Wayward Pines si presenta al mondo


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Gio 15 Mag, 2014 10:48    Oggetto: Wayward Pines si presenta al mondo   

Wayward Pines si presenta al mondo

Un paesino molto misterioso, persone molto surreali, un agente dei servizi segreti che si ritrova catapultato in un mondo assurdo dove la realtà è diventata molto, molto strana...benvenuti nel nuovo mondo creato da M. Night Shyamalan.

Leggi l'articolo.
mikronimo
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2462
Località: dove mi mandano quando rompo...
MessaggioInviato: Gio 15 Mag, 2014 10:49    Oggetto: Re: Wayward Pines si presenta al mondo   

Ho visto vari film di Shyamalan... sono molto particolari: a volte assurdi (signs), a volte interessanti (e venne il giorno), altre davvero belli (unbreakable), tutti molto lenti, giocati sulla sensazione, sullo sguardo che si ferma sull'evento eccezionale; una serie da lui scritta e diretta? Una vera incognita...


Ultima modifica di mikronimo il Gio 15 Mag, 2014 10:54, modificato 1 volta in totale
Andrea Montesi
Blobel Blobel
Messaggi: 173
MessaggioInviato: Gio 15 Mag, 2014 12:10    Oggetto: Re: Wayward Pines si presenta al mondo   

Ho visto tutti i film di Shyamalan. Sono certamente particolari: a volte piacevoli (agli inizi), a volte brutti, a volte semplicemente da menaje con una chiave inglese da 142.
Fanculo, non mi frega più.
----------------

Sex is not the answer: sex is the question, YES is the answer!
(Woody Allen)
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6617
MessaggioInviato: Sab 15 Nov, 2014 14:31    Oggetto:   

Ho appena terminato il romanzo.
Lettura nel complesso piacevole e che si approccia senza particolari patemi. Sviluppo a tratti avvincente ma talvolta ripetitivo; ma quanto meno a favore del libro torna un formato non monumentale. Scorrevole pur incappando nel rischio di essere un poco frettoloso; ma nello specifico, volendo, ha parimenti il pregio di andare tutto sommato abbastanza velocemente al sodo.
Spiegazione finale col botto – non del tutto impossibile da divinare - e di certo prodomica ad un seguito che ho infatti letto in rete essere già stato scritto e che, a conti fatti, dovrebbe essere tutt’altra cosa (il che non sarebbe poi male).
Lo stile è spiccatamente da copione di scena; non ci sarebbe anzi da stupirsi se l’autore – Blake Crouch – avesse già in tasca la certezza di una produzione televisiva seriale prima ancora di scriverlo.
Prematuro per ora muovere critiche a Shyamalan che lavora su un soggetto non suo ma che indubbiamente contiene diversi elementi (per due terzi buoni del libro) che dovrebbero avergli reso pienamente congeniale l’operazione. Penso anzi che sia il regista adatto per trattare il tema e rendere nella prima parte del libro le atmosfere che hanno fatto di Twin Piks, X files e Lost, le maggiori serie di culto a tutto il decennio scorso.
"Grandi erano gli Antha: così è scritto nell'Unico Libro della Storia; più grandi forse di ogni altro Popolo Galattico..."
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum