cosa state leggendo ? perchè? cosa avete comprato ? perchè?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 663, 664, 665 ... 677, 678, 679  Successivo
Autore Messaggio
ziopippi
Horus Horus
Messaggi: 2962
Località: Salerno
MessaggioInviato: Mar 19 Nov, 2019 18:27    Oggetto:   

sono a due terzi di IL PROBLEMA DEI TRE CORPI di Cixin Liu, ho preso anche il seguito LA MATERIA DEL COSMO
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 7288
Località: Verona
MessaggioInviato: Mer 20 Nov, 2019 09:41    Oggetto:   

Ho finito il primo libro della "Terra Morente" di Vance, bello eh. Non è che Vance mi avesse particolarmente impressionato, "I principi Demoni" mi era passato irrilevante e "Lyonesse" avevo letto tre pagine.
Invece questo, bello. Molto diverso il primo dall'ultimo, e l'ultimo l'ho probabilmente apprezzato di più, meno fiabesco e più complesso, belli però. Bella l'ambientazione e le trovate. Finalmente una qualche novità! (detto da un libro del 50 fa ridere e la dice lunga.)
Ho letto l''edizione con in più il racconto (?) "La falena notturna". Bello anche questo.
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6286
MessaggioInviato: Ven 22 Nov, 2019 08:30    Oggetto:   

Ho appena finito di leggere la trilogia della luna di Ian Mcdonalds (tre volumi in urania jumbo).
Fantastica, era tanto tempo che non  mi facevo catturare così tanto dalla lettura.
Belle idee, grandi personaggi, intrighi politici e familiari che si dipanano in un numero quasi sterminato di sotto -trame.
Non sarà la più profonda delle letture, ma mi ha appassionato tantissimo.
Solaris_666
Blobel Blobel
Messaggi: 194
Località: Roma
MessaggioInviato: Dom 24 Nov, 2019 15:07    Oggetto:   

Oggi ho preso i "Figli della caduta" di Adrian Tchaikovsky in offerta a 0.99 su IBS. Si tratta de il seguito di "I Figli Del Tempo".  Smile
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 5344
MessaggioInviato: Dom 24 Nov, 2019 16:24    Oggetto:   

Solaris_666 ha scritto:
Oggi ho preso i "Figli della caduta" di Adrian Tchaikovsky in offerta a 0.99 su IBS. Si tratta de il seguito di "I Figli Del Tempo".  Smile

Ho visto che su IBS c'è tutto il catalogo già a 0,99€, io aspetto che li metta anche amazon poi prendo questo e gli altri 4 o 5 romanzi che ho in wishlist che attendono proprio questo ribasso Very Happy
Rdaneelolivaw
Horus Horus
Messaggi: 2535
Località: Novara
MessaggioInviato: Lun 09 Dic, 2019 08:32    Oggetto:   

Solaris_666 ha scritto:
Oggi ho preso i "Figli della caduta" di Adrian Tchaikovsky in offerta a 0.99 su IBS. Si tratta de il seguito di "I Figli Del Tempo".  Smile

Ricordo male o non eri entusiasta de "I figli del tempo"?
Solaris_666
Blobel Blobel
Messaggi: 194
Località: Roma
MessaggioInviato: Lun 09 Dic, 2019 18:33    Oggetto:   

Rdaneelolivaw ha scritto:
Solaris_666 ha scritto:
Oggi ho preso i "Figli della caduta" di Adrian Tchaikovsky in offerta a 0.99 su IBS. Si tratta de il seguito di "I Figli Del Tempo".  Smile

Ricordo male o non eri entusiasta de "I figli del tempo"?


Credo che il commento meno entusiasta sia stato di Nirgal. A me è piaciutissimo, forse quello che ho preferito tra quelli scritti negli ultimi anni. Il seguito prevedo di leggerlo tra un po', prima volevo leggere NOS4A2, rileggere IT, e leggere per la prima (eh già...) volta Dune e se ne riparlerà in primavera Very Happy

Io ho finito La mano sinistra delle tenebre (1969) di Ursula Le Guin



Ci ho messo più tempo del previsto per via del ridotto tempo libero delle ultime settimane. Ammetto che pensavo fosse un po' meglio. Per carità, è bello, è interessante dal punto di vista sociologico, in particolare considerando che è stato scritto mezzo secolo fa ma è un libro da 4 stellette su 5 per me, qualcosa non mi ha convinto fino in fondo. Speravo fosse, se possibile, più antropologico ma qualche atmosfera vagamente tendente al fantasy mi ha infastidito la lettura.
Coincidenza... sto leggendo in inglese (mooooooooolto lentamente) "Ender in Exile " ed Orson Scott Card usa lo stesso dispositivo di comunicazione istantaneo inventato dalla LeGuin, il cosiddetto "ansible" . Secondo wiki il termine è stato preso in prestito anche anche da Vernor Vinge e qualche altro Wink
Rdaneelolivaw
Horus Horus
Messaggi: 2535
Località: Novara
MessaggioInviato: Mar 10 Dic, 2019 08:04    Oggetto:   

Ops, scusa, ho confuso i commenti allora.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 5344
MessaggioInviato: Mar 10 Dic, 2019 09:57    Oggetto:   

Solaris_666 ha scritto:
Rdaneelolivaw ha scritto:
Solaris_666 ha scritto:
Oggi ho preso i "Figli della caduta" di Adrian Tchaikovsky in offerta a 0.99 su IBS. Si tratta de il seguito di "I Figli Del Tempo".  Smile

Ricordo male o non eri entusiasta de "I figli del tempo"?


Credo che il commento meno entusiasta sia stato di Nirgal. A me è piaciutissimo, forse quello che ho preferito tra quelli scritti negli ultimi anni. Il seguito prevedo di leggerlo tra un po', prima volevo leggere NOS4A2, rileggere IT, e leggere per la prima (eh già...) volta Dune e se ne riparlerà in primavera Very Happy

Io ho finito La mano sinistra delle tenebre (1969) di Ursula Le Guin



Ci ho messo più tempo del previsto per via del ridotto tempo libero delle ultime settimane. Ammetto che pensavo fosse un po' meglio. Per carità, è bello, è interessante dal punto di vista sociologico, in particolare considerando che è stato scritto mezzo secolo fa ma è un libro da 4 stellette su 5 per me, qualcosa non mi ha convinto fino in fondo. Speravo fosse, se possibile, più antropologico ma qualche atmosfera vagamente tendente al fantasy mi ha infastidito la lettura.

Letto molti anni fa lo trovai fantastico, è uno dei romanzi che vorrei rileggere, magari in inglese, ma ho il timore di perdere un po' quella magia del ricordo Smile
Il tuo commento mi fa pensare al documentario sulla Le Guin, dove appunto si parlava di come la prima Le Guin fosse ancora legata a storie più ricche d'azione, con una scrittura ancora molto "maschile", che come lei spiega era frutto di un ambiente letterario culturale molto "macho" ....ma non ditelo a Jeannette Ng Very Happy.
Cmq qualche giorno voglio mettermi a leggere/rileggere i romanzi della Le  Guin cercando di analizzare questa mutazione della scrittura dall'ottica maschile a quella femminile.
Lady_Stardust
Trifide Trifide
Messaggi: 242
MessaggioInviato: Mar 10 Dic, 2019 21:55    Oggetto:   

Solaris_666 ha scritto:
Rdaneelolivaw ha scritto:
Solaris_666 ha scritto:
Oggi ho preso i "Figli della caduta" di Adrian Tchaikovsky in offerta a 0.99 su IBS. Si tratta de il seguito di "I Figli Del Tempo".  Smile

Ricordo male o non eri entusiasta de "I figli del tempo"?


Credo che il commento meno entusiasta sia stato di Nirgal.

Letto I Figli del Tempo e il commento di Nirgal e mi trovo d'accordo. Anch'io ho avuto fasi trainanti e momenti di stallo - tutto sommato ho letto libri migliori e peggiori.   
Rdaneelolivaw
Horus Horus
Messaggi: 2535
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 11 Dic, 2019 08:08    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:
Solaris_666 ha scritto:
Rdaneelolivaw ha scritto:
Solaris_666 ha scritto:
Oggi ho preso i "Figli della caduta" di Adrian Tchaikovsky in offerta a 0.99 su IBS. Si tratta de il seguito di "I Figli Del Tempo".  Smile

Ricordo male o non eri entusiasta de "I figli del tempo"?


Credo che il commento meno entusiasta sia stato di Nirgal. A me è piaciutissimo, forse quello che ho preferito tra quelli scritti negli ultimi anni. Il seguito prevedo di leggerlo tra un po', prima volevo leggere NOS4A2, rileggere IT, e leggere per la prima (eh già...) volta Dune e se ne riparlerà in primavera Very Happy

Io ho finito La mano sinistra delle tenebre (1969) di Ursula Le Guin



Ci ho messo più tempo del previsto per via del ridotto tempo libero delle ultime settimane. Ammetto che pensavo fosse un po' meglio. Per carità, è bello, è interessante dal punto di vista sociologico, in particolare considerando che è stato scritto mezzo secolo fa ma è un libro da 4 stellette su 5 per me, qualcosa non mi ha convinto fino in fondo. Speravo fosse, se possibile, più antropologico ma qualche atmosfera vagamente tendente al fantasy mi ha infastidito la lettura.

Letto molti anni fa lo trovai fantastico, è uno dei romanzi che vorrei rileggere, magari in inglese, ma ho il timore di perdere un po' quella magia del ricordo Smile
Il tuo commento mi fa pensare al documentario sulla Le Guin, dove appunto si parlava di come la prima Le Guin fosse ancora legata a storie più ricche d'azione, con una scrittura ancora molto "maschile", che come lei spiega era frutto di un ambiente letterario culturale molto "macho" ....ma non ditelo a Jeannette Ng Very Happy.
Cmq qualche giorno voglio mettermi a leggere/rileggere i romanzi della Le  Guin cercando di analizzare questa mutazione della scrittura dall'ottica maschile a quella femminile.

Vedo ora che è il quarto libro di una serie, si può leggere anche da solo?
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 5344
MessaggioInviato: Mer 11 Dic, 2019 09:02    Oggetto:   

Rdaneelolivaw ha scritto:

Citazione:
[..]
Citazione:

Credo che il commento meno entusiasta sia stato di Nirgal. A me è piaciutissimo, forse quello che ho preferito tra quelli scritti negli ultimi anni. Il seguito prevedo di leggerlo tra un po', prima volevo leggere NOS4A2, rileggere IT, e leggere per la prima (eh già...) volta Dune e se ne riparlerà in primavera Very Happy

Io ho finito La mano sinistra delle tenebre (1969) di Ursula Le Guin
[..]


Vedo ora che è il quarto libro di una serie, si può leggere anche da solo?

Si, sono tutti romanzi ambientati nello stesso universo, quello dell'Ecumene (o Hainita), ma non hanno collegamenti tra loro.
In pratica l'ecumene è una civiltà intergalattica, che decadendo si è frammentata, dando origine a modelli diversi di società.
La Le Guin lo usa per illustrare i "modi diversi" di vivere.
Rdaneelolivaw
Horus Horus
Messaggi: 2535
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 11 Dic, 2019 10:27    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:
Rdaneelolivaw ha scritto:

Citazione:
[..]

Citazione:

Credo che il commento meno entusiasta sia stato di Nirgal. A me è piaciutissimo, forse quello che ho preferito tra quelli scritti negli ultimi anni. Il seguito prevedo di leggerlo tra un po', prima volevo leggere NOS4A2, rileggere IT, e leggere per la prima (eh già...) volta Dune e se ne riparlerà in primavera Very Happy

Io ho finito La mano sinistra delle tenebre (1969) di Ursula Le Guin
[..]


Vedo ora che è il quarto libro di una serie, si può leggere anche da solo?

Si, sono tutti romanzi ambientati nello stesso universo, quello dell'Ecumene (o Hainita), ma non hanno collegamenti tra loro.
In pratica l'ecumene è una civiltà intergalattica, che decadendo si è frammentata, dando origine a modelli diversi di società.
La Le Guin lo usa per illustrare i "modi diversi" di vivere.

Grazie. Smile Messo in lista.
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6286
MessaggioInviato: Mer 11 Dic, 2019 18:07    Oggetto:   

Sto leggendo (divorando) la trilogia del vuoto di Peter F. Hamilton...
davvero notevole!! si sa Hamilton tende un poco a divagare e a moltiplicare le sotto trame ... ma senz'altro una ennesima grande space opera di larghissimo respiro....

l'unico vero problema è che la trilogia è ambientata nell'universo del Commonwealth (due volumi mai usciti in Italia) e sebbene gli eventi si svolgano ben 1200 anni dopo...i richiami sono tantissimi e si fatica un pò ad inquadrarli.
Non mi spiego come mai Urania o qualcun'altro non li abbia pubblicati visto il buon successo di Hamilton.

Sto cercando di recuperare in formato digitale tutta la maxi saga dell'Alba della notte (seguita nei tre anni di pubblicazioni Urania agli inizi 2000): sono anni che mi ripropongo di rileggere il tutto ....ma in effetti è una bella montagna da iniziare a scalare Smile
Albacube
Reloaded
Messaggi: 5213
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Mer 11 Dic, 2019 18:50    Oggetto:   

Finito il Frankowski edito in Italia.
Se piace il genere Twain/DeCamp, va bene; è comunque ai limiti del politicamente scorretto, in alcuni aspetti ben oltre (basta poco in più e andrebbe catalogato fra le pubblicazioni osè), ciò probabilmente ricalca pure una visione meno incantata dei bei vecchi tempi andati però sconta problemi di gestione dei personaggi (non solo di quelli femminili, eh), che sono resi in maniera macchiettistica.
Recupererò gli inediti, in lingua originale.
Intanto, per passare il tempo, rileggo dopo una vita Universo incostante di Vinge, per passare magari al sequel, mai affrontato.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Libri e consigli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 663, 664, 665 ... 677, 678, 679  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum