cosa state leggendo ? perchè? cosa avete comprato ? perchè?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 537, 538, 539 ... 693, 694, 695  Successivo
Autore Messaggio
senji
Horus Horus
Messaggi: 2734
Località: toscana
MessaggioInviato: Dom 04 Gen, 2015 12:34    Oggetto:   

Il ciclo della Cultura è bello sopratutto per lo scenario grandioso, nel dettaglio ha alti e bassi. Se vai sulla mia pag. LT e digiti Banks nella finestra di ricerca trovi quelli che ho letto con relativo commento.
I libri si trovano come ebook, in cartaceo non so.
la nonna
Trifide Trifide
Messaggi: 214
MessaggioInviato: Dom 04 Gen, 2015 14:09    Oggetto:   

Glenn ha scritto:
è bello il ciclo della Cultura?

Io ne ho letto una minima parte, che promette molto bene. La Cultura è affascinante, così come le civiltà che le si oppongono. Banks non sembra parteggiare nè per l'una nè per le altre e neanche il lettore è portato a farlo. La descrizione dei mondi, la caratterizzazione dei personaggi, l'azione, sono tutte riuscite e memorabili. Non mi capacito che da Pensa a Fleba non sia ancora stato tratto un film, sarebbe grandioso... se lo faranno, prima o poi, spero gli rendano onore.
Glenn ha scritto:
Io sono di Genova è non sono mai riuscito a trovare i libri di Iain Banks, dove si possono trovare ?

Cerca su internet ma nei circuiti minori (Amazon, Feltrinelli, Libreria Universitaria e similari non li hanno o li danno come fuori catalogo). Mio marito, che mi ha regalato i due libri in italiano, li ha trovati nell'edizione Fanucci, collana Immaginario Solaria, ma ha dovuto cercare un sacco... se riusciamo a ripescare il sito da qualche e-mail te lo scrivo.
Glenn
Shrike Shrike
Messaggi: 875
MessaggioInviato: Dom 04 Gen, 2015 20:58    Oggetto: La Cultura   

Grazie mille, ragazzi.
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5852
MessaggioInviato: Dom 04 Gen, 2015 21:11    Oggetto:   

la nonna ha scritto:
Mio marito, che mi ha regalato i due libri in italiano, li ha trovati nell'edizione Fanucci, collana Immaginario Solaria, ma ha dovuto cercare un sacco... se riusciamo a ripescare il sito da qualche e-mail te lo scrivo.


Puo' provare dal sito della Fanucci http://www.fanucci.it/ e sul bazar del fantastico http://www.delosstore.it/bazaar/
All' assalto del fortino!
"Siamo nella follia a norma di legge" - Andrea Zucchi
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6313
MessaggioInviato: Lun 05 Gen, 2015 11:20    Oggetto:   

[quote="la nonna"]
Glenn ha scritto:
è bello il ciclo della Cultura?





Mi è piaciuto molto "la mente di Schar" (consider pleba)che avevo letto da ragazzino e poi ripreso negli anni...ma ancor di più del ciclo della cultura ...."l'altro universo" ( di dialoghi delle I.A. delle astronavi sono geniali....e quante quante quante astronavi...ognuna munita di una propria personalità)!!! bello, bello, bello!!!
Mi aveva anche molto intrigato "la guerra di zakalwe" ... molto, molto inquietante.
gli altri romanzi del ciclo che ho reperito...sinceramente mi son piaciuti meno ...e non hanno lasciato un segno nella memoria (particolare poco indicativo...visto il mio talento nel rimuovere i libri che ho letto)!!

A tale proposito... dopo aver riletto per l'ennesima volta il ciclo dei "paratwa" ....mi son trovato a pensare fra me e me... ohibò...non vedo l'ora che sian passati altri 4/5 anni così mi sarò dimenticato la complessa trama della trilogia (a parte i fatti salienti del primo monumentale romanzo) e potrò gustarmi nuovamente l'intera saga... un tempo mi ero anche fatto "confezionare" un avatar cattivissimo con l'immagine di copertina... ma chissà dove è finito (penso nei meandri di qualche hard disk di qualche vecchio pc)
......è da una vita che sogno un film tratto da questo ciclo: già veder animarsi su schermo il lungo e mortale raggio di energia oscura della falce cohe...varrebbe il prezzo del biglietto !!!

Ora ho ripreso una vecchia antologia di racconti e romanzi datata 1974... (mi pare si intitoli "2000 e dintorni" o qualcosa del genere) ...ho appena riletto "un secchio d'aria" di liber....semplice e geniale racconto: molto carino
Albacube
Reloaded Reloaded
Messaggi: 5801
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Lun 05 Gen, 2015 13:21    Oggetto:   

l'Anto ha scritto:
Alba3 reloaded ha scritto:
e Fat penso sia un altro modo di riferirsi al suo cognome).

non riesco a trovare un nesso tra i due termini. "ciccione" e "testa di cazzo"?

Penso che non si riferisse all'uso di "dick" in inglese, ma all'aggettivo tedesco ("grasso"), che rimanda quindi al fat inglese.
Ci oscureremo in un mondo di luce.
l'Anto
del Consiglio dei Grigi del Consiglio dei Grigi
Messaggi: 14983
Località: tra i fiumi
MessaggioInviato: Lun 05 Gen, 2015 14:00    Oggetto:   

Alba3 reloaded ha scritto:
l'Anto ha scritto:
Alba3 reloaded ha scritto:
e Fat penso sia un altro modo di riferirsi al suo cognome).

non riesco a trovare un nesso tra i due termini. "ciccione" e "testa di cazzo"?

Penso che non si riferisse all'uso di "dick" in inglese, ma all'aggettivo tedesco ("grasso"), che rimanda quindi al fat inglese.


aah, ecco. Grazie Smile
TANSTAAFL
Brawne Lamia
Trifide Trifide
Messaggi: 203
Località: Black Mesa
MessaggioInviato: Lun 05 Gen, 2015 14:32    Oggetto:   

"Fanteria dello spazio" di Heinlein.
Sono arrivata al racconto dell'addestramento (alla full metal jacket). Per ora non mi entusiasma.
They say, the definition of madness is doing the same thing and expecting a different result
That's right
MILES VORKOSIGAN
Trifide Trifide
Messaggi: 210
MessaggioInviato: Lun 05 Gen, 2015 20:42    Oggetto:   

Allora, qualcosa del ciclo della cultura trovi su ebay, poi cerchi su comprovendolibri e poi su uraniamania .

Vedi che troverai tutto, il problema è il costo, essendo un un ciclo quasi introvabile il prezzo dei volumi lievita.
Abyrdeen²
Horus Horus
Messaggi: 5297
Località: Island of Wonder-Lu Litarroni
MessaggioInviato: Mer 14 Gen, 2015 10:25    Oggetto:   

È uscita a dicembre



che di certo non cambierà la letteratura fantascientifica dell'Italia ma si fa comunque apprezzare.
Degno di nota -oh! oh! oh! oh! oh! oh! oh! - è il mio racconto che, modestamente, è il più lungo (mi pare) e, a sentire mia moglie e mia mamma, il più bello!
Il titolo?
Vaucanson.
Volete pure l'incipit?

- Giorno 1 -
Si rompe la bottiglia. Molliamo gli ormeggi.
La folla festante è di nuovo qui come fosse il primo varo o la prima partenza a cui assiste.
In effetti il Vaucanson è stato così tirato a lucido da sembrare nuovo di zecca.
È per questo che il commodoro e gli alti papaveri hanno voluto festeggiamenti in grande stile e un nuovo battesimo.
Le brana si aprono; cerchi concentrici liquidi nell’aria davanti a noi, al centro della galleria di ormeggio.
Ordino Macchine avanti, l’equipaggio di plancia risponde con estrema efficienza; con uno-due-tre passi superiamo per la settantasettesima volta il velo che ci separa dall’ennesimo mondo tangente il nostro.
Per la prima volta nella storia dei viaggi dimensionali durante la navigazione sperimentiamo delle turbolenze.
Il Vaucanson beccheggia nelle brana come in un mare impetuoso. Davanti i nostri occhi onde di luce scure crescono e si gonfiano. Abbiamo l’opportunità di classificare un nuovo tipo di disturbo cinetosico: il mal di brana.
Finalmente emergiamo dall’altra parte, tutto si placa ma è bianco.
Il Vaucanson è faccia a terra in mezzo a quella che sembra essere neve.

- Giorno 1 Oltre Brana -
Non era previsto, non era mai accaduto; la nave sembra essersi arenata.
L’allarme silenzioso scatta prima che sia io a dare l’ordine: una luce rossa intermittente ordina di interrompere qualsiasi attività e di restare in allerta.
Gli ufficiali superiori devono recarsi nel quadrato per una riunione di emergenza.
Ascensori e condotti principali sono fuori servizio. La corrente in alcune zone della nave è stata interrotta e le paratie stagne hanno sigillato diversi ponti.


Smack!
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6313
MessaggioInviato: Mer 14 Gen, 2015 11:17    Oggetto:   

innanzitutto complimentoni ad Abyrden !!!

ieri sera ho iniziato "2041" di david Becchetti...
alle 4.30 chiudevo il libro (maledicendo la sveglia che avrebbe suonato da lì a 2 ore) ...non son riuscito a smettere di leggere finchè non sono arrivato alla fine...
Albacube
Reloaded Reloaded
Messaggi: 5801
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Mer 14 Gen, 2015 18:36    Oggetto:   

Finito Il sistema Riproduttivo, Sladek.
Sarò io che sono in periodo giù ma ultimamente gli scritti che vorrebbero essere comico/critico/satirici non riesco a digerirli: in sintesi questo libro mi è sembrato proprio una "vaccata".

Letto, di Damin Knight, Il pianeta dei superstiti, decadente, con una vena triste, ha fatto passare in secondo piano i dettagli tecnici della scrittura con una ambientazione da diaspora.
Molto carino e decisamente intrigante anche il racconto presentato, insieme al romanzo principale, nell'edizione Urania Collezione.

Ora sul comodino L'anno del sole quieto, Tucker.
Ci oscureremo in un mondo di luce.
Luke52
Eloquente Oste Galattico Eloquente Oste Galattico
Messaggi: 3008
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 15 Gen, 2015 07:34    Oggetto:   

... sono in attesa del libro di Piscu... Ok
Abyrdeen²
Horus Horus
Messaggi: 5297
Località: Island of Wonder-Lu Litarroni
MessaggioInviato: Gio 15 Gen, 2015 15:11    Oggetto:   

Ho letto:
"Un tuffo nel relitto"
Mi è piaciuto molto anche se... come dire mi aspetta vo di più. Ero in attesa di altro.

"Le brigate fantasma"
Ci si dverte sempre con questa serie. Però siam sempre lì: la gara a chicellhapiulungo prosegue.

"Palinsesto" di Stross.
Sto ancora sforzandomi di capirlo.

"Le mie due vite" di Jo Walton
Carino. Stranamente fantascioso se vogliamo. O affatto.
Rickard Hill
Hoka
Messaggi: 41
MessaggioInviato: Ven 16 Gen, 2015 18:24    Oggetto:   

Cercavo un suggerimento riguardo la serie del Mondo Fiume di Farmer. D'accordo che si tratti di ambientazione fantascientifica (mondo extraterrestre e misteriose entità dietro di esso) ma chiedevo, prima di acquistare il romanzo, quanto di fantascientifico c'è davvero in esso? nel senso di mezzi, tecnologia, usi e costumi. Diciamo che preferisco la fantascienza (anche space opera datata con evidenti richiami al genere epico-cavalleresco) ma che al suo interno abbia quel fondo di oggetti e strumenti tipici della fantascienza (tipo laser, navi stellari e mezzi, alieni, ordini ancestrali...) etc. Alla luce di tutto ciò mi consigliate il suo acquisto?
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Libri e consigli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 537, 538, 539 ... 693, 694, 695  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum