ammazzatopic se la suona e se la canta (legge),


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 49, 50, 51  Successivo
Autore Messaggio
ammazzatopic
Horus Horus
Messaggi: 16034
Località: -zano am see
MessaggioInviato: Mer 12 Nov, 2008 10:35    Oggetto:   

Signor Jabba ha scritto:
il fatto che ti interessi più cuore di tenebra che ammazzatopic in costume mi preoccupa!



è perchè turnero mi apprezza per il mio cervello.






(cervello? Laughing Crying or Very sad Laughing non lo so non lo so non lo so)
if i were you and you were me i would stand and pee.

Fidati della volpe, della lince, del tasso, ma non della donna dal culo basso.
ammazzatopic
Horus Horus
Messaggi: 16034
Località: -zano am see
MessaggioInviato: Lun 24 Nov, 2008 08:39    Oggetto:   

presa dalla frenesia di acquisti on line (ed anche perchè, è risaputo, l'economia - un po' come i malloni - va fatta girare) ho investito 9 sper.iuro in un libricino veramente grazioso (un piccolo quadernetto, dagli angoli arrotondati e la carta ruvida come quella per gli acquerelli. io ci avrei messo anche un elastichino, magari arancio).

peccato che, sleggiucchiandolo, non prometta granché.


("Come raccontare una storia e l'arte di mentire" di mark twain, ed. mattioli 1885)
if i were you and you were me i would stand and pee.

Fidati della volpe, della lince, del tasso, ma non della donna dal culo basso.
ammazzatopic
Horus Horus
Messaggi: 16034
Località: -zano am see
MessaggioInviato: Mer 26 Nov, 2008 10:52    Oggetto:   

ieri sera ho iniziato un romanzo che promette veramente bene - esso è: "la memorabile vacanza del barone Otto" di elizabeth von armin, ed. bollati boringhieri - a partire già dalle prime pagine: il barone otto, che è sposato in seconde nozze da 5 anni, decide di organizzare un viaggio in italia per il suo 25° anno di matrimonio.

ma come il 25° anno?
semplice. il matrimonio con la prima moglie durò 19 anni e si concluse con la sconsiderata morte di lei, poi il barone fu costretto dalle convenienze a rispettare il periodo di vedovanza di un anno, trascorso il quale potè finalmente risposarsi.
quindi egli trova assolutamente ingiusto che, a causa di un malaugurato incidente (i.e. la morte della prima moglie; accadimento cui egli fu molto contrario), gli sia negata la celebrazione delle nozze d'argento, e dunque fissa per il 1° agosto - data d'anniversario del primo matrimonio - la partenza per il viaggio. ed anzi, si augura che amici e parenti provvedano ad inviargli biglietti di congratulazioni, e soprattutto oggettistica in argento, come è mondana consuetudine.

troppo ridere. Laughing

"le donne non ragionano: possiedono solo l'istinto; e a volte l'istinto le condurrebbe in luoghi assai strani se non ci fosse là il marito a illuminare il sentiero per loro e, se così posso esprimermi, a comportarsi come una sorta di lucciola, di guida intelligente.
quanto a quelle che non sono riuscite a trovarsi un marito, i relitti del loro sesso, per così dire, tutto ciò che posso augurargli è: che Dio le assista."
if i were you and you were me i would stand and pee.

Fidati della volpe, della lince, del tasso, ma non della donna dal culo basso.
Wintermute
Night Fury Night Fury
Messaggi: 12553
Località: Myland
MessaggioInviato: Mer 26 Nov, 2008 11:14    Oggetto:   

Ammazzatopic ha scritto:
"le donne non ragionano: possiedono solo l'istinto; e a volte l'istinto le condurrebbe in luoghi assai strani se non ci fosse là il marito a illuminare il sentiero per loro e, se così posso esprimermi, a comportarsi come una sorta di lucciola, di guida intelligente.
quanto a quelle che non sono riuscite a trovarsi un marito, i relitti del loro sesso, per così dire, tutto ciò che posso augurargli è: che Dio le assista."

mi ricorda una scena del film "Orlando", quando lei/lui è nel '700 e va a frequentare un salotto letterario...
"Se ti sembra che non stia succedendo nulla è perchè si sta preparando ad accadere

in borsa: "The Graveyard Book - N. Gaiman
ammazzatopic
Horus Horus
Messaggi: 16034
Località: -zano am see
MessaggioInviato: Mar 09 Dic, 2008 14:51    Oggetto:   

avendo felicemente concluso "la memorabile vacanza del barone otto", confermo che elizabeth von arnim è una splendida scrittrice e pure questo un gradevole romanzo, ironico e divertente, con un incredibile e disturbante spiraglio nella storia dell'umanità futura per un romanzo di autrice australiana e saltuariamente tedesca pubblicato nel 1909 (i.e. un indicibile disprezzo per gli ebrei da parte dell'ottuso, tronfio e retrogrado barone otto).

un po' di trama:
il barone otto, allettato dall'idea di un'economica vacanza in inghilterra, si lascia convincere da un'attraente giovane vedova tedesca ad unirsi - insieme alla moglie - ai suoi (di lei) amici inglesi per un mese di viaggio in tre carrozzoni (oggi sarebbero camper).
la compagnia è variegata (la sorella della vedova, il di lei marito inglese, un deputato socialista, un giovane nobile ecclesiastico, due ragazze, due cani, i cavalli che trainano i carrozzoni) ed ognuno, tranne il barone otto, si adatta felicemente alle spartane condizioni della vacanza; essendo otto un uomo stupido e borioso oltre che vessatore della mogliettina, riesce inconsapevolmente a rovinare la vacanza a tutti, fino all'inevitabile scioglimento della compagnia dopo solo una settimana.
otto e signora tornano in germania, ove la poverina rientra nei ranghi di moglie devota ed appiattita sotto lo stivale del marito.

il romanzo è ironico e divertente, svelto e a tratti perfino comico, ma in fondo resta l'amaro e la rabbia per un personaggio superficiale ed incapace di vedere le proprie mancanze.



"Every woman adores a Fascist,
The boot in the face, the brute
Brute heart of a brute like you."
sylvia plath
if i were you and you were me i would stand and pee.

Fidati della volpe, della lince, del tasso, ma non della donna dal culo basso.
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Mar 09 Dic, 2008 17:35    Oggetto:   

Ammazzatopic ha scritto:
otto e signora tornano in germania, ove la poverina rientra nei ranghi di moglie devota ed appiattita sotto lo stivale del marito.

lieto fine, un par di cispoli, quindi? Neutral
"those who can't laugh at themselves deserve the most mockery"
ammazzatopic
Horus Horus
Messaggi: 16034
Località: -zano am see
MessaggioInviato: Mar 09 Dic, 2008 17:45    Oggetto:   

jonny lexington ha scritto:


lieto fine, un par di cispoli, quindi? Neutral

infatti. la storia è godibilissima e comica perchè otto è un vero idiota, ma a pensarci è un idiota prepotente che lì rimane.
il fatto che non realizzi di essere un idiota e che gli altri non riescano a darglielo ad intendere è tragico.
sai quei tipi talmente compresi in loro stessi che proprio non c'arrivano? e le persone che sono loro vicine ne subiscono la protervia.



(ah, guanda ha ripubblicato "l'altra grace" di margaret atwood, se ti interessa ancora per tua mamma. anche la von armin, secondo me, è una scrittrice adatta alle mamme.)

credo che questa notte inizierò "le streghe di eastwick".
if i were you and you were me i would stand and pee.

Fidati della volpe, della lince, del tasso, ma non della donna dal culo basso.
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Mar 09 Dic, 2008 17:47    Oggetto:   

Ammazzatopic ha scritto:
ah, guanda ha ripubblicato "l'altra grace" di margaret atwood, se ti interessa ancora per tua mamma.

danke. prima però devo chiederle come ha trovato "il diario dell'ancella", che le avevo regalato quest'estate.
Smile
"those who can't laugh at themselves deserve the most mockery"
ammazzatopic
Horus Horus
Messaggi: 16034
Località: -zano am see
MessaggioInviato: Sab 13 Dic, 2008 10:28    Oggetto:   

iniziato "le streghe di eastwick" di john updike (ed. guanda, recente), sono terribilmente influenzata dal film.

ma c'è del buono.
if i were you and you were me i would stand and pee.

Fidati della volpe, della lince, del tasso, ma non della donna dal culo basso.
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Mar 16 Dic, 2008 23:46    Oggetto:   

Ammazzatopic ha scritto:
iniziato "le streghe di eastwick" di john updike (ed. guanda, recente), sono terribilmente influenzata dal film.

ma c'è del buono.

Perché pensavo fosse un opera originale?
Palomino.
"But now the rains weep o'er his hall,
With no one there to hear.
Yes now the rains weep o'er his hall,
And not a soul to hear"
The Rains Of Castamere
ammazzatopic
Horus Horus
Messaggi: 16034
Località: -zano am see
MessaggioInviato: Mer 17 Dic, 2008 09:06    Oggetto:   

Karl Von Thermos Palomino ha scritto:
Ammazzatopic ha scritto:
iniziato "le streghe di eastwick" di john updike (ed. guanda, recente), sono terribilmente influenzata dal film.

ma c'è del buono.

Perché pensavo fosse un'opera originale?
Palomino.

be', a me il film era piaciuto moltissimo e, leggendo il romanzo da cui è stato tratto - fra l'altro per ora anche molto bene - mi immagino i personaggi con le facce degli attori (jack nicholson, michelle piffero, susan serranda, cher e il maggiordomo fidel, e la siura sputapiume e via discorrendo), anche certe situazioni me le vedo come nel film seppure siano leggermente diverse (la scena della piscina - che nel libro è una vasca idromassaggio - o la partita di tennis).

il romanzo è scritto bene - molte parole ed un sacco di riferimenti (situazioni, artisti...) che fan venire voglia di saperne di più -, ma ha qualcosa che mi disturba, cioè mi piace, ma non così tanto.
non è precisamente il mio genere di romanzo.
(forse troppi dialoghi)

"essere una divorziata in una cittadina è un po' come giocare a monopoli; alla fine si finisce tutti nelle stesse proprietà."
if i were you and you were me i would stand and pee.

Fidati della volpe, della lince, del tasso, ma non della donna dal culo basso.
ammazzatopic
Horus Horus
Messaggi: 16034
Località: -zano am see
MessaggioInviato: Gio 25 Dic, 2008 20:53    Oggetto:   

dopo aver terminato la streghe di eastwick (bene, specie un passaggio che da solo valeva tutto il libro. inoltre la storia poi non è come il film) e ripassato la grammatica inglese (lettura intrigante e scorrevole che fa venir voglia di cimentarsi con le altre sorelle) ieri sera - sentendolo magnificato - mi son fatta prestare Larsson Stieg "Uomini che odiano le donne" (fra l'altro, caso caso caso, proprio oggi mi hanno inaspettatamente regalato il volume successivo di questa decantata trilogia del millenium, quindi forse le coincidenza non esistono e questo romanzo mi cambierà la vita o me la dispiegherà dinnanzi come un foglio di carta da pacchi).

vederemo.
(generalmente diffido - e son pure spocchiosamente prevenuta - dei casi editoriali)

data, l'hai letto poi?
ti è piaciuto?
if i were you and you were me i would stand and pee.

Fidati della volpe, della lince, del tasso, ma non della donna dal culo basso.
ammazzatopic
Horus Horus
Messaggi: 16034
Località: -zano am see
MessaggioInviato: Lun 29 Dic, 2008 00:39    Oggetto:   

la mia conoscenza della letteratura svedese si limita a pippi calzelunghe ed il catalogo ikea e, per mie limitazioni logiche, non leggo gialli; tuttavia, quando ho sentito tanto magnificare la millennium trilogy mi son fatta prestare "uomini che odiano le donne" di stieg larsson (ed. marsilio).

"un caso editoriale. un libro che vi terrà svegli fino all'alba"
ystads allehanda (che per me potrebbe anche essere lo sgabello abbinato al tavolino lack)

effettivamente ho terminato il romanzo - che consta di circa 700 pagine - in pochi giorni, ma la motivazione è che è talmente semplice e vacuo che scorre via come un film tv del sabato sera.
i protagonisti sembrano sagome di cartoncino, di quelle su cui si appoggiano i vestitini di carta trattenuti da linguette; invece dei vestitini ci sono tazze di caffè e tramezzini.


a pag. 538 il protagonista stesso sbotta: "questo non è mica un dannato giallo ad incastro."
ed infatti il lettore viene guidato per mano attraverso una trama talmente piatta e nota solo all'autore (e che, quindi, non richiede alcuno sforzo deduttivo né alcun coinvolgimento intellettuale) che viene dispiegata come un nastro, diritta e senza colpi di scena.
al fortunato lettore, che si suppone tanto pigro da non riuscire a visualizzare un isolotto con una quindicina di abitazioni disposte su due lati (non per nulla nel corposo testo compaiono ben due "cartine" esemplificative), per meglio focalizzare le relazioni parentali tra i personaggi di un'unica famiglia, è fornito persino un albero genealogico, manco si trattasse dei buendia.

è un mac menù, c'è tutto: pane, carne, insalata, salsa, patatine, cocacola e ghiaccio.

ma in tutto il libro non c'è una singola parola né una frase che meriti di essere riletta.
scorre veloce, sicuro e diritto fino alla fine perchè è un libro vuoto.
if i were you and you were me i would stand and pee.

Fidati della volpe, della lince, del tasso, ma non della donna dal culo basso.
Wintermute
Night Fury Night Fury
Messaggi: 12553
Località: Myland
MessaggioInviato: Lun 29 Dic, 2008 09:18    Oggetto:   

mi hai dato un'ennesima conferma circa i best-seller strobazzati Rolling Eyes
"Se ti sembra che non stia succedendo nulla è perchè si sta preparando ad accadere

in borsa: "The Graveyard Book - N. Gaiman
Data79
Eloi Eloi
Messaggi: 413
Località: Brescia
MessaggioInviato: Lun 29 Dic, 2008 11:40    Oggetto:   

Anche io l'ho letto e l'ho trovato una lettura riposante, da pullman mattutino, quando ancora c'è la luce per leggere.

Adesso voglio leggere gli altri due, aiuta sempre avere un tomazzo veloce e noioso di prima mattina (Anna Karenina non sortiva lo stesso effetto).
Why so serious?

Se introduci un po' di anarchia... se stravolgi l'ordine prestabilito... tutto diventa improvvisamente caos. Io sono un agente del caos. E sai qual è il bello del caos? È equo
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Altri libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 49, 50, 51  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum