Ultimatum alla Terra


Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Sab 13 Dic, 2008 16:24    Oggetto: Ultimatum alla Terra   

Ultimatum alla Terra



Leggi la recensione.
EliosPeppe
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1643
Località: Pianeta Ba'ku (Torino)
MessaggioInviato: Sab 13 Dic, 2008 16:24    Oggetto: Re: Ultimatum alla Terra   

Me lo aspettavo!!
mai fare un remake di un capolavoro!

a chi interessa: http://www.cineblog.it/post/13976/ultimatum-alla-terra-recensione-in-anteprima
Klaatu, Barada, Nikto!
unovirgolavuntunogigowatt!!?
EvolCrea
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Sab 13 Dic, 2008 22:55    Oggetto: Re: Ultimatum alla Terra   

(EliosPeppe) ha scritto:
Me lo aspettavo!!
mai fare un remake di un capolavoro!

a chi interessa: http://www.cineblog.it/post/13976/ultimatum-alla-terra-recensione-in-anteprima


Klaatu Barada Nikto lo dice all'inizio quando gli hanno appena sparato e Gort sta per intervenire.
Si può discutere del film da diversi punti di vista: da quello delle mancanze logiche, a quello delle mancanze scientifiche, soprattutto da quello delle mancanze di trama e di grip (assente) sullo spettatore.
Sulla faccenda del remake del capolavoro, bah, secondo me è la solita sopravvalutazione dei film vecchi. Il film del 1951 era lento, ingenuo e pieno di idiozie quanto questo. L'unico vantaggio che aveva è che non era il remake di qualcos'altro.
Vorrei proporre però un tema, facendo finta che il film sia credibile.
Ok, accettiamo l'ultimatum. Decidiamo che da domani porremo come priorità assoluta l'obiettivo di salvare la terra, altrimenti gli alieni tornano e ci moschizzano.

Il film non si pone minimamente il problema, come se consistesse solo nel dedidere di fare i bravi. Invece secondo me è un problema interessante. Oggi ci sono sulla terra otto miliardi di esseri umani. Una bella percentuale vive in enormi città, e vivono grazie al fatto che la terra viene coltivata oltre le sue possibilità usando la tecnologia, che i beni vengono distribuiti grazie ai trasporti.
Se dovessimo decidere di punto in bianco di ridurre non del 10 o del 20% le emissioni, ma, che so, dell'80% dall'oggi al domani, è chiaro che la nostra struttura economica e sociale crollerebbe. La minaccia aliena non sarebbe sufficiente a fermare il caos, perché ci sarebbe miliardi di esseri umani che resterebbero senza cibo in breve tempo. Guerre e violenza scobbierebbero con una ferocia mai vista, ottenendo l'esatto contrario di ciò che voleva il primo Gort, che non chiedeva di salvare l'ecologia ma semplicemente di smettere di fare la guerra.
S*
ICamaleonte =^_^=
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1522
Località: Firenze
MessaggioInviato: Sab 13 Dic, 2008 23:56    Oggetto:   

Secondo molti il problema dell'alimentazione mondiale si risolve diventando tutti vegani, gran parte della terra coltivata infatti servirebbe al mantenimento degli animali da fattoria: Si potrebbe pensare che se non mangi la carne devi comunque avere delle grandi estensioni coltivate a zucchine e fagioli, ma secondo i vegani il terreno che si deve coltivare per il solo sostentamento umano e decisamente inferiore a quello necessario per gli animali. Senza contare il fatto che se non hai più le mucche elimini anche il problema delle loro emissioni gassose che pare essere il vero motivo dell'effetto serra Laughing
(Paolo )
Ospite

MessaggioInviato: Dom 14 Dic, 2008 09:01    Oggetto: Re: Ultimatum alla Terra   

Da ambientalista, devo dire che questo film non rende un buon servizio alla causa, tutt'altro. I problemi di oggi sono complessi, non basta un pistolotto per rimettere le cose a posto.
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Dom 14 Dic, 2008 10:03    Oggetto:   

ICamaleonte =^_^= ha scritto:
Secondo molti il problema dell'alimentazione mondiale si risolve diventando tutti vegani, gran parte della terra coltivata infatti servirebbe al mantenimento degli animali da fattoria: Si potrebbe pensare che se non mangi la carne devi comunque avere delle grandi estensioni coltivate a zucchine e fagioli, ma secondo i vegani il terreno che si deve coltivare per il solo sostentamento umano e decisamente inferiore a quello necessario per gli animali. Senza contare il fatto che se non hai più le mucche elimini anche il problema delle loro emissioni gassose che pare essere il vero motivo dell'effetto serra Laughing


Uhm, mi pare che questa soluzione globale vegana tra le righe preveda l'abbattimento di tutta la popolazione mondiale di mucche maiali e quant'altro, il che mi sembra un po' al di fuori dallo spirito dell'idea vegana.
S*
ICamaleonte =^_^=
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1522
Località: Firenze
MessaggioInviato: Dom 14 Dic, 2008 10:54    Oggetto:   

S* ha scritto:
ICamaleonte =^_^= ha scritto:
Secondo molti il problema dell'alimentazione mondiale si risolve diventando tutti vegani, gran parte della terra coltivata infatti servirebbe al mantenimento degli animali da fattoria: Si potrebbe pensare che se non mangi la carne devi comunque avere delle grandi estensioni coltivate a zucchine e fagioli, ma secondo i vegani il terreno che si deve coltivare per il solo sostentamento umano e decisamente inferiore a quello necessario per gli animali. Senza contare il fatto che se non hai più le mucche elimini anche il problema delle loro emissioni gassose che pare essere il vero motivo dell'effetto serra Laughing


Uhm, mi pare che questa soluzione globale vegana tra le righe preveda l'abbattimento di tutta la popolazione mondiale di mucche maiali e quant'altro, il che mi sembra un po' al di fuori dallo spirito dell'idea vegana.
S*


no, se ho capito bene il loro punto di vista le mucche ed i maiali di oggi sono solo delle aberrazioni dato che sono razze non in grado di vivere allo stato brado, si tratterebbe di ridurre piano piano il loro numero fino alla loro estinzione, estinzione di cui non si deve piangere perchè quelli non sono animali "della natura", ma selezionati dall'uomo per il suo tornaconto. Per loro diciamo che il maiale non ha senso di esistere mentre invece lo ha il cinghiale.
Quindi animali da una parte e solo allo stato brado e uomini soli soletti dall'altra, anche se non so se loro approvano cani, gatti, ... come animali da compagnia.
l'Anto
del Consiglio dei Grigi del Consiglio dei Grigi
Messaggi: 14983
Località: tra i fiumi
MessaggioInviato: Dom 14 Dic, 2008 11:03    Oggetto:   

ICamaleonte =^_^= ha scritto:


Quindi animali da una parte e solo allo stato brado e uomini soli soletti dall'altra, .



e sai se questa ...uhm..."religione vegan" avrebbe previsto quanto spazio dovremmo lasciare agli animali selvatici e quanto tenercene per coltivare la biada per noi? e si sono resi conti che metà della popolazione mondiale (potrei dire "quelli col sangue gruppo zero", visto che di questa storia dei gruppi si parla sempre di più e nessuno smentisce, e quindi magari è vera, ma facciamo che parlo per me e tutta la mia famiglia in senso esteso) morirebbe per mancanza di proteine, o darebbe il via a una nuova mutazione, o creerebbe una discendenza di gente grassa, pallida e debole?
TANSTAAFL
(Alessandra )
Ospite

MessaggioInviato: Dom 14 Dic, 2008 11:04    Oggetto: Re: Ultimatum alla Terra   

Sterminare la vita intelligente per salvare il paesaggio: bella stronzata.
Secondo me in realtà questi alieni vogliono sgomberare la terra dai terrestri per lottizzarla, e venirci a costruire le loro villette. Very Happy
ICamaleonte =^_^=
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1522
Località: Firenze
MessaggioInviato: Dom 14 Dic, 2008 11:20    Oggetto:   

l'Anto ha scritto:
ICamaleonte =^_^= ha scritto:


Quindi animali da una parte e solo allo stato brado e uomini soli soletti dall'altra, .



e sai se questa ...uhm..."religione vegan" avrebbe previsto quanto spazio dovremmo lasciare agli animali selvatici e quanto tenercene per coltivare la biada per noi? e si sono resi conti che metà della popolazione mondiale (potrei dire "quelli col sangue gruppo zero", visto che di questa storia dei gruppi si parla sempre di più e nessuno smentisce, e quindi magari è vera, ma facciamo che parlo per me e tutta la mia famiglia in senso esteso) morirebbe per mancanza di proteine, o darebbe il via a una nuova mutazione, o creerebbe una discendenza di gente grassa, pallida e debole?


Francamente non ho mai trovato riferimenti alla spartizione della terra, forse perchè secondo loro all'uomo occorre talmente poco che agli animali resta quanto necessario.
Per i problemi del gruppo zero no ho idea, solo che loro sostengono che la dieta vegana, ben bilanciata naturalmente, non porta a nessun tipo di carenze tanto che secondo loro anche i bambini con meno di 20 anni possono tranquillamente seguire una dieta vegana (mentre molti nutrizionisti sostengono che fino ai 20 anni è benne almeno mangiare uova e latte). Dalla loro portano come esempio atleti di tutti i tipi che seguono diete vegane.
Non capisco come una dieta vegana possa portare a gente grassa, quella vegetariana si, dato che comunque si possono mangiare i formaggi che spesso sono più grassi della carne, ma i vegani al massimo mangiano i fagioli che possono fare ingrassare, ma non credo che ne possano abusare altrimenti le loro relazioni sociali hanno un drastico calo Laughing
Manex
Cylon Cylon
Messaggi: 285
Località: milano
MessaggioInviato: Dom 14 Dic, 2008 11:22    Oggetto: Re: Ultimatum alla Terra   

"Peccato, quindi, che le premesse per un ottimo remake siano andate in qualche maniera perdute anche per colpa di uno script abbastanza mediocre dove il convincimento di un alieno da parte di una scienziata rispetto alla bontà della razza umana è, sinceramente, frettoloso e poco credibile."


Se incontrassi Jennifer Connelly anche io mi convincerei della bontà della razza umana... Very Happy
--
Ciao
Emanuele
ICamaleonte =^_^=
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1522
Località: Firenze
MessaggioInviato: Dom 14 Dic, 2008 11:23    Oggetto:   

Citazione:

Perché mangiare vegan è anche molto salutare, dato che gli esseri umani anatomicamente sono animali frugivori, e quindi costituzionalmente e fisiologicamente assai poco adatti al cibo di origine animale, a cui si sono però adeguati culturalmente o per necessità di sopravvivenza in mancanza di cibi più idonei.

Perché se mangiassimo tutti vegan ci sarebbe cibo più che a sufficienza per tutti, siccome la terra che oggi serve per nutrire una sola persona che consuma carne sarebbe sufficiente a sfamarne ben 20 vegane!
Inoltre, destinando un ettaro di terreno all'allevamento bovino, in un anno otteniamo 66 kg di proteine, contro i 1868 kg di proteine (28 volte di più!) che invece otterremmo destinando, ad esempio, lo stesso terreno alla coltivazione della soia
.

Perché mangiare vegan significa un minor impatto sulle risorse del nostro pianeta, che notoriamente non sono infinite. Significa un minor consumo di energia, di acqua, di pesticidi, di inquinanti, di farmaci. Significa minor necessità di terra e di conseguenza minore deforestazione.



fonte http://www.vegan3000.info/
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Dom 14 Dic, 2008 15:11    Oggetto:   

ICamaleonte =^_^= ha scritto:
no, se ho capito bene il loro punto di vista le mucche ed i maiali di oggi sono solo delle aberrazioni dato che sono razze non in grado di vivere allo stato brado, si tratterebbe di ridurre piano piano il loro numero fino alla loro estinzione, estinzione di cui non si deve piangere perchè quelli non sono animali "della natura", ma selezionati dall'uomo per il suo tornaconto. Per loro diciamo che il maiale non ha senso di esistere mentre invece lo ha il cinghiale.
Quindi animali da una parte e solo allo stato brado e uomini soli soletti dall'altra, anche se non so se loro approvano cani, gatti, ... come animali da compagnia.


Più ci si addentra in queste cose più inesorabilmente appaiono cretinate...
S*
l'Anto
del Consiglio dei Grigi del Consiglio dei Grigi
Messaggi: 14983
Località: tra i fiumi
MessaggioInviato: Dom 14 Dic, 2008 15:23    Oggetto:   

ICamaleonte =^_^= ha scritto:

Non capisco come una dieta vegana possa portare a gente grassa, quella vegetariana si, dato che comunque si possono mangiare i formaggi che spesso sono più grassi della carne, ma i vegani al massimo mangiano i fagioli che possono fare ingrassare, ma non credo che ne possano abusare altrimenti le loro relazioni sociali hanno un drastico calo Laughing


i formaggi grassi fanno ingrassare alcune persone, ma altre no (che sia o no a causa del gruppo sanguigno Wink ).
La pasta fa ingrassare tutti quelli che non si coltivano il grano da soli Smile , nel senso che andrà bene per gli atleti che smaltiscono. Io, che sono una acciuga(e gruppo 0), se mangio pasta divento un'acciuga col culone. La mia amica vegetariana (gruppo A), mangia pasta tutti i giorni e il grasso è
armoniosamente distribuito in tutto il corpo.

L'agricoltura e l'allevamento sono praticati da meno di diecimila anni: un po' pochi perché tutta la specie si sia adattata. Io potrei mangiare cinghiale tutti i giorni, ma il maiale mi disturba anche quella volta al mese.
TANSTAAFL
EliosPeppe
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1643
Località: Pianeta Ba'ku (Torino)
MessaggioInviato: Dom 14 Dic, 2008 16:27    Oggetto: Re: Ultimatum alla Terra   

Se avessi visto Ultimatum(1951) da piccolo forse l'amerei perchè mi ricorda l'infanzia, ma io per la prima volta l'ho visto quest'anno e lo trovato magnifico, se poi parliamo di ingenuità, vabbè, anche ST le ha.
Il fulcro del primo film era la guerra e Klaatu dice chiaramente che non gli interessano le beghe umane, l'importante che queste rimangano sulla terra senza minacciare le culture altrui (vizio assai diffuso).
Ho letto un'intervista fatta al regista che diceva che il fulcro del film di Wise era la minaccia atomica (?) e che non sarebbe stato moderno trattarlo oggi, visto che abbiamo superato questo pericolo!! (?) Il fatto che non se ne parli non vuol dire che non c'è, ma comunque è indicativo su quanto abbia capito del film e che cosa ne poteva uscire da un remake.


PS
Il problema ambientale non è dovuto all'agricoltura (il cibo è più che sufficiente per tutti i viventi) ma è dovuto alla scarsa organizzazione o meglio agli interessi commerciali (ora mi fermo, rischio di essere marxista) Very Happy
Klaatu, Barada, Nikto!
unovirgolavuntunogigowatt!!?
EvolCrea
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum