Robot 82


Autore Messaggio
Fedemone
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1608
MessaggioInviato: Mar 27 Feb, 2018 14:30    Oggetto: Robot 82   

In ritardo. In colpevole ritardo, ma è un periodo di duro stress questo, parlo di questo numero.
Sempre bello, sempre spazio alla FS italiana con quattro solidi racconti:
- il segno del toro, ambientato in una torina estiva, vuota ed onirica dove persone simili a miraggi si confondono in un sorata di gioco sociale che ricorda i miti fondatori della città. Ovviamente mito e realtà tenderanno a confondersi.
- silverado è un intreccio di passato e futuro su un pianeta che dista giusto un passo. Un passo attraverso un portale spento dopo una sorta di epidemia. La chiave sarà nel capire chi farà - o ha fatto - cosa. Ambizioso per certi versi, visto che sia la narraizone che l'ambientazione difficilmente se ne vedono di così "spinti" oggigiorni nel panorama nostrano
- I viaggiatori dell'equinozio è più una storia di fantasmi, e il gioco sta nell'atmosfera, per capire il perché di tali e tante apparizioni. La tensione si crea ma non abbastanza probabilmente.
- La Salamandra di Brolli è probabilmente ispirato al periodo passato in ospedale oncologico da parte dell'autore (lo so perché ho letto La Cura, edizione Oblomov - fumetto racconto sull'esperienza), che stimo moltissimo per tutta la sua carriera di curatore di FS. Qui i degenti hanno una "salamandra", un piccolo apparecchio che dovrebbe curarli ha anche curiosi effetti collaterali, in una bologna colpita dal terrorismo e dall'indifferenza.

La peculiarità dei racconti, è una trama abbastanza scarna e un grosso movimento dei personaggi che tendono a girare a spirale attorno al mistero finale, che diventa il fulcro di tutto. E questo alla fine è limite, perché senza di esso il racconto in generale perde di sostanza. Se no nsi riesce a creare bene al tensione, ma andrebbe fatto con eventi coinvolgenti nel frattempo, si perde il fuoco. E i racconti, pur buoni, ancora fanno affidamento quasi escluvisamente sulla rivelazione finale.
Sono racconti coraggiosi anche, e si leggono bene.

Le stagioni di vetro e ferro è una rivisitaizone femminista delle favole classiche, anche se non di una particolare. Ci sono alcuni motivi che ricordano da vicino fiabe note (come gli stivali dalle sette leghe), o le prove che il protagonista deve vincere per al ricmpensa, mentre nel nostro caso al ricompensa è l'autoconsapevolezza. Quello e la decisa condanna del genere maschile. Superati i vincoli di coscienza, quelli fisici se ne vanno di conseguenza.
la morale è un po' discutibile, ma è di certo ben pensato e scritto.

Guerra gelida di stross è invece un piccolo gioiello. Una versione più cupa delle premesse del ciclo della Lavanderia, dove magia ed entità ultraterrene esistono e premono, perchè qui sono usate per la guerra che sta dietro la guerra fredda. Ma la MAD qui ha assunto proporzioni decisamente apocalittiche.

https://www.librarything.com/topic/191610

Ho pensato le stesse cose del commento 6:
The clear comparandum for this story, to me, was "A Colder War" by Charles Stross -- see our prior discussion here. I liked the Stross story a lot more, but I wonder how much Stross was actually inspired by Sterling's earlier piece.

Perché Stross infila un sacco di idee e di eventi che lavorano in proprio fino ad un crescendo. Non è il climax (o anticlimax per certi versi) ad essere il vero fulcro della storia, ma tutto gioca in maniera a sé stante, fino al logico epilogo.

Sterling butta le stesse idee sul piano, ma senza un quadro coerente e il finale è più una battuta scherzosa.

Per le rubriche abbiamo una interessante intervista a Valerio Evangelisti, una disamina, che assomiglia fin troppo ad una sinossi fin troppo dettagliata (con tutti gli spoiler annessi) più che ad una analisi, della prima stagione di American Gods.
Se non avete visto la serie NON leggetelo!!! Se l'avete visto, è abbastanza superfluo.

Bella anche l'intervista all'illustratrice di copertina.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulla rivista Robot Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum