Caprica (Pilot)


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Sab 18 Apr, 2009 11:47    Oggetto: Caprica (Pilot)   

Caprica (Pilot)

Con angoscia ma senza alcuna fretta nasce la prima Cylon.

Leggi la recensione.
Short Stories
Chtorr Chtorr
Messaggi: 304
MessaggioInviato: Sab 18 Apr, 2009 11:47    Oggetto: Re: Caprica (Pilot)   

Queste sono segnalazioni sempre utili per sapere cosa... guardare Wink
Grazie! Smile
1999
Ameboide amorfo
Messaggi: 2
MessaggioInviato: Sab 18 Apr, 2009 13:24    Oggetto: Re: Caprica (Pilot)   

e dai, togliamo 40 minuti, condensiamoli in 10, e avremo il solito telefilm e il recensore dirà: i personaggi non sono ben definiti. questo pilot è un CAPOLAVORO!!!! Ha solo un handicap: chi aspetta ora il 2010???
Moore ci aveva avvisato, non aspettatevi le atmosfere di galactica. vada per qualche trovata alla strange days, ma terminator???????????
obiettivamente, onestamente, galacticamente cinque stelle!!!
mimmo
Dr. Weir
Icona moderna Icona moderna
Messaggi: 9012
Località: Santa Mira
MessaggioInviato: Sab 18 Apr, 2009 16:24    Oggetto:   

mi meraviglia sinceramente che sia così lento. mi aspettavo una trama un po' banale, questo sì, ma che ci mettessero un po' di ritmo lo davo quasi per scontato...dopotutto anche di BSG tutto si può dire meno che fosse lenta. Boh.
Comunque mi accingo a guardarne un pezzetto, purtroppo non ho il tempo per vederla tutta in un colpo... Sad
Superman came from Cleveland and changed the world
(F. V.)
Ospite

MessaggioInviato: Dom 19 Apr, 2009 03:09    Oggetto: Re: Caprica (Pilot)   

Con tutto il rispetto, trovo che l'autore di questa recensione si sia illuso di trovare in Caprica una sorta di diretta filianza dello stile narrativo che tanti hanno amato in BSG. Ma Caprica nasce come prodotto ben diverso da BSG. E Moore non ha mai tenuto segreta la cosa. Personalmente, trovo che Moore stia cercando di caratterizzare la serie su quelle che erano la vere colonne portanti di Galactica: la forza dei personaggi e l'universalità delle tematiche trattate (che di certo non sono riducibili ad atmosfere alla Matrix o Terminator). A giudicare dal pilot di Caprica, penso che Moore stia facendo un ottimo lavoro in questo senso.

Per coloro che devono ancora vedere il pilot dico solo questo: questa mattina ho deciso di guardare i primi quindici minuti del pilot gisto perchè non sapevo cosa fare mentre facevo colazione. Alla fine sono rimasto incollato allo schermo per l'intera durata dell'episodio...

F.
cpt. Malcom Reynolds
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2231
MessaggioInviato: Dom 19 Apr, 2009 10:39    Oggetto:   

L'ho visto, ma alla fine mi è parso discreto.
Sì, un pò lento ma non che Galactica fosse stò campione di ritmo e molto spesso un pilot di una serie tende ad essere lento.
Più che altro non ho capito la funzione degli Adama nella storia.... Question
Short Stories
Chtorr Chtorr
Messaggi: 304
MessaggioInviato: Dom 19 Apr, 2009 17:57    Oggetto: Re: Caprica (Pilot)   

Il pilot è un "pilota", serve ad intridurre i personaggi ed il filo di tutta la serie (che di solito prende il volo dopo alcuni episodi di riscaldamento).
Questo ottimo pilot, visto le tematiche trattate, fa anche troppo il suo mestiere.
Il tema della vita e della morte - ed anche della "resurrezione" e del Dio unico - è tipico di Battlestar Galactica, e chi è avvezzo a Galactica lo ha riconosciuto immediatamente, collegando i fili narrativi alla serie di Galactica appena terminata.
La funzione della famiglia Adama nella storia è ovvia: essi saranno i nemici della tecnologia Cylon fin dai suoi albori; inimicizia che si sintetizzerà chiaramente poi in Galactica con il Willam Adama adulto (che in Caprica vediamo piccino accanto a suo padre) sia nella prima guerra Cylon che nella seconda.
Le ispirazioni non sono provenienti di certo da Terminator, ma da Blade Runner (come lo erano già in Galactica) anche con citazoni di battute e con alcuni oggetti di scena (se me li chiedete ve li dico).
Forse ancora di più forte è l'ispirazione proveniete dal cartone animato giapponese Lain, del quale Caprica riesce a raccogliere pienamente il mood (e non vi dico di più).
Tra le mille cose da notare la riuscita caratterizzazione dei Tauriani, tatuati e sempre con il cappello: una via di mezzo tra i mafiosi italo-americani (c'è proprio il padrino e si comporta come tale) e gli indigeni Maori.
Anche la foggia del cappello di Adama padre è una citazione su una citazione...
Il plot, pur dovendosi legare per forza all'universo di Galactica, presenta una matura e moderna storia di fantascienza "hard-core", senza dimenticarsi dei classici della letteratura di genere.
Caprica è un prodotto molto sofisticato, con più piani di lettura, che forse il pubblico televisivo "generico" non merita.
Peccato aspettare fino al 2010 per vedere il resto.

Dr. Weir
Icona moderna Icona moderna
Messaggi: 9012
Località: Santa Mira
MessaggioInviato: Dom 19 Apr, 2009 19:40    Oggetto:   

Alla fine è una questione di gusti, non son certo le citazioni o i rimandi letterari o di altro genere a renderla migliore o peggiore. A me personalmente non interessa un fico: anzi, se una serie può essere compresa solo da pochi eletti mi perde subito punti.
E' solo un prodotto intellettualoide, per il quale gli autori invece di sforzarsi di costruire una storia coerente, coinvolgente e capace di emozionare chiunque la guardi, ricorrono a banali artifici pseudo-intelletuali coltivando magari l'idea che sia per questo motivo di qualità superiore.
Ma è certo più difficile costruire una storia del primo tipo perchè riuscire a toccare i tasti dell'emozione è più complesso che andare a costruire una "trama" di citazioni e di rimandi.

Per il resto concordo con la recensione di Puntorossi. Non si capisce per quale motivo un pilot, oltre a introdurre i personaggi, non possa tenereun buon ritmo e dare spazio ad un po' di azione. Le due cose possono tranquillamente convivere in un pilot, che cosa lo impedisce??
Superman came from Cleveland and changed the world
.
Trimurti Trimurti
Messaggi: 5667
Località: Elsewhere
MessaggioInviato: Dom 19 Apr, 2009 22:26    Oggetto:   

Non metto in dubbio che Caprica sia un prodotto esteticamente "sofisticato" e se leggete bene la recensione , che non è affatto a senso unico, sottolineo ampiamente i punti a suo favore.

Ma risulta evidente come a livello di originalità sia di una povertà disarmante.

Concordo che il riciclaggio sia fondamentalmente una forma d'arte , ma non per questo mi sento di sponsorizzarlo.
Al suo interno non vedo alcun tipo d'innovazione , anche minima, sia essa scientifica, d'idee o di tematiche morali e sociali rispetto a quanto visto decine di altre volte al cinema , in televisione e meglio ancora nella letteratura o dulcis in fundo in Galactica stesso.
E in ogni caso credo sia un dato estremamente oggettivo che lo svolgimento di queste non sia comunque avvenuto in maniera brillante.

Dulcis in fundo; il germe soap-operistico , anche se appena abbozzato in questo pilot, a me risulta pericolosamente presente, e pronto ad emergere in maniera invasiva.
Ma questa è una considerazione che non puo' avere alcun riscontro immediato e solo il tempo potrà dirlo.
visita il mio blog "Tele Visioni", pensieri anticatodici conditi di tutti i link alle mie recensioni per Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/blog/puntorossi/
MessaggioInviato: Dom 19 Apr, 2009 22:41    Oggetto: Re: Caprica (Pilot)   

In due ore questo pilot non ci fa vedere niente. Non aggiunge e non toglie nulla alla fantascienza, a differenza del suo predecessore. Nessuna idea originale, nessuna trama particolare, nessun colpo di scena degno di nota. A chi obbietta che non vuol essere una serie di fantascienza faccio notare che come serie drammatica si becca un bel due in pagella.
Manex
Cylon Cylon
Messaggi: 285
Località: milano
MessaggioInviato: Dom 19 Apr, 2009 23:08    Oggetto: Re: Caprica (Pilot)   

SPOILER




















Le mie riflessioni a caldo, l'ho appena visto:
a me l'idea che è piaciuta di più è il fatto che mi pare evidente che il virus dell'autoconsapevolezza cylona sia zoe.
Cioè il massacro di caprica di bsg è la mentalità punitiva di zoe portata alle estreme conseguenze.
Ssecondo me non si può confrontare con BSG, non è una space opera. Sarà perchè oggi è morto Ballard, ma il suo inner space è sicuramente stato seminale, anche se in modo subliminale per Caprica.
Concettualmente poi è la chiusura del cerchio. E' prequel e sequel insieme. E' un altro tempo, ma potrebbe essere il mondo che abbiamo visto alla fine di BSG.
La google-coscienza collettiva, alla quale attingere per ricostruire la personalità mi sembra anche un'idea funzionale.
Buoni attori, buona costruzione dell'universo narrativo


Tre stelle gliele avrei date.
--
Ciao
Emanuele


Ultima modifica di Manex il Lun 20 Apr, 2009 06:12, modificato 1 volta in totale
(Zibri .)
Ospite

MessaggioInviato: Lun 20 Apr, 2009 00:35    Oggetto: Re: Caprica (Pilot)   

Non sono affatto daccordo.
Il pilot mette bene a fuoco le premesse e visto che (anche se forse voi di fantascienza.com non ci avete fatto caso) anche in battlestar galactica il fulcro erano i personaggi stessi non mi e' sembrato affatto sbagliato l'approfondire ogni singolo personaggio.
Se poi per voi fantascienza=astronavi beh allora capisco l'indignazione.
Concordo sul fatto che di nuovo ci sia poco pero': gli 'spunti' presi da matrix e strange days sono evidenti e preponderanti e terminator e skynet fanno capolino.
Vedremo il seguito ma io saro' in prima fila.
(Zibri )
Ospite

MessaggioInviato: Lun 20 Apr, 2009 01:29    Oggetto: Re: Caprica (Pilot)   

Ah.. dimenticavo..
Visto che parlate tanto di originalita', voi lo sapete che anche strange days non era affatto originale, vero?
Un film antecedente che hanno visto in pochi parlava dello stesso argomento anche se secondo me in modo migliore seppur meno appariscente: BRAINSTORM.
Se non lo avete visto, buttateci un occhio Wink
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Lun 20 Apr, 2009 08:40    Oggetto: Re: Caprica (Pilot)   

(Zibri ) ha scritto:
Ah.. dimenticavo..
Visto che parlate tanto di originalita', voi lo sapete che anche strange days non era affatto originale, vero?


Generalmente chi pensa che le idee di un film di fantascienza siano originali ha letto pochi libri di fantascienza...
Wink
S*
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 3299
MessaggioInviato: Lun 20 Apr, 2009 16:37    Oggetto:   

Credo che il Pilot di "Caprica" sia stato originale e ben concepito. Ricordo, a chi se lo fosse dimenticato, che quando uscì "Battlestar Galactica", furono gli stessi autori e attori, Olmos in primis, a dire che evidenti erano i riferimenti a "Blade Runner" con tanto di citazioni dirette e indirette, a partire dai termini "tostapane" e "skinjob". Inoltre il tema dei "cloni" o degli "androidi" non è certo stato inventato da Moore in "BsG", ma reinterpretato in modo originale e convincente, perchè di questo si tratta a mio avviso, di reinterpretazione e riproposizione in ottica attuale di tematiche già trattate e sviscerate da opere letterarie e cinematografiche. Pertanto, quando Puntorossi parli di "macedonia", mi chiedo dove sia il problema. Credo che sia più che apprezzabile il tentativo di Moore di determinare la linea narrativa in modo sostanzialmete innovativo rispetto a "Battlestar Galactica". Il rischio infatti era di riproporre qualcosa di già visto e poco originale: un doppione mal assemblato di "BsG". Ricordo che quando uscì "Deep Space Nine" in molti storsero il naso e la bocca, dicendo in soldoni:" E' assurdo ambientare una serie di Star Trek in un luogo immobile e fisso, piuttosto che su un'astronave". Bene, a distanza di tempo in molti riconoscono che Deep Space Nine sia stata la migliore serie di Star Trek, tra quelle proposte nel passato recente. Come giustamente dici, sarà il tempo a decretarne il successo qualitativo o meno. Pe quanto mi riguarda, ritengo "Caprica" un buonissimo Pilot e reputo le scelte narrative come la dicotomia "uomo-macchina" e "realtà-virtualità" migliori e decisamente più forti e convincenti di quelle proposte in serie come "Sarah Connors Chronicles" o "Dollhouse", piuttosto che nella "Donna Bionica". Personalmente ritengo questo Pilot più "maturo" e meglio strutturato rispetto a quello del Galactica. Il ritmo narrativo è lento, forse troppo, ma ciò non inficia queste prime due ore di "Caprica", perchè non sta scritto da nessuna parte che gli ingredienti per una buona serie di Fantascienza debbano essere per forza le astronavi con tanto di "sparatorie spaziali" e di scene ad alto tasso di adrenalina fini a se stesse, altrimenti dovremmo ritenere come autentici capolavori "Starship Troopers" e "Trasformers", per intenderci, buoni solo per chi preferisce i pop corn a qualcosa di originale e di sostanzialmente diverso e non dubito che siano in molti a preferire questo genere di produzioni purtroppo.

Considero questo come un buon inizio. Il tempo dirà se "Caprica" manterrà le attese o no. Di certo chi credeva di trovarsi di fronte a un'altra "Battlestar Galactica" sarà fortemente deluso, ma credo che questo pensiero l'abbiano già messo in conto Moore and Company, ulteriore testimonianza che, per creare qualcosa di interessante e per smarcarsi da schemi narrativi di successo già sperimentati in passato, occorre rischiare, per essere originali e non scontati. Con "Caprica" Moore ci è riuscito a mio avviso.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum