Cos'è Carnival Row, la serie steampunk con Orlan


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Lun 02 Set, 2019 10:18    Oggetto: Cos'è Carnival Row, la serie steampunk con Orlan   

Cos'è Carnival Row, la serie steampunk con Orlando Bloom su Amazon Prime Video

Un mondo fantastico e visionario, ma dove dietro le apparenze si nascondono omicidi, razzismo e una realtà più simile alla nostra di quanto si possa pensare. E un cast ricco di ottimi attori



Leggi l'articolo
Worf70
Scaraburra
Messaggi: 7
MessaggioInviato: Lun 02 Set, 2019 10:18    Oggetto: Cos'è Carnival Row, la serie steampunk con Orlan   

Vista la prima puntata...Ed immediatamente abbandonato sia per l'orientamento politico - ideologico che immediatamente traspare dalla vicenda sia per i due protagonisti che non mi comunicano alcuna emozione...
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 3110
MessaggioInviato: Mer 04 Set, 2019 10:34    Oggetto:   

Visto le prime due puntate, fatto molto bene, le tematiche sociali sono quelle chiare ed evidenti, anche se le posizioni "politiche" riferite alla nostra realtà non sono certo omogenee.
La parte dominante è di fatto l'ambiente, la città, i personaggi, tutto è fortemente visivo, il classico lavoro che devi guardare per apprezzarlo a pieno.
Per il momento la parte misteri mi sembra un po' lenta, ovviamente se si vuole dedicare molto tempo all'universo creato è difficile puntare sui ritmi.
Per il momento la definirei un'opera per estetica non per tutti.
mikronimo
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1065
Località: dove mi mandano quando rompo...
MessaggioInviato: Sab 07 Set, 2019 15:22    Oggetto: Cos'è Carnival Row, la serie steampunk con Orlan   

Ho visto il primo episodio e non mi è dispiaciuto; la Delevigne è migliorata nella recitazione (o la parte ne favorisce questa impressione), è un personaggio molto bello, sfaccettato e intenso, la cui non facile bellezza (dell'attrice stessa), è più digeribile grazie ad un trucco e un abbigliamento più generalmente delicato; l'ex Elfo Bloom è un tizio controcorrente rispetto ad una società schifosamente razzista e discriminatoria, ma pecca di una certa piattezza (magari anche questa voluta, visto il carico emotivo che si porta dietro, che ne incupisce il comportamento), che però ha sempre un suo fascino simpatico; la società mostrata è quella crudissima e sporca tipica dell'epoca vittoriana, vista pure nella New York primi '900 della splendida The Alienist (con la altrettanto splendida Dakota Fanning), una società davvero difficile da digerire e immaginare per noi; attendo la rivelazione dei misteri sottesi in questo primo episodio.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum