And the winner is


Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Dom 08 Mar, 2009 23:40    Oggetto: And the winner is   

And the winner is

Per questo mese la parola è al direttore responsabile, per una riflessione e una proposta sui premi nel mondo della fantascienza italiana.

Leggi l'articolo.
MessaggioInviato: Dom 08 Mar, 2009 23:40    Oggetto: Re: And the winner is   

E' tutto così logico e sensato che mi torna alla mente questo aneddoto:

Ad un ricevimento durante la campagna presidenziale del 1952 un giornalista chiese all'ambasciatore russo un giudizio su Stevenson, avversario democratico di Eisenhower.
"Troppo colto, educato, intelligente. Non potrà mai essere eletto Presidente."

Da allora è trascorso più di mezzo secolo, ma il mondo non è molto cambiato.

Hai tutta la mia comprensione S*.
Ernesto VEGETTI
Trifide Trifide
Messaggi: 220
Località: BorgomaNERO
MessaggioInviato: Lun 09 Mar, 2009 11:00    Oggetto:   

Il Premio, così com'è, è tale per le proposte di S*.
La categoria Fantasy è stata voluta da lui (ed appoggiata da molti).
Che la memoria di S* si fermi a Montegrotto non mi stupisce.
Eppure a Borgomanero S* c'era.
Nel deserto di Amatrice, dopo che l'albergatore socialista, offeso per una barzelletta su Craxi, ci aveva sfrattato dal bar, nella camera di un tale che per modestia non nominiamo, con Gaffo, Baumer, Viviani e Muzzarelli (se non erro) stabilimmo il calendario per le Italcon a venire e definemmo le regole per il Premio Italia. E cioè che gli organizzatori non partecipassero al Premio.
Nel 1986, caduta la candidatura di Terni, il ComOrg di Montepulciano non applicò la regola. Nel 1987 venne ripristinata la Giuria.
La Storia dell'Italcon è in rete.
Teoricamente costa poco documentarsi.

Questione World SF.
Nello Statuto del 1981, modificato nel 1986, non vi è cenno della dimostrazione del pagamento delle prestazioni quale requisito indispensabile per l'iscrizione.
Il pagamento della prestazione era considerato una referenza adeguata per dimostrare la propria professionalità.
Questa pratica dovette cessare nel 1984 per la presa di posizione della segreteria internazionale.
Tenuto conto che la storia dell'uomo più o meno documentata risale a 10.000 anni fa, è corretto utilizzare la dizione "anni recenti".
La quota di iscrizione alla World SF è diminuita da 30.000 lire a 15.00 Euro nel 2001.
Se non vado errato la quota di 30.000 lire era in vigore dal 1991.
Teoricamente costa poco documentarsi.

Premio Italia e garanzia World SF.
La garanzia è relativa al fatto che tutti gli aventi diritto possano votare liberamente e che i loro voti siano correttamente conteggiati.
Altre considerazioni non sono possibili.

Per il resto, discuteremo a Fiuggi.
Iterum Rudit Leo
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Lun 09 Mar, 2009 11:39    Oggetto:   

Ernesto VEGETTI ha scritto:
Il Premio, così com'è, è tale per le proposte di S*.
La categoria Fantasy è stata voluta da lui (ed appoggiata da molti).


Non mi pare di averla proposta io la faccenda del romanzo fantasy, mi pare che fosse un'idea di Viviani, a me non è mai piaciuta gran che. Ma anche se fosse, non capisco cosa c'entri. Il Premio Italia ha sempre premiato fantascienza e fantasy, che fossero categorie distinte o no. Io faccio delle proposte per un premio diverso.

Citazione:
Che la memoria di S* si fermi a Montegrotto non mi stupisce.
Eppure a Borgomanero S* c'era.


Me lo ricordo benissimo Borgomanero. Una delle Italcon più divertenti, la mia prima da "fan" (c'ero anche a Stresa, ma non conoscevo nessuno), certamente la convention che mi ha dato l'"imprinting" e la voglia di partecipare a quelle successive.
Ho citato Padova e Amatrice per fare due esempi limite. Non ricordo se i Pentacolari si fossero autoesclusi dai premi, se col tuo intervento intendi questo è certamente così, ma dal mio punto di vista era più significativa l'autoesclusione del CPF, che allora faceva la fanzine di gran lunga più bella dell'epoca. Scusa la sincerità.

S*
Ernesto VEGETTI
Trifide Trifide
Messaggi: 220
Località: BorgomaNERO
MessaggioInviato: Lun 09 Mar, 2009 13:24    Oggetto:   

S* ha scritto:


Me lo ricordo benissimo Borgomanero. Una delle Italcon più divertenti, la mia prima da "fan" (c'ero anche a Stresa, ma non conoscevo nessuno), <taglio>
Ho citato Padova e Amatrice per fare due esempi limite. Non ricordo se i Pentacolari si fossero autoesclusi dai premi<taglio> il CPF, che allora faceva la fanzine di gran lunga più bella dell'epoca. Scusa la sincerità.


I fatti sono fatti. Non capisco le scuse. Su TTM non ci sono discussioni. Era una bellissima fanzine. L'astensione era stata decisa di comune accordo. Di solito la gente rispetta i patti che fa. Di solito.

A Stresa c'era un mucchio di gente che mi era sfuggita. Anche Corridore c'era.
Ma sui miei elenchi non vi ho trovato. Vi sarete iscritti al volo.
Iterum Rudit Leo
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Lun 09 Mar, 2009 14:09    Oggetto:   

Ernesto VEGETTI ha scritto:
A Stresa c'era un mucchio di gente che mi era sfuggita. Anche Corridore c'era.
Ma sui miei elenchi non vi ho trovato. Vi sarete iscritti al volo.


Forse ai tuoi elenchi manca qualche pagina. Mi ero iscritto parecchi mesi prima, e difatti avevo ricevuto tutti i progress report, che dovrei avere da qualche parte. Ero l'iscritto numero 298, se ti puo' essere utile.
S*
Adidja Palmer
Horus Horus
Messaggi: 4764
MessaggioInviato: Mer 11 Mar, 2009 11:26    Oggetto:   

Ernesto VEGETTI ha scritto:

Per il resto, discuteremo a Fiuggi.


quando? dove ci si iscrive? mi piacerebbe partecipare ad uno di questi happening!
Otrebla
Amante Galattico Amante Galattico
Messaggi: 19573
Località: Nordica
MessaggioInviato: Mer 11 Mar, 2009 11:45    Oggetto:   

Palmer ha scritto:
Ernesto VEGETTI ha scritto:

Per il resto, discuteremo a Fiuggi.


quando? dove ci si iscrive? mi piacerebbe partecipare ad uno di questi happening!


26-29 marzo

http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/11861/eurocon-cambiano-gli-ospiti/

http://www.ds1.it/deepcon/
"I buoni sono quelli che decidono chi sono i cattivi - Lucy Van Pelt"
Adidja Palmer
Horus Horus
Messaggi: 4764
MessaggioInviato: Mer 11 Mar, 2009 12:34    Oggetto:   

azz costosetta solo l'entrata Surprised ! beh vediamo che si può fare Smile
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mer 11 Mar, 2009 13:42    Oggetto: Re: And the winner is   

(Bruno Baronchelli) ha scritto:
Perchè non farne uno per il più grande collezionista?


Se qualcuno lo propone io lo appoggio.
Considerando come vanno poi le cose, però, temo che sia tutt'altro che scontato che poi vinca davvero tu! Very Happy
S*
Ernesto VEGETTI
Trifide Trifide
Messaggi: 220
Località: BorgomaNERO
MessaggioInviato: Mer 11 Mar, 2009 13:53    Oggetto:   

Palmer ha scritto:
azz costosetta solo l'entrata Surprised ! beh vediamo che si può fare Smile


Per una visita, caro Dick, fa il mio nome. Sarò lieto di farti fare un giro.
Pranzo a mio carico.
Se poi decidi di fermarti, bene, dovrai pagare. Come tutti del resto.
Di quando in quando ho ospitato a mie spese alcuni appassionati, per ringraziare delle cortesie ricevute e per, ma raramente, scusarmi per le sgarberie involontarie.
Iterum Rudit Leo
Adidja Palmer
Horus Horus
Messaggi: 4764
MessaggioInviato: Mer 11 Mar, 2009 14:33    Oggetto:   

Ernesto VEGETTI ha scritto:
Palmer ha scritto:
azz costosetta solo l'entrata Surprised ! beh vediamo che si può fare Smile


Per una visita, caro Dick, fa il mio nome. Sarò lieto di farti fare un giro.
Pranzo a mio carico.
Se poi decidi di fermarti, bene, dovrai pagare. Come tutti del resto.
Di quando in quando ho ospitato a mie spese alcuni appassionati, per ringraziare delle cortesie ricevute e per, ma raramente, scusarmi per le sgarberie involontarie.


oh riguardo a quel per entrambi spiacevole episodio non posso che affermare che Il Vegetti sia un Signore. Quando si è capaci di fare un passo indietro e porgere le proprie scuse in nome di un avvicinamento ci sono poche chiacchiere.
Per fiuggi penso che un salto al sabato o alla domenica lo farò, se non altro per fare un giro in moto, tutta prenestina e curve a gogo Laughing
speriamo ci sia posto per la sola entrata!
Anna Feruglio Dal Dan
Scaraburra
Messaggi: 6
Località: Londra
MessaggioInviato: Sab 21 Mar, 2009 00:33    Oggetto: Re: And the winner is   

Caro Silvio, che dire? Hai ragione su tutta la linea. Qui da noi ci sono i premi assegnati dalla BSFA alla Eastercon, che sono generalmente rispettati, ma il premio Clarke, che e' assegnato da una giuria rotante, e' rispettato di piu'.
Lanfranco Fabriani 2
Trifide Trifide
Messaggi: 230
MessaggioInviato: Sab 21 Mar, 2009 14:08    Oggetto: Re: And the winner is   

(Bruno Baronchelli) ha scritto:
Touché! Che ingenuo che sono, caro Silvio. Farei certamente la fine dei libri della Fanucci che da quando il nuovo proprietario (Fanucci figlio) iniziò a snobbare il fandom (fine alle partecipazioni e ai libri omaggio) sono letteralmente scomparsi non solo tra i premiati ma anche tra i segnalati. Resto del parere che sono stati stampati dalla Fanucci libri di fantascienza e fantasy stupendi e l'eco che hanno avuto in quel di Fiuggi & C. è una prova di quanto hai affermato sull'influenza nel voto delle simpatie e, nel caso, dell'antipatie....
Bruno Baronchelli


Accipicchia, mi ero perso questo messaggio.

Vedi Bruno, la cosa è leggermente differente. Ammetto che non voto
quasi mai per il premio Italia, però ti spiego la differenza che
personalmente vedo nel caso particolare da te segnalato e che mi
spingerebbe a non prendere in considerazione Fanucci in sede
di segnalazione. Qui non è questione di simpatia o antipatia
o di frequentazione o meno del fandom, anche se sono
il primo a riconoscere che questo ha una sua netta importanza e che
costituisce uno dei punti problematici del premio Italia. Il punto è
che Fanucci non sta più pubblicando fantascienza. Ha scalpellato
il termine fantascienza dalle quarte e dalle introduzioni. Siamo
arrivati al punto che, per assurdo, se pubblicasse Van Vogt
parlerebbe di "avant-pop" o di precursore del post-moderno
guardandosi bene dal dire che si tratta di un autore di fantascienza.
Ora, è evidente che non è interessato alla fantascienza, anzi,
che (probabilmente giustamente) la considera un mercato troppo
limitato e che quindi si tratti di un'etichetta che va accuratamente
evitata, allora perché dovrei offenderlo assegnandogli un premio di
fantascienza a cui sicuramente non è interessato e che anzi quasi
certamente lo infastidirebbe, quando c'è altra gente che in quanto
operatori di fantascienza, magari lo merita maggiormente?

Oddio, adesso che mi ci fai pensare, fargli vincere un premio Italia
sarebbe veramente una bella malignità! SmileSmileSmile

Ciao!

Lanfranco
Otrebla
Amante Galattico Amante Galattico
Messaggi: 19573
Località: Nordica
MessaggioInviato: Sab 21 Mar, 2009 22:52    Oggetto: Re: And the winner is   

Lanfranco Fabriani 2 ha scritto:

Oddio, adesso che mi ci fai pensare, fargli vincere un premio Italia
sarebbe veramente una bella malignità! SmileSmileSmile


Il premio per il record della ristampa di Dick? Twisted Evil
"I buoni sono quelli che decidono chi sono i cattivi - Lucy Van Pelt"
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sugli articoli di Delos Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum