Elysium


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Autore Messaggio
MiaPiccolina
Incal Incal
Messaggi: 1249
MessaggioInviato: Ven 30 Ago, 2013 09:48    Oggetto:   

l'orcolàt ha scritto:
scegliete voi la pietra di paragone.


Per me è come se avessi visto un videogioco su youtube. Altro che andare a scomodare 2001... Laughing
orcolat
Vorlon Vorlon
Messaggi: 986
MessaggioInviato: Ven 30 Ago, 2013 09:56    Oggetto:   

MiaPiccolina ha scritto:
l'orcolàt ha scritto:
scegliete voi la pietra di paragone.


Per me è come se avessi visto un videogioco su youtube. Altro che andare a scomodare 2001... Laughing


Vero, visto i videogiochi attuali. Ho anche detto che secondo me c'è troppa azione, è sbilanciato e poteva essere meglio. Resto comunque dell'idea che andare a vederlo meriti.
Zap
Ameboide amorfo
Messaggi: 2
MessaggioInviato: Ven 30 Ago, 2013 11:35    Oggetto:   

MiaPiccolina ha scritto:
Zap ha scritto:
Neil è presente nel suo lavoro:lo si capisce dall'idea di fondo,dalla tematica sociale e non banale che avrebbe voluto trattare,dalle buone sequenze sulla terra,dallo spagnolo e dal francese e dalla fine.
In conclusione sono contento di aver ad Hollywood un giovane in grado di rispondere,seppur trattenuto dai meccanismi dell'industria dello spettacolo,alla marea di stronzate che escono da li!


Le tematiche sociali sono banali, altroché. L'idea che le comunità messicane o spagnole debbano rappresentare il terzo mondo a me ha anche dato fastidio.
E tralascerei il finale che faccio fatica a definirlo solo banale e scontato.


Credo abbia scelto di accennare ai messicani in quanto Messico e Stati Uniti non sono mai andati d'accordo,l'immigrazione Messicana è sempre stata bloccata con metodi di certo contro i diritti umani.In definitiva la tematica dell'immigrazione è un argomento molto sentito e non banale.
Cyberluke
Hoka
Messaggi: 35
MessaggioInviato: Ven 30 Ago, 2013 14:13    Oggetto:   

l'orcolàt ha scritto:
Dubito diventerà un cult, non è la fantascienza che mi piace di più, però il film non è da buttare solo perché non è 2001 o Incontri ravvicinati o scegliete voi la pietra di paragone.


No, niente 2001 o Solaris, per carità.
Ma, anche solo District 9 come pietra di paragone lo riduce a poca cosa.
senji
Horus Horus
Messaggi: 2570
Località: toscana
MessaggioInviato: Ven 30 Ago, 2013 17:30    Oggetto:   

Cyberluke ha scritto:
.....

Insomma, vuoi dire che se la produzione vuole recuperare gli investimenti, deve fare un film commerciale. Capito.


Beh, ormai è da un bel po' che le cose vanno così, chi investe tanto non si sogna neppure di rischiare qlcsa.
Solo qualche produzione indipendente (vedi Moon o Cargo, per es.) rischia e qualche volta ci regala delle piccole perle.

Purtroppo la "magia" di Hollywood è ormai morta e sepolta, non è altro che un'industria vera e propria, con le sue grandiosità e le sue mostruosità. Sad
MiaPiccolina
Incal Incal
Messaggi: 1249
MessaggioInviato: Ven 30 Ago, 2013 21:15    Oggetto:   

senji ha scritto:

Purtroppo la "magia" di Hollywood è ormai morta e sepolta, non è altro che un'industria vera e propria, con le sue grandiosità e le sue mostruosità. Sad


Ma se proprio adesso mi sto divertendo? Laughing
Lord of Chaos
Eloi Eloi
Messaggi: 413
MessaggioInviato: Sab 31 Ago, 2013 00:02    Oggetto:   

Visto stasera.
Se pur c'è qualche idea interessante (anche se per nulla originale), la sceneggiatura assolutamente inadeguata mi ha completamente rovinato la visione. Non è concepibile che io riesca al cinema, mangiando popcorn e senza impegnarmi particolarmente, a trovare decine di errori logici e personaggi che agiscono in modo del tutto incoerente. È cattiva scrittura, e in un film di fantascienza è, imho, un problema ancora più grave.
Let the Lord of Chaos rule
(Masque )
Ospite

MessaggioInviato: Sab 31 Ago, 2013 00:06    Oggetto: Re: Elysium   

Ora che l'ho visto non posso che trovarmi d'accordo con la recensione.

E` solita minestra hollywoodiana che cerca di essere impegnata, ma con le solite situazioni, i soliti dialoghi visti in migliaia di altri film ed i personaggi monodimensionali che sanno fare, ognuno, una sola cosa e la fanno per tutto il film (un po' come i Pokemon).
Nella checklist probabilmente c'era l'elenco delle cose che erano piaciute di District 9, che comprende: tema della discriminazione e del rapporto con "l'altro", armi di Unreal Tournament, esoscheletri (questa volta direttamente imbullonati alle ossa... e manco ti tolgono la maglietta! rimane incastrata in mezzo cosi` non te la toglierai mai piu`)... Cosa manca? Soprattutto una trama ed un personaggio principale che evolveno (in District 9, anche fisicamente. qua niente deformazioni corporee alla Cronenberg), mentre in Elysium c'e` solo un continuo sbattere la testa contro il muro finche` non si rompe.
M'era sembrato che ci fosse anche qualche problema di gravita` ad intermittenza.

Aspetto Gravity e spero di non rimanere deluso anche da quello.
HAL 9000
Trifide Trifide
Messaggi: 240
MessaggioInviato: Sab 31 Ago, 2013 10:42    Oggetto:   

Visto ieri e, anche se non mi è del tutto dispiaciuto, è stato soprattutto un'occasione persa.
Neill Blomkamp cerca di replicare il successo di District 9, riproponendo in veste fantascientifica delle tematiche d'attualità in un film d'azione, ma manca della stessa originalità dell'esordio e porta a casa un risultato modesto, soprattutto a causa di una sceneggiatura troppo scarsa per reggere le ambizioni del regista. Pecca di coerenza, e in particolare tutta l'informatica del film richiede un nuovo livello di sospensione dell'incredulità anche per gli standard hollywoodiani, e soprattutto è troppo prevedibile e scontata.
Una sufficienza la prende giusto per l'ambientazione distopica e per la Terra quasi post-apocalittica, che a me piace sempre, e le scene d'azione diverse dal solito con esoscheletri e armi futuristiche.
In definitiva sono apprezzabili gli intenti, ma meno la realizzazione. Il film intrattiene, e gli si può concedere una possibilità, ma è davvero dimenticabile rispetto a District 9.
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Sab 31 Ago, 2013 17:19    Oggetto: Re: Elysium   

Credo che sia uno di quei film che va preso cosi come è.
La recensione è dura, ma ha una sua logica: voglio qualcosa di più.
Il problema in parte è "District 9". Ha dato la speranza che fosse arrivato un nuovo autore di film di FS che riempisse un vuoto che la commercializzazione aveva creato. Ma nel momento in cui ha cercato di replicarsi, ha in parte fallito.
Ha fallito soprattutto perché oramai è estremamente raro trovare una sceneggiatura realmente originale. Ci può essere un'idea di base interessante, ma se un appassionato di fantascienza vedrà quel film, inevitabilmente avrà un senso di deja vu. Elysium è un film che a caldo può anche piacere, io mi sono divertito dopo tutto, ma che nel momento in cui si comincia ha pensarci sopra si finisce per "vedere" tutti i buchi logici. Non sarà mai un cult e nessuna scena rimarrà memorabile. Poco grigio e tanti cappelli bianchi e cappelli neri.
Palomino.
"But now the rains weep o'er his hall,
With no one there to hear.
Yes now the rains weep o'er his hall,
And not a soul to hear"
The Rains Of Castamere
AleMure
Morlock
Messaggi: 62
MessaggioInviato: Dom 01 Set, 2013 15:30    Oggetto: Re: Elysium   

Visto. Intrattiene, ma al contempo ha il potenziale di irritare chi si aspettava di più da Blomkamp. La parte di denuncia sociale è a dir poco abbozzata (la lista è lunga, ma qualcuno mi spieghi perché su Elysium parlano francese e sulla Terra si parla per lo più in spagnolo, posso accettarlo, ma il regista si sforzi di dare uno straccio di spiegazione...). Ma al di là di questo, se uno accetta il film per quello che è, ovvero un action movie, anche in questo caso ci sono molti punti che non reggono.

SPOILER
SPOILER
SPOILER
SPOILER
SPOILER

Prima di tutto il protagonista, scusate, è un po' un demente...ma come gli salta in mente di entrare da solo nella camera ardente (non so come chiamarla)??? Fatti licenziare piuttosto...

Lasciamo poi perdere come gli installano l'esoscheletro. Sarebbe morto anche un elefante se monti un esoscheletro con la stessa cura con cui affondi le viti nei mobili Ikea la domenica...

I combattimenti hanno del ridicolo. A parte che non si capisce cosa succede perché il cameraman evidentemente quel giorno aveva la tremarella. Ma poi, mi installi un esoscheletro potentissimo con cui faccio i crateri nei muri a suon di pugni, e poi se prendo un pugno in faccia (che incredibilmente nessuno si sogna di proteggere) niente succede!?!?!

Il magnate cattivo Carlyle modifica da solo, comodamente seduto alla sua scrivania, un programma da 50 petabyte che è il cuore stesso di Elysium. O è un genio assoluto (e un genio informatico), o qualcuno degli sviluppatori doveva essere licenziato per la facilità con cui si può giocare con il programma.

Ma Elysium come fa ad avere un'atmosfera? Le navi arrivano semplicemente come se entrassero in una pentola senza coperchio. Boh, non sono uno scienziato, ma diamine, mi sembra improbabile.

Il super sistema di sicurezza di Elysium fa atterrare la nave degli hacker indisturbata. Possibile che se non c'è il ministro della difesa nessuno si muove? 'Sta donna non può manco andare in bagno!?!?!?

Il presidente di Elysium, scusate, mi è sembrato un po' un pirla. Hai un ministro della difesa che fa quello che vuole e non ci dai neanche un occhio? Questa pianifica in tutta tranquillità un colpo di stato che viene sventato unicamente perché - botta di c..o colossale - un operaio ex criminale da quattro soldi deve andare su Elysium per curarsi e per staccare il biglietto deve rubare dalla testa di qualche riccone il numero di carta di credito. Sceglie il suo capo, giusto per vendicarsi del trattamento subito, e si ritrova fra le mani (anzi nella testa) il programma che regge in piedi Elysium, comodamente riformattato all'uopo. A volte la vita è strana.

Insomma, secondo me una seconda mano alla sceneggiatura ci voleva.
Lord of Chaos
Eloi Eloi
Messaggi: 413
MessaggioInviato: Dom 01 Set, 2013 19:16    Oggetto: Re: Elysium   

(AleMure) ha scritto:

Il magnate cattivo Carlyle modifica da solo, comodamente seduto alla sua scrivania, un programma da 50 petabyte che è il cuore stesso di Elysium. O è un genio assoluto (e un genio informatico), o qualcuno degli sviluppatori doveva essere licenziato per la facilità con cui si può giocare con il programma.


Più che altro, il sistema di sicurezza per proteggere i dati non ha alcun senso. Per quale assurdo motivo deve morire la FONTE dei dati? Non è una protezione, è a mala pena una vendetta a posteriori. I dati sono già stati prelevati e utilizzabili, con l'inconveniente di un cadavere.
Chiaramente si tratta di una forzatura logica con l'unico scopo di portare al sacrificio finale del protagonista - tra l'altro, anche la morte-risurrezione del cattivo psicopatico serve allo stesso identico motivo: si stabilisce che si può curare qualsiasi cosa, esclusi i danni cerebrali, che guarda caso saranno quelli che subisce Matt Damon. E questa è senza dubbio cattiva sceneggiatura.
Evidentemente a Blomkamp interessano le scelte morali ed etiche più della coerenza della trama.
Let the Lord of Chaos rule
Paolocosmico
Horus Horus
Messaggi: 5248
Località: livorno
MessaggioInviato: Dom 01 Set, 2013 19:25    Oggetto:   

Il film non l'ho ancora visto ma vidi D9 e mi sembra che siamo lì... Arriva una mega nave dal cosmo e nessuno si prende la briga di smontarla e copiare le 10mila tecnologie che la rendono possibile e che solo una probabilmente ti farebbe l'uomo più ricco del pianeta? D9 non è un capolavoro, è un film carino se si chiude un occhio sulle incoerenze scientifiche e psicologiche e a quanto pare pure questo sta sullo stesso piano.
" La verità resiste in quanto tale soltanto se non la si tormenta. "
HAL 9000
Trifide Trifide
Messaggi: 240
MessaggioInviato: Lun 02 Set, 2013 10:59    Oggetto:   

Tra l'essere un capolavoro e un filmetto ci sono molte gradazioni intermedie. Non sarà piaciuto a tutti, è inevitabile, ma Neill Blomkamp con District 9 ha riscosso un buon successo di critica e pubblico. E trattandosi del suo esordio al cinema, il pubblico che ha apprezzato molto il film aveva buone aspettative anche per Elysium, per molti in parte disattese.
I buchi logici sono il minore dei problemi, se Blomkamp mi avesse regalato un finale che rivaleggiasse con quello di District 9, personaggi meglio caratterizzati (Jodie Foster è al minimo sindacale) o un film altrettanto originale.
Micronaut
Horus Horus
Messaggi: 2648
MessaggioInviato: Lun 02 Set, 2013 11:17    Oggetto:   

Il finale di District 9 mi ha messo una tristezza... per carità in linea con il tenore quasi da docu-finction... in effetti l'happy ending non poteva essere scontato, ma comunque triste... povero gamberetto...
Crying or Very sad
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum