Cosa state leggendo ? perchè? cosa avete comprato ? perchè?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 188, 189, 190  Successivo
Autore Messaggio
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6280
Località: Verona
MessaggioInviato: Ven 30 Ago, 2019 10:58    Oggetto:   

Aggiungo, per chiarezza: Stiamo parlando di due cose diverse, di alberi e rane (tu) e del modello probabilistico di alberi e rane (io).
Quale è il reale, non è dato sapere. Come detto, le probabilità non esistono in natura.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15980
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 30 Ago, 2019 11:17    Oggetto:   

Se però non accetti la mia ultima supposizione, dando una posizione al maschio gracidante, non ha senso che poi consideri
MF
FM
come fossero due casi. E' UN UNICO CASO, perchè se lo traduco in italiano vuol dire "che uno sia maschio e una sia femmina", mentre l'errore è arbitrariamente considerarne DUE.
Ma se li consideri DUE, vale la mia dimostrazione precedente, cioè stabilisci una posizione, o devi stabilirla, e allora ovvio che MF è diverso da FM...
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6280
Località: Verona
MessaggioInviato: Ven 30 Ago, 2019 11:50    Oggetto:   

A priori, MF e FM possono essere considerati lo stesso caso, ma con distribuzione di probabilità diverse rispetto a MM e FF (se consideri che P(M) = P(F) = 0.5). Ovvero:

P(MM) = P(FF) = 0.25 e P(MF+FM) = 0.5

e vedi, tutto ciò deriva dal fatto che P(M)=P(F)=0.5, e dal fatto che la P(R1) ortogonale rispetto P(R2) (distribuzione di probabilità per la prima rana e per la seconda, non per assunzioni nostre.

In ogni caso, i due modelli portano allo stesso risultato.
Rdaneelolivaw
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1518
Località: Novara
MessaggioInviato: Lun 02 Set, 2019 07:53    Oggetto:   

con calma leggerò la diatriba Smile
Sto leggendo "Il signore delle mosche"
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15980
Località: Padova
MessaggioInviato: Lun 02 Set, 2019 11:04    Oggetto:   

Al di là della stimolante chiacchierata, faccio coming out sui paradossi: li adoro. Nel senso che da un lato, ti pare che la mente umana sia limitata, dall'altro, che sia in fondo solo una trappola lessicale, dall'altra, eh no, c'è qualcosa di profondo, e infine ti dici, ma come c***o facciamo a incasinarci così?

Epimenide diceva: Tutti i Cretesi sono mentitori"
Epimenide, che era Cretese, diceva la verità?


Un gatto cattura un topo e sta per mangiarselo. Ma il topo gli chiede:
- Dammi una possibilità!
Il gatto risponde:
- Non ti mangerò se e solo se indovini quello che farò.
Il topo risponde:
- Mi mangerai!
Il gatto, che è un logico, libera il topo per evitare l'esaurimento nervoso.



Ecco due affermazioni. Una delle due è falsa.



(tutte tratte da un sito, ma in giro ce ne sono parecchie)
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6280
Località: Verona
MessaggioInviato: Lun 02 Set, 2019 11:23    Oggetto:   

Dovresti leggere qualcosa su Gödel Smile
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6280
Località: Verona
MessaggioInviato: Lun 02 Set, 2019 11:24    Oggetto:   

"Caro, per pranzo vuoi carne o pesce?"
"Sì".
Antha
Antha
Messaggi: 5408
MessaggioInviato: Ven 06 Set, 2019 21:28    Oggetto:   

E io che pensavo di darmi un tono dicendo che sto leggendo Durrenmat...
Rdaneelolivaw
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1518
Località: Novara
MessaggioInviato: Lun 09 Set, 2019 08:52    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
Al di là della stimolante chiacchierata, faccio coming out sui paradossi: li adoro. Nel senso che da un lato, ti pare che la mente umana sia limitata, dall'altro, che sia in fondo solo una trappola lessicale, dall'altra, eh no, c'è qualcosa di profondo, e infine ti dici, ma come c***o facciamo a incasinarci così?

Epimenide diceva: Tutti i Cretesi sono mentitori"
Epimenide, che era Cretese, diceva la verità?


Un gatto cattura un topo e sta per mangiarselo. Ma il topo gli chiede:
- Dammi una possibilità!
Il gatto risponde:
- Non ti mangerò se e solo se indovini quello che farò.
Il topo risponde:
- Mi mangerai!
Il gatto, che è un logico, libera il topo per evitare l'esaurimento nervoso.



Ecco due affermazioni. Una delle due è falsa.



(tutte tratte da un sito, ma in giro ce ne sono parecchie)


"Tutte le generalizzazioni sono errate"
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6280
Località: Verona
MessaggioInviato: Lun 09 Set, 2019 14:43    Oggetto:   

"Questo messaggio non è mai stato scritto"
(che magari è vero prima di essere scritto, anzi no, perché non è stato scritto, ma poi diventa falso.... boh).
Rdaneelolivaw
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1518
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 11 Set, 2019 10:09    Oggetto:   

Sto leggendo:
"L'Emilia, o la dura legge della musica"
M'intrigava il titolo. Un riassunto storico delle band e cantautori pop/rock/punk emiliani.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15980
Località: Padova
MessaggioInviato: Gio 12 Set, 2019 09:12    Oggetto:   

Ho letto Sogno di una notte di mezz'estate, di Shakespeare.
Da ragazzo, leggo negli appunti che lasciai, lo definii discreto, salvando molto ovviamente la figura di Puck, penso la più inflazionata nei teatri liceali USA e GB.
Oggi che sono grande, altro che discreto, l'ho trovato un piccolo gioiello, un piccolo capolavoro, geniale in molti momenti, eccellente nei personaggi e nei dialoghi, stupefacente per inventiva, formidabile nell'inventare una compagnia teatrale"nella compagnia"...certo, peccato il V atto, se no, wow...comunque wow lo stesso.
Fedemone
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1666
MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2019 11:35    Oggetto:   

HappyCactus ha scritto:
Dovresti leggere qualcosa su Gödel Smile

Ogni tanto mi faccio vivo. Sì, ci sono, sto bene 8casomai qualcuno se lo chidesse) ma tra lavoro e altri mazzi ho la ment altrove. Uhm forse è solo un periodo di "isolamento", ma effettivamente sono poco visibile.
Tornando all'argomento la risposta è: meglio leggere betrand Russel, che ha studiato a fondo i paradossi.
Il risultato è quello formalizzato Goedel, ma l'idea di base: nessuna assunziona può usare sè stessa per reggersi. Un po' come i due matti che volevano scavalcxare il recinto e hanno una sedia a testa: metti una sedia sopra l'altra no? Ma se ne abbiamo due? toglie quella sotto e al metti sopra, ovvio.
Non puoi usare te stesso come base, così come frase o meglio asserizone logica non si può usare sé stessa per la sua validità, ma deve essere esterna. Russel pensò agli insiemi, e all'insieme che contiene gli insiemi. E gli insiemi che non contengono insiemi? Si arriva a dei paradossi, ma si comprende che un insieme di insiemi è un META insieme, ossia un ordine superiore. Così come esistono ordini di infinito, esistono ordini e gerarchie anche nella logica.
E da qui è nata una possibile soluzione alla crisi della matematica, sulla validità dei numeri. Io invece penso che kantianamente abbiano validità in base alla percezione e non in quanto astrazione logica, che comporta gerarchie infinite.
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6280
Località: Verona
MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2019 11:48    Oggetto:   

Ho scritto "su" Goedel. Che inevitabilmente tratta anche di Russel e Wittgenstein.
Personalmente preferisco Goedel per il semplice fatto che era un matematico e non un filosofo. I filosofi svisano inevitabilmente dal rigore all'intuitivo, e il passo è sempre delicato. 
Il pregio di Goedel è ovviamente stato quello di formalizzare quello che molti intuiscono a livello di pelle e sulla vita di tutti i giorni. Il difficile era dimostrarlo rigorosamente.
Che poi non è affatto scontato, evidentemente, se ci hanno messo secoli. Anche perché molti matematici hanno snobbato la dimostrazione perché la consideravano banale, o inutile, ma non era né l'una né l'altra.
(ho iniziato a leggere il testo di Odifreddi sul tema. Non mi piace come scrive, tra tutti i divulgatori che ho letto, è quello che trovo meno lineare)
Fedemone
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1666
MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2019 12:51    Oggetto:   

Beh Russel  però era un logico, e non mancava di un certo rigore sebbene Goedel sia su un altro piano. Wittengestein lo conosco molto meno (eh sono tutte letture autodidatte... quindi lacunose e parziali) quindi mi rimetto ad altri.
Odifreddi me lo ricordo come otitmo divulgatore, pieno di punti salienti, ma non mi piace molto l'approccio positivista e riduzionista - fin troppo tranciante nel giudizio (mi ricordo che avevo spesso da ridire leggendo il suo Matematico Impertinente), sebbene alla fine mi ricordo di averlo apprezzato tanto. Mi ero ripromesso di leggere altro,ma non ho avuto ancora occasione... Troppa roba per una vita sola Sad
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Altri libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 188, 189, 190  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum