cosa state leggendo ? perchè? cosa avete comprato ? perchè?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 680, 681, 682 ... 688, 689, 690  Successivo
Autore Messaggio
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 8155
Località: Verona
MessaggioInviato: Mer 20 Gen, 2021 13:26    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:
A proposito di cultura ho segnalato l'offerta del giorno in UK di The Player of Games a 0,99€, se uno vuol leggerselo in inglese.

oh shit  me la sono persa. Sad
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3292
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 20 Gen, 2021 16:14    Oggetto:   

Fedemone ha scritto:
Finito "Città di santi e folli" di Jeff Vandermeer - molto bello, il migliore suo letto fin ora.
In realtà è un insieme di racconti di vario tipo, dai tradizionali emuli del racconto nero/fantastico dell'800 a finti depliant e glossari di questa città bizzarra, infestata da una a storia infausta e da bizzarri elementi. Una cornice mlto postmoderna e ben fatta.

Iniziato quindi 1Q84, visto che di Murakami ho fatto una piccola incetta


pensavo di provare prima "La ragazza dello sputnik"
Fedemone
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1962
MessaggioInviato: Gio 21 Gen, 2021 14:01    Oggetto:   

Non sto leggendo moltissimo da quando alvoro da casa, ma sono arrivato poco oltre le 100 pagine. Per adesso ancora mooolto introduttivo, mooolto interlocutorio, forse un po' troppo. Murakami, come tanti giappi si prende il suo bel tempo (io avrei sforbiciato parecchio). Per adesso a livello di puro intreccio, non si va oltre la sinossi di 4 di copertina, mentre come stile non è pesante, un po' 800esco nei suoi giri di parole, non particolarmente poetico (traduzione?)
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6308
MessaggioInviato: Gio 21 Gen, 2021 19:02    Oggetto:   

Ho letto l'esperimento Dosadi di Herbert e non mi ha fatto impazzire.
L'ho trovato a tratti un pò incomprensibile e confusionario anche se verso la fine appassiona.
In particolare mi ha inquietato trovare a tratti incomprensibili le speculazioni legali sulle quali dovrei viceversa essere un pochino ferrato.
Certo l'idea che il legum (avvocato) soccombente venga ucciso dalla controparte è  un'ottimo strumento di deflazione processuale (speriamo che questo volume non finisca mai nelle mani di un certo ministro) Very Happy
Albacube
Reloaded Reloaded
Messaggi: 5715
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Gio 21 Gen, 2021 19:38    Oggetto:   

bonafede sta già facendo anche troppi danni, non mettergli in testa idee ancora più rivoluzionarie, suvvia.
Solaris_666
Trifide Trifide
Messaggi: 224
Località: Roma
MessaggioInviato: Sab 23 Gen, 2021 21:06    Oggetto:   

Letto Terminal Shock di Giovanni De Matteo (2013)



L'inizio mi aveva illuso, una scrittura che che mi pareva ricercata con uno spunto abusato (la scoperta di una struttura enorme presente ai margini del sistema solare da milioni di anni) ma che è spesso divertente da leggere. Boh, alla fine mi è sembrata una storia molto generica senza nessun guizzo e con una caratterizzazione dei personaggi moooolto migliorabile. E la scrittura alla fine mi è sembrata molto "artificiosa".
Non il modo migliore per riprovare a leggere fantascienza italiana. Negli ultimi anni credo di aver letto solo Tonani, peraltro buoni romanzi quelli di mondo9.
senji
Horus Horus
Messaggi: 2720
Località: toscana
MessaggioInviato: Mer 17 Feb, 2021 09:33    Oggetto:   

Solaris_666 ha scritto:
Letto Terminal Shock di Giovanni De Matteo (2013)



........

... l'ho appena iniziato, buona impressione, si vedrà...

Concluso (subito prima ↑ ) dopo lunga tribolazione (oltre 2 mesi...ma x altri motivi...) la stella dei precursori di Paul McAuley, seguito quasi diretto de la torre aliena. Romanzo interessante e gradevole, ricchissimo di personaggi, storie, eventi, situazioni, idee, avventure ... e con un'idea di fondo affascinante (a cui mi è venuta l'dea si sia ispirato Reynolds per il suo ciclo delle Rivelazione). A tratti un po' "inutile" e un po' intricato, rimane però una lettura consigliata.
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6308
MessaggioInviato: Gio 18 Feb, 2021 12:32    Oggetto:   

Ho recuperato e letto un pò di racconti di Cordwainer Smith del ciclo della strumentalità: WOW!!!
avevo letto un suo racconto da adolescente, lo stupendo "i controllori vivono in vano" per poi dimenticarne titolo ed autore e cercarlo "in vano" per anni sino a circa l'anno scorso....
Ora sto leggendo il suo unico romanzo "Nostrillia" e promette davvero bene:)
senji
Horus Horus
Messaggi: 2720
Località: toscana
MessaggioInviato: Sab 06 Mar, 2021 20:51    Oggetto:   

Concluso Terminal shock, a me è piaciuto, do un giudizio + positivo rispetto a Solaris, è vero che il soggetto non è dei + originali ma tutto sommato è scritto bene, scorrevole, senza fronzoli narrativi, il quid si è già visto + volte, vero, ma è sempre affascinate. 

Citazione:
E la scrittura alla fine mi è sembrata molto "artificiosa"

si, questa è una sensazione che ho avuto anch'io ma solo per certi passaggi...
..............................
Citazione:
Ora sto leggendo il suo unico romanzo "Nostrillia" e promette davvero bene:)

letto diversi anni fa, non mi piacque per niente, mediocre (ad essere gentili); poi non ho letto + niente di quest'autore...
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6402
MessaggioInviato: Dom 07 Mar, 2021 10:03    Oggetto:   

Una banale questione di competenza territoriale tra due robot  di differenti compagnie, intenti ad esplorare meandri di un lontanissimo mondo alieno, determina in questi una presa di coscienza della propria individualità.
Da qui prende il via una "ribellione" robotica, inizialmente circoscritta ma via via viatico di un'escalation giuridico/bellico di vaste proporzioni.
"The corporation wars: dissidenza" di Ken Ma Leod, fornisce una eco lontanissima della terra, calcando invece la mano su una "non umanità" "robotico/virtuale", distante centinaia di anni luce e volta all'esplorazione e sfruttamento di altri pianeti attraverso l'uso di sofisticate e fortemente autonome IA. 
Il romanzo gioca a cavallo tra la Space Opera, la military fantasy e il Ciberpunk. Soldati in parte virtuali e in parte ripresa di menti umane decedute da secoli, si trovano ad addestrarsi e famigliarizzare su lontanissimi mondi virtuali creati a somiglianza di quello che dovrebbero essere i potenziali mondi  abitabili dall'uomo una volta terminata una fase di terraformazione.  In un crescente di azioni militari volte a sedare l'iniziale rivolta, decessi/ritiri e resurrezioni virtuali, i protagonisti semi/umani (e/o antropomorfizzati nel caso di macchinari meccanici), assumo connotati sempre più marcati e si trovano a fare i conti con disposizioni sempre più machiavelliche o semplicemente politiche, fornite loro da IA rispondenti, sulla carta, a ulteriori IA e a catene gerarchiche che riportano a immense corporazioni terrestri.
Azione, intrighi, riflessione, ampio livello di sospensione dell'incredulità, sono abilmente sostenuti da una prosa di notevole livello.
A beneficio di eventuali lettori tocca precisare che il romanzo è  parte di una trilogia e pertanto tutt'altro che autoconclusivo, dal momento che lascia in sospeso situazioni topiche, tra le quali una ribellione tutt'altro che sopita e scoperte disarmanti da parte dei protagonisti avatar/umani, che contro quella ribellione sono stati chiamati a cimentarsi.
Per quanto mi riguarda, portato a termine questo primo libro, non ho peraltro maturato particolare interesse a sapere come andrà a finire e non sono quindi interessato a procurarmi il seguito
Solaris_666
Trifide Trifide
Messaggi: 224
Località: Roma
MessaggioInviato: Lun 08 Mar, 2021 11:34    Oggetto:   

senji ha scritto:
Concluso Terminal shock, a me è piaciuto, do un giudizio + positivo rispetto a Solaris, è vero che il soggetto non è dei + originali ma tutto sommato è scritto bene, scorrevole, senza fronzoli narrativi, il quid si è già visto + volte, vero, ma è sempre affascinate. 



Citazione:
E la scrittura alla fine mi è sembrata molto "artificiosa"

si, questa è una sensazione che ho avuto anch'io ma solo per certi passaggi...
..............................




Contento che tu abbia avuto una migliore esperienza Wink Sarà che mi aspettavo più introspezione, mi è parsa una storia più adatta al cinema che alla carta.
Solaris_666
Trifide Trifide
Messaggi: 224
Località: Roma
MessaggioInviato: Mer 10 Mar, 2021 19:12    Oggetto:   

Letto Il libro delle cose nuove e strane (2014) di Michel Faber, cosiddetta "fantascienza letteraria" contaminata con la religione


Avevo spesso trovato questo titolo quando si parla di scrittori mainstream che si avventurano nei territori, non loro, della fantascienza. Faber in realtà ha esordito con Under The Skin (dal quale è stato tratto l'omonimo film con la Johansson) accostabile anch'esso al genere, però è certamente più famoso per il suo romanzo ambientato nell'Inghilterra dickensiana "Il petalo cremisi e il bianco".
Questo Libro delle cose nuove e strane è stato scritto mentre la moglie di Faber si stava spegnendo a causa di un tumore... anche se questo non si rileva completamente dalla trama, magari sarà la mia immaginazione, si percepisce che qualcosa della vita di Faber fa capolino. Il libro è fantascienza, ma di un tipo molto tranquillo e calmo come spesso accade quando mischiata alla religione. Io non sono credente ma ammetto che questo tipo di contaminazione mi affascina quasi sempre. La trama, senza fare spoiler, la si capisce nelle prime pagine: un pastore britannico parte da una problematica Terra per portare la cristianità tra i nativi di un mondo alieno. Non sono presenti particolari twist o colpi di scena, quel che interessa a Faber è parlare di come può cambiare una relazione sentimentale quando la distanza tende ad aumentare, di come gli avvenimenti che accadono in luoghi distanti dalla propria realtà risultino altrettanto distanti e privi quasi di significato per chi non ci si trova dentro... e del cristianesimo. Immagino che in quei difficili giorni Faber abbia cercato conforto nella bibbia e le risposte che ha trovato (o che non ha trovato) sono parte della trama stessa. Un discreto libro, quasi buono... gli darei tre stellette e mezzo, quasi 4 ma il lettore che cerca avventure o qualcosa più tipicamente fantascientifico probabilmente lo demolirebbe

Ah... da questo libro è stato tratto nel 2017 il pilot per una serie TV che però Amazon non ha poi proseguito. L'ho guardato (al momento lo si trova in inglese gratuitamente su dailymotion, col titolo di Oasis che è il nome dato dagli umani al pianeta) e la percezione è che se fosse proseguito non sarebbe stato molto vicino alla trama del libro, viene aggiunto del mistero che nel libro è del tutto assente, ma comunque con una sola ora, finisce troppo presto per poter dare un vero giudizio
senji
Horus Horus
Messaggi: 2720
Località: toscana
MessaggioInviato: Mer 10 Mar, 2021 19:50    Oggetto:   

Under the Skin è un libro straordinario (nella sua crudezza) pertanto non posso che dare una possibilità a questo romanzo, l'autore se lo merita...
grazie della segnalazione, Wink
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6308
MessaggioInviato: Gio 18 Mar, 2021 09:50    Oggetto:   

ho letto con immensa fatica "campo Archimede"...sconclusionato, a tratti illeggibile con sovrabbondante, reiterato ed insistente sfoggio di citazioni dotte al di fuori della mia limitata cultura generale....boh...
ho iniziato a leggere il ciclo di Alastain Reynold (o come diavolo si scrive) che inizia con "rivelazione"....mi ha preso sin dalle prime pagine, speriamo prosegua così SmileSmile
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3292
Località: Novara
MessaggioInviato: Gio 18 Mar, 2021 10:01    Oggetto:   

crazy diamond ha scritto:

ho iniziato a leggere il ciclo di Alastain Reynold (o come diavolo si scrive) che inizia con "rivelazione"....mi ha preso sin dalle prime pagine, speriamo prosegua così SmileSmile

Son quasi sicuro d'averlo letto, ma morire se mi viene in mente.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Libri e consigli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 680, 681, 682 ... 688, 689, 690  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum