Silvio Sosio si dimette dalla WorldSF


Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 00:51    Oggetto: Silvio Sosio si dimette dalla WorldSF   

Silvio Sosio si dimette dalla WorldSF

Segretario da diversi anni dell'associazione dei professionisti della fantascienza, si è dimesso dalla carica e dall'associazione a causa di anomalie nel voto del premio Italia.

Leggi l'articolo.
Vittorio Catani
Trifide Trifide
Messaggi: 229
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 00:52    Oggetto: Re: Silvio Sosio si dimette dalla WorldSF   

In effetti non è la prima volta (neanche la seconda) che si verificano eventi del genere. La storia del Premio Italia dura da decenni, e (sempre nel "rispetto formale" del Regolamento in essere, che si è cercato di perfezionare più volte, e talvolta - nei primissimi anni - anche al di fuori del Regolamento) se ne sono viste parecchie. Non sono un tecnico dei meccanismi dei premi, ma qualcosa andrebbe risistemato. Per non perdere in interesse e credibilità.
Ciao, Vikkor
X
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1897
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 01:08    Oggetto: Re: Silvio Sosio si dimette dalla WorldSF   

Desidero testimoniare in questa sede tutta la mia solidarietà a Sosio e ringraziarlo per il lavoro di garanzia che, insieme ai vertici della World SF Italia, ha esercitato in questi anni in maniera impeccabile come noi tutti abbiamo avuto modo di verificare.

Non so se esiste un modo per rendere il meccanismo del premio più aderente ai valori espressi dalle produzioni annuali, ma mi fa piacere che l'articolo si concluda con una dichiarazione d'intenti per il futuro. Se si smettesse di cercare le dovute misure di ribilanciamento, tanto varrebbe chiudere l'istituzione.

Fermo restando il punto che, come viene fatto notare giustamente nell'articolo, non ci sono state violazioni del regolamento da parte di nessuno dei concorrenti. E' che la fantascienza italiana riflette l'Italia meglio della politica: ognuno che cerca di ritagliarsi il suo piccolo margine di vantaggio sugli altri. A questa logica come tanti neanch'io mi sono sottratto.

Ma forse è arrivato il momento di cambiare se stessi per cambiare le cose. O almeno provarci. Incoraggiante stimolo, queste dimissioni.

Cordialmente,
Giovanni De Matteo
Ex tenebris, veritas.

Holonomikon


Ultima modifica di X il Lun 16 Feb, 2009 09:10, modificato 1 volta in totale
ajarok
Agguantatore a strisce
Messaggi: 13
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 08:03    Oggetto:   

I problemi relativi al Premio Italia sono ormai noti da anni, e la situazione è andata vieppiù peggiorando. A metà tra il concetto di un premio Hugo e un Nebula, mai si è voluto prendere decisioni forti, né verso una popolarizzazione vera del voto, né verso una sua circoscrizione a un ristretto numero di critici, forse con la paura di scadere in una sorta di populismo o di snobismo aristocratico.

Sino ad ora piccole e a volte oscure riforme sono state fatte, senza mai dare un segnale forte di voler cambiare le cose. Le dimissioni di Silvio sono potrebbero forse essere quel segnale che porti a riflettere e a smuovere qualcosa.

Ciao,
Andrea
Jabbafar
IMPERATORE
Messaggi: 19760
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 08:05    Oggetto: Re: Silvio Sosio si dimette dalla WorldSF   

ottima prova di coraggio

bravo

ciao Sosio
“Non interrompere mai il tuo nemico mentre sta facendo un errore.”
Manex
Cylon Cylon
Messaggi: 285
Località: milano
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 09:34    Oggetto: La situazione è grave ma non seria (E. Flaiano)   

Non c'è che dire. La logica e i fatti che hanno portato a questa decisione sono inoppugnabili. Mi chiedo talvolta come ragioni chi palesemente tenga certi comportamenti. Le mail gratuite sono ampiamente disponibili. Se è pur vero che nessuna esplicita violazione è stata compiuta, c'è una sfacciattagine, una tale mancanza di stile che fa quasi sorridere. In realtà è proprio lo specchio di un'italia dove ogni cosa è ormai "grave ma non seria", e il senso della misura si è proprio perso. Sono indeciso se votare per la seconda fase, ma è anche vero che distruggere non ha senso. Le dimissioni di Silvio, con le quali ribadisco la mia solidarietà, sono un gesto che in realtà deve essere visto come una occasione di riflessione e di rilancio. Non di distruzione.
Saluti a tutti
Emanuele
--
Ciao
Emanuele
Dario Tonani
Hortha Hortha
Messaggi: 137
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 10:13    Oggetto:   

La mia piena e incondizionata solidarietà a Silvio Sosio, che insieme a Ernesto Vegetti, è stato in questi anni garanzia di serietà e trasparenza nella gestione del premio.

Per quanto abbiano potuto fare persone come loro, come sottilineava Silvio, le "anomalie" nel meccanismo di votazione - evidentemente - ci sono state: non voglio neppure considerare l'eventualità del dolo, solo di qualche lacuna del regolamento.

Spero che la decisione coraggiosa di Silvio eviti una deriva peggiore e induca a fare una riflessione a questo punto assolutamente necessaria.

Fiuggi sarà l'occasione per parlarne pubblicamente, prendendo il toro per le corna. Lo abbiamo già fatto diverse volte, come sottolineava anche Catani, lo faremo ancora.

Per quanto è stato espresso con queste ultime votazioni, faccio comunque il mio in bocca al lupo a tutti i finalisti.

Ciao e grazie S* per quanto hai fatto finora nella WorldSF. Spero che si ristabiliscano presto le condizioni per cui tu possa rientrare presto a farne parte.

Dario
ajarok
Agguantatore a strisce
Messaggi: 13
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 10:26    Oggetto:   

Due affermazioni lette nella dichiarazione di Silvio mi hanno stupito, su uan delle quali chiedo lumi (in questo caso forzatamente a Silvio o a Ernesto): quando si parla di 19 "voti" identici, s'intende "schede" completamente identiche? Nel qual caso credo che si possa parlare senza tema alcuna di "voto condizionato".

Secondariamente, non capisco come possa esserci un'unica mail relativa a più registrazioni; per quanto ne so io un indirizzo email in un voto telematico può essere identificativo solo per un votante (anche le più basilari leggi sulla privacy lo impongono, visto che vengono fornite ID e pwd personali). Forse sono io che non ho ben capito qualcosa...
francesco spagnuolo
Morlock
Messaggi: 54
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 10:34    Oggetto: Re: Silvio Sosio si dimette dalla WorldSF   

Hai tutta la mia solidarietà, Silvio.
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 11:14    Oggetto:   

ajarok ha scritto:
Due affermazioni lette nella dichiarazione di Silvio mi hanno stupito, su uan delle quali chiedo lumi (in questo caso forzatamente a Silvio o a Ernesto): quando si parla di 19 "voti" identici, s'intende "schede" completamente identiche? Nel qual caso credo che si possa parlare senza tema alcuna di "voto condizionato".


Non c'è nessuna regola che lo impedisca.

Citazione:
Secondariamente, non capisco come possa esserci un'unica mail relativa a più registrazioni; per quanto ne so io un indirizzo email in un voto telematico può essere identificativo solo per un votante (anche le più basilari leggi sulla privacy lo impongono, visto che vengono fornite ID e pwd personali). Forse sono io che non ho ben capito qualcosa...


Non c'è nessuna regola che lo impedisca.

In realtà diciamo che c'era un motivo comprensibile. Il voto elettronico ha sostituito quello via posta comune diversi anni fa (nel 2003 se non sbaglio) e allora - considera anche l'età media dei soci della WorldSF, che non è bassissima - avere un indirizzo email era una cosa meno comune di ora. Era quindi normale, per esempio, che per marito e moglie venisse dato un indirizzo email solo. In qualche caso l'iscrizione di un autore è avvenuta con l'indirizzo email della casa editrice. Imporre regole troppo restrittive avrebbe generato atri malumori oltre a quelli che già erano arrivati da quanti (tutt'ora c'è qualcuno) rifiutano di usare internet.

Fino al 2007, l'unico caso di indirizzo usato da più di due persone era quello di massimo del pizzo (4 persone). Nel 2008 ci sono state sei iscrizioni a nome "info@editingedizioni.com" e 8 a nome "elara@elaralibri.it". Quest'anno ci sono ancora le 6 della Editing e quelle di Elara sono diventate 17. Noto che in questo momento ne risultano 16 quindi forse uno si è fatto cambiare indirizzo.

S*
Lanfranco Fabriani 2
Trifide Trifide
Messaggi: 230
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 11:29    Oggetto: Re: Silvio Sosio si dimette dalla WorldSF   

X ha scritto:
Desidero testimoniare in questa sede tutta la mia solidarietà a Sosio e ringraziarlo per il lavoro di garanzia che, insieme ai vertici della World SF Italia, ha esercitato in questi anni in maniera impeccabile come noi tutti abbiamo avuto modo di verificare.


Cordialmente,
Giovanni De Matteo


Mi associo.

Posso dire che trovavo strano che per qualche edizione il Premio
Italia fosse andato *abbastanza* bene?

Ciao!

Lanfranco
Carmine Treanni
Hoka
Messaggi: 37
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 11:32    Oggetto:   

Esprimo anche io tutta la mia solidarietà a Silvio. Credo che il suo lavoro svolto in questi anni alla World SF e alla gestione del Premio Italia sia stato encomiabile. Condivido il gesto e le motivazioni che stanno dietro alle sue dimissioni da segretario della World SF. Spero che ci ripensi per quanto concerne le dimissioni da iscritto alla World SF: il suo contributo in questa veste è sicuramente importante e fondamentale, alla luce anche delle vicende emerse in questa fase della premiazione.

A tal proposito, quoto Andrea

Citazione:
non capisco come possa esserci un'unica mail relativa a più registrazioni; per quanto ne so io un indirizzo email in un voto telematico può essere identificativo solo per un votante (anche le più basilari leggi sulla privacy lo impongono, visto che vengono fornite ID e pwd personali).



Si potrà anche non aver violato il regolamento, ma credo che sia palese che tale regolamento vada cambiato al più presto.

Carmine Treanni
Ernesto VEGETTI
Trifide Trifide
Messaggi: 220
Località: BorgomaNERO
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 11:36    Oggetto: Re: Silvio Sosio si dimette dalla WorldSF   

(Redazione) ha scritto:
Silvio Sosio si dimette dalla WorldSF

Segretario da diversi anni dell'associazione dei professionisti della fantascienza, si è dimesso dalla carica e dall'associazione a causa di anomalie nel voto del premio Italia.

Leggi l'articolo.


Quando Sosio mi annunciò in via informale di dimettersi, respinsi le dimissioni e lo pregai di confermarle, se non avesse cambiato idea, nel corso della prossima assemblea annuale della World SF.

Le dimissioni erano infatti giunte dopo una serie di irritanti insinuazioni gratuite da parte sua alle quali avevo reagito fermamente.
L'invito a soprassedere, fino a che non se ne fosse parlato di persona o almeno per telefono deve essersi perso.

La causa scatenante, ritenevo e ritengo, fosse una discussione a latere, marginalmente legata ad un quesito posto da un elettore.

Ad una battuta su Elara casa editrice non professionale perché non aderisce all'ISBN, avevo ribattuto che anche Delos non scherzava, citando un preciso articolo impaginato con i piedi (e segnalando l'osservazione anche al curatore, Treanni; per inciso senza riscontri. L'articolo è
ancora lì nella sua orribilezza).
Ma forse mi sbaglio. La lettera deve essere andata perduta. La posta elettronica non è più quella di una volta.

Le dimissioni sono state confermate in modo più formale, sabato.
Domenica, via Skype, al termine dello spoglio dei voti gli dissi che avrei risposto.
Non ne ho avuto il tempo.
Il messaggio deve essersi perso. Skype non è più quello di una volta.

All'ultima votazione cartacea, una casa editrice si offrì di stampare e spedire le schede gratuitamente.
Peccato che assieme alla scheda ci fosse la pubblicità di titoli potenziali candidati al premio.
Ricevetti qualche reclamo.

Alla prima votazione elettronica, sulla stessa pagina della scheda voto campeggiavano anche i suggerimenti di un gruppo di appassionai.
Ricevetti qualche reclamo ed intervenni per far togliere le segnalazioni improprie.
Il regolamento non lo vietava, ma si convenne che non fosse il massimo della correttezza.

Nel 2006 vinsi due Premi Italia.
Quando entrai in finale fui sorpreso.
Benché riceva (e conservi) le schede voto, non mi era passato per la testa di andare a vedere come avevano votato gli elettori.
Quando vinsi fui ancora sorpreso.

Non c'erano motivi tecnici per prendere visione delle singole schede.
Quando lo spoglio era manuale, naturalmente le schede erano maneggiate da più persone e occasionalmente si poteva vedere come qualcuno aveva votato.

Lo Staff (S* e il sottoscritto) hanno titolo di rispondere ai quesiti sottoposti dagli elettori in qualsiasi forma.
E di accedere alle schede voto per correggere errori formali su segnalazione degli elettori.

I gruppi che mi segnalano i suggerimenti che intendono proporre ricevono un parere tecnico.
Il gruppo di Elara non lo fatto (io non appartengo a nessun gruppo, anche se nel corso degli anni sono stato accusato di essere l'uomo della Fanucci, della Libra, della Nord, della Solfanelli e recentemente di Elara) e si è vista escludere due candidature.

Anche se me ne fossi accorto, non avrei avuto titolo per intervenire.
Non ci sono motivi per accedere alle singole schede voto.

L'indagine di S* non era funzionale alla gestione del Premio.
Ovviamente non era nella mia possibilità impedirlo. E sono altamente dispiaciuto di quanto è avvenuto e di non essere riuscito a mantenere le mie promesse.
Le informazioni assunte in modo improprio non dovrebbero essere utilizzate.

Gli elariani sono lievemente paranoici ed alcuni mi hanno pregato di tenere esclusivamente per me il loro indirizzo privato. Usare l'indirizzo personale per il Premio avrebbe contravvenuto al loro desiderio e nonostante avessi garantito che il loro indirizzo personale sarebbe stato utilizzato solo per gli scopi istituzionali, hanno preferito mantenere l'indirizzo generico presso Elara.

Come ben sanno coloro che si rivolgono a me per richieste di contatto, rispondo alla richiesta aggiungendo in copia conoscenza nascosta il contattando che è libero di rispondere o meno.
Ancorché sia stato esplicitamente autorizzato a fornire l'indirizzo ed anche quando l'indirizzo è pubblico.

Delle questioni della World SF parleremo nella sede opportuna.

Nel 1980, quando Viviani organizzò l'Eurocon di Stresa, venne istituita una Giuria di 200 membri (100 pro, 100 fan) ed questo sistema è stato utilizzato per molti anni, fino a quando attraverso numerose variazioni del regolamento, proposte in genere da Sosio, si è giunti all'attuale formulazione (1999-2008).

I componenti della Giuria erano determinati dall'Esecutivo della World SF che cercava di mantenere un certo equilibrio sui gruppi.

Il sistema di votazione era diverso, o meglio l'elaborazione dei voti era fatta con algorimi che scoraggiavano i voti fotocopia ed il monovoto.
L'elaborazione dei dati non richiedeva l'accesso alle singole schede se non per il caricamento dei dati.
Con l'attuale sistema non è possibile ovviare all'inconveniente delle segnalazioni fotocopia (ammesso che esista; non ho informazioni dirette).
E comunque così su due piedi mi vengono in mente due o tre modi per evitare eventuali filtri.

Se ci sono proposte il luogo deputato è l'Assemblea degli iscritti della Italcon.
Le modifiche ai regolamenti dovrebbero essere anticipate per iscritto, ma per tradizione l'Assemblea, che è sovrana, ha sempre derogato sulle questioni formali.
Iterum Rudit Leo
Otrebla
Amante Galattico Amante Galattico
Messaggi: 19573
Località: Nordica
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 11:39    Oggetto:   

Non posso che esprimere la mia totale solidarietà a Silvio Sosio, che da sempre ha un grande equilibrio e una competenza seconda a nessuno, testimoniate entrambe dal suo lavoro fatto con passione giorno dopo giorno.

Stupisce, però, che non esista alcun regolamento che preveda l'esclusione di voti palesemente contraffatti.
"I buoni sono quelli che decidono chi sono i cattivi - Lucy Van Pelt"
_Kaos_
Horus Horus
Messaggi: 6189
MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 11:48    Oggetto:   

non si poteva tentare di cambiare le regolamentazioni prima di andarsene? pensandoci bene se si tratta di una cosa così diffusa non penso proprio. certo che ogni piccolo mondo è paese. grande prova di coraggio per silvio lo dico seppur con malinconia.
(gran bella foto!)
.





Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum