Cambridge Analitica e l'ombra distopica del grande fratello


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
Autore Messaggio
Quaoar
Horus Horus
Messaggi: 3093
Località: Fascia di Kuiper, 6 miliardi di km dal Sole
MessaggioInviato: Mer 11 Apr, 2018 12:14    Oggetto:   

Vedete che già Avaaz, la ONG di Soros, già propone petizioni per instaurare censure governative sui social network 




It's official: Facebook and social media are out of control. A quarter of a BILLION Facebook accounts are fake! 87 million of us had our data stolen to help Trump win. Russian disinformation operations generated BILLIONS of shares. On Wednesday CEO Zuckerberg will make history testifying before the US Congress. This is our moment to force government and big internet to commit to fix this mess. Sign the open letter below with one click and Avaaz will deliver it in a massive action outside Congress: 









l'attacco a Facebook a mio avviso va visto in quest'ottica. 
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5852
MessaggioInviato: Mer 11 Apr, 2018 12:40    Oggetto:   

Rdaneelolivaw ha scritto:


il famoso 2o emendamento degli USA, quello delle armi per intenderci, era volto alla difesa "dallo" stato, visto come oppressore.

Piace ancora ai libertari per ragioni simili: non puoi concepire l' assenza di uno stato vero e proprio se non hai gli strumenti per difendere la tua persona, la tua proprieta' ecc.
E' una maniera per dire "lo stato e' superfluo".
Solo che: non sono le armi in commercio a fare un esercito da contrapporre preventivamente ad uno stato aggressore (quale questo sia); le armi non hanno un uso teorico ma pratico e sono concepite per uccidere non per difendere (n ogni caso un arma e' uno strumento atto ad uccidere: concetto che sfugge a tanti Charles Bronson); la difesa "di massa" passa per le organizzazioni e le organizzazioni con armi in mano sono milizie (e tra milizie ed eserciti non vedo profonde differenze, non positive comunque); le armi necessitano di addestramento per evitare disastri e le armi piu' sofisticate e potenti necessitano addestramento superiore cosa che il compratore normale non ha e pensa di avere; la Polizia ha uno scopro preventivo e non punitivo e le armi sono solo uno degli strumenti utilizzati.
E' un discorso lungo ed annoso ma un paio di punti si possono considerare assodati: non ha senso possedere un fucile mitragliatore replica modificato per sparare a raffica (non serve a niente se non a fare qualche morto involontariamente); non si puo' giudicare la difesa con lo stesso metro con cui si giudica l' offesa (ed aggiungo io la proporzionalita' della difesa e' un metro di giudizio sbagliato, utile solo a chi deve esprimere un giudizio legale in maniera un po' pilatesca).
C'e' poi un giudizio morale, qualcosa che va oltre alla legge ed alla legalita': le armi servono per uccidere, saranno pure indispensabili ma fanno schifo.
Posso concepirne l' utilizzo (drugstore 24/7 in periferia metropoli americana?) non l' esaltazione ludica.
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3674
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 11 Apr, 2018 13:20    Oggetto:   

Non c'è dubbio che armare il popolo sia un'idiozia, era solo per confermare che c'è chi mantiene in piedi una costituzione al giorni nostri con un emendamento nato contro un governo centrale, cose da pazzi. A Marx davano dell' utopico, a Washington a quanto pare no.
Fedemone
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2180
MessaggioInviato: Mer 11 Apr, 2018 13:35    Oggetto:   

https://www.valigiablu.it/cambridge-analytica-facebook-elezioni-manipolazione/
Davide Siccardi 2
Trifide Trifide
Messaggi: 227
MessaggioInviato: Mer 11 Apr, 2018 16:33    Oggetto:   

Rdaneelolivaw ha scritto:
Non c'è dubbio che armare il popolo sia un'idiozia, era solo per confermare che c'è chi mantiene in piedi una costituzione al giorni nostri con un emendamento nato contro un governo centrale, cose da pazzi. A Marx davano dell' utopico, a Washington a quanto pare no.

Si tratta sempre du contestualizzare storicamente: gli americani hanno avuto ragione la storia gli ha dato ragione. E' il presente ad essere diverso
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 8825
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 09:27    Oggetto:   

Davide, secondo me però hai mancato l'obiettivo stavolta.
Precisiamo prima una cosa: le armi fanno schifo, ma sono un male necessario, come la chemioterapia.
All'ideale libertario ed anarchico frega poco le considerazioni delle masse e degli eserciti organizzati. Il punto di partenza è la libertà personale e la possibilità di autodeterminarsi. Senza questa considerazione non ha alcun senso.
Il secondo emendamento ratifica questo: ciascuno ha il diritto naturale di difendere se stesso e la propria libertà. Rinunciare a tale diritto è una resa verso chi invece detiene il monopolio dell'uso della forza. Lo spirito è che non è giusto conferire il monopolio della forza ad una entità, se pur designata a maggioranza, contro la volontà del singolo.
POI vengono tutte le altre considerazioni che ciascun libertario avallerà: la possibilità di ciascun individuo di organizzarsi volontariamente con altri individui, anche per la gestione della sicurezza e della difesa. Che non è un paradosso: il libero mercato richiede la divisione del lavoro e il libero scambio di prestazioni e risorse, anche quelle relative a difesa e sicurezza.
Se qualcuno ci vede l'esaltazione della violenza o del fascismo è fuori strada. Il nucleo irrinunciabile è l'inviolabilità dell'individuo e della proprietà, e l'esercizio della forza per la DIFESA. Ogni libertario anela a NON dover mai usare la forza, ma è cosciente che l'uso della forza può essere un male necessario, come la chemioterapia di cui sopra.
Invece Marx parlava di egualianza IMPOSTA, Washington di libertà garantita. per questo Marx era un delinquente e Washington un idealista (con i suoi difetti - era per la schiavitù, che per la cronaca, nessun libertario potrebbe mai accettare se non come forma VOLONTARIA e REVOCABILE di contratto... ma non è schiavitù se è volontaria, no?).
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20757
Località: Padova
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 10:59    Oggetto:   

Marx in realtà lottava contro le disuglianze e i privilegi delle classi, ma era sicuramente un mondo diverso.
Gesù Cristo contro le disuglianze era molto più categorico ma anche allora era un mondo molto diverso.
Gesù non scherzava, "è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco entri nel regno dei cieli", insomma per Gesù se sei ricco, entri in Paradiso solo per una botta di culo o se hai un ago enorme.
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 9525
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 11:46    Oggetto:   

Che poi il famoso cammello pare fosse in realtà una gomena (che infatti ha più senso), il che la dice lunga sull'attendibilità dei testi sacri (e delle loro traduzioni).
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20757
Località: Padova
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 13:09    Oggetto:   

Diciamo che il traduttore non ci ha capito una mazza, ma il senso è rimasto...
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3674
Località: Novara
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 13:50    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
Diciamo che il traduttore non ci ha capito una mazza, ma il senso è rimasto...

vedi Geova ...
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 9525
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 13:51    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
Diciamo che il traduttore non ci ha capito una mazza, ma il senso è rimasto...

In questo caso sì... 
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3674
Località: Novara
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 13:51    Oggetto:   

Davide Siccardi 2 ha scritto:
Rdaneelolivaw ha scritto:
Non c'è dubbio che armare il popolo sia un'idiozia, era solo per confermare che c'è chi mantiene in piedi una costituzione al giorni nostri con un emendamento nato contro un governo centrale, cose da pazzi. A Marx davano dell' utopico, a Washington a quanto pare no.

Si tratta sempre du contestualizzare storicamente: gli americani hanno avuto ragione la storia gli ha dato ragione. E' il presente ad essere diverso

Certo, se arrivi da una rivoluzione, metti le mani avanti.
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 8825
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 14:38    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
Marx in realtà lottava contro le disuglianze e i privilegi delle classi, ma era sicuramente un mondo diverso.
Gesù Cristo contro le disuglianze era molto più categorico ma anche allora era un mondo molto diverso.
Gesù non scherzava, "è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco entri nel regno dei cieli", insomma per Gesù se sei ricco, entri in Paradiso solo per una botta di culo o se hai un ago enorme.

Bah. Gesù non aveva detto di espropriare i ricchi, il suo era, giustamente, un invito nonviolento, un insegnamento morale. 
Comunque il mondo non era così diverso da poter santificare Marx, e però son certo che ci sono molte più persone d'accordo con Marx che con Gesù.
Ri-bah.
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5852
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 16:30    Oggetto:   

HappyCactus ha scritto:
Davide, secondo me però hai mancato l'obiettivo stavolta.
Precisiamo prima una cosa: le armi fanno schifo, ma sono un male necessario, come la chemioterapia.
All'ideale libertario ed anarchico frega poco le considerazioni delle masse e degli eserciti organizzati. Il punto di partenza è la libertà personale e la possibilità di autodeterminarsi. Senza questa considerazione non ha alcun senso.
Il secondo emendamento ratifica questo: ciascuno ha il diritto naturale di difendere se stesso e la propria libertà. Rinunciare a tale diritto è una resa verso chi invece detiene il monopolio dell'uso della forza. Lo spirito è che non è giusto conferire il monopolio della forza ad una entità, se pur designata a maggioranza, contro la volontà del singolo. 

Tutto questo e' chiaro.
Pero' non basta comprare delle armi "sflangiate" per avere un esercito.
Un esercito implica addestramento militare, sospensione di ogni liberta' individuale (la struttura gerarchica militare e' il contrario dell' agire democratico ed ovviamente anche del pensiero anarchico quale che ne sia la matrice), struttura, logistica e mezzi pesanti avanzati.
Ovvero nel 2018 non bastano un po' di schioppetti ed una manciata di cavalli per autodeterminare un popolo.
Ovvero non e' possibile autodeterminare un popolo sulla base della libera circolazione delle armi.
Semmai la libera circolazione delle armi e' un fatto legato alla liberta' della difesa personale.
Ma allora le armi "sflangiate" non hanno senso:non si tratta neppure di legge ma di puro buon senso.
Una pistola e' effettivamente uno strumento di difesa personale e se usato con estrema attenzione puo' salvare la propria vita (generalmente a scapito di quella dell' aggressore, ma questo e' un problema e deve essere un problema dell' aggressore. la proporzionalita' della risposta non e' un buon principio di legge, e' un principio pigro e ingiusto); un fucile a ripetizione (cioe' fucile mitragliatore replica "sflangiato" per sparare come l' originale) e' un ottimo modo per saturare l' ambiente di proiettili e far fuori il primo cristo che passa.
Non solo: voler possedere un certo tipo di armi denota tara mentale.
Non si e' ben capiti per cosa e' stato concepito e lo squallore dello strumento.
Detto questo non bisogna neppure confondere la difesa personale con la sicurezza civile: la prevenzione di polizia non ha nulla a che fare con il possedere un' arma e neppure con le ronde di quartiere (che semmai sono integrazioni ai sistemi di polizia).
Investigare preventivamente e successivamente ai crimini, schedare, infiltrarsi... e' un lavoro che richiede una professionalita' ed occupazione a tempo pieno.
Mi sono chiari i principi per i quali i libertari sostengono la loro opinione sul mercato delle armi, ma le armi da sole non fanno ne' gli eserciti ne' equivalenti dei sistemi di polizia.
Ed aggiungo che sono per me incredibili, in negativo intendo, l' affezione ludica e l' irresponsabilita' nell' utilizzo manifestate nella detenzione e l' uso delle armi da fuoco.
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 8825
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 21:23    Oggetto:   

Ribadisco Davide: non è quello il nocciolo della questione.
Un libertario non si vuole improvvisare soldato, vuole acquistare sul mercato i servizi di difesa, e nel caso, potersi anche difendere personalmente.
Tutto il resto sono considerazioni che vengono dopo. Il senso del secondo emendamento sta solo nel monopolio dell'uso della forza. 
Le tue considerazioni sono certamente serie e condivisibili, ma non c'entrano. Smile
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum