cosa state leggendo ? perchè? cosa avete comprato ? perchè?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 481, 482, 483 ... 691, 692, 693  Successivo
Autore Messaggio
Andras Eris
Incal Incal
Messaggi: 1296
MessaggioInviato: Ven 05 Lug, 2013 19:45    Oggetto:   

Finita di leggere la raccolta di racconti Storie straordinarie per vite ordinarie, un insieme di narrazioni più o meno ispirate alla realtà virtuale e i videogiochi. La ritengo una buona raccolta che, fra alti e bassi, regala non poche emozioni e riflessioni. Ovviamente è ricca di luoghi comuni e bassi che rasentano l'imbarazzante, ma quale raccolta non li ha?

Prima di dare la mia votazione, mi permetto di fare una riflessione. La raccolta è divisa in tre parti: racconti d'autore, racconti selezionati da una giuria e racconti selezionati dagli utenti. Ecco, non ho potuto fare a meno di notare come i racconti d'autore, non tutti ovviamente, fossero delle tamarrate pulp insensate e autoreferenziali. Ora, mi pongo una domanda, vorrei tanto sapere: lo stile pulp fa di un racconto un racconto d'autore o è semplicemente uno stile in voga fra i "grandi" autori?

Qualunque sia la risposta al mio quesito, ecco di seguito i miei pareri in numeri:

RACCONTI D'AUTORE
- Kosplay 7 1/2
- La versione di Mario 2
- I Nove 3
- Get a Life 6
- Comecocos 1
- Funghi, monete, scimmioni e pallottole 3
- Sinfonia con vampiri e eroi 5

RACCONTI SCELTI DALLA GIURIA
- Biospecie 2.0 8
- Protocollo Adamo 2
- Tre biglie 1
- Interno Giorno 6 1/2
- So What 7
- Chuang-Tsu e la farfalla 7-
- 32 bit Eden 7
- ll cimitero dei tamagochi 6-
- Vincitori 6
- Un fortunato incidente mortale 7 1/2
- Debito d'ossigeno 5
- Hyperlynk 1
- Jornata Tediosa 5 1/2
- AK 666 6 1/2
- Raid over Baghdad 2020 5
- Il desiderio 2

RACCOLTA DI RACCONTI SCELTI DAGLI UTENTI
- Never Way 2
- Soap 3
- Il gioco di una vita 5
- Vita da avatar 7
- Dragonshredder inside 6-
- Trenta giorni di prova 6 1/2
- La resistenza 5
- Alice nel paese dei mostri 1
- Riflessi 2
- Xandernet 5 1/2
Niente si crema
Niente è impossibile
Tutto si distrugge per caso
Faria
Vogon Vogon
Messaggi: 672
MessaggioInviato: Ven 05 Lug, 2013 21:37    Oggetto:   

Andras Eris ha scritto:
Faria ha scritto:
2 piccoli errori trovati in straniero in terra straniera


Fossero gli errori, il problema di Straniero in terra straniera...


Spiegati, non grokko
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6501
MessaggioInviato: Dom 07 Lug, 2013 14:30    Oggetto:   

ziopippi ha scritto:
Jirel ha scritto:
MILES VORKOSIGAN ha scritto:
Finito di leggere il dittico della Nancy Kress, buonissima space opera, lettura coinvolgente ed emozionante, colpi di scena ed una formidabile scrittura scorrevole.

A questo punto passo agli Chtorr Very Happy

lo sai vero che la serie è interrotta sul più bello? o meglio, nella merda più totale
leggila a tuo rischio e pericolo


io ancora spero che un giorno Gerrold rinsavisca e scriva il finale Crying or Very sad


Una delle serie più insolite che abbia mai letto. Vi sono parecchi momenti in cui non si capisce proprio dove l'autore voglia andare a parare.
Un curioso ed intrigante viaggiare a braccio. Come un discorso che da un filo rosso di dipana in diverse direzioni
"Grandi erano gli Antha: così è scritto nell'Unico Libro della Storia; più grandi forse di ogni altro Popolo Galattico..."
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Dom 07 Lug, 2013 21:13    Oggetto:   

Antha ha scritto:
ziopippi ha scritto:
Jirel ha scritto:
MILES VORKOSIGAN ha scritto:
Finito di leggere il dittico della Nancy Kress, buonissima space opera, lettura coinvolgente ed emozionante, colpi di scena ed una formidabile scrittura scorrevole.

A questo punto passo agli Chtorr Very Happy

lo sai vero che la serie è interrotta sul più bello? o meglio, nella merda più totale
leggila a tuo rischio e pericolo


io ancora spero che un giorno Gerrold rinsavisca e scriva il finale Crying or Very sad


Una delle serie più insolite che abbia mai letto. Vi sono parecchi momenti in cui non si capisce proprio dove l'autore voglia andare a parare.
Un curioso ed intrigante viaggiare a braccio. Come un discorso che da un filo rosso di dipana in diverse direzioni

Forse una delle invasioni aliene più originali.
Da un certo punto di vista il finale è quello giusto. Aperto, senza una vera risoluzione dei vari misteri.
Palomino.
"But now the rains weep o'er his hall,
With no one there to hear.
Yes now the rains weep o'er his hall,
And not a soul to hear"
The Rains Of Castamere
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Dom 07 Lug, 2013 21:29    Oggetto:   

Alfred Bester e Roger Zelazny - Psyconegozio
Strano libro.
Non so se parlarne positivamente o negativamente.
E' una storia interessante: un negozio dove cedere le proprie emozioni per averne altre e che si "muove" nel tempo e/o nello spazio come un Tardis o come la casa di Howl ("Il castello errante di Howl": film del maestro Miyazaki). Nell'insieme è un buon romanzo, solo che in alcuni momenti risulta un po' troppo strampalato ed irritante.

Fredric Brown - Cosmolinea B-2
Seconda parte della raccolta omnia dei racconti di Brown.
Alcuni non sono di fantascienza, alcuni non mi sono piaciuti, altri sono fulminei.
Ma nell'insieme è la prova della bravura di questo scrittore.
un piacere leggerli

AAVV - Nove inframondi
Veramente una bellissima antologia. Otto ottimi racconti da cui potrebbero trarre otto splendidi film. E uno, quello di Gaiman, che è non mi piaciuto troppo: l'idea di fondo è interessante, ma c'è qualcosa di sbagliato nella narrazione.

Palomino.
"But now the rains weep o'er his hall,
With no one there to hear.
Yes now the rains weep o'er his hall,
And not a soul to hear"
The Rains Of Castamere
Andras Eris
Incal Incal
Messaggi: 1296
MessaggioInviato: Lun 08 Lug, 2013 20:04    Oggetto:   

Andras Eris ha scritto:
Faria ha scritto:
2 piccoli errori trovati in straniero in terra straniera


Fossero gli errori, il problema di Straniero in terra straniera...


http://www.fantascienza.com/forum/viewtopic.php?p=498287&highlight=#498287
Mi sono spiegato meglio qui. Fu davvero una brutta esperienza.
Niente si crema
Niente è impossibile
Tutto si distrugge per caso
Abyrdeen²
Horus Horus
Messaggi: 5297
Località: Island of Wonder-Lu Litarroni
MessaggioInviato: Mar 09 Lug, 2013 08:21    Oggetto:   

Ho scoperto che "Le città invisibili"di Calvino è un libro con enorme fantasciosità.
Arrivò persino finalista a un nebula nel 1976 ben 15 anni prima della mia nascita!!!
Frank Zappa
Hortha Hortha
Messaggi: 149
MessaggioInviato: Mar 09 Lug, 2013 10:12    Oggetto:   

Andras Eris ha scritto:
Andras Eris ha scritto:
Faria ha scritto:
2 piccoli errori trovati in straniero in terra straniera


Fossero gli errori, il problema di Straniero in terra straniera...


http://www.fantascienza.com/forum/viewtopic.php?p=498287&highlight=#498287
Mi sono spiegato meglio qui. Fu davvero una brutta esperienza.

Un romanzo che riprende in qualche modo le tematiche di "Straniero in terra straniera" è "Le maschere del tempo" di Silverberg. Ovviamente è molto più snello, meno pretenzioso ed è scorrevole da leggere. Lo consiglio, se volete rifarvi della brutta esperienza con Heinlein.
Jirel
haut-lady
Messaggi: 4407
Località: Milano
MessaggioInviato: Mar 09 Lug, 2013 10:14    Oggetto:   

Frank Zappa ha scritto:
Andras Eris ha scritto:
Andras Eris ha scritto:
Faria ha scritto:
2 piccoli errori trovati in straniero in terra straniera


Fossero gli errori, il problema di Straniero in terra straniera...


http://www.fantascienza.com/forum/viewtopic.php?p=498287&highlight=#498287
Mi sono spiegato meglio qui. Fu davvero una brutta esperienza.

Un romanzo che riprende in qualche modo le tematiche di "Straniero in terra straniera" è "Le maschere del tempo" di Silverberg. Ovviamente è molto più snello, meno pretenzioso ed è scorrevole da leggere. Lo consiglio, se volete rifarvi della brutta esperienza con Heinlein.

Evil or Very Mad Diavolo Frustate
La paura uccide la mente
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Mar 09 Lug, 2013 11:52    Oggetto:   

Mi sono preso un romanzo breve di Jack London del 1912 "La peste scarlatta".
Rientra nel filone post-apocalitico.
Nel 2013 una pestilenza ha eliminato parte dell'umanità. Un vecchio decenni dopo racconta come andarono le cose hai nipoti ritonati all'età della pietra.
Sono curioso di leggerlo.
Palomino.
"But now the rains weep o'er his hall,
With no one there to hear.
Yes now the rains weep o'er his hall,
And not a soul to hear"
The Rains Of Castamere
Andras Eris
Incal Incal
Messaggi: 1296
MessaggioInviato: Mar 09 Lug, 2013 21:35    Oggetto:   

Jirel ha scritto:
Frank Zappa ha scritto:
Andras Eris ha scritto:
Andras Eris ha scritto:
Faria ha scritto:
2 piccoli errori trovati in straniero in terra straniera


Fossero gli errori, il problema di Straniero in terra straniera...


http://www.fantascienza.com/forum/viewtopic.php?p=498287&highlight=#498287
Mi sono spiegato meglio qui. Fu davvero una brutta esperienza.

Un romanzo che riprende in qualche modo le tematiche di "Straniero in terra straniera" è "Le maschere del tempo" di Silverberg. Ovviamente è molto più snello, meno pretenzioso ed è scorrevole da leggere. Lo consiglio, se volete rifarvi della brutta esperienza con Heinlein.

Evil or Very Mad Diavolo Frustate


Presumo tu sia una delle ferventi seguaci del maestro, da cui Tzenobite mi metteva in guardia.
Se è così, sappi che vengo in pace Mi arrendo
Niente si crema
Niente è impossibile
Tutto si distrugge per caso
senji
Horus Horus
Messaggi: 2725
Località: toscana
MessaggioInviato: Mer 10 Lug, 2013 07:08    Oggetto:   

Io, ormai, su Heinlein c'ho fatto una croce sopra. Pollice Verso

Ed anche Silverberg non mi piace...
Frank Zappa
Hortha Hortha
Messaggi: 149
MessaggioInviato: Mer 10 Lug, 2013 11:31    Oggetto:   

senji ha scritto:
Io, ormai, su Heinlein c'ho fatto una croce sopra. Pollice Verso

Ed anche Silverberg non mi piace...

Entrambi per me hanno fatto cose egregie e altre trascurabili. Le maschere del tempo è tra le egregie, secondo me. Di Silverberg non mi sono piaciuti romanzi molto considerati come Il tempo delle metamorfosi, Vacanze nel deserto e Brivido crudele. Molto meglio Torre di cristallo e Shadrach nella fornace.
charlie brown
Vorlon Vorlon
Messaggi: 983
Località: Utopia (San Francisco, CA)
MessaggioInviato: Mer 10 Lug, 2013 11:53    Oggetto:   

Abyrdeen² ha scritto:
Arrivò persino finalista a un nebula nel 1976 ben 15 anni prima della mia nascita!!!


Muahahaha! Muahahaha! Muahahaha!
www.lospaziobianco.it

"CHE COS'E' LA BELLEZZA, O LA BONTA', O L'ARTE, O L'AMORE, O DIO? CI MUOVIAMO SULLA FRONTIERA DELL'INCONOSCIBILE E CERCHIAMO DI CAPIRE CIO' CHE NON PUO' ESSERE CAPITO. E QUESTO CHE CI FA UOMINI."
Asimov
Dalek Dalek
Messaggi: 456
MessaggioInviato: Mer 10 Lug, 2013 17:36    Oggetto:   

Finita l'antologia Nove Inframondi, molto bella

http://www.bibliotecagalattica.com/antologie/nove_inframondi.html

L'antologia è la prima parte la traduzione del The Year's Best SF n.14, una raccolta dei migliori racconti del 2008. Imperdibile il racconto di Chiang Espirazione.
La Biblioteca Galattica
www.bibliotecagalattica.com
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Libri e consigli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 481, 482, 483 ... 691, 692, 693  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum