The Island: è affondata l’isola dei cloni


Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Lun 01 Ago, 2005 08:02    Oggetto: The Island: è affondata l’isola dei cloni   

The Island: è affondata l’isola dei cloni

Leggi l'articolo.
MagicamenteMe
Gizmo
Messaggi: 34
MessaggioInviato: Lun 01 Ago, 2005 08:03    Oggetto: Il regista   

Non vedo cosa altro ci potevamo aspettare da Bay. I suoi film sono soprattutto esplosioni ed esplosioni e sempre esplosioni.
The Rock è un film "gradevole" pur con i suoi enormi limiti.
L'unica cosa è andare al cinema sapendo cosa ci si deve aspettare.
cateye10
Qwisatz Aderach Qwisatz Aderach
Messaggi: 14825
Località: Floating in hyperspacial sound
MessaggioInviato: Lun 01 Ago, 2005 08:35    Oggetto:   

oramai gli sceneggiatori stanno girando su quei tr/quattro argomenti, per cui la differenza la fanno solo gli effetti speciali in questi film fotocopia...tanti milioni di euro spesi per tirar fuori le solite banalità su cloni e intrighi internazionali....che il cinema di fantascienza stia veramente morendo???

Ciauzzzz
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
"Uomo che litiga con vacca sul muro e' come treno senza rotaglie: non va da nessuna parte"
Non provare mai a spiegare il computer a un profano. E' più facile spiegare il sesso a una vergine.
Nestor
Hortha Hortha
Messaggi: 129
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 01 Ago, 2005 12:42    Oggetto:   

Credo che andrò comunque a vederlo, sia perchè sono un fan dela Johanson, sia perchè, non vorrei che un eccessivo calo di pubblico del genere fantascientifico, faccia chiudere i rubinetti ai produttori e non faccia finanziare progetti, magari ben più validi (i produttori seguono l'onda di successo di un genere e appena questa tende a ritirarsi, si squagliano anche loro). Inoltre non mi fido più dell' obiettività della critica cinematografica.
Garrett
Cylon Cylon
Messaggi: 256
MessaggioInviato: Lun 01 Ago, 2005 15:37    Oggetto: The Island: è affondata l’isola dei cloni   

per una sorta di variante della Fuga di Logan.(cit.)


E' quello che ho pensato io quando ho visto solo il trailer...

E su Canale 5 la Praderio, "espertissima" di cinema, lo esaltava...

bah.


We sometimes catch a window, a glimpse of what's beyond..
Botolo
Horus Horus
Messaggi: 4230
MessaggioInviato: Lun 01 Ago, 2005 16:15    Oggetto:   

cateye10 ha scritto:
che il cinema di fantascienza stia veramente morendo???


Credo stia solo cambiando casa.
Hollywood certamente sarà capace di sfornare pellicole piacevoli, buone e forse anche ottime, ma temo che il trend sia chiaro e che forse toccherà al nostro lato dell'oceano atlantico e all'oriente prendere in mano le redini di una sf di plastica ormai vuota.

Certo, noi non possiamo permetterci certi budget (poi vorrei capire perchè), ma sono disposto a rinunciare a un effetto particellare per una storia con le palle.
Non sono bastardo: amo solo farlo. A voi non cambia nulla, ma io rimango con la coscienza più leggera Very Happy
MagicamenteMe
Gizmo
Messaggi: 34
MessaggioInviato: Lun 01 Ago, 2005 16:42    Oggetto: Re: The Island: è affondata l’isola dei cloni   

garrett ha scritto:
E su Canale 5 la Praderio, "espertissima" di cinema, lo esaltava...


La chi??? Ma andiamo quello che il David di Donatello l'ha chiamato il Devid?
Ah beh se lo dice lei il discorso è chiuso. Wink Wink
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Mar 02 Ago, 2005 17:43    Oggetto:   

Bay non è certo un tipo da evoluzioni psicologiche e/o da thriller.
E' un regista modello "White & Blach Hat", tutto cucinato con rock, velocità e qualche battuta. I suoi sono pop-corn movie il cui unico scopo è quello di far passare un paio d'ore senza alcun pensiero e facendo uscire lo spettatore dalla sala senza alcun pensiero: una specie di vacanza.
Del resto le la critica non è mai stata gentile nei suoi confronti.
Quanto al scarso pubblico ..... in fin dei conti doveva vedersela solo contro Tim Burton e i F4.
Per un giudizio definitivo meglio aspettare l'uscita per farsi un'idea.
Palomino.
ps mi chiedo un john Woo con carta bianca cosa avrebbe tirato fuori, forse quello che non ha potuto del tutto fare con Face/Off.
_Kaos_
Horus Horus
Messaggi: 6189
MessaggioInviato: Mar 02 Ago, 2005 21:56    Oggetto:   

io lo vorrei vedere prima...
Crying or Very sad Question Question Exclamation Exclamation arriverà sugli schermi? Surprised
.





marco gisotti
Ospite

MessaggioInviato: Mer 03 Ago, 2005 09:35    Oggetto: Non è affondato niente, anzi   

Il quarto posto è il quarto posto. Non è il primo. Nè il secondo. Nè il terzo. Neanche il signor de La Palisse o Massimo Catalano potrebbero cambiare questa asserzione. Ma è altrettanto vero che il quarto posto non è il quinto. Nè il ventottesimo.
Si dirà "per una produzione di questo tipo". Può darsi che sia anche una produzione costosa. Ma il successo di pubblico è cosa diversa dal successo economico di un prodotto.
Il quarto posto significa, indubitabilmente, successo di pubblico. Se poi il film è costato più di quanto abbia incassato, se le aspettative erano più alte di quanto effettivamente raccolto... beh, francamente, questi sono problemi di cassa e non di pubblico.
Ma forse è questa deriva un po' populista e popolana che ci mette in uno stato di attesa, pronti a impallinare tutto ciò che accade in alto, sopra di noi e dal quale ci sentiamo, per censo o casta, esclusi. E dunque aspettiamo che chi sia in alto cada. Anche se poi cade sempre molto più in alto di dove siamo noi.
Dunque arrivi quarto e non primo: sei uno sfigato. Hai perso. Una "merdaccia" ci verrebbe voglia di dire, in un impeto di cinefilia scatologica.
Ma essere quarti in quell'empireo è come essere seduto alla sinistra del padre, anzichè alla sua destra, mentre noi ne rimaniamo assai distanti.
Insomma, con un po' di buon senso, basta vedere le cose come stanno. Flop? "Ma de che?" si dice a Roma.
Flop lo facciamo noi con i nostri pochi euro in tasca e con i nostri pochi lettori e/o spettatori.
L'analisi giornalistica del dato non può esimersi dal dire che un quarto posto è un posto di grande rispetto. Un importante affermazione di pubblico. Dal punto di vista della prodiuzione, che si aspettava di più, le cose sono andate male perchè gli incassi non hanno superato i costi. Ma il pubblico c'è stato, e come! Sennò quarti non si arriva.
Poi alla critica i giudizi sulla qualità del film...
mothra
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2032
Località: Macerata
MessaggioInviato: Mer 03 Ago, 2005 17:38    Oggetto:   

Splyn ha scritto:
cateye10 ha scritto:
che il cinema di fantascienza stia veramente morendo???


Credo stia solo cambiando casa.
Hollywood certamente sarà capace di sfornare pellicole piacevoli, buone e forse anche ottime, ma temo che il trend sia chiaro e che forse toccherà al nostro lato dell'oceano atlantico e all'oriente prendere in mano le redini di una sf di plastica ormai vuota.

Certo, noi non possiamo permetterci certi budget (poi vorrei capire perchè), ma sono disposto a rinunciare a un effetto particellare per una storia con le palle.


io credo onestamente che il cambiamento che il cinema di fantascienza dovra' fare sara' quello di tornare alle origini,alle produzioni coraggiose di case di produzioni indipendenti intervallate ogni tanto da qualche blockbuster hollywoodiano.
Per il cinema europeo di sf,e dalla voce europeo lascerei fuori il Regno Unito in quanto fin troppo americano nelle sue produzioni,non mi farei troppe illusioni,non ci sono produttori pronti ad investire vagonate di euro per la produzione e poi oltretutto che cosa si potrebbe produrre?Fil come il Quinto Elemento (dormivo dopo i primi 15 minuti) oppure dei film di tipo sociologico??? Gli europei sono maestri nel prendere temi assurdi e complicati e cercare di spacciarli per facili da recepire.
Per la sf asiatica anche li' non ci conterei molto e per i seguenti motivi:
-la produzione cino/hong kong non prevede film di sf al massimo fantasy con effetti sf (l'unico film di simil sf che sono fino ad ora riuscito a trovare e' 2002 ma che in effetti e' tutto tranne un film di sf per come possiamo intenderlo noi sembra un mix di silent moebius e fantasmi)
-la produzione giapponese mira molto sui kaju eiga (film di mostri),ultimamente sugli adattamenti di anime e fumetti e su poco altro.E per di piu' il cinema di sf jappo e' da sempre abbastanza semplicistico rispetto a quello a cui siamo abituati noi fruitori cinematografici quindi....
-Per la Corea beh pochi sono gli esempi non sempre eccelsi fino ad ora che non vanno oltre il simil/plagio (natural city) o la commistione di generi. Wink
Botolo
Horus Horus
Messaggi: 4230
MessaggioInviato: Mer 03 Ago, 2005 19:33    Oggetto:   

Sempre ottimista eh Very Happy
Non sono bastardo: amo solo farlo. A voi non cambia nulla, ma io rimango con la coscienza più leggera Very Happy
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Ven 05 Ago, 2005 13:44    Oggetto: Re: Non è affondato niente, anzi   

marco gisotti ha scritto:
Il quarto posto significa, indubitabilmente, successo di pubblico.

no. il quarto posto e un'apertura di 12 milioni (da confrontare con film come spider-man o star wars, che aprono a suon di 50-100 milioni) va bene per un film indipendente, non un blockbuster costato più di 150 milioni e che doveva essere il filmone dell'estate. altro che "successo di pubblico".

Citazione:
E dunque aspettiamo che chi sia in alto cada. Anche se poi cade sempre molto più in alto di dove siamo noi.

affascinante. è la prima volta che vedo qualcuno cercare di difendere l'integrità "artistica" di michael bay. Shocked


comunque per sapere tutto di "the island" mi è bastato vedere uno speciale che hanno fatto su un telegiornale (forse era della rai, non ricordo). il regista ha fatto costruire un pezzo di autostrada per fare un inseguimento automobilistico dove un auto sfreccia dietro ad un camion da cui vengono fatti cadere dei bidoni (o qualcosa del genere), che l'auto riesce a malapena a schivare. praticamente una scena copiata con la carta carbone dal precedente film dello stesso michael bay - bad boys 2. altro che essere a corto di idee: qui son proprio finite del tutto! Rolling Eyes
cuthbert
Agguantatore a strisce
Messaggi: 24
MessaggioInviato: Ven 05 Ago, 2005 14:01    Oggetto: Re: Non è affondato niente, anzi   

johnny lexington ha scritto:


marco gisotti ha scritto:
Il quarto posto significa, indubitabilmente, successo di pubblico.


no. il quarto posto e un'apertura di 12 milioni (da confrontare con film come spider-man o star wars, che aprono a suon di 50-100 milioni) va bene per un film indipendente, non un blockbuster costato più di 150 milioni e che doveva essere il filmone dell'estate. altro che "successo di pubblico".



Successo di pubblico?In quante sale è stato programmato? Anche lasciando perdere questo dato, il successo o meno di un film economicamente si basa su un bilancio molto semplice: il film guadagnerà quanto è costato, almeno?Gli investitori avranno un interesse su quello che è stato speso? E quali erano le aspettative di vendita al botteghino? Di solito almeno un 20% in più della spesa iniziale, quindi si vedrà in breve se "the island" è un successo oppure no, certo un'apertura da 12 milioni per un film costato 150 non lascia presagire nulla di buono...
Sciamano
Vogon Vogon
Messaggi: 669
Località: Silent hill
MessaggioInviato: Ven 05 Ago, 2005 14:11    Oggetto:   

ho visto una classifica aggiornata al 29 luglio: "the island" è al settimo posto....quindi un mezzo disastro.
Debuttare al quarto posto nel primo week-end, come fatto notare, per una mega-produzione è un flop..inutile girarci intorno.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum