cosa state leggendo? perchè? ect (versione non italiana)


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 24, 25, 26
Autore Messaggio
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7418
MessaggioInviato: Sab 26 Dic, 2020 22:10    Oggetto:   

Letto Foundryside di Robert Jackson Bennett, secondo romanzo che leggo di questo autore, anche questo devo dire è ottimo.
Si tratta di un fantasy, che però m,i è sembrato un adattamento di un romanzo cyberpunk ad una ambientazione fantasy.
La storia è ambientata in città dominata da 5 grandi casati mercantili (equivalenti a multinazionali nel cp) mediante l'uso di tecnologia/magia che consente loro di manipolare parzialmente la realtà mediante l'utilizzo di un determinato linguaggio.
Da qui parte in una serie di intrighi per acquisire il controllo di un particolare artefatto, appartenuto ad un impero tecnologicamente superavanzato scomparso da secoli.
Il romanzo è scorrevole, i personaggi ottimi, la trama ricca ed originale, nel complesso mi pare un romanzo capace di piacere al grande pubblico, con un qualità ed una ricchezza di idee decisamente superiore alla media.
L'unico rimpianto è che sia sviluppato in un ottica fantasy e non cyber
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7418
MessaggioInviato: Gio 04 Feb, 2021 15:39    Oggetto:   

Finito di leggere (o meglio ascoltare visto che si trattava dell'audio libro) Semiosis di Sue Burke, romanzo originale ed interessante.
Si tratta di una storia di colonizzazione, in cui un gruppo di pacifisti umani si trova ad iniziare una nuova vita su un pianeta alieno, avendo come unico "aiuto" una pianta senziente presente sul pianeta.

Molto interessante la caratterizzazione della pianta e l'illustrazione di come questa sia fondamentale alla sopravvivenza della specie.
Un modo per affrontare la questione ambientale in modo completamente diverso.
Altro punto di originalità sta nel creare un romanzo che si occupa prevalentemente dello sviluppo di una società pacifica, cosa abbastanza rara nel panorama editoriale.

Sono arrivato anche a metà di The City We Became di N.K. Jemisin, mi ricorda moltissimo American Gods, ottimo romanzo che credo rappresenti la consacrazione per l'autrice.
Però continuo ad avere parecchia difficoltà a classificare i suoi ultimi romanzi come fantasy Smile
Solaris_666
Trifide Trifide
Messaggi: 223
Località: Roma
MessaggioInviato: Gio 04 Feb, 2021 21:34    Oggetto:   

Mesi fa a una mia specifica domanda su Semiosis, i tipi di Urania mi avevano detto che stavano considerando l'acquisizione... Immagino la solita risposta di cortesia, ma chissà... In inglese mi sono nuovamente fermato Neutral
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7418
MessaggioInviato: Gio 04 Feb, 2021 22:31    Oggetto:   

Non lo vedo molto come romanzo adatto al mercato italiano.
Probabilmente fossi un curatore di urania punterei su altro, visto il numero limitato di uscite.
Purtroppo non vedo molto mercato per romanzi particolari con tematiche culturalmente peculiari.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7418
MessaggioInviato: Mer 17 Feb, 2021 15:45    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:


Sono arrivato anche a metà di The City We Became di N.K. Jemisin, mi ricorda moltissimo American Gods, ottimo romanzo che credo rappresenti la consacrazione per l'autrice.

Finito ieri, confermo la mia impressione.
Un ottimo romanzo, se vogliamo soffre il fatto di essere parte di una trilogia, infatti la vicenda si chiude che si capisce che c'è molto più da dire.
Potremmo considerarlo un American Gods per  i tempi dell'america trumpiana.
Dando una occhiata alle uscite del 2020 ed hai pareri della critica internazionale, mi pare il candidato più forte ad Hugo e Nebula.
Rodia
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1839
Località: Arrakeen
MessaggioInviato: Mer 24 Feb, 2021 13:38    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:
Terminato Gridlinked di Neal Asher, classico romanzo di Hard SF, interessante e piacevole.
Adesso sto leggendo Sea of Rust di Robert C. Cargill, classico esempio di romanzo che non avrei mai preso e che invece sto divorando senza accorgermene.
E' la storia narrata in prima persona di un AI Robot che va alla ricerca di pezzi di ricambio per non morire, il tutto in mondo dove la vita biologica è praticamente scomparsa, soppianta, o meglio spazzata via, dalle macchine. Il tutto con flashback che illustrano come si è arrivati alla situazione attuale.
Al momento sono al capitolo 10000 Very Happy, lettura molto piacevole.

Molto interessante questo Sea of Rust! L'ho messo nella mia wish list. Grazie
Rodia
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1839
Località: Arrakeen
MessaggioInviato: Mer 24 Feb, 2021 13:46    Oggetto:   

Io sto rileggendo la serie del Bas-Lag di China Mieville. Perdido Street Station, The Scar etc. The Scar uno dei miei romanzi preferiti e sicuramente tra i migliori di Mieville.
Mi sto focalizzando molto su New Weird al momento (incluso il videogioco Control) e girando qua e la ho scoperto molti piu autori di quanto pensassi. Uno esordiente (Mordechai, The Gottingen Accident) che ha scritto un romanzo new weird che parla di tre scienziati, Darwin, Curie e Schroedinger che a causa di un incidente con un ordigno non-euclideo (un incidente a Gottingen, da cui il titolo) acquisiscono superpoteri legati ai loro campi di ricerca (Darwin modifica gli animali facendoli evolvere come vuole, Curie vede attraverso i muri coi raggiX ecc.). E' molto divertente. Consigliato se vi piace un romanzo leggero con una serie di referenze scientifiche e nerd (per dire ci sono anche Tesla e Escher!).
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3098
Località: Novara
MessaggioInviato: Sab 13 Mar, 2021 17:20    Oggetto:   

Ma "cronache di Mondo9" quant'è macabro da 1 a 10?
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7418
MessaggioInviato: Mer 17 Mar, 2021 16:37    Oggetto:   

Ho letto/ascoltato un po' di roba in questo mese.

A Children's Bible di Lydia Millet, distopia ambientata in una america alle prese con il collasso dovuto al cambiamento climatico.
Il romanzo, finalista al National Book Award, è strano usa una linearità narrativa per evidenziare il senso di desolazione e decadenza. Come una videocamera che scorre sulla fine del mondo.
Non ho capito se mi è piaciuto Smile

Mem di  Bethany C. Morrow, romanzo sf interessante, anche se molto forzato dal punto di vista scientifico.
Si basa sull'invenzione della possibilità di estrarre un ricordo da un persona, l'unico problema è che questo ricordo diventa una copia/clone della stessa con quell'unico ricordo. Questo essere progressivamente si spegnerà.
Il romanzo racconta la storia dell'unica copia con una personalità completa.
Nel complesso decisamente interessante a livello speculativo.

Upright Women Wanted di Sarah Gailey, romanzo breve ambientato in una futura america distopica che può essere vista come una versione western del Il Racconto dell'ancella.

The Strange Case of the Alchemist's Daughter di Theodora Goss
Romanzo fantasy (?) che richiama volutamente le storie dei Penny Dreadfull, con protagonisti presi dai classici gotici (Frankenstein, Dr Jekyll and Mr Hyde, L'isola del dottor Moreau, Sherlock Holmes, etc...).
Romanzo leggero, molto scorrevole e piacevole, è stato finalista a nebula, hugo, world fantasy award.

The Only Harmless Great Thing di Brooke Bolander, novelette vincitrice di Nebula, World Fantasy Award, finalista Hugo, Locus ed altri.
Storia bizzarra su l'energia atomica e lo sfruttamento delle masse.

Adesso sto finendo A Song for a New Day di Sarah Pinsker, premio Nebula 2019 e finalista al Locus First novel.
Decisamente una piacevole sorpresa, lo sto trovando decisamente coinvolgente e ben scritto.
Uscito prima dell'inizio dell'attuale pandemia.
Il romanzo racconta di un'america che ha ceduto alla paura delle epidemie e dei terroristi ed ha adottato permanentemente misure contro gli assembramenti.
Quindi molto telelavoro, molto isolamento e vita virtuale.
Il romanzo si focalizza sull'ambiente musicale, vedendo come protagoniste una cantante ed una ragazza che decide di entrare nel mondo dell'industria musicale.
La scrittrice è anche una cantante in una band e si capisce bene leggendo il romanzo.
Come romanzo letto nell'era covid sembra un po' fuori registro, visto che da noi la paura non ha assolutamente preso come nel romanzo, però fa capire bene parte di quello che si può essere costretti a rinunciare in situazioni come la nostra.
Al momento sono all'80% attendo di vedere come finisce, sicuramente lo consiglierei a chi ama i concerti live Smile
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7418
MessaggioInviato: Sab 31 Lug, 2021 16:30    Oggetto:   

Letto After Atlas di Emma Newman, secondo volume della serie Plantetfall.
Questo volume è molto lontano dal precedente in tutti i sensi, anche se vi sono alcuni richiami al primo romanzo della serie.
Si tratta di una detective story, ambientata in sulla terra nel futuro prossimo in una società fortemente cyberpunk, da cui il romanzo  muta anche i riferimenti alla letteratura hard boiled.
Personaggi e ambientazione sono decisamente cupi, mi fanno pensare ad un mix di romanticismo, romanzo gotico e fantascienza distopica.
I ritmi sono veloci, pur consentendo al lettore di apprezzare il contesto narrativo.
Difetti, non ne ho trovati.
Come il precedente anche questo romanzo mi è piaciuto veramente molto pur essendo molto diverso, confermando il mio forte apprezzamento per Newman, che mi considero una delle scrittrici più originali degli ultimi anni.
Fedemone
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1937
MessaggioInviato: Mer 04 Ago, 2021 09:21    Oggetto:   

Uhmm dovrei smettere di leggerti, perché poi mi segno tutto...
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7418
MessaggioInviato: Sab 21 Ago, 2021 08:13    Oggetto:   

Finito di leggere Feed di Mira Grant (aka Seanan McGuire), libro che aveva riscosso parecchio successo nel 2010.

L'avevo preso nelle solite offerte a 0,99€ per curiosità e voglia di esplorare qualcosa che si allontanasse dai miei gusti, qui si parla di zombie.

Poi visto che in questo periodo è in offerta una raccolta di racconti ambientata nello stesso universo e il periodo del vaccino (che come si sa ti trasforma in uno zombie) ho deciso di provare ad informarmi Laughing

Devo dire che è stata una piacevole sorpresa, il libro è decisamente distante dai quello che si vede generalmente in ambito storie zombie.
Sono passati vent'anni dall'evento che ha trasformato buona parte dell'umanità in zombie e ... la società non è collassata Ola
Ho sempre trovato quelle premessa poco plausibile, quindi diciamo che il libro è iniziato bene.
Ovviamente è cambiata radicalmente la società.

Prima di tutto è cresciuta la paura, perché molte zone del mondo sono infestate ed inabitabili, ma anche il mondo del giornalismo.
Le testate tradizionali hanno perso credibilità a favore dei blogger.
Infatti la comparsa degli zombie era stata tratta con diffidenza e la lentezza con cui i media tradizionali diffusero la notizia dell'epidemia contribuì alla diffusione del contagio ed al disastro.
Ma sopratutto George Romero è diventato un eroe nazionale americano Laughing, visto che i suoi film sono stati la guida di sopravvivenza per molte persone, salvandone moltissime.

Il romanzo racconta la corsa alle elezioni presidenziali americane del 2040 tramite le vicende di un gruppo di blogger impegnato a seguire un candidato presidenziale, che si imbatte in una cospirazione.
Il libro può essere visto benissimo come una storia di giornalisti che si impegna a combattere una colossale cospirazione, il tutto condito con l'ambientazione in un mondo popolato di zombie.

Nel complesso un ottimo lavoro, ben scritto (la Grant/McGuire è un scrittrice decisamente brava è molto affermata sul mercato internazionale), scorrevole e coinvolgente, con solo qualche momento di rallentamento.
Volendo si potrebbero anche fare un po' di paragoni con l'attuale epidemia di COVID.

Nel complesso sicuramente un romanzo che consiglierei a chi cerca un qualcosa di leggero (anche se non mancano i pugni nello stomaco) e vuole leggere qualcosa di più "realistico" su una apocalisse zombie.

Il romanzo è il primo di una trilogia, è auto conclusivo, ma rimane aperta qualche grossa parte della trama.

L'omnibus The Rising: The Newsflesh Trilogy con i 3 romanzi al momento è in offerta in ebook a 2,49€, quindi se qualcuno è interessato consiglierei l'acquisto di questo volume.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7418
MessaggioInviato: Mar 21 Set, 2021 07:42    Oggetto:   

Finito una Snow White, Blood Red, letto solo perché era gratis con PrimeReading.
Antologia di retellig di favole classiche scritte da autori fantasy, di cui solo qualcuna era veramente buona.

Negli ultimi due giorni ho iniziato a leggere i racconti della collana Black Stars di amazon, disponibili gratuitamente con prime.

Sono 6 racconti di fantascienza scritti da "stelle" della letteratura nera (Chimamanda Ngozi Adichie, Nnedi Okorafor, Nisi Shawl, C.T. Rwizi, Nalo Hopkinson, Victor LaValle)

Al momento letto The Black Pages, un buon fantasy moderno della Okorafor e These Alien Skies di Rwizi.
WOW! Questo è veramente bello, ecologista, fonde le radici del folklore africano, il classico tema della diaspora e del mondo perduto, con due tre colpi di scena con un Sense Of Wonder degno dei classici.
Direi che è perfetto per farci un filmone, un James Cameron ci andrebbe a nozze, per di più essendo un racconto ha quella "semplicità" che lo rende adatto al grande pubblico.
Per prima cosa della giornata ho messo i due libri di Rwizi in wishlist Very Happy
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Libri e consigli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 24, 25, 26

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum