi) su "CRASH! BANG! BOOM! Ri-BADABANG!" ecc. ecc. svuota di significato i personaggi e, di fondo, non li rispetta: gli stessi diventano allora solo contenitori intercambiabili di un minestrone che assume sempre lo stesso sapore. Quando la "trama" diventa una serie di azioni che potrebbero essere compiute benissimo da Kirk, o dal Bruce Willis di Die hard, oppure dall'Uomo Ragno (perché tutt'e tre si troverebbero nella stessa situazione e si comporterebbero allo stesso modo, e nessuno agirebbe secondo proprie peculiarità perché gliele hanno sottratte), ed allo stesso modo il "villain" possa essere indifferentemente Khan o Darth Fener o Voldemort, bene... io non sento tanto la necessità di (ri)vedere questo "nuovo" film. Anche se, ipotizzando (ed un matematico aggiungerebbe "per assurdo", visto il trend attuale Smile ), sia recitato magistralmente, con dignitosi effetti speciali ed un'ottima fotografia.
MiaPiccolina
Incal Incal
Messaggi: 1249
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 15:43    Oggetto:   

(Alessandro Vietti) ha scritto:
Adesso è solo una questione di come sarà il cattivo da abbattere e di come lo si abbatterà.


Citazione:
Ci sono molti cattivi famosi nella saga di Star Trek, ma la realtà è che — nelle serie — il punto non è mai stato affrontare cattivi, ma affrontare dei problemi.


I cattivi non sono al centro delle storie di Star Trek?
Beh, allora dovreste spiegarmi l'esistenza dei vari: Talosiani, Gary Mitchel, Mudd, il mostro che divora sale, Charlie, il capitano romulano della navicella invisibile, gli androidi di Korby, i Gorn, Lazarus, Landru, Kor, Apollo, Trelane, Khan, la macchina del giudizio universale, Nomad, Koloth, la creatura di gas, i Kelvani di Andromeda, il computer MI5, i Tholiani, Kang, Plato, gli alieni a velocità luce e Garth di Izar.

Attenzione, ho citato tutti cattivi della serie TV, eh....

Kobol77 ha scritto:

Film pessimo.


Sarei stato spaventato se avessi detto "bel film". Avrei cominciato a dubitare di me stesso. Ma così è confortante sapere che il mondo ha un senso. Laughing
MiaPiccolina
Incal Incal
Messaggi: 1249
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 15:50    Oggetto:   

S* ha scritto:

Non direi. Che ci sia un po' di retorica della frontiera è chiaro, ma lo schema del western è del tutto assente a mio avviso.
S*


Ecco, questa frase chiude il cerchio sull'articolo.
Ma che state dicendo?
Ma me lo ricordo solo io che ci sono stati due episodi pilota. Il secondo fatto perché il primo era fin troppo celebrale.

S* ha scritto:

Star Trek è modellato sui romanzi marinareschi come quelli di Hornblower o di Jack Aubrey.
S*


Non era tutto Star Trek ma il personaggio del capitano Kirk ad essere ispirato alla figura di Hornblower.
A rendere Star Trek più simile ad i romanzi marinareschi fu il regista Nicholas Mayer. Rolling Eyes
BradipoRomantico
Eloi Eloi
Messaggi: 434
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 15:51    Oggetto:   

belgarion ha scritto:
il problema generale della discussione è che non ritengo possibile ruitrarre lo spirito della serie in un film per il cinema

il concetto di esplorazione continua e di ricerca costante dell'esperienza e del primo contatto, a mio avviso rende bene in una serie televisiva ma è difficilmente proponibile al cinema

Concordo che l'ambiente naturale di ST sia il piccolo schermo e non il grande, ma non penso che un film trek debba per forza parlare di nuovi mondi, deve però parlare di qualcosa si concreto.

Nel primo film sapevo che il tutto sarebbe stato "messo da parte" per introdurre la nuova linea spaziotemporale (che lo abbiano fatto bene o male è un altro discorso). In questo film, viste le premesse ed il vociferare sulla trama, io personalmente mi aspetto di vedere, e sono già pronta a mettermi degli occhiali per vedere meglio Laughing , un Kirk che da adolescente diventa uomo, vorrei vedere un Kirk alle prese con le vere responsabilità del comando.
Potrei trovare altro come non trovare niente, lo saprò all'uscita del cinema.
- Women and cats will do as they please, and men and dogs should relax and get used to the idea
- Everyone needs a dog to adore him, and a cat to bring him back to reality

(Robert A. Heinlein)
Gianluca deplano
Ameboide amorfo
Messaggi: 3
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 15:59    Oggetto:   

No,non è Star Trek ,è un classico blockbuster pieno di bulli pupe e clichè.Ma non è che si potesse attendere altro da j.j. abrams.Il fatto è che lui come regista non ha niente di particolare ,spende tutto il suo "genio" nel marketing ,nel far crescere l'aspettativa del prodotto e una volta che ha raggiunto il punto di cottura cerca un altro progetto .Lo ha sempre fatto ,prendete le sue serie tv ,tutte partite alla grande e morte di noia e con finali ridicoli .Qui ha preso un marchio conosciuto e sta cercando di guadagnare tutto quello che può e basta.Poi il fatto che esistessero dei personaggi con personalità complesse costruiti in anni e anni di lavoro e che esistessero allo stesso modo società ,religioni ,entità commerciali messe a puntino mattone dopo mattone cosa volete che interessi a un pubblicitario come lui.
vinmen
Ameboide amorfo
Messaggi: 3
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 16:14    Oggetto: Re: 10 motivi per cui Into Darkness non è Star Trek   

Cmq, guardando la foto all'inizio credo che Spock voglia aprire la testa di Kirk Wink
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 8454
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 17:21    Oggetto:   

S* ha scritto:
I film di Abrams possono essere divertenti, ma non ispirano, non li ami, i personaggi non ti entrano sotto la pelle. Non c'è nulla di cui diventare fan.


Già.

(Alessandro Vietti) ha scritto:
Non ho ancora visto il film, per cui non posso condividere o smentire le osservazioni di S*. Tuttavia una cosa è chiara e travalca Star Trek, ma abbraccia il cinema di oggi. Che cosa vuole la gente oggi vedere al cinema? In questo tipo di film, s'intende. Vuole azione, vuole immagini strabilianti, vuole botte e controbotte e una manciata di belle ragazze e bei ragazzi.

Il cinema di oggi si può riassumere in estetica e adrenalina. Stop.

In merito a Star Trek, riflettevo proprio qualche giorno fa a proposito del fatto che ormai non esiste più il concetto del mistero, del varcare la frontiera, dell'esplorazione dell'ignoto, del "where no man has gone before" che ha reso grande Star Trek. Adesso è solo una questione di come sarà il cattivo da abbattere e di come lo si abbatterà. E la stragrande maggioranza dei film di oggi si riduce a questo paradigma.

Per questo io sosterrò fino allo stremo nel dire che uno dei migliori film di Star Trek (forse il migliore in assoluto) è proprio il primo, The Motion Picture, con alla base un'idea grandiosa (direi geniale), importante, significativa e uno sviluppo della narrazione di tutto rispetto. Ma temo che ormai un film di questo tipo sarebbe del tutto improponibile per il pubblico di oggi.


Concordo. Ma continuo a sperare in un'inversione di tendenza, se non per i blockbuster, almeno per i film a budget più limitato. E incrocio le dita per una serie tv, naturalmente.
Kruaxi the ferengi
Doktor Merkwürdigliebe Doktor Merkwürdigliebe
Messaggi: 6439
Località: Ferenginar
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 18:16    Oggetto: Re: 10 motivi per cui Into Darkness non è Star Trek   

Beh, articolo spettacolare...
Godetevelo, sarà senza dubbio divertente, ma è Star Trek solo per il brand... Le vecchie Alfa Romeo erano Alfa Romeo, oggi sono Fiat con una carrozzeria un po' diversa.
Io continuo a piangere lo Star Trek che amavo: non ho la pretesa di definirlo 'il vero Star Trek'... ma era comunque un'altra cosa.
Prima o poi forse ritornerà, e ci saranno ancora sia Romulus che Vulcano, ed il sincero stupore per una galassia piena di cose da scoprire.

Intanto gustiamoci questo Star Trek:
Pim, pim ! Bang ! Zappppp !!! Sbang, tong, zuuuuuuppppp...

Salute e Latinum per tutti !
“La ragione ed il senso di giustizia mi dicono che vi è maggior amore per l’uomo nell’elettricità e nel vapore di quanto ve ne sia nella castità e nel rifiuto di mangiare carni”.
Anton Pavlovic Checov
Riccardo Saettone
Morlock
Messaggi: 51
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 18:52    Oggetto: Re: 10 motivi per cui Into Darkness non è Star Trek   

Voi non rimpiangete Star Trek,
rimpiangete la vostra fanciullezza.
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 8454
MessaggioInviato: Mar 11 Giu, 2013 19:53    Oggetto:   

(Riccardo Saettone) ha scritto:
Voi non rimpiangete Star Trek,
rimpiangete la vostra fanciullezza.


Forse sarà così per qualcuno, ma non per tutti. Per quanto mi riguarda non sono mai stato particolarmente affezionato alla serie classica (che vedevo appunto da 'fanciullo', a cavallo tra fine anni '70 e inizi '80), quel paio di film che amo ho imparato ad apprezzarli già grandicello, come pure il resto della saga (TNG e serie successive).
Non essendo legato al periodo classico ho quindi potuto considerare con serenità il reboot di Abrams, che riprendeva proprio i vecchi personaggi. Ma non c'è stato un granché da apprezzare: solo una confezione scintillante col nulla dentro.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4 ... 23, 24, 25  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum