Fast & Furious 8 (The Fate of the Furious)


Autore Messaggio
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Gio 20 Apr, 2017 21:13    Oggetto: Fast & Furious 8 (The Fate of the Furious)   

Il film comincia a Cuba dove Toretto vince in modo spettacolare una corsa.
Arriva la Cattiva.
Toretto tradisce tutti.
Corse inseguimenti.
Verità.
Toretto vince con la famiglia.
Già previsti F&F9 e F&F10
Sintetico?
Il fatto è che come gli ultimi film della serie la trama è molto risicata. Forse una paginetta o due al massimo.
Semplice, lineare, che poco a che fare con il primo film e molto con XXX e OO7.
Il fatto è che è un film estremamente spettacolare. pensato per essere spettacolare in modo estremo. E' concepito per accomodarsi sulla poltrona del cinema e goderselo al meglio sul grande schermo.
E' un film da grande schermo.
Solo le scene di New York devono aver previsto una preparazione di mesi in qualsiasi modo siano state girate. Con un certo grado di follia nell'immaginarle.
Il prologo cubano è preparatorio alla storia. Come gli inizi dei film di Bond. Ma è spettacolare e soprattutto un omaggio o una citazione dello spirito dei primi film.
Come per "Mad Max: Fury Road" non sono i dialoghi la cosa più importante: sono le immagini.
Un film che non piacerà sicuramente a chi cerca una sostanza nella narrazione. Recitazione, dialoghi e qualcosa a cui pensare.
Qui, come ho detto, tutto è ridotto al bigino del bigino. Alla sintesi del tutto: la famiglia.
Che poi è il filo rosso che collega tutti i film.
E' un film divertente, catastrofico, esagerato e con un paio di sorpresine del tipo che ti fanno dire "seee .... vabbè".
Ma che spinge a chiedersi cosa tireranno fuori per i prossimi.
Note:
Sicuramente se sul piano umano per gli attori ed amici la morte di Paul Walker è stato un brutto colpo, per gli "equilibri degli stereotopi" all'interno della banda di Toretto la casella del bianco, bello e scanzonato doveva essere occupata. Forse per questo motivo è entrato in gioco il giovane Eastwood.
Nel corso degli anni i costi dei film sono lievitati. Il primo aveva un budget di 38milioni di dollari e incasso tra USA e mondo 207milioni (5.44 dollari per ogni dollaro). F&F8 nella sola prima settimana di programmazione è arrivato a 680milioni a fronte di un budget di 250milioni (2.72 per ogni dollaro). Comprensibile che siano già previsti 9 e 10.
Palomino.
DiVega
Asgard Asgard
Messaggi: 1402
Località: Brixia
MessaggioInviato: Mer 26 Apr, 2017 11:07    Oggetto:   

Il vero F&F è stato il primo che era un bel film che riusciva ad avere una trama interessante, personaggi che univano una certa tamarraggine ma anche sentimenti profondi che te li facevano amare, il tutto condito da gare di auto, sgommate, drift entusiasmanti...

Ora mi pare che sia tutt'altro... un mix tra 007, XXX e Mission Impossible, ora mi aspetto solo che facciano Fast & Furious Mission to  Mars...
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 19721
Località: Padova
MessaggioInviato: Sab 09 Feb, 2019 21:52    Oggetto:   

Orbene, la serie di Fast & Furious è un sistema per fare soldi. Un po’ tutto il resto è in secondo piano, o meglio, un po’ tutto il resto è finalizzato a questo. E sul guadagnare, s’ha da dire che la serie, tranne uno o due episodi, non ricordo, ha centrato il bersaglio alla grande.
Un’altra caratteristica di questi film è che sono tamarri, che sono grezzi, che sono gretti, che sono bifolchi. Sempre, nel film, se c’erano due strade, due possibilità, una elegante o anche solo normale, l’altra tristemente tamarra, sempre si è scelta la strada più kitsch.
Altra caratteristica, sono film con tanta tanta action. Film adrenalinici, dove anche negli episodi meno riusciti trovi sempre almeno una scena da ricordare. Altra caratteristica, le stronzate. In tutti i film le stronzate presenti superano ampiamente il livello di guardia, stronzi che galleggiano ovunque, buchi nel tessuto del buonsenso come piovesse, cretinate come se non ci fosse un domani.
I vari film hanno oscillato, tra oneste sufficienze, pesanti insufficienze, fino al settimo, che mi era parso il migliore del mazzo. Con questo ottavo episodio siamo per me su un 5/6, ed è ben presente tutto quanto sopra.
Due scene almeno tra quelle top: la pioggia di auto dal parcheggio (chi l’ha visto lo sa) e Statham al salvataggio sull’aereo. Una scena almeno di pura noia, la corsa delle macchine sul ghiaccio, troppo lunga. La tamarraggine, se così si dice, è presente in tutto il film, la vedi dopo un minuto e non mancherà mai, soprattutto nei dialoghi.
L’azione pure non manca, tra alti e bassi, il film vola nelle sue due orette abbondanti, con ben poche pause. Ci sono anche cose buone, il personaggio di Kurt Russell è molto azzeccato, la Charlize Theron, sempre più bella e sempre più brava, è una cattiva coi fiocchi.
Poi ci sono le cose meno buone, ad esempio Vin Diesel è sempre più imbolsito. Infine le cretinate: in questo film sono al top. Centrale il fatto che Diesel non dice alla squadra perché fa il mona: bastava dire che lo stavano ricattando ed era chiaro a tutti. Ma no, non gli viene in mente, in quei due neuroni che ha nel film. Non parliamo poi di quei coglioni che guidano in mezzo alla gente, sbattendosene del fatto che magari possono tirare sotto uno (ma no, si sa già che nessuno verrà zerbinato); o della base dei buoni super segreta e super sicura che viene violata da due persone due, il ciccione e la figa protagonisti. Ma su questi aspetti non bisogna infierire, questi sono film fatti così e attendersi altro vuol dire non averci capito nulla.
Il film ebbe critiche contrastanti, con alcuni che pure lo promossero; pubblico tiepidino ma più generoso di me, botteghino da paura. A fronte di costi che sono stati mostruosi, da record di costi per un film, gli incassi sono stati altrettanto disumani, rompendo agevolmente il muro del miliardo di dollari di incasso e piazzandosi al momento al 16imo posto tra i maggiori incassi di tutti i tempi (meno però del settimo capitolo, che era costato pure meno). E pensare che il primo della serie, uscito 18 anni fa, che era andato benissimo al botteghino, incassò meno dei COSTI per fare questo film.
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Dom 17 Feb, 2019 03:54    Oggetto:   

Intanto è già uscito il trailer dello spin-off.
Palomino
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Altri film e telefilm Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum