Viaggi nello spazio, non più fantascienza


Vai a pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
Starcruiser
Vogon Vogon
Messaggi: 698
MessaggioInviato: Gio 28 Nov, 2019 08:04    Oggetto:   

Il vero problema è la gravità.
Più di 9 mesi in assenza non ci si può stare.Il recupero è lento e doloroso, vedere astronauta Kelly.

Ricrearla non è facile. L'unico modo è l'uso di strutture rotanti e sfruttare la forza centrifuga come surrogato, ma al momento anche la struttura più semplice è fuori dai limiti delle nostre tecnologie. Servirebbero ingenti investimenti che nessun governo/privato può o vuole mettere in campo. In più sono del parere che la fattibilità si avrà solo quando ci sarà una produzione industriale di nuovi materiali prodotti in regime di microgravità, ed anche qui siamo nella sfera della SF.
Per il resto ci sono molte tecnologie periferiche al volo spaziale che offrono supporto da tempo. Il nodo è sempre rappresentato dalla gravità, dalle radiazioni (che possono essere mitigate in vari modi) e dal pozzo gravitazionale della Terra, quindi realizzare un mezzo di trasporto che consenta un accesso all'orbita più efficiente, sicuro ed economico rispetto ai mezzi oggi disponibili.
Rdaneelolivaw
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1759
Località: Novara
MessaggioInviato: Gio 28 Nov, 2019 08:40    Oggetto:   

Problemi ce ne sono a non finire, quello "meccanico" che dici tu è solo il primo.
Anche l'aspetto psicologico di un lungo viaggio è un' incognita. Insomma siamo lontani da un viaggio nel sistema solare. Le previsioni lo danno per il 2050, ma si continua a rimandare per problemi vari, soprattutto economici.
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 6581
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 28 Nov, 2019 10:38    Oggetto:   

Ripeto, finché la fisica non vieta di trovare le soluzioni, sono tutti scogli tecnologici che prima o poi verranno superati.
La gravità, il combustibile, l'acqua e il cibo... tutte cose giuste ma sono bruscolini. Non è detto che il problema degli effetti dell'assenza di gravità (e quindi non della gravità in sé) non possano essere risolti anche *senza* riprodurre la gravità.
Oggi non sono ancora stati risolti, questo è vero.
Paolo7
Work in progress
Messaggi: 4563
MessaggioInviato: Gio 28 Nov, 2019 10:44    Oggetto:   

Sul problema della gravità - tutt'altro che facilmente risolvibile - segnalo quest'articolo recente di Paolo Attivissimo:

https://attivissimo.blogspot.com/2019/10/perche-le-stazioni-spaziali-ruotano.html
Rdaneelolivaw
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1759
Località: Novara
MessaggioInviato: Gio 28 Nov, 2019 11:08    Oggetto:   

Quanto costerebbe in termini di carburante un'accelerazione continua a 1G?
Ed ovviamente una decelerazione di pari entità prima di arrivare.


Ultima modifica di Rdaneelolivaw il Gio 28 Nov, 2019 11:10, modificato 1 volta in totale
Rdaneelolivaw
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1759
Località: Novara
MessaggioInviato: Gio 28 Nov, 2019 11:09    Oggetto:   

HappyCactus ha scritto:
Ripeto, finché la fisica non vieta di trovare le soluzioni, sono tutti scogli tecnologici che prima o poi verranno superati.
La gravità, il combustibile, l'acqua e il cibo... tutte cose giuste ma sono bruscolini. Non è detto che il problema degli effetti dell'assenza di gravità (e quindi non della gravità in sé) non possano essere risolti anche *senza* riprodurre la gravità.
Oggi non sono ancora stati risolti, questo è vero.

Nei viaggi entro il nostro sistema la fisica non dovrebbe darci grane, credo che i maggiori problemi saranno di carattere economico.
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 6581
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 28 Nov, 2019 12:30    Oggetto:   

Rdaneelolivaw ha scritto:
HappyCactus ha scritto:
Ripeto, finché la fisica non vieta di trovare le soluzioni, sono tutti scogli tecnologici che prima o poi verranno superati.
La gravità, il combustibile, l'acqua e il cibo... tutte cose giuste ma sono bruscolini. Non è detto che il problema degli effetti dell'assenza di gravità (e quindi non della gravità in sé) non possano essere risolti anche *senza* riprodurre la gravità.
Oggi non sono ancora stati risolti, questo è vero.

Nei viaggi entro il nostro sistema la fisica non dovrebbe darci grane, credo che i maggiori problemi saranno di carattere economico.

Siamo nel campo del possibile/impossibile, non sul conveniente/non-conveniente.
Starcruiser
Vogon Vogon
Messaggi: 698
MessaggioInviato: Gio 28 Nov, 2019 13:02    Oggetto:   

In linea di principio usare la forza centrifuga è possibile, io non ho detto che non si può perché oggi non si può.
Chiaramente servono investimenti, ma sono troppo ingenti, o almeno lo sono fin quando non si convince l'opinione pubblica che sono soldi spesi bene, e qui la vedo molto dura.

Se i vari Musk e Bezos però hanno visto bene, forse c'è la speranza che nel futuro le cose cambino, in meglio per chi spera nel futuro spaziale.
jumpjack
Chtorr Chtorr
Messaggi: 319
MessaggioInviato: Ven 29 Nov, 2019 14:27    Oggetto:   

Intnto costruiamo un bell'astroporto in Puglia, poi vediamo Smile

https://informa-press.it/turismo-spaziale-puglia-spazioporto/

Poi cominciamo a vedere se davvero è possibile ibernarsi per qualche mese intanto che si arriva su Marte...

Centro medico dell’Università del Maryland, Stati Uniti: 
"[...] rianimazione viene ritardata, i vasi sanguigni riempiti di una soluzione che raffredda il corpo e ne blocca il metabolismo. Il paziente viene operato e quindi di nuovo riscaldato."
https://www.wired.it/scienza/medicina/2019/11/21/ibernazione-salva-vita/
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Fantascienza in generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum