L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa automob


Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 01:14    Oggetto: L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa automob   

L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa automobilistica

Tra le scene più discusse del nuovo film di Star Trek c'è quella del Kirk giovane che manda un'auto d'epoca verso un burrone. Ma qual è il significato di questa scena?

Leggi l'articolo.
MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 01:14    Oggetto: Re: L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa aut   

Mi sembra molto carino il primo dei due paragoni... mentre il secondo, a parer mio, non sta in piedi.

Piccolo appunto... L'Ohio non c'entra niente... La scena si svolge nell'Iowa, come scritto anche in sovraimpressione in alto a sinistra dello schermo...

"Non me lo dica: lei viene dallo spazio".
"No, vengo dall'Iowa; ci lavoro soltanto nello spazio".
(La d.ssa Taylor e Kirk in "Rotta verso la Terra")
Recenso
Trifide Trifide
Messaggi: 229
MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 02:35    Oggetto: Re: L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa aut   

Interessante articolo. Ma a me non ha scandalizzato questa scena quanto i dentoni del bambino.
In Star Trek V Kirk faceva sport estremo e in Generazioni film non si vede ma nel libro lui faceva paracadutismo orbitale nel tempo libero. Ha sempre avuto la mania del pericolo, del resto non si diventa i capitani più giovani della Flotta Stellare, qui giustamente la sua irruenza e spericolatezza è amplificata dalla mancanza del padre (e anche dal fatto che sennò che show costruiva sopra al personaggio di Kirk?)
La corsa pazza mi ricordava un certo Luke Skywalker che sfrecciava nel desertico Tatooine, anche lui aveva la mania della velocità e per un attimo da quell'androide (così sembrava) ho pensato uscisse fuori D3BO
(Paolo )
Ospite

MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 07:51    Oggetto: Re: L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa aut   

Articolo interessante, almeno per la prima parte. Per quanto mi riguarda, quando vidi la scena mi venne in mente - più scontatamente - "Gioventù bruciata".
Botolo
Horus Horus
Messaggi: 4230
MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 08:00    Oggetto: Re: L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa aut   

Non so, non ci stiamo leggendo troppo?
Non sono bastardo: amo solo farlo. A voi non cambia nulla, ma io rimango con la coscienza più leggera Very Happy
(Paolo )
Ospite

MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 08:03    Oggetto: Re: L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa aut   

be', chiaramente per avere conferme bisognerebbe chiedere a JJ (o a Orci e Kurtzman).
MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 08:09    Oggetto: Re: L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa aut   

Ok, avete ufficialmente bisogno di ferie! Smile
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 08:28    Oggetto: Re: L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa aut   

Ops hai ragione Giulio... Ohio, Iowa... ho corretto.
ammiraglio_naismith
Chtorr Chtorr
Messaggi: 307
MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 08:35    Oggetto: Re: L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa aut   

anch'io in quella corsa nel deserto ci ho visto Luke Sywalker, ma anche un po' Anakin... Per il resto, devo ancora digerire un po' il nuovo Kirk alla "wazzamerica", ma del resto è giusto: questo Star Trek è uno Star Trek tutto nuovo, e anch'io, ufficialmente, ho bisogno di ferie... Smile
Short Stories
Chtorr Chtorr
Messaggi: 304
MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 10:05    Oggetto: Re: L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa aut   

Sono d'accordo con l'analisi.
DanieleTomasi
Agguantatore a strisce
Messaggi: 24
MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 10:13    Oggetto: Re: L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa aut   

Scusate se ne discuto senza aver visto il film... in effetti si tratta piu' di una richiesta di chiarimenti che di una discussione. Vorrei capire quanto questa storia esca dalla continuita' dei telefilm e dei film. Perche' a me pare di capire che il distacco sia nella personalita' eccessivamente ribelle del giovane Kirk, che nella versione originale (forse) era piu' un cadetto un po' irruento ma non indisciplinato o anarchico, e nella incongruenza temporale dell'incontro con Spock, che dovrebbe conoscere solo piu' avanti nel tempo. E' cosi', oppure queste due considerazioni/ipotesi sono sbagliate, oppure sono corrette ed addirittura ci sono anche altri elementi di distacco?
Grazie.
DT-http://danieletomasi.blogspot.com
Daniele Tomasi - http://danieletomasi.blogspot.com
storyboard per Spider-Man: http://spidercameron.altervista.org
leggi fumetti gratis: http://issuu.com/dteditore
Sbandieratore
Morlock
Messaggi: 55
MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 10:17    Oggetto: Re: L'assassinio di Star Trek considerato come una corsa aut   

Complimenti per l'analisi, vi dirò che non mi era proprio venuto in mente. Comunque se fosse giusta, è consolante sapere che Star Trek sarà sempre Star Trek, pur con un (probabilmente giusto, ammettiamolo) ammodernamento alla nostra società e tecnologia. In fondo il passaggio da TOS a TNG non fu qualcosa di simile? O ancora più specificatamente, da Roddenberry a Berman e soci? George Lucas è riuscito a rovinare con le sue mani Guerre Stellari, la sua creatura; forse avrebbe fatto meglio anche lui a lasciare il testimone a qualcun altro che ne dite?
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 12:58    Oggetto:   

Nel vedere quella scena non mi sono scandalizzato.
Era un modo per introdurre il Kirk del film e di come era cresciuto senza un padre.
Quanto al poliziotto: effettivamente anche io l'ho trovato un tantino esagerato.
Ma stiamo parlando di JJ.
Comunque, sbaglio ho la canzone che il ragazzino sceglie è Sabotage dei Beastie Boys? Anche questo da inserire nel simbolismo generale della scena?
Palomino.
"But now the rains weep o'er his hall,
With no one there to hear.
Yes now the rains weep o'er his hall,
And not a soul to hear"
The Rains Of Castamere
Adidja Palmer
Horus Horus
Messaggi: 4764
MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 13:00    Oggetto:   

si ma vogliamo parlare di quel NOKIA digitalissimo incastonato in quella "auto d'epoca" ? quale orrore!
tzenobrite
Hurkle, bestia felice Hurkle, bestia felice
Messaggi: 21042
Località: un piccolo paesino sul mare
MessaggioInviato: Sab 16 Mag, 2009 13:18    Oggetto:   

Karl Von Thermos Palomino ha scritto:
Comunque, sbaglio ho la canzone che il ragazzino sceglie è Sabotage dei Beastie Boys? Anche questo da inserire nel simbolismo generale della scena?
Palomino.


nn sbagli, a me ha colpito molto come scleta, e' cosi' 'contemporanea' e anche cosi' poco cinematografica Sì sì
come ho detto altrove: i beastie boys come 'born to be wild' del ventitreesimo secolo, wow!

(il nokia digitale e' tremendo, estremamente sponsor e anche molto ma molto obsoleto, se davvero doveva essere contemporaneo, visto che l'ipod e' a quel livello gia' ora Cool
"Fuck you, I won't do what you tell me!" (RATM, Killing in the name)

"It's cycling but not as you know it" (Mike Burrows)
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum