Polemica: secondo Simon Pegg la fantascienza ha rincretinito


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
(M. L. )
Ospite

MessaggioInviato: Gio 21 Mag, 2015 10:51    Oggetto: Re: Polemica: secondo Simon Pegg la fantascienza ha rincreti   

Discorso altamente condivisibile, valido per il cinema dove la spettacolarità la fa da padrone e spesso è l'unico scopo di un film. La fantascienza scritta, però, sa sempre dare qualcosa, anche quando si tratta del classico polpettone "gli alieni invadono la terra ma i terrestri lottano strenuamente per la libertà". E' l'unica forma di letteratura, io trovo, che davvero riesce a metterti in un nuovo rapporto con le cose, più distaccato, generale, riflessivo, persino quando prova a essere pura evasione.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20027
Località: Padova
MessaggioInviato: Gio 21 Mag, 2015 10:58    Oggetto:   

Simon Pegg come attore mi piace molto, ma da un suo caso (o problema?) personale, ne fa una questione universale, su cui dissento totalmente.

Prima di Star wars dominavano la scena solo filmoni, poi solo film infantili...è palesemente una stronzata.

Ricordiamo il film con il maggiore incasso mondiale del '42 (Bambi), o del '61 (La carica dei 101), o del '67 (Il libro della jungla), e se vogliamo nel '73 la gente faceva la fila per L'esorcista, che direi un horror, o un fantastico, no?

Più esattamente, e solitamente, la gente fa la fila per vedere bei film, come lo sono sicuramente Il padrino (uno dei pochi il cui sequel è meglio, e non era facile!), Taxi driver, etc...

Per dire, nell'88 il film più visto fu Rain man, non proprio per bambini. nel '93 fece grandi incassi Schindler's list (anche se non fu il più visto dell'anno), etc etc.

E' stato detto giustamente, il cinema è un'industria, e deve dare al consumatore un prodotto su cui fare profitti.
Se poi il Pegg si lamenta che il cinema espressionista ungherese (chissà se esiste) non è sulla bocca di tutti o il cinema iraniano di denuncia non riempie le sale, beh, sono tante le cose che non funzionano.

Ultimo, non tutto il cinema del passato era Il padrino. Tante erano le porcherie, tante cose, riviste oggi, lasciano perplessi, lì sì ti chiedi se erano cose per adulti o per bambini o per adulti rimasti bambini.
Vittorio Catani
Trifide Trifide
Messaggi: 229
MessaggioInviato: Gio 21 Mag, 2015 13:17    Oggetto: Re: Polemica: secondo Simon Pegg la fantascienza ha rincreti   

Parlare di rencritinamento della sf e di conseguenza dei film sf, direi che è una cosa cretina e da cretini. C'è la fs buona, buonissima, e quella pessima. La sf c'è, e sta lì. Poi ci sono autori di narrativa e ci sono scrittori e sceneggiatori e registi di film: Da chi o cosa dipenderà la qualità del prodotto? Dalla fantascienza o da chi fa le scelte? Dove sono finiti i creatori di 2001 Odissea nello spazio, di Solaris, di Zardoz, di Il pianeta delle scimmie, e perfino di Barbarella? chi è che fa le scelte dei sottogeneri, chi costruisce le trame, chi sceglie le tematiche, i soggetti, gli attori, delle sceneggiature? Certo non le sceglie la sf. Che il cinema sf sia terribilmente scaduto qualitativamente se lo si rapporta a quello degli anni '70/80, credo che non si possa confutare. Ma non me la prenderei con autori e registi: negli ultimi decenni tutta o quasi tutta l'arte (che peraltro è solo una parte della intera"cultura") ha avuto un crollo pauroso e anzi se ci si pensa, ci accorgiamo che alcune arti fino a non molto tempo fa diffusissime sono del tutto sparite. E sono scomparsi gli artisti, e i grandi artisti, e ne potrei elencare dozzine, anche italiani.
flatfish
Agguantatore a strisce
Messaggi: 20
MessaggioInviato: Gio 21 Mag, 2015 14:05    Oggetto: Re: Polemica: secondo Simon Pegg la fantascienza ha rincreti   

Nel 1977, quando il primo Star Wars aveva appena fatto la sua apparizione sugli schermi, ebbi modo di parlarne con Tom Disch che era venuto a farmi visita. La sua opinione fu assai lapidaria: il film non avrebbe affatto contribuito a migliorare l'immagine della fantascienza.
fight_club
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 510
MessaggioInviato: Gio 21 Mag, 2015 16:14    Oggetto:   

io direi che attualmente la cinematografia fantascientifica sta vivendo una fase di ipersfruttamento da parte degli Studios, certamente, con il bendidìo degli effetti speciali che si possono realizzare, mi sarei aspettato delle opere qualitativamente più alto spessore. oserei paragonare questo periodo a quello che colpì i film western e i film di guerra alla fine degli anni '70, erano solo storie trite e ritrite che sfiancarono il pubblico fino al completo abbandono. Il difetto maggiore è che la fantascienza di grido oggi fa riferimento al mondo dei fumetti e molto di meno al mondo dei libri, è più facile fare sequel e attirano il pubblico giovanile. trovo positivo che tiri molto il genere young-adult, almeno c'è qualcuno che legge.
- dicono che quando si muore si vede una luce, secondo te cos'è ?
- probabilmente è il diavolo con una torcia, lui sì che esiste
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6382
MessaggioInviato: Gio 21 Mag, 2015 21:52    Oggetto:   

Discorso che si può applicare a qualsiasi genere; ricordo i grandi dibattiti sul fatto che i film con Bombola o Pierino, avevano rincretinito il comico!
Eppure bisogna anche farsene una ragione - anche a dispetto di nervi un filino scoperti - e prendere atto che davvero molta fantascienza cinematografica, non rende un grande servizio alla fantascienza.
"Grandi erano gli Antha: così è scritto nell'Unico Libro della Storia; più grandi forse di ogni altro Popolo Galattico..."
Albacube
Reloaded Reloaded
Messaggi: 5713
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Ven 22 Mag, 2015 01:10    Oggetto:   

Antha ha scritto:
...Eppure bisogna anche farsene una ragione - anche a dispetto di nervi un filino scoperti - e prendere atto che davvero molta fantascienza cinematografica, non rende un grande servizio alla fantascienza.

Però quando invece non ce n'è, la situazione è peggiore (ovvero non c'è scelta se non ci sono proprio film di fantascienza), quindi basta scegliere con attenzione cosa guardare a seconda dei propri gusti (tra l'altro fra le molte produzioni a grosso budget, qualcuna di carina anche low budget a volte si fa strada).
Ci oscureremo in un mondo di luce.
senji
Horus Horus
Messaggi: 2718
Località: toscana
MessaggioInviato: Ven 22 Mag, 2015 10:15    Oggetto:   

La triste verità è ben riassunta nel corollario dell'articolo sopra, su Star Trek: le grandi major vogliono guadagnare e bene con i loro film.
Quindi, considerando che i film sono proporzionalmente molto più costosi di prima e che la sf "di una certa qualità" attira meno gente di quella caciarona e fumettistica... ecco fatti i conti. Sad

Per chi ambisce a una sf cinematografica "diversa" l'unica vera speranza sono le piccole produzioni, come fu per es. Moon.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20027
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 22 Mag, 2015 11:56    Oggetto:   

Ecco, Moon come lo classifica il nostro Simon? O altre piccole perle SF post SW, come Inception, Matrix, Alien, District 9, Blade runner, Limitless, Watchmen, I figli degli uomini, Source code, Il quinto elemento...

Continuo per un'altra ora?
Tutta SF infantile e che non vale nulla?
Ma dai.
senji
Horus Horus
Messaggi: 2718
Località: toscana
MessaggioInviato: Ven 22 Mag, 2015 16:14    Oggetto:   

Dai Tob, penso che il disappunto di Pegg fosse ben meno "drastico" di come appare dall'articolo e chiaramente diretto ad un certo tipo di sf che negli ultimi 15 anni ( o +) sta dilagando al cine, tristemente supportata da meri interessi commerciali. Non credo che sia da intendere che dal 1977 in poi non è stata fatta + sf di qualità.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7945
MessaggioInviato: Ven 22 Mag, 2015 16:56    Oggetto:   

Ci pensavo nel pomeriggio, perché volendo dare un taglio nuovo a Star Trek non provano a chiamare Nolan?
In fin dei conti prendi l'inizio di Interstellar, poi fai atterrare i Vulcaniani, metti per protagonista un capitano alla Batman ed un vulcaniano stile Alfred ad aiutarlo ed inizi l'avventura dell'uomo nello spazio, secondo verrebbe meglio di quello di JJ Very Happy

[EDIT]
Ho postato nel topic sbagliato Embarassed
[/EDIT]


Ultima modifica di Nirgal il Ven 22 Mag, 2015 21:10, modificato 1 volta in totale
Jory Kaiden 2
Blobel Blobel
Messaggi: 174
MessaggioInviato: Ven 22 Mag, 2015 17:25    Oggetto: Re: Polemica: secondo Simon Pegg la fantascienza ha rincreti   

(michele d.) ha scritto:
Purtroppo (o per fortuna) chi fa fantascienza la fa per fare soldi e quindi è diventata un generone dove opere meravigliose vengono stravolte per farle stare nei 110 minuti del film( penso, per es., ad Ender's game) o nei 45 dell'episodio?
Concordo al 100%, penso anch'io che e' un peccato, ed un vero spreco, ridurre belle storie, anche molto complesse, in un film di 2 ore. Meglio una miniserie, oppure - ma ci vuole il coraggio di rischiare - suddividere la storia in 2-3 film, come fatto per LOTR, Lo Hobbit, Kill Bill ecc.
HAL 9000
Trifide Trifide
Messaggi: 240
MessaggioInviato: Ven 22 Mag, 2015 17:27    Oggetto:   

Purtroppo ha ragione da vendere, se ci si limita alla fantascienza cinematografica che incassa.
Questo non vuol dire che sia automaticamente spazzatura, ovvio, ma di certo oggi sembra più difficile realizzare un film di fantascienza intelligente. Ma quel che è peggio è che, quando succede, spesso il film finisce per non essere identificato come fantascienza nemmeno dai suoi "fan", oltre che dalla critica.
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6382
MessaggioInviato: Ven 22 Mag, 2015 18:23    Oggetto:   

Teniamo anche conto che siccome certa fantascienza è stracitata, soprattutto i profani finiscono per identificare il genere solo con quella.
E alla fine chi si secca maggiormente sono proprio gli appasionati che invece del genere ne conoscono e apprezzano le sfaccettature. E anche gli addetti ai lavori, che al genere e alle sfaccettature dedicano tempo e passione.
Sono una sorta di "grida di dolore" cui non si deve restare insensibili.
Ma se a conti fatti di S.W. o S.T. e soprattutto solo di S.W. o S.T., se ne parla in lungo e in largo in ogni momento e dove, non vedo margini per porvi rimedio.
"Grandi erano gli Antha: così è scritto nell'Unico Libro della Storia; più grandi forse di ogni altro Popolo Galattico..."
Herlyran
Cylon Cylon
Messaggi: 270
Località: Arkham
MessaggioInviato: Ven 22 Mag, 2015 19:01    Oggetto:   

Secondo me il problema non è tanto il solito discorso che esplosioni ed effetti speciali impoveriscono artisticamente i film (cosa di cui non sono d'accordo), quanto lo sfruttamento indiscriminato di marchi famosi unito ad una pesante modifica dei personaggi e degli eventi raccontati.
L'articolo sul prossimo film di Star Trek, che dovrebbe essere, per l'appunto, meno "trek", cade proprio a pennello. E' una decisione inqualificabile: che senso ha fare il film col titolone famoso se poi si eliminano tutti gli elementi e lo stile che l'hanno reso famoso in passato? Certo, i big dei vari studi cinematografici sono solo degli imprenditori che pensano a massimizzare i guadagni ma, ai gusti del pubblico pagante, a chi gliene importa?
Se poi pensiamo che, ormai, al cinema, per quanto riguarda i film d'azione, di fantascienza o fantastici (non tutti, per fortuna, ma comunque troppi), il protagonista-tipo è sempre un esperto di combattimento, poco incline alla regole, rozzo ma dal cuore d'oro ed incline alla battuta facile, come sono ad esempio le ultime incarnazioni di Sherlock Holmes, del capitano Kirk e persino di Hansel e Gretel, allora ci si può rendere conto di quante poche idee e voglia di rischiare ci sia nel mondo del cinema e purtroppo anche in tv.
E questo senza considerare gli onnipresenti riavvii (intesi come film che annullano gli eventi narrati nei capitoli precedenti della stessa saga) a volte fatti anche dopo una decina di anni dal capostipite (vedasi l'esempio di Spider-Man).
Se questo non è prendere in giro lo spettatore...

Yoda
Ora lavoro per il Consiglio e viaggio attraverso la linea del tempo per proteggere il corretto ordine cronologico degli avvenimenti.


Ultima modifica di Herlyran il Ven 22 Mag, 2015 22:35, modificato 1 volta in totale
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum