Delos 112: Watchmen


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Mar 10 Mar, 2009 11:08    Oggetto: Delos 112: Watchmen   

Delos 112: Watchmen

Un grande film, un grandissimo fumetto. Al centro del numero 112 di Delos Science Fiction, ora online. E poi Dario Tonani, Dan Simmons, Richard Morgan.

Leggi l'articolo.
Sbandieratore
Morlock
Messaggi: 55
MessaggioInviato: Mar 10 Mar, 2009 11:08    Oggetto: Re: Delos 112: Watchmen   

Se volete un commento di un fan della prima ora di Watchmen, personalmente sono rimasto molto soddisfatto dalla riduzione cinematografica. Certo, la parola esatta è riduzione perchè ci sono state molte sforbiciate, ma del resto molte delle storie parallele che si sviluppavano anche tramite pagine di testo non era possibile inserirle nel film, con il rischio di fare un lavoro tirato via per la mancanza di tempo. La trama e lo spirito rimangono, così come l'attenzione ai discorsi, alle immagini e ai dettagli, merito senz'altro della presenza di Gibbons sul set. E forse il finale è anche più intelligente di quello di Moore (spero che Alan non mi maledica con qualcuno dei suoi incantesimi), dto che Ozymandias riesce ad incastrare veramente tutti, dr Manhattan compreso.

Forse Alan Moore stavolta dovrebbe andare a vederlo al cinema!
Stefanoventa
goodnightjedi goodnightjedi
Messaggi: 6361
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 10 Mar, 2009 12:57    Oggetto: Re: Delos 112: Watchmen   

(Sbandieratore) ha scritto:
dto che Ozymandias riesce ad incastrare veramente tutti, dr Manhattan compreso.


alla faccia dello SPOILER, pregasi segnalare la prossima volta Confused
Yoda
La frase seguente è vera.
La frase precedente è falsa.
Agent Zero
Morlock
Messaggi: 59
Località: A sud del confine, a ovest del sole
MessaggioInviato: Mar 10 Mar, 2009 15:29    Oggetto:   

A me il film è piaciuto, ma aspetto di vedere la versione estesa per il giudizio finale.
La cosa che mi ha colpito è stata però la scelta - davvero azzeccata - di lasciare invariati diversi dialoghi del fumetto. Tanto per dirne una, il diario di Rorshach recitato nel film è praticamente una citazione testuale, come anche alcune sue memorabili battute a il dialogo finale davanti al Dr. Manhattan.
La cosa è singolare e mentre assistevo allo spettacolo non potevo fare a meno di pensare che il film sia stato - di fatto - scritto dall'unica persona il cui nome non compare nei titoli.
Alan Moore ha praticamente ideato soggetto, sceneggiatura e buona parte dei dialoghi di questo film e lo spettatore non ne viene informato perché quel pazzo - in senso affettuoso! - ha rinunciato a veder comparire il proprio nome!
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum