HELLO Leggi la discussione - E l'ultimo film (non SF) visto è... | Fantascienza.com

E l'ultimo film (non SF) visto è...


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 315, 316, 317
Autore Messaggio
Antha
«Antha» Antha
Messaggi: 6968
MessaggioInviato: Dom 22 Gen, 2023 16:56    Oggetto:   

"Il profumiere" su Netflix.  Recenti film che riprende ancora un volta, l'acclamato libro di Patrick Suskind del 1985 (Profumo - La storia di un assassino)
Da il cinefilo "... il film garantisce allo spettatore una serie di emozioni che vanno al di la della mera vicenda."
Compreso due palle mortali
Antha
«Antha» Antha
Messaggi: 6968
MessaggioInviato: Lun 30 Gen, 2023 16:01    Oggetto:   

Ieri sera sempre su Netflix, un filmetto drammatico/bellico norvegese titolato "Narvik" (nome della cittadina che fu contesa tra alleati e tedeschi all'inizio dell'occupazione della Norvegia).
Nulla di ché; unica nota positiva è l'originalità delle parti in causa
Antha
«Antha» Antha
Messaggi: 6968
MessaggioInviato: Lun 13 Feb, 2023 14:10    Oggetto:   

Ieri sera ho visto "Brooklyn's Finest", dramma poliziesco del 2009 con la regia di Antoine Fuqua
All'attivo del regista diversi film poliziesche e d'azione tra i quali quelli del ciclo di "attacco al potere" con Gerard Butler e del ciclo "Equalizer" con Denzel Washington. 
Ma a mio avviso l'unico piccolo capolavoro all'attivo è quel "Training day" del 2001, che valse l'Oscar come migliore attore a Denzel Washington e la candidatura come coprotagonista ad Hethan Hawke.
Personalmente ho trovato non male anche questo Brooklin's Finest, che per atmosfere e talune situazioni (e in parte attori), richiama un poco il film sopra citato.
Per comodità riporto quanto si può leggere su Wikipedia (tra parentesi mie chiose personali):  "Distretto 65, a nord di Brooklyn. Il vecchio agente Eddie (Richard Gere, in una parte con recitazione volutamente defilata) si sveglia ogni mattina con un sorso di whisky e la pistola in mano facendo il conto dei giorni che gli rimangono per andare in pensione; Tango (Don Chaedle, già Oscar in Hotel Ruanda e ultimamente conosciuto come il War machine nell'universo Marvel) è un poliziotto infiltrato da due anni in una banda di spacciatori che ormai considera come veri amici ed è restio a farli arrestare; il giovane detective Sal (Ethan  Hawke, in un ruolo che si può dire l'opposto di quello avuto in Training day) decide di dare l'assalto ad una fabbrica di crack per derubarla di tutti i contanti e poter comprare una casa migliore alla sua famiglia, visto che in quella in cui abitano la muffa ha fatto ammalare gravemente la moglie. Nel giro di pochi giorni, nella stessa notte, i tre poliziotti incontrano il loro destino a poca distanza l'uno dall'altro.
Antha
«Antha» Antha
Messaggi: 6968
MessaggioInviato: Lun 20 Feb, 2023 12:09    Oggetto:   

Ieri sera ho visto "Il re degli scacchi", tratto dal libro "La novella degli scacchi" dello scrittore austriaco Stefan Zweig (1881-1942.
Si narra di un avvocato austriaco - custode di patrimoni di alcuni imprenditori ebrei - che dopo l'annessione tedesca del 1938 rifiuta di collaborare coi nazisti e rivelare i numeri cifrati dei conti.
Per questo viene imprigionato e sottoposto a pressioni psicologiche, dalle quali "sfugge" costruendosi un mondo immaginario che ruota introno agli scacchi.
Antha
«Antha» Antha
Messaggi: 6968
MessaggioInviato: Lun 06 Mar, 2023 12:11    Oggetto:   

Visti in queste sere
Un ombra sulla verità, film francese del 2021, in originale "L'homme de la cave". Il film - che ha per tema il negazionismo - si ispira a una storia vera: una coppia parigina (col marito ebreo) vende uno scantinato nel loro palazzo a un uomo all'apparenza ordinario che dice di acquistarlo per trasferire la roba della madre appena deceduta. Raggiunto subito un accordo (ancor prima di firmare il rogito l'acquirente paga e riceve le chiavi), l'uomo - un professore negazionista che ha perso il lavoro - si trasferisce nella cantina e la trasforma in una sorta di residenza (suscitando anche proteste da parete degli altri inquilini). La coppia tenta allora di annullare la vendita ma senza alcun successo. Piano piano l'ex professore si trasforma in una minaccia "intellettuale" per la loro famiglia, stringendo conoscenza con la figlia adolescente e influenzandola con le sue idee. Interessante. N.B. A quanto ho letto nella vicenda reale "l'inquilino" era un neonazista tout court (non un ex professore) e la famiglia interamente ebrea (e pare che le tensioni abbiano portato al loro divorzio...)
The Strays - horror psicologico del corrente anno.  Inizialmente vediamo una donna che dopo una telefonata a un'amica -  nella quale si lamenta di un'esistenza insoddisfacente - si allontana da casa scrivendo che va dal parrucchiere. Molti anni dopo ritroviamo la stessa donna felicemente sposata, con 2 figli adolescenti e pienamente inserita nella comunità cittadina (siamo in qualche paese inglese). Improvvisamente nella sua vita e in quella della famiglia, irrompono 2 giovani neri (un ragazzo poco più che ventenne e una ragazza un po' più giovane), che scoperchiano verità da anni sepolte. Lodevole ma a mio avviso fallito tentativo di riesumare le inimitabili atmosfere di "It follows" (eccellente horror del 2014), e di alcuni suo discreti figliocci ("Get out" del 2017 e "Noi" del 2019")
Antha
«Antha» Antha
Messaggi: 6968
MessaggioInviato: Mar 06 Giu, 2023 13:29    Oggetto:   

...  Palma d'oro al 74esimo festival di Cannes ... ma a me sa che si erano fatti una montagna di canne ... perché a mio modo di vedere "Titane" (Dramma/thriller/horror franco/belga del 2021) è una c....a pazzesca!
Antha
«Antha» Antha
Messaggi: 6968
MessaggioInviato: Sab 22 Lug, 2023 15:28    Oggetto:   

Ieri sera "The plane".  Un paio di orette leggere leggere di adrenalina all'acqua di rose.
Antha
«Antha» Antha
Messaggi: 6968
MessaggioInviato: Sab 02 Set, 2023 15:00    Oggetto:   

Martedì al cinema Arcadia di Melzo ho visto Oppenheimer (nella sala Energia, che si dice essere uno degli schermi più grandi al mondo).
Ricostruzione storica alla Nolan, con storia che al solito si dipana su diversi piani temporali.
Uno nella metà degli anni 50 dove vediamo  Oppenheimer alle prese con una commissione d'inchiesta partorita nel clima maccartista dell'epoca.
Uno a fine anni 50 concernente un'audizione al Senato di Lewis Strauss già membro della commissione per l'energia atomica (nel film interpretato da Rober Downey Jr), parimenti incentrata sulla posizione del fisico americano rispetto a progetti atomici e posizioni politiche.
Uno (in linea di massima principale), che segue invece le vicende umane di Oppenheimer a partire dagli anni immediatamente precedenti la creazione del laboratorio di Los Alamos (di cui sarà il responsabile) sino ai test ivi fatti e ai successivi lanci militari delle 2 bombe atomiche.
Bel film di 3 ore (trasmesso senza intervallo).
Bella anche la sorpresa di trovare, in un giorno qualsiasi infrasettimanale, la sala letteralmente gremita, nonostante non vi fossero promozioni di sorta.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Altri film e telefilm Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 315, 316, 317

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum