ERESIA ! SW7 non mi piace !


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Autore Messaggio
Albacube
Reloaded Reloaded
Messaggi: 5817
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Mer 23 Dic, 2015 16:05    Oggetto:   

Sì Tobanis, è vero.
A noi comunque rimane la possibilità di rivedere sw4, anche se pure il regista originario ha provato a spremerlo oltremisura (non avevo ancora visto la versione rimaneggiata e devo dire che era meglio se non toccava nulla).
Quindi, per tornare alla patina vintage del nostro sw4, dopo aver fatto il reload di tutti i film precedenti (con l'ordine 4, 5, 1, 2, 3 e 6), sono giunto alla conclusione che, e qui sta la mia eresia, pur con tutte le vaccate ya che ci hanno inserito, io preferisco la nuova trilogia (qui rischio il collo) in quanto visivamente più aderente al mio gusto attuale, derivante dall'attuale gusto cinematografico.

JJ ha il pregio di recuperare la semplicità e centralità dei personaggi, a scapito di scenari e situazioni che sono già viste (già che faccia ricostruire realmente gli sfondi e non utilizzi il panno verde è indicativo).
Non è un capolavoro, è furbo nel senso che abbiamo visto sopra, e si scontra con il capostipite!
Ci sta che non piaccia, proprio per le premesse.
Poi JJ non è certo una novità che sia poco propenso a seguire quelli che vengono ritenuti i canoni di alcune fra le serie più affermate, eh.
Ma vi immaginate un sw7 con logorroici discorsi filosofici sulla forza? Per quelli c'è tempo poi, in fase di addestramento dei protagonisti, una volta rinverdita la saga a suon di record di botteghino.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20626
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 23 Dic, 2015 16:55    Oggetto:   

A3 la penso come te.

Io capisco la delusione di chi ha visto il 7 e gli è sembrato SW 2.0 (in effetti lo è), con tanto di punto debole sfruttato.
E' anche vero che senza punto debole, i ribelli venivano spazzati via e si chiamava Star Wars 7 La rinascita dell'Impero e concludeva la saga, o giù di lì.

Insomma non sarà il primo film (nè l'ultimo) dove sembra che i buoni siano fregati e all'ultimo gli va bene.

Però mi ricordo Avatar, a cui diedi 9 all'uscita dal cinema, e mi ricordo di quelli delusi che, rivedendolo anni dopo, dissero, sai che rivedendolo, con più calma, l'ho rivalutato?
Non vale!
Mi tengo il loro commento di "cagata", il dopo non vale, tropppo facile! E si disse subito, che Avatar di originale non aveva praticamente nulla (vero). E allora? E dunque?

Non voglio convincere nessuno, ognuno ha diritto di farsi l'opinione che crede, ma l'elemento originalità IMO non dovrebbe essere così determinante nel giudizio.
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5852
MessaggioInviato: Mer 23 Dic, 2015 17:15    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
A3 la penso come te.

Io capisco la delusione di chi ha visto il 7 e gli è sembrato SW 2.0 (in effetti lo è), con tanto di punto debole sfruttato.


Si vorrei far notare la strizzatina d' occhio allo spettatore: va be' non abbiamo un super maestro Jedi, scarichiamogli addosso l' impossibile e gia' che ci siamo miniamolo pure dall' interno e speriamo che basti.
Non e' che spediscono un singolo missile con precisione chirurgica dove nessuno e' mai stato prima (anche perche' quello e' un altro film di JJA).

Ma poi vorrei capire: ai delusi oggi piace rivedere la trilogia classica o no?
Glenn
Shrike Shrike
Messaggi: 875
MessaggioInviato: Mer 23 Dic, 2015 19:22    Oggetto:   

Episodio 7°La Rinascita dell'Impero ? X me imperiale da sempre sarebbe FIGOOO
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5905
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Gio 24 Dic, 2015 03:15    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
A3 la penso come te.

Io capisco la delusione di chi ha visto il 7 e gli è sembrato SW 2.0 (in effetti lo è), con tanto di punto debole sfruttato.
E' anche vero che senza punto debole, i ribelli venivano spazzati via e si chiamava Star Wars 7 La rinascita dell'Impero e concludeva la saga, o giù di lì.

Insomma non sarà il primo film (nè l'ultimo) dove sembra che i buoni siano fregati e all'ultimo gli va bene.

Però mi ricordo Avatar, a cui diedi 9 all'uscita dal cinema, e mi ricordo di quelli delusi che, rivedendolo anni dopo, dissero, sai che rivedendolo, con più calma, l'ho rivalutato?
Non vale!
Mi tengo il loro commento di "cagata", il dopo non vale, tropppo facile! E si disse subito, che Avatar di originale non aveva praticamente nulla (vero). E allora? E dunque?

Non voglio convincere nessuno, ognuno ha diritto di farsi l'opinione che crede, ma l'elemento originalità IMO non dovrebbe essere così determinante nel giudizio.

La mia impressione invece è che non volessero rischiare, quindi hanno puntato in modo sfacciato sull'effetto amarcord per quel che riguarda i vecchi fan e sull'azione e "trame sicure" per i nuovi fan (vedere alla voce "Save the Cat") di fatto puntando ad un risultato mediocre-ma-sicuro.

Fosse stato un film "senza un passato" non ci sarebbero stati problemi, ma con tutto che (a parole) hanno speso nel mettere a punto la trama ecc. ecc. il risultato è ben lontano da quello che promettevano.

Poi per aggiungere "spessore" alla trama bastava davvero poco, rianalizzare con un gruppo ristretto se c'erano falle nella scenegiatura, e poi lavorare di più sulla frase giusta al momento giusto, l'inquadratura giusta ecc.  non avrebbero perso più di una settimana prima ancora di iniziare le riprese (gli sarebbe costato poco sia in tempo che in risorse da investire sulla cosa).

Rimane forte l'impressione che il vero problema sia la mancanza di un passato nella vita reale di chi attualmente lavora nell'industria cinematografica, specialmente tra chi scrive le sceneggiature e chi dirige, le "strizzatine d'occhio sistematiche" sono solo uno dei tanti sintomi dell'eccessiva autoreferenzialità attuale che pervade il settore.
Hanno mezzi espressivi ormai limitati di fatto dalla loro immaginazione ed è proprio quella in cui sono gravemente carenti, tutto qui.
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 9263
MessaggioInviato: Gio 24 Dic, 2015 07:58    Oggetto:   

L.MCH ha scritto:


Rimane forte l'impressione che il vero problema sia la mancanza di un passato nella vita reale di chi attualmente lavora nell'industria cinematografica, specialmente tra chi scrive le sceneggiature e chi dirige, le "strizzatine d'occhio sistematiche" sono solo uno dei tanti sintomi dell'eccessiva autoreferenzialità attuale che pervade il settore.
Hanno mezzi espressivi ormai limitati di fatto dalla loro immaginazione ed è proprio quella in cui sono gravemente carenti, tutto qui.

Concordo. Ma possibile che non siano nemmeno in grado di attingere da sci-fi letteraria di buon livello, tanto per avere qualche spunto e "strizzare l'occhio" in una direzione diversa dal solito? 
Stefano M. Trucco
Morlock
Messaggi: 50
MessaggioInviato: Gio 24 Dic, 2015 08:24    Oggetto:   

Albacube reloaded ha scritto:
Stefano M. Trucco ha scritto:
Prima di proclamare Star Wars 7 'mito' sarebbe il caso di aspettare qualche anno.Chi si ricorda di Avatar? 1
Quanto ai giovani, notoriamente schiavi di un immaginario (i supereroi) vecchio di più di sessant'anni, non ci farei molto conto. 2
Sono circa vent'anni che la popular culture, un tempo così dinamica, s'è fermata. E cos'è successo di così importante circa vent'anni fa? 3

1: io, lo ricordo benissimo Smile e attendo i seguiti (tra l'altro è ancora al numero uno per incassi).

Già. Si nota l'ansia delle masse per il ritorno di Avatar. Febbrile.


2: sono i giovani che spendono al cinema, non per niente gli ya vanno per la maggiore; sono i giovani che spendono in libri (e i clienti hanno sempre ragione), sono i giovani che ci pagheranno (forse) le pensioni... vedi te, io nei giovani ci confido, anche perchè altrimenti addio speranza Cool

Intanto non sono soldi loro ma dei genitori. E quando toccherà a loro pagare non ci conterei, e questo vale anche per le pensioni.


3: Shengen? An al posto di Msi? L'ulivo? Dini? OJ Simpson? Kobe? Aum Shinrikyo? Sts71 e mir? Bosnia? Dimmi, sono curioso.

Inizia la diffusione di massa della Rete, prima negli Usa poi in Europa e nel resto del mondo. Da quel momento la giostra della popular culture comincia a girare a vuoto. Prima i decenni avevano una loro specifica individualità, così che gli anni Cinquanta erano diversi dai Sessanta e dai Settanta...


Il film di JJ è furbo, non si espone a grossi rischi, non osa "troppo", ma lascia aperte tante strade, poi 4 è ancora lì e non lo cancella nessuno.
Se 7 non piace, non è che siamo costretti a guardarlo con la forza!

Ma non so se vi rendete conto che il personaggio principale non è "un" eroe.
Già questo è una rivoluzione, dato il contesto di filmone per tutti.

Quanto ai film senza eroi non sono principalmente una novità... 
Bora Horza
Blobel Blobel
Messaggi: 170
Località: Pianeta Mutex
MessaggioInviato: Gio 24 Dic, 2015 12:49    Oggetto:   

 pressochè totale assenza di patos, magia, emozione... 


Concordo in pieno la prima parte del film mi è piaciuta, la seconda ha accelerato a velocità iperluce producendo varie forzature e "cavolate"..... nel complesso mi ha deluso.
Albacube
Reloaded Reloaded
Messaggi: 5817
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Gio 24 Dic, 2015 14:26    Oggetto:   

Stefano M. Trucco ha scritto:

Quanto ai film senza eroi non sono principalmente una novità... 

Infatti questo film ha un "eroe", personaggio principale femminile... quando di solito sono maschili (non che manchino esempi contrari, eh, però è un elemento che ritengo sia interessante notare).

Quanto all'ansia delle folle... beh sono tutte che aspettano nel web i tuoi assoluti giovanilistici con i soldi altrui Laughing
jetscrander
Horus Horus
Messaggi: 5891
MessaggioInviato: Gio 24 Dic, 2015 14:46    Oggetto:   

aeri sera sono andato a vedere il film, la sensazione (per usare un eufemismo) di trovarsi di fronte a un remake "travestito" è fortissima, complessivamente il mio giudizio lo pone tra il discreto (primo tempo) e il mediocre (secondo tempo) però non sono deluso, dato che era più o meno quello che mi aspettavo non essendomi fatto travolgere dalle attese da fan e dall'effetto nostalgia.
Comunque se la storia è concepita per dipanarsi lungo una trilogia, il film bisogna per forze di cose inquadrarlo in questa prospettiva, per cui su alcune cose che non mi hanno convinto sospendo il giudizio in attesa delle prossime pellicole.


Per il resto che la forza sia con voi, cioè volevo dire buone feste


Ultima modifica di jetscrander il Gio 24 Dic, 2015 17:26, modificato 1 volta in totale
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 9263
MessaggioInviato: Gio 24 Dic, 2015 15:14    Oggetto:   

jetscrander ha scritto:

Comunque se la storia è concepita per dipanarsi lungo una trilogia, il film bisogna per forze di cose inquadrarlo in questa prospettiva, per cui su alcune cose che non mi hanno convinto sospendo il giudizio in attesa delle prossime pellicole.

E' quello che si diceva anche dopo il primo JJ-Trek... 
Che la Forza la mandi buona ai fan starwarsiani...
jetscrander
Horus Horus
Messaggi: 5891
MessaggioInviato: Gio 24 Dic, 2015 17:31    Oggetto:   

Paolo7 ha scritto:
jetscrander ha scritto:

Comunque se la storia è concepita per dipanarsi lungo una trilogia, il film bisogna per forza di cose inquadrarlo in questa prospettiva, per cui su alcune cose che non mi hanno convinto sospendo il giudizio in attesa delle prossime pellicole.

E' quello che si diceva anche dopo il primo JJ-Trek... 
Che la Forza la mandi buona ai fan starwarsiani...

I due film di star trek targati J.J. (il prossimo lo vedremo) mi sembra abbiano trame ben distinte e indipendenti, se non ricordo male poi il progetto non partì certo con l'idea di fare una serie, si parlò di un sequel solo dopo il successo della prima pellicola.
Comunque come ho già scritto non mi aspetto niente di particolare, del resto in questi ultimi 20 anni di film FS veramente innovativi e originali ne ho visti pochissimi, la crisi di creatività ormai predomina e bisogna accontentarsi anche se rimane la sensazione che con un certo sforzo qualcosa di più si potrebbe fare.
senji
Horus Horus
Messaggi: 2734
Località: toscana
MessaggioInviato: Gio 24 Dic, 2015 20:43    Oggetto:   

Citazione:
.... la crisi di creatività ormai predomina e bisogna accontentarsi anche se rimane la sensazione che con un certo sforzo qualcosa di più si potrebbe fare.

Non ho capito, sarebbe una battuta?
Spero...
... diciamo che sarebbe moooolto più difficile fare di peggio.

Poi, boh... questa mentalità del "bisogna accontentarsi" proprio non la capisco Non so
Glenn
Shrike Shrike
Messaggi: 875
MessaggioInviato: Ven 25 Dic, 2015 01:19    Oggetto:   

manco io la capisco, senji
jetscrander
Horus Horus
Messaggi: 5891
MessaggioInviato: Ven 25 Dic, 2015 09:23    Oggetto:   

senji ha scritto:
Citazione:
.... la crisi di creatività ormai predomina e bisogna accontentarsi anche se rimane la sensazione che con un certo sforzo qualcosa di più si potrebbe fare.

Non ho capito, sarebbe una battuta?
Spero...
... diciamo che sarebbe moooolto più difficile fare di peggio.

Poi, boh... questa mentalità del "bisogna accontentarsi" proprio non la capisco Non so

Amen!!!
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Cinema Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum