Into Darkness - Star Trek


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 12, 13, 14 ... 26, 27, 28  Successivo
Autore Messaggio
Darklight
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1554
Località: LV - 426
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 01:10    Oggetto:   

Paolo7 ha scritto:
A mio avviso non ci sono giustificazioni: siamo nel 2013, abbiamo ottimi siti di divulgazione scientifica a portata di mouse che ci aggiornano quotidianamente su nuove scoperte e teorie e un film trek DEVE avvalersi di consulenti scientifici all'altezza.
Tantissimi scienziati trekker avrebbero potuto fornire spunti sensati (invece dei deliri di Orci, Kurtzman e Lindelof), parte del film è stata addirittura girata presso il Lawrence Livermore National Laboratory, e voi (JJ & C.) ve ne uscite con cavolate del genere...?



Un'incubo per la cinematografia fantastica.
scienziati trekker che danno spunti.
non ci voglio pensare.
GAME OVER, MAN! GAME OVER!
BradipoRomantico
Eloi Eloi
Messaggi: 434
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 07:50    Oggetto:   

Darklight ha scritto:
Paolo7 ha scritto:
A mio avviso non ci sono giustificazioni: siamo nel 2013, abbiamo ottimi siti di divulgazione scientifica a portata di mouse che ci aggiornano quotidianamente su nuove scoperte e teorie e un film trek DEVE avvalersi di consulenti scientifici all'altezza.
Tantissimi scienziati trekker avrebbero potuto fornire spunti sensati (invece dei deliri di Orci, Kurtzman e Lindelof), parte del film è stata addirittura girata presso il Lawrence Livermore National Laboratory, e voi (JJ & C.) ve ne uscite con cavolate del genere...?



Un'incubo per la cinematografia fantastica.
scienziati trekker che danno spunti.
non ci voglio pensare.

Hawking Stephen in collaborazione con una delle figlie ha scritto un libro per ragazzi, adesso mi sfugge il titolo. In una delle varie interviste la figlia raccontava delle difficoltà incontrate a scrivere con il padre perché lei si voleva prendere delle licenze narrative per permettere alla trama di scorrere bene ed essere avvincente, mentre il padre le impediva di "modificare" le realtà scientifiche Laughing Laughing
Probabilmente una seduta cosulenti scientificotecnici e sceneggiatori deve essere una bella battaglia tra le esigenze della trama vs la consistenza scientifica.

Fra le realtà che funzionano in modo diverso nei film/telefilm c'è la capacità delle persone di occultarsi semplicemente sdraiandosi sui sedili posteriori delle auto, o il fatto che le auto stesse al minimo incidente esplodono Shocked
- Women and cats will do as they please, and men and dogs should relax and get used to the idea
- Everyone needs a dog to adore him, and a cat to bring him back to reality

(Robert A. Heinlein)
BradipoRomantico
Eloi Eloi
Messaggi: 434
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 07:52    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

(Ellie Arroway) ha scritto:
un'altra cosa: va bene che siamo in un universo alternativo ma non c'è giustificazione per quei Klingon, con questo aspetto assurdo..


Da qualche parte qualcuno ha ipotizzato che questi strani Klingon siano una sorta di ibrido tra i klingon classici, alla Worf, e quelli modificati geneticamente
- Women and cats will do as they please, and men and dogs should relax and get used to the idea
- Everyone needs a dog to adore him, and a cat to bring him back to reality

(Robert A. Heinlein)
MiaPiccolina
Incal Incal
Messaggi: 1249
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 08:17    Oggetto:   

Ecco i Klingon sarebbero da criticare, ma non per l'aspetto, ma per il fatto che ancora una volta sono stati tenuti in disparte.
Sono proprio curioso di sapere se Praxis è già esplosa e se questo ha già portato delle conseguenza al pianeta, che infatti non sembra che se la passi proprio bene.
Mi piacerebbe sapere se è questo che sta spingendo i Klingon ad accaparrarsi sempre più pianeti provocando la Federazione.

Speriamo che nella serie a fumetti ci dicano qualcosa. Smile
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 7874
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 08:48    Oggetto:   

Darklight ha scritto:
Paolo7 ha scritto:
A mio avviso non ci sono giustificazioni: siamo nel 2013, abbiamo ottimi siti di divulgazione scientifica a portata di mouse che ci aggiornano quotidianamente su nuove scoperte e teorie e un film trek DEVE avvalersi di consulenti scientifici all'altezza.
Tantissimi scienziati trekker avrebbero potuto fornire spunti sensati (invece dei deliri di Orci, Kurtzman e Lindelof), parte del film è stata addirittura girata presso il Lawrence Livermore National Laboratory, e voi (JJ & C.) ve ne uscite con cavolate del genere...?



Un'incubo per la cinematografia fantastica.
scienziati trekker che danno spunti.
non ci voglio pensare.


Non c'è pericolo, vista la tendenza attuale. Rolling Eyes
Ma è un peccato, c'è davvero tanto materiale grezzo potenzialmente sfruttabile (che magari incoraggerebbe qualcuno a farsi un po' di cultura scientifica).
belgarion
Hortha Hortha
Messaggi: 129
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 09:05    Oggetto:   

Citazione:
Il discorso sulla nave trekkiana che va sott'acqua riguarda una specifica nave, l'Enterprise, non navi generiche..


e perchè scusa?
nell'universo canonico JJ trek, dove dobbiamo dare per canonica l'esistenza delle naviu xindi, navi spaziali capaci si entrare in acqua esistono da decenni (le navi xindi appunto)......e sappiamo che massa e forma non sono rilevanti perchè le navi degli acquatici sono enormi e di forma non idrodinamica.

e qualla teconologia è nelle mani dei terrestri da decenni

ragion per cui, per quale motivo l'enterprise, "l'orgoglio della flotta", non dovrebbe essere stata costruita con quella tecnologia?

detto questo trascuriamo un particolare che per quanto formale dovrebbe zittirci tutti:

questo è l'inizio di una nuova serie da 0
quello che è canonico non lo decidiamo noi estrapolandolo da serie azzerate ma lo decide chi ricomnincia da zero e fissa i canoni di partenza

ergo se JJ e la paramount decidono che nel nuovo universo trekk le navi si tuffano, o meglio ancora decidono che l'enterprise si tuffa, allora da quel momento viene fissato un nuovo canone

e il nostro è un discorso da bar (anche un pò nerd in effetti)

punto
Ellie Arroway
Chtorr Chtorr
Messaggi: 347
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 12:56    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

a me ENT non piace, ma non ci sono prove che trattasi di una serie ambientata in una reraltà/alternativa parallela. Non è mai stato detto, non di evince da nessuna parte. E' vero che degli Xindi non avevamo mai sentito parlare, ma questo di per sé non vuol dire nulla. No, ENT è un prequel a tutti gli effetti, o almeno ci ha provato.
"C'è una buona possibilità che quando io sarò morto, altri verranno e faranno così bene che le persone diranno "Oh, quello di Roddenberry non era così bello". Ma io sarò lieto di questa frase" (Gene Roddenberry)
Recenso
Trifide Trifide
Messaggi: 233
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 13:02    Oggetto:   

Nero ha cambiato la realtà solo dalla nascita di Kirk in poi, circa vent'anni prima. Possono cambiare ciò che vogliono ma giustificarlo e renderlo plausibile mostra rispetto verso i lettori che non vanno al cinema per sbronzarsi di luci e suoni per dimenticare la realtà.
Se spendo X euro per un film massacrante per gli occhi e le orecchie, un film di fantascienza, per giunta che si fregia di un marchio che in 50 anni ha avuto tanta cura nel creare un framework ragionevole, ho anche il diritto di criticare ciò che non mi è piaciuto o è palesemente fantasy. Al bar o dovunque.
Faria
Vogon Vogon
Messaggi: 672
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 13:17    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

(Ellie Arroway) ha scritto:
a me ENT non piace, ma non ci sono prove che trattasi di una serie ambientata in una reraltà/alternativa parallela. Non è mai stato detto, non di evince da nessuna parte. E' vero che degli Xindi non avevamo mai sentito parlare, ma questo di per sé non vuol dire nulla. No, ENT è un prequel a tutti gli effetti, o almeno ci ha provato.


veramente Ent ha violato così tante cose dette nelle altre serie che l'unico modo per uscirne è dire che è un universo alternativo
MiaPiccolina
Incal Incal
Messaggi: 1249
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 13:29    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

Faria ha scritto:

veramente Ent ha violato così tante cose dette nelle altre serie che l'unico modo per uscirne è dire che è un universo alternativo


Beh, sarebbe interessante analizzarne qualcuna...
belgarion
Hortha Hortha
Messaggi: 129
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 13:42    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

MiaPiccolina ha scritto:
Faria ha scritto:

veramente Ent ha violato così tante cose dette nelle altre serie che l'unico modo per uscirne è dire che è un universo alternativo


Beh, sarebbe interessante analizzarne qualcuna...


quoto

e aggiungo: proviamo a vedere quante contradizioni ci sono in film e serie che qui tutti fanno finta di non vedere

è assurdo massacrare a priori un film e catalogare come inezie offese alla logica oppure vere e proprie ciofeche (indovinate un pò di quale film trek parlo? ) solo perchè sono old fashioned ...per così dire
in effetti è n pò il contrario dello spirito trekker, che dovrebbe invece tendere al cambiamento e all'evoluzione
belgarion
Hortha Hortha
Messaggi: 129
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 13:55    Oggetto:   

Recenso ha scritto:
Nero ha cambiato la realtà solo dalla nascita di Kirk in poi, circa vent'anni prima. Possono cambiare ciò che vogliono ma giustificarlo e renderlo plausibile mostra rispetto verso i lettori che non vanno al cinema per sbronzarsi di luci e suoni per dimenticare la realtà.
Se spendo X euro per un film massacrante per gli occhi e le orecchie, un film di fantascienza, per giunta che si fregia di un marchio che in 50 anni ha avuto tanta cura nel creare un framework ragionevole, ho anche il diritto di criticare ciò che non mi è piaciuto o è palesemente fantasy. Al bar o dovunque.


il diritto di critica è sacrosanto...altrettanto sacrosanto del diritto di critica della critica lol

e lo ripeto: sia che si applichiamo i canoni dell'universo di star trek, sia che invece decidiamo che jj, in accordo con i proprietari del brand decida di creare una canone nuovo il sicorso non cambia troppo

se usiamo i canoni allora dobbiamo ammettere che sia possibile che la federazione abbia usato nella costruzione dell'enterprise una tecnologia idonea a costruire navi tuffatrici mediando tecnologia xindi

se accettiamo l'idea che jj conii nuovi canoni a maggior ragione dobbiamo accettare l'idea che l'enterprise voli nell'atmosfera e si tuffi in acqua

semmai io criticherei un altrop aspetto che qui stiamo facendo passare in secondo piano:
ma, in nome dei profeti, per quale dannato motivo era necessario il bagnetto dell'enterprise?
insomma ma vi pare convincente la spiegazione data?

oppure jj ha raggiunto lo scopo?

attira l'attenzione dei fan su una questione opinabile e su cui continueremo a postare fino all'implosione dell'universo e ci distrae da alcune inconfruenze della trama (che reputo più fastitiose di una tecnobuble sbagliata)

o peggio ancora....quel demonio potrebbe aver intrapreso determinate scelte proprio allo scopo di scatenare la contestazione dei trekker


diavolo dun JJ
MiaPiccolina
Incal Incal
Messaggi: 1249
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 14:16    Oggetto: Re: Into Darkness - Star Trek   

belgarion ha scritto:

e aggiungo: proviamo a vedere quante contradizioni ci sono in film e serie che qui tutti fanno finta di non vedere


Si, ma io volevo intendere che in ENT non vedo stravolgimenti da definirlo addirittura un universo parallelo.

Quindi mi piacerebbe analizzare quali sono... secondo chi afferma che lo siano.
Recenso
Trifide Trifide
Messaggi: 233
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 15:17    Oggetto:   

belgarion ha scritto:

se usiamo i canoni allora dobbiamo ammettere che sia possibile che la federazione abbia usato nella costruzione dell'enterprise una tecnologia idonea a costruire navi tuffatrici mediando tecnologia xindi

Va benissimo ma normalmente nell'altro Star Trek queste cose venivano dette, anche solo accennate. Qui si lascia tutto alla fede in JJ...
La fede in JJ è un dono, chi ce l'ha chi no. Laughing
belgarion ha scritto:

semmai io criticherei un altrop aspetto che qui stiamo facendo passare in secondo piano:
ma, in nome dei profeti, per quale dannato motivo era necessario il bagnetto dell'enterprise?
insomma ma vi pare convincente la spiegazione data?

Se n'è parlato nell'articolo dei 10 motivi per i quali Into Darkness non è Star Trek e nel thread relativo, ma ha fatto la fine di Giovanni Battista: una voce nel deserto.
Motivi non ce ne sono, la scena si definisce da sola per l'insulsità dei fotogrammi. Una nave comandata da ragazzini. Nessuno di loro si è meravigliato che Marcus accettasse subito di inviarli in missione segreta su Q'ronos, conoscendo perfettamente che con quella testa calda di Kirk si sarebbe scatenata la guerra Laughing
Risparmio anche l'illogicità di McCoy che iberna il corpo di Kirk per evitare danni cerebrali, anziché attaccarlo a una macchina cuore-polmoni che mantenga il sangue in circolo. Cosa che sarebbe stata molto più logica: il sangue di Khan può anche curare eventuali danni cerebrali, ma da morti il sangue non circola affatto, pertanto qualsiasi cosa si inietta nelle vene non ha nessuna possibilità di circolare nel corpo e agire.
In Star Trek III, invece, la resurrezione di Spock aveva sì senso, perché, come hanno spiegato col tecnobabble, Genesi riorganizzava le strutture atomiche a livello quantico, quindi ricostruiva il corpo daccapo e pertanto poteva funzionare anche sui cadaveri.
ST III Vs JJ-Trek II: 1-0.
BradipoRomantico
Eloi Eloi
Messaggi: 434
MessaggioInviato: Lun 24 Giu, 2013 15:40    Oggetto:   

Citazione:
Risparmio anche l'illogicità di McCoy che iberna il corpo di Kirk per evitare danni cerebrali, anziché attaccarlo a una macchina cuore-polmoni che mantenga il sangue in circolo. Cosa che sarebbe stata molto più logica: il sangue di Khan può anche curare eventuali danni cerebrali, ma da morti il sangue non circola affatto, pertanto qualsiasi cosa si inietta nelle vene non ha nessuna possibilità di circolare nel corpo e agire.

Qui potrei trovare una giustificazione stiracchiata Laughing
Per quanto so io quando colleghi le persone a queste macchine ci sono alcuni rischi da tenere in considerazione, come ad esempio il fatto che devi rendere il sangue più fluido con il rischio di emorragie.
Congelare un corpo, cervello incluso, potrebbe avere senso, tempo fa lessi l'articolo di una bambina che era rimasta con la testa nell'acqua ghiacciata di un lago per un tempo molto lungo, i medici sono riusciti miracolosamente a rianimarla e la bambina non aveva subito danni celebrali proprio grazie alle basse temperature in cui era stat messa la testa.
Diciamo che il nostro dottore ha valutato pro e contro di due procedure optando per quella che secondo lui è la più sicura
- Women and cats will do as they please, and men and dogs should relax and get used to the idea
- Everyone needs a dog to adore him, and a cat to bring him back to reality

(Robert A. Heinlein)
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 12, 13, 14 ... 26, 27, 28  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum