Cosa state leggendo ? perchè? cosa avete comprato ? perchè?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 178, 179, 180
Autore Messaggio
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15478
Località: Padova
MessaggioInviato: Lun 05 Nov, 2018 22:08    Oggetto:   

Oibò, che cosa strana, anche io ho iniziato i Buddenbrook. Sono solo all'inizio e poi sono un lettore lento. Sicuramente lo finirai prima tu. Per ora devo dire non granchè, mi aspetto molto meglio nel proseguo da questo giovane ragazzo, questo 26enne Paolo Tommaso Mann.
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 5729
Località: Verona
MessaggioInviato: Mar 06 Nov, 2018 14:15    Oggetto:   

Sì, è parecchio lento.
Per ora sono al 25% circa.
Però non è affatto pesante. E' solo... lento.
Rdaneelolivaw
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1001
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 14 Nov, 2018 10:27    Oggetto:   

Le mie risposte alle grandi domande - Hawking
Rdaneelolivaw
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1001
Località: Novara
MessaggioInviato: Gio 15 Nov, 2018 09:02    Oggetto:   

Le città invisibili - Calvino
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15478
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2018 18:58    Oggetto:   

MI sono spazzolato Metroland, primo romanzo di Julian Barnes, del 1980 (!) ma pubblicato in Italia solo 3 anni fa (!!).
Bello è bello, una sorta di libro di formazione in tre parti, con la prima in cui il protagonista è adolescente (una sorta di Calvin & Hobbes + arte + sesso), poi studente e poi padre di famiglia.
Scritto molto molto bene, prende parecchio, va rapido, ha due difettucci: il primo è che potrebbe far pensare alla puzza sotto il naso, i protagonisti sono tutti brillanti e con una cultura elevata, ma amen. Il secondo ma non saprei mi pare una storia con una forte parte autobiografica e specie per un romanzo d'esordio sarebbe un classico, un must, ma anche una "comfort zone"...però lui è riuscito a raccontare i cavoli suoi in maniera molto attaente e poi so già che in altri romanzi ha fatto molto bene, dunque non mi serve una controprova.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15478
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 21 Nov, 2018 09:33    Oggetto:   

HappyCactus ha scritto:
Sì, è parecchio lento.
Per ora sono al 25% circa.
Però non è affatto pesante. E' solo... lento.

Sono ora anche io al 25% (in analogico), diciamo che con le avventure "amorose" della piccola Tony il libro è decollato, ora non è male...vediamo.
Rdaneelolivaw
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1001
Località: Novara
MessaggioInviato: Gio 22 Nov, 2018 11:38    Oggetto:   

Leopardi si tinge di nero.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15478
Località: Padova
MessaggioInviato: Gio 29 Nov, 2018 14:32    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
HappyCactus ha scritto:
Sì, è parecchio lento.
Per ora sono al 25% circa.
Però non è affatto pesante. E' solo... lento.

Sono ora anche io al 25% (in analogico), diciamo che con le avventure "amorose" della piccola Tony il libro è decollato, ora non è male...vediamo.


Sono al 40% (non è male) ma non capisco, il sottotitolo è Decadenza di una famiglia, ma i Buddenbrook non sono mai stati meglio di adesso...Forse era da mettere Ascesa e decadenza di una famiglia.
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 5729
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 29 Nov, 2018 14:57    Oggetto:   

Io sono al 55%. Mi consola perché non sono l'unico ad arrancare.
E comunque, i conti si fanno alla fine, decadenza per ora non se ne vede molta. Boh.
Bello però. Sembra di vedere un film, di quelli lenti, lenti, ma piacevole.
Ho trovato autori moderni di sci fi molto più noiosi.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15478
Località: Padova
MessaggioInviato: Sab 01 Dic, 2018 18:32    Oggetto:   

Mi sono letto anche il secondo romanzo di Julian Barnes, Prima di me. Uscito nel 1982, ma in Italia solo lo scorso anno.
Ringrazio la Biblioteca Civica di Padova, in quanto ho preso anche il terzo romanzo e in libreria saremmo già sui 50 euro mentre il tachimetro segna 0,00 euro, gran cosa le biblioteche pubbliche.
Questo secondo libro non è granchè. Narra di questo tizio, in seconde nozze, che sviluppa pian piano una sempre più ossessiva gelosia per la moglie e per i passati amanti che questa ebbe. Una roba brutta, ben indagata dall'autore che ne fa uno sviluppo coerente, ma la mena un po' troppo prima di arrivare al dunque e poi il tutto ha rivestito per me scarso interesse, la gelosia è una malattia mentale che per fortuna non mi tange.Nel libro poi è in forma veramente grave, ma non svelo altro.
Comunque non granchè, direi un 6/7, nell'opera omnia di Barnes poteva essere tralasciato.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Altri libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 178, 179, 180

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum