Il problema con la Singolarità. Non per Rucker


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Lun 01 Set, 2008 11:42    Oggetto: Il problema con la Singolarità. Non per Rucker   

Il problema con la Singolarità. Non per Rucker

La fantascienza si è fossilizzata sul tema del postumano? Per il filosofo dei cyberpunk ci sono ancora molte cose da dire, sul tema e fuori

Leggi l'articolo.
AlPa
Scaraburra
Messaggi: 8
MessaggioInviato: Lun 01 Set, 2008 11:42    Oggetto: Re: Il problema con la Singolarità. Non per Rucker   

Io continuo a credere che si stia facendo confusione tra movimenti (mode) letterarie e Modello scientifico.
«Postumanesimo» è un movimento (una moda) letteraria e «singolarità tecnologica» è un sogno (del tipo, cosa mi piacerebbe avvenisse nel futuro?).
Entrambi non hanno nessun significato dal punto di vista scientifico: manca un'osservazione dei fenomeni esistenti, manca una teoria razionale (con basi scientifiche e razionali), manca la verifica sperimentale. Personalmente ritengo che l'analisi letteraria, se non vuole ridursi a una serie impressioni soggettive, debba essere basata sul modello scientifico. I movimenti (mode) letterarie sono un ottimo argomento di un romanzo, ma sono un pessimo argomento di meta-letteratura.
Se uno vuole trattare dei movimenti (mode) letterarie dal punto di vista dell'analisi critica è libero di farlo, ma farle diventare un modello scientifico per cui si discute di quando avverrà la «singolarità tecnologica»...
Incidentalmente, aver letto qual è l'anno in cui è stato ipotizzata la singolarità (1993) mi ha finalmente chiarito cosa mi da fastidio in questi due termini: sembrano proprio una (tardiva) coda della new age.
PS: Spero che il tono (forse lievemente sarcastico?) di questa nota non irriti nessuno, ma sono esasperato dalla situazione: santo cielo, non c'è nessuno che faccia una nota critica per dire cosa non funziona nelle idee del postumanesimo e della singolarità tecnologica? O è lecito solo parlarne bene?
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Lun 01 Set, 2008 12:58    Oggetto:   

Non definirei la singolarità un "sogno" - a parte che per una vasta corrente è più un "incubo" che un sogno.
Si tratta alla base di un'estrapolazione della legge di Moore, che se non è certamente una legge scientifica è comunque basata su osservazioni che la stanno confermando da parecchi anni.
Poi siamo d'accordo sul fatto che la sua inevitabilità è ben lontana dall'essere dimostrata o dimostrabile.
S*
Zakalwe
Il Quarto Uomo Il Quarto Uomo
Messaggi: 14568
Località: Coruscant
MessaggioInviato: Lun 01 Set, 2008 13:07    Oggetto:   

Citazione:
PS: Spero che il tono (forse lievemente sarcastico?) di questa nota non irriti nessuno, ma sono esasperato dalla situazione: santo cielo, non c'è nessuno che faccia una nota critica per dire cosa non funziona nelle idee del postumanesimo e della singolarità tecnologica? O è lecito solo parlarne bene?


...dall'articolo:

Citazione:
...la scrittrice gallese Jo Walton...ha confessato, un po' a sorpresa, tutte le sue riserve intorno alla Singolarità. A giocare un ruolo preminente nell'insofferenza della Walton è senz'altro quel clima di attesa quasi dogmatica che è venuto a crearsi intorno al concetto, e in questa misura le sue riserve sono più che giustificate...


Citazione:
Una realtà che invece dovrebbe essere acquisita, e che per questo si tende a dare per scontato, è proprio che risulta inutile legarsi a una qualsiasi idea della SF o, peggio ancora, esigere un'attinenza fedele a certi dettami codificati nel passato. Nei mesi scorsi Rucker aveva ribadito di non essere un tesserato fedele fino in fondo all'idea della Singolarità, e anzi aveva espresso il suo tepore di fronte alla prospettiva di una "digitalizzazione" del nostro universo


Non mi sembra che nessuno dei due citati nell'articolo sia uno sfegatato quanto cieco fan della Singolarità e del postumanesimo...nè che nell'articolo ci sia altro oltre all'analisi di una corrente letteraria più o meno condivisibile.
I have a baaaaad feeeeling about this!
X
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1897
MessaggioInviato: Lun 01 Set, 2008 19:49    Oggetto:   

Una risposta ad alcune questioni sollevate da AlPa.

Il postumanesimo è una moda?

E' possibile, senz'altro. Probabilmente anche la New Wave veniva vista come una moda, all'epoca dei suoi esordi. E di sicuro il cyberpunk ha saputo attirarsi più antipatie di ogni suo predecessore. Ma entrambi questi illustri predecessori, per citare solo quelli storicamente più vicini, hanno lasciato un segno incisivo nella storia della fantascienza.

Metodo scientifico.

L'osservazione porta a un modello. Il modello a delle previsioni. Osservando il tasso di crescita esponenziale registrato in più campi, qualcuno ha estrapolato le possibili conseguenze del progresso. La scienza serve a produrre delle ipotesi e a verificarle sul campo? Bene, non è questo che intendeva fare Vinge scrivendo il suo saggio?

I movimenti letterari sono ottimi argomenti per dei romanzi?

Penso piuttosto che un movimento letterario sia come un bacino, una culla di sensibilità proficua allo sviluppo di un determinato discorso.

Qualcuno vuole partire dall'analisi critica per produrre un modello scientifico che permetta di prevedere la Singolarità...

Chi?

Il mio tono non è sarcastico, voglio davvero capire. La replica di Zak ha già messo in evidenza come intorno alla Singolarità sia fiorito un dibattito critico. Nell'articolo portavo in luce la pretestuosità di alcune obiezioni non alla Singolarità, bensì al suo trattamento letterario.

Quello che ritengo affascinante nella prospettiva postumana è la possibilità di retroilluminare con un fascio potente di luce il nostro presente, preservando margini adeguati per conciliare estrapolazione sociale e senso del meraviglioso. La Singolarità, poi, è un concetto - metafora, simbolo, immagine - particolarmente efficace, come testimoniano le molteplici varianti in cui la si è declinata (emersione della coscienza in ambito IA, esplosione delle nanotecnologie, ingegneria della vita, trascendenza della rete, o tutte queste prospettive amalgamate assieme). Lo è perché ci mette di fronte al limite di una sorta di orizzonte degli eventi: finché ci troviamo da questa parte, abbiamo margini operativi per correggere la nostra rotta. Oltre, gli esiti non dipenderanno più da noi e dalla nostra volontà...

X
Ex tenebris, veritas.

Holonomikon
Wintermute
Night Fury Night Fury
Messaggi: 12553
Località: Myland
MessaggioInviato: Lun 01 Set, 2008 20:18    Oggetto:   

questa discussione mi interessa molto, ma qualcuno sarebbe così gentile da darmi una spiega/definizione di postumanesimo e singolarità anche tramite link che non voglio disturbare?
"Se ti sembra che non stia succedendo nulla è perchè si sta preparando ad accadere

in borsa: "The Graveyard Book - N. Gaiman
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Lun 01 Set, 2008 22:27    Oggetto:   

wintermute ha scritto:
questa discussione mi interessa molto, ma qualcuno sarebbe così gentile da darmi una spiega/definizione di postumanesimo e singolarità anche tramite link che non voglio disturbare?


Banalmente, ma sono voci ben fatte:
http://it.wikipedia.org/wiki/Singolarit%C3%A0_tecnologica
http://en.wikipedia.org/wiki/Posthumanism

Purtroppo la voce postumanismo sulla Wiki italiana non c'è.
S*
Carmine Treanni
Hoka
Messaggi: 37
MessaggioInviato: Mar 02 Set, 2008 14:01    Oggetto:   

wintermute ha scritto:
questa discussione mi interessa molto, ma qualcuno sarebbe così gentile da darmi una spiega/definizione di postumanesimo e singolarità anche tramite link che non voglio disturbare?



Segnalo che Delos - in uscita la prossima settimana - presenterà uno speciale su fantascienza e postumanismo, con interventi dedicati alla letetratura, al cinema, alla musica, al fumetto e al fenomeno postumanismo in sé.
Wintermute
Night Fury Night Fury
Messaggi: 12553
Località: Myland
MessaggioInviato: Mar 02 Set, 2008 14:29    Oggetto:   

grazie ad entrambi
"Se ti sembra che non stia succedendo nulla è perchè si sta preparando ad accadere

in borsa: "The Graveyard Book - N. Gaiman
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum