Pacific Rim


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Autore Messaggio
Cyberluke
Hoka
Messaggi: 35
MessaggioInviato: Mar 16 Lug, 2013 14:15    Oggetto:   

@erMedusa: se hai qualcosa di meglio dei costumi di Tron Legacy, ti ascolto. Film che, per inciso, è la più grossa delusione degli ultimi cinque anni per il sottoscritto. Ma, alla sua estetica, che gli vuoi dire.

Parlare dei riferimenti di un film è parlare del film. E quelli che ho citato sono solo i primi che mi sono venuti in mente (Battaglia per la Terra l'avevo scordato, e ringrazio Dio per questo). E Cloverfield, che a sua volta ha un debito con The Host, verissimo, secondo me è venuto in mente a tutti: ma non è necessariamente una critica. Ho adorato quel film.

@Lord of Chaos: succede quando il film ti convince a metà. E allora cerchi di scindere e dividere quello che funziona da quello che, secondo te, non funziona. Ciascun spettatore ha una risposta emotiva diversa. E, lo ripeto: utilizzando il mezzo cinema piuttosto che quello dell'anime, un tocco di dramma in più ci stava tutto. È la cosa che mi è mancata di più.

@Fabrizio de Santis: esattamente, sono uno di quelli che crede fermamente che il 3D sia la truffa del secolo. Ma sono lieto di sentire che quello usato in PR sia al livello di quello di Avatar. Hai visto mai lo spettatore impari a boicottare quello che è una roba più fastidiosa che un valore aggiunto.
MessaggioInviato: Mar 16 Lug, 2013 21:44    Oggetto: Re: Pacific Rim   

"Fermo restando che io mi riferivo a meccaniche narrative tipiche dei prodotti giappo, spiegare perché il mio commento c'entri poco, no?"

1 - Allora mettiamola cosi', gradirei sapere perche', secondo te, MIA PICCOLINA, nel 2013 NON possono essere riproposti al cinema delle meccaniche anni 70/80 aggiornati di conseguenza !!?? ( fermo restando che NON avevo capito che parlassi solo ed esclusivamente di anime jappo )

2 - probabilmente tu MIA PICCOLINA, non hai ben presente quanto grande sia il bacino di pubblico di riferimento per questo film, visto che scrivi che, secondo te, ormai gli spettatori "appassionati" sono gia' praticamente terminati......sono abbastanza sicuro nel dirti che ti sbagli di molto ( numerivamente parlando di spettatori ) .
e comunque ti informo che anche molte persone , che fanno parte di coloro che tu chiamo generalista, hanno molto apprezzato il film.
MiaPiccolina
Incal Incal
Messaggi: 1249
MessaggioInviato: Mer 17 Lug, 2013 07:25    Oggetto: Re: Pacific Rim   

(Fabrizio de Santis) ha scritto:

Allora mettiamola cosi', gradirei sapere perche', secondo te, MIA PICCOLINA, nel 2013 NON possono essere riproposti al cinema delle meccaniche anni 70/80 aggiornati di conseguenza !!?? ( fermo restando che NON avevo capito che parlassi solo ed esclusivamente di anime jappo )


Io non penso che questo film abbia aggiornato alcunché. Ha preso i cliché narrativi del genere e li ha riproposti pari pari al cinema. Non sono l'unico che lo ha definito un cartone animato live.
Per molti e' un pregio, per me e' un difetto che ha già messo il film in una nicchia da cui difficilmente ne verrà fuori.

Personalmente sono proprio curioso di vedere il box office della prossima settimana.
Bora Horza
Blobel Blobel
Messaggi: 170
Località: Pianeta Mutex
MessaggioInviato: Mer 17 Lug, 2013 10:18    Oggetto:   

Visto ieri sera e senza grandi aspettative , e invece mi è piaciuto moltissimo , veramente fatto bene, centinaia di citazioni a tutto quello che ho visto di serie tv giappo da bambino.

Mi ha emozionato, i combattimenti fatti veramente bene (nulla a che vedere con quelli dei transformer) e i robottoni che erano veramente massicci ( quello russo il mio preferito ), mi ricordavano la Mark1 alta 40 piani.

Unico neo il finale un pò alla Indipendence day..... ma ci può stare.
Iron man senza l'heavy metal non è Iron man...
erMedusa
Morlock
Messaggi: 73
MessaggioInviato: Mer 17 Lug, 2013 11:46    Oggetto: Re: Pacific Rim   

@Cyberluke Tron può avere un bel design ma fa cacare, un pò come Prometheus. ok?
Cyberluke
Hoka
Messaggi: 35
MessaggioInviato: Mer 17 Lug, 2013 21:56    Oggetto: Re: Pacific Rim   

(erMedusa) ha scritto:
@Cyberluke Tron può avere un bel design ma fa cacare, un pò come Prometheus. ok?


E "la più grossa delusione degli ultimi cinque anni per il sottoscritto" come ti suona?
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Gio 18 Lug, 2013 07:08    Oggetto: Re: Pacific Rim   

Cyberluke ha scritto:
(erMedusa) ha scritto:
@Cyberluke Tron può avere un bel design ma fa cacare, un pò come Prometheus. ok?


E "la più grossa delusione degli ultimi cinque anni per il sottoscritto" come ti suona?


Decisamente più elegante, direi.
S*
Franius
Krell Krell
Messaggi: 705
Località: Roma
MessaggioInviato: Gio 18 Lug, 2013 16:27    Oggetto:   

Citazione:
...in ogni aspetto (il ritmo, l'estetica, le dinamiche tra i personaggi, la costruzione) di essere un gigantesco anime di Go Nagai... ma dal vivo.


Che per me, invece, è esattamente il suo punto di forza.

Ha dimostrato che si puo' fare.

Cosi' come la Fase 1 dei film Marvel ha dimostrato che si puo' fare un fumetto.. ma dal vivo.

Cool
MiaPiccolina
Incal Incal
Messaggi: 1249
MessaggioInviato: Gio 18 Lug, 2013 17:45    Oggetto:   

Mah... pur non essendo un lettore di fumetti, trovo i film con i super mediamente divertenti. Questo mi ha letteralmente fatto venire sonno.
AKKA
Eloi Eloi
Messaggi: 426
MessaggioInviato: Gio 18 Lug, 2013 19:26    Oggetto:   

Per i leader mondiali.

Cari signori. Anziché mettervi a giocare con i robottoni e le grandi muraglie, perché non piazzate delle testate nucleari vicino alla breccia? Ecco il piano: si piazza la testata, esce il mostro, PAM! Secco. Si piazza un'altra testata e il ciclo ricomincia. Ho letto da qualche parte che all'apice della guerra fredda tra Stati Uniti e Unione Sovietica avevano qualcosa come 30000 testate nucleari. Solo recuperando quelle, se i kaiju uscissero al ritmo di uno alla settimana potremmo andare avanti per circa mezzo millennio, e nel frattempo ne costruiremmo altre e magari ci inventeremmo qualcosa di meglio. Poi, certo, la frequenza potrebbe anche aumentare, ma se i bestioni cominciassero a uscire al ritmo di uno ogni mezz'ora, anche con i robottoni saremmo comunque spacciati.

Cordialmente ...

Comunque il film mi è piaciuto abbastanza. I drammi personali dei protagonisti e le scazzottate tra mostri e robot mi sono parsi perfettamente dosati. Nessuno dei due prendeva troppo spazio rispetto all'altro. Sfortunatamente i primi erano piuttosto stereotipati, e nessuno dei personaggi è riuscito a prendermi più di tanto. Tranne forse quello che avrebbe dovuto chiaramente, nelle intenzioni degli autori, prendermi di meno, ovvero il kaijuologo nerd che inseguiva il suo folle esperimento. E' grave?
AKKA
Eloi Eloi
Messaggi: 426
MessaggioInviato: Gio 18 Lug, 2013 20:25    Oggetto: Re: Pacific Rim   

(erMedusa) ha scritto:
@Cyberluke Tron può avere un bel design ma fa cacare, un pò come Prometheus. ok?

Vorrà dire che lo standard da battere in fatto di costumi è stato segnato da un film che per altri versi fa cacare. Mi sembra perfettamente ragionevole, e non vedo perché prendersela con questo povero recensore bistrattato perché ha scritto una cosa ragionevole.
Zakalwe
Il Quarto Uomo Il Quarto Uomo
Messaggi: 14568
Località: Coruscant
MessaggioInviato: Gio 18 Lug, 2013 21:23    Oggetto:   

AKKA ha scritto:
Per i leader mondiali.

Cari signori. Anziché mettervi a giocare con i robottoni e le grandi muraglie, perché non piazzate delle testate nucleari vicino alla breccia? Ecco il piano: si piazza la testata, esce il mostro, PAM! Secco. Si piazza un'altra testata e il ciclo ricomincia. Ho letto da qualche parte che all'apice della guerra fredda tra Stati Uniti e Unione Sovietica avevano qualcosa come 30000 testate nucleari. Solo recuperando quelle, se i kaiju uscissero al ritmo di uno alla settimana potremmo andare avanti per circa mezzo millennio, e nel frattempo ne costruiremmo altre e magari ci inventeremmo qualcosa di meglio. Poi, certo, la frequenza potrebbe anche aumentare, ma se i bestioni cominciassero a uscire al ritmo di uno ogni mezz'ora, anche con i robottoni saremmo comunque spacciati.

Cordialmente ...

Comunque il film mi è piaciuto abbastanza. I drammi personali dei protagonisti e le scazzottate tra mostri e robot mi sono parsi perfettamente dosati. Nessuno dei due prendeva troppo spazio rispetto all'altro. Sfortunatamente i primi erano piuttosto stereotipati, e nessuno dei personaggi è riuscito a prendermi più di tanto. Tranne forse quello che avrebbe dovuto chiaramente, nelle intenzioni degli autori, prendermi di meno, ovvero il kaijuologo nerd che inseguiva il suo folle esperimento. E' grave?


cordialmente una soluzione del genere avrebbe sterminato la vita sulla Terra ben prima dei Kaiju...ti curi dal mostrone rendendo il pianeta un deserto radioattivo...bella mossa! Laughing
I have a baaaaad feeeeling about this!
AKKA
Eloi Eloi
Messaggi: 426
MessaggioInviato: Gio 18 Lug, 2013 22:14    Oggetto:   

Zakalwe ha scritto:

cordialmente una soluzione del genere avrebbe sterminato la vita sulla Terra ben prima dei Kaiju...ti curi dal mostrone rendendo il pianeta un deserto radioattivo...bella mossa! Laughing


Certo, se facciamo esplodere una bomba alla settimana e tutte in un posto diverso il mondo diventerà presto un deserto radioattivo. Se le facciamo esplodere tutte in un unico posto in mezzo al Pacifico (durante il film ho avuto l'impressione che si trovasse da qualche parte lungo la dorsale, ma forse mi sono sbagliato) non so. Secondo me il danno più immediato sarà lì nei dintorni.

E' chiaro che una parte del materiale radioattivo, trasportata dalle correnti o lungo la catena alimentare, si diffonderà, ma prima che raggiunga livelli di guardia avremo risparmiato così tanto che sarà facile, con solo una parte dei soldi risparmiati, organizzare una bella campagna di disinformazione che ricalchi quella degli "scettici" sul cambiamento globale, e che dipinga gli "allarmisti" come disonesti, "amici dei kaiju", mossi da chissà quale interesse personale.

Già oggi qualcuno sta scrivendo che i temuti effetti dell'incidente di Chernobyl erano stati esagerati, e che intorno al reattore la natura è rigogliosa, e roba del genere. Io penso che funzionerebbe, e quelli che comandano potrebbero godersi i soldi risparmiati e sforzarsi di credere alle loro stesse bugie.
Zakalwe
Il Quarto Uomo Il Quarto Uomo
Messaggi: 14568
Località: Coruscant
MessaggioInviato: Gio 18 Lug, 2013 23:12    Oggetto:   

AKKA ha scritto:
Zakalwe ha scritto:

cordialmente una soluzione del genere avrebbe sterminato la vita sulla Terra ben prima dei Kaiju...ti curi dal mostrone rendendo il pianeta un deserto radioattivo...bella mossa! Laughing


Certo, se facciamo esplodere una bomba alla settimana e tutte in un posto diverso il mondo diventerà presto un deserto radioattivo. Se le facciamo esplodere tutte in un unico posto in mezzo al Pacifico (durante il film ho avuto l'impressione che si trovasse da qualche parte lungo la dorsale, ma forse mi sono sbagliato) non so. Secondo me il danno più immediato sarà lì nei dintorni.

E' chiaro che una parte del materiale radioattivo, trasportata dalle correnti o lungo la catena alimentare, si diffonderà, ma prima che raggiunga livelli di guardia avremo risparmiato così tanto che sarà facile, con solo una parte dei soldi risparmiati, organizzare una bella campagna di disinformazione che ricalchi quella degli "scettici" sul cambiamento globale, e che dipinga gli "allarmisti" come disonesti, "amici dei kaiju", mossi da chissà quale interesse personale.

Già oggi qualcuno sta scrivendo che i temuti effetti dell'incidente di Chernobyl erano stati esagerati, e che intorno al reattore la natura è rigogliosa, e roba del genere. Io penso che funzionerebbe, e quelli che comandano potrebbero godersi i soldi risparmiati e sforzarsi di credere alle loro stesse bugie.


Ok...mi fai un pò paura... Laughing
I have a baaaaad feeeeling about this!
Jirel
haut-lady
Messaggi: 4407
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 19 Lug, 2013 09:25    Oggetto:   

far espoldere così tante bombe nucleari, a parte l'effetto destabilizzante sulle faglie locali che potrebbe propagarsi alle faglie vicine (non sono geologo, sorry) porterebbe ad un aumento gigantesco della radioattività locale, con conseguente sterilizzazione dell'area, ma avrebbe una ricaduta su tuto il mondo , in termini di fall-out, di trasporto delle acque radioattive da parte delle correnti, di rilascio in alta atmosfera di particelle di polvere radiaottiva e no, con effetti sul clima
nel periodo in cui USA, URSS, Francia, Cina ecc ecc facevano esperimenti nucleari in atmosferal la radioattività ambientale era maggiore di adesso (non ricordo a memoria i valori, ma abbastanza elevata da essere pericolosa)
il clima era mutato per la quantità di polveri...
ti ricordo che le schifezza radioattive di Chernobyl, (peraltro un'esplosione chimca, quindo molto meno potente di quelle nucleari) si sono depositate in tutta europa, e alcune sono arrivate in USA

in una esplosione nucleare si formano molti più elementi radioattivi di quelli che c'erano in giro nel reattore di chernobyl, e molto più emergetici (quindi molto più pericolosi)
poi ddiventano radioattivi un sacco di elementi "normali" che si trovano in prossimità dell'esplosione, annche solo copme radiazione gamma

non è una via percorribile, neanche in un film di sf che non sia adel filone "the day after"
La paura uccide la mente
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum