E l'ultimo film (non SF) visto è...


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 314, 315, 316  Successivo
Autore Messaggio
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6722
MessaggioInviato: Ven 04 Feb, 2022 17:48    Oggetto:   

 Paolo7 ha scritto:
Ieri sera riproponevano "La notte" di Antonioni su RaiMovie, come omaggio a Monica Vitti. Avrei alcune considerazioni da fare, ma in realtà mi stavo chiedendo cosa pensano i giovani d'oggi (quelli più o meno cinefili) delle opere del regista ferrarese.

Il figlio ventenne (complice il sottoscritto penso) da diversi anni è diventato piuttosto amante del cinema e nei limiti del possibile discretamente conoscitore anche di attori e pellicole di decenni fa (quanto meno, molto di più in confronto alla stragrande maggioranza dei suoi amici/conoscenti).
Ma non so come digerirebbe i film di Antonioni... e io non sono in grado di parlargliene... perché penso di non averne visto neppure uno.
Ritengo però che per un giovane semplicemente amante del cinema e non addentro anche a livello professionale.... i film del suddetto possano essere decisamente pesantini.
Già mi racconta dei fallimenti nel tentare di far percepire agli amici che pellicole come "Alien", "La calda notte dell'ispettore Tibs", "La parola ai giurati" il primo "Halloween" di Carpenter... sono dei piccoli capolavori.... non oso pensare cosa rischierebbe...
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 9733
MessaggioInviato: Ven 04 Feb, 2022 18:48    Oggetto:   

Antha ha scritto:

Ma non so come digerirebbe i film di Antonioni... e io non sono in grado di parlargliene... perché penso di non averne visto neppure uno.


Questo mi sorprende... Magari non lo ricordi.
A me è capitato di rivederne alcuni negli ultimi anni, senza apprezzarli particolarmente. In realtà anche a vent'anni non è che Antonioni fosse in cima alla lista dei preferiti, nonostante le lodi della critica.
Qualche tempo fa mi è capitato di leggere apprezzamenti da parte di un giovane di adesso e mi chiedevo quindi se, almeno tra i cinefili, sussistesse la stima nei suoi riguardi.
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6722
MessaggioInviato: Ven 18 Feb, 2022 17:20    Oggetto:   

Viste diverse cose:
I'am all girls - film sudafricano del 2021, originale Netflix. Indagini su omicidi che traggono origine da storici e contemporanei traffici di donne a scopo sessuale. Un po' scontato. Ma pare sia ispirato a storia vera. 6-
Mio Fratello, mia sorella - italiano del 2021, produzione Netflix/Mediaset - Dopo decine di anni, al funerale del padre si re-incontrano una sorella (Claudia Pandolfi, con figlio talentuoso musicista affetto da una forma di schizofrenia) e un fratello (Alessandro Preziosi), inatteso, detestato e indesiderato. I due, sorpresa, per volere testamentario dovranno condividere la casa paterna per un anno, pena perdere l'eredità. Film per nulla leggero e con finale in un certo senso "onirico", aperto a differenti interpretazioni. Per chi è in grado di darle, ben inteso. Si può vedere a patto di correre il rischio o di lasciarsi troppo coinvolgere o di rompersi le scatole. 6-  
Brazen  giallo americano del 2021 distribuito da Netflix  - tratto da un romanzo di fine anni 80. E il tono non pare essersi aggiornato. Attori telenovelistici e un po' bolsi alle prese con una storiella di modesto profilo. Solo se volete far intendere a un timoroso, per rassicurarlo e colpirlo con qualcosa di più serio, che i thriller sono questi. 5
4 Metà italiano 2022, distribuito da Netflix  - Pseudo narrazione in stile Rashomon, calata in una sorta di piacevole riscrittura in salsa what if sentimentale. Tratto dal romanzo di tal Martino Coli (non conosco). Attori gradevoli e  a tratti sgradevoli al punto giusto.  Valido per disimpegnate e ironiche considerazioni. 6/7
Yara 2021 - Netflix. Ricostruzione romanzata del triste fatto di cronaca. n.v.
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6722
MessaggioInviato: Mar 22 Mar, 2022 15:51    Oggetto:   

Ieri sera "The weekend away", recente thriller americano tratto dall'omonimo romanzo di tal Sarah Alderson (anche sceneggiatrice con all'attivo, ho visto, diversi thriller psicologici).
Se si lascia perdere un incedere vagamente, ma solo vagamente, telenovistico.... l'ingenua proposta di qualche potenziale colpevole, prodomico a sviare da sospetti conclamati.... una certa leggerezza nei dialoghi... il capolino di situazioni talvolta scontate... la presenza di attori dignitosi ma non particolarmente espressivi.... diciamo che può andare bene e non lasciare particolari rimpianti, come  intervallo tra la visione di qualche film di spessore (ai quali non si avvicina) e quella di una qualche ciofeca (dai quali nel complesso si tiene alla larga).
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 8852
Località: Verona
MessaggioInviato: Mar 22 Mar, 2022 21:33    Oggetto:   

Faccio un po' di aggiornamenti:
Red: Insomma, mica un gran ché. Ho rivisto anche giusto ieri Inside Out, che sostanzialmente parla dello stesso tema, ed è molto, ma molto più bello e profondo e divertente. 
Finalmente sono riuscito a vedere Spectre (007) . Pensavo decisamente meglio. Non so, sarà che il tema della sorveglianza globale è un tema cogente, i "9 occhi" non sono poi chissà cosa, cioè, è realtà, e niente di inatteso... ma la storia è abbastanza inesistente. Sì, torna Blofeld, ma il personaggio è scarico, cattivo ma poi neanche tanto. Deluso.
Jumanji - Benvenuti nella giungla e Jumanji - the next level. Non male. Certo non a livello dell'originale, inarrivabile, ad ogni modo piacevole, per un paio d'ore chiassose. Con lui ho visto anche Jungle Cruise, idem come sopra. Da vedere con i piccoli.
il_Cimpy_Spinoso
Babbano in Incognito Babbano in Incognito
Messaggi: 18525
Località: Ovunque
MessaggioInviato: Mer 23 Mar, 2022 02:06    Oggetto:   

Io mi sono sparato "come ti ammazzo il bodyguard 2"

Dài, si è fatto vedere, sette anche solo per la simpatia del trio e del povero poliziotto che sogna la SWAT

Invece hotel Artemis mi ha lasciato un po' così. L'idea è anche buona, Bautista fa la sua porca figura e pure la Lady ammazzatutti. Però no, la storia si strappa, l'infermiera non è credibile, il tipo col fratello ciccione anche meno, i cattivoni non convincono - tranne il bischero che vende(va) armi, quello ci poteva pure stare. Insomma è un 5 per me.
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3691
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 23 Mar, 2022 10:23    Oggetto:   

Inside Out è qualche scalino sopra a Red
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 9733
MessaggioInviato: Sab 16 Apr, 2022 02:38    Oggetto:   

Rivisto "Picnic ad Hanging Rock" dopo qualche decennio.

https://youtu.be/2ILeRfSqJYA
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3691
Località: Novara
MessaggioInviato: Lun 02 Mag, 2022 13:49    Oggetto:   

Il diritto di contare su RAI4
Ci sono rimasto così quando ho letto il cartello "Coloured computers", mai avrei associato questa parola ad un essere umano.
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6722
MessaggioInviato: Mar 03 Mag, 2022 17:11    Oggetto:   

Picnic ad Hanging Rock è un bel film d'atmosfera. All'epoca circolava la voce - fasulla di fatto - che fosse ispirato da una vicenda vera. Dello stesso regista (Weir), un paio di anni dopo uscì "L'ultima onda"', che bazzicava a sua volta ai confini del metafisico. E comunque qualche altro bel filmone l'ha diretto.
Anche "Il diritto di contare" è un film eccellente. Ne avevamo già parlato in passato. A vederli certi film fanno persino rabbia, al pensiero di quanta meschinità potesse esserci nei rapporti razziali.
Io ho invece visto il recente "Diabolik". Per me perdibile. Ma devo dire che in generale non ho mai amato personaggio e relativi fumetti.
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 9733
MessaggioInviato: Mar 03 Mag, 2022 17:51    Oggetto:   

Antha ha scritto:
Picnic ad Hanging Rock è un bel film d'atmosfera. All'epoca circolava la voce - fasulla di fatto - che fosse ispirato da una vicenda vera.


Sì, anche se già l'autrice del romanzo, Joan Lindsay, lasciava al lettore la libertà di decidere se fosse o no ispirato alla realtà. Elementi di realtà nella ricostruzione ambientale e nei personaggi derivano probabilmente dall'esperienza scolastica e giovanile della Lindsay (anche se poi si racconta che lo sviluppo della vicenda sia dovuto a una serie di sogni fatti in età molto più avanzata - ma i sogni non riprendono spesso fili del passato?). La dimensione metafisica e simbolica è comunque senz'altro più accentuata nel film.
Pare che l'ultimo capitolo del libro fornisse una spiegazione "fantascientifica" al mistero, ma l'editore consigliò di eliminarlo; opportunamente, visto cosa poi trasse Weir dall'opera.
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3691
Località: Novara
MessaggioInviato: Mar 31 Mag, 2022 13:15    Oggetto:   

La Donna alla finestra
Unicorn store
.
Il primo un bel thriller, il secondo una commedia leggera ma divertente.
Otrebla
Amante Galattico Amante Galattico
Messaggi: 19656
Località: Nordica
MessaggioInviato: Mer 01 Giu, 2022 18:09    Oggetto:   

Anche io ho visto Picnic a Hanging Rock qualche settimana fa.
Credo visto e non rivisto, a meno che non lo avessi visto su Tele Capodistria 40 anni fa e non me lo ricordassi. La storia e lo sviluppo li sapevo, i dettagli no (o non me li ricordavo).
Di sicuro la parte di maggiore impatto è l'essere riuscito a usare l'ambientazione come un personaggio; non solo la montagna, ma proprio l'atmosfera australiana, con laghi, foreste, clima e via dicendo (come in fondo è riuscito a fare Kubrick in Barry Lyndon, altro film che ho rivisto di recente).
Certo che vorresti sapere di più, così come lascia accennati alcuni dettagli che poi, volutamente, non svela.
Otrebla
Amante Galattico Amante Galattico
Messaggi: 19656
Località: Nordica
MessaggioInviato: Mer 01 Giu, 2022 18:13    Oggetto:   

Altri film rivisti di recente, complici le piattaforme che hanno enormi magazzini
Barry Lyndon (sempre bello)
Armata Brancaleone (sempre un classico)
Destinazione Piovarolo (forse il film di Totò che giudico più interessante)
Witch Blair Project (mi aveva colpito di più 20 anni fa)
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 9733
MessaggioInviato: Mer 01 Giu, 2022 18:23    Oggetto:   

Otrebla ha scritto:

Certo che vorresti sapere di più, così come lascia accennati alcuni dettagli che poi, volutamente, non svela.


Certi dettagli del libro, ripresi poi nel film, avrebbero trovato spiegazione nel famigerato capitolo eliminato. Non so se abbia avuto senso lasciarli, sia nel libro che nel film, dopo quell'eliminazione, ma forse l'intenzione era di permettere al lettore/spettatore la maggiore libertà possibile d'interpretazione.

Otrebla ha scritto:

Destinazione Piovarolo (forse il film di Totò che giudico più interessante)


Come mai, se posso chiedere?
Io invece ho visto di recente la versione non censurata di "Totò e Carolina", che consiglierei.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Altri film e telefilm Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 314, 315, 316  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum