Il condominio di Ballard verso il grande schermo


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Dom 24 Mag, 2009 23:29    Oggetto: Il condominio di Ballard verso il grande schermo   

Il condominio di Ballard verso il grande schermo

La ripresa del progetto di adattamento cinematografico fa pensare che è vero che si tende a parlare di un grande autore più da morto che da vivo.

Leggi l'articolo.
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 3778
MessaggioInviato: Dom 24 Mag, 2009 23:29    Oggetto: Re: Il condominio di Ballard verso il grande schermo   

Non appena ho terminato il libro mi sono detto:" Ne verrebbe fuori un film estremamente inquietante e bellissimo".

Non appena uscirà, andrò al cinema, sperando di vedere un film possibilmente fedele al libro. Il regista di "Cube" promette bene.
Otrebla
Amante Galattico Amante Galattico
Messaggi: 19573
Località: Nordica
MessaggioInviato: Lun 25 Mag, 2009 09:56    Oggetto: Re: Il condominio di Ballard verso il grande schermo   

(Kobol77) ha scritto:
Non appena ho terminato il libro mi sono detto:" Ne verrebbe fuori un film estremamente inquietante e bellissimo".

Non appena uscirà, andrò al cinema, sperando di vedere un film possibilmente fedele al libro. Il regista di "Cube" promette bene.


Se non altro... visto l'ambientazione, ci saranno risparmiati gli inseguimenti in auto!
"I buoni sono quelli che decidono chi sono i cattivi - Lucy Van Pelt"
jetscrander
Horus Horus
Messaggi: 5878
MessaggioInviato: Lun 25 Mag, 2009 11:10    Oggetto:   

Bellissimo libro, ma a mio parere poco "cinematografico" ci vorrebbe un regista di spessore, diciamo un almeno qualche centimetro.

overzzzzz.....
Wintermute
Night Fury Night Fury
Messaggi: 12553
Località: Myland
MessaggioInviato: Lun 25 Mag, 2009 12:54    Oggetto: Re: Il condominio di Ballard verso il grande schermo   

Otrebla ha scritto:
Se non altro... visto l'ambientazione, ci saranno risparmiati gli inseguimenti in auto!

si inseguiranno con gli ascensori Sgrunf

cmq definire questo libro "inquietante" è per me poco
"Se ti sembra che non stia succedendo nulla è perchè si sta preparando ad accadere

in borsa: "The Graveyard Book - N. Gaiman
Franco Brambilla
Morlock
Messaggi: 74
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 25 Mag, 2009 13:10    Oggetto:   

Libro meraviglioso... il film promette malissimo già dal poster... si capisce già che del libro resterà ben poco. Peccato, spero di sbagliarmi Smile
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 3778
MessaggioInviato: Lun 25 Mag, 2009 13:28    Oggetto: Re: Il condominio di Ballard verso il grande schermo   

Wintermute ha scritto:
Otrebla ha scritto:
Se non altro... visto l'ambientazione, ci saranno risparmiati gli inseguimenti in auto!

si inseguiranno con gli ascensori Sgrunf

cmq definire questo libro "inquietante" è per me poco


"estremamente inquietante Wink "

Per chi non avesse letto il libro, non credo che ci sarà bisogno di chissà quali effetti speciali. Lo stesso "Cube" è stato girato con un budget ridotto e nonostante tutto è stato un lavoro più che valido.

Importante e centrale sarà la trama. Sono ottimista.
Otrebla
Amante Galattico Amante Galattico
Messaggi: 19573
Località: Nordica
MessaggioInviato: Lun 25 Mag, 2009 13:39    Oggetto:   

Anche io sono abbastanza ottimista... se il film è impostato sul "carattere" e non sul "fracassone" potrebbe essere interessante.

Consideriamo anche (e qui probabilmente mi sparerete addosso Laughing ) che secondo me non verrà presentato come "fantascienza" e che quindi potrebbe non avere tutto l'inutile corollario esplosivo che troppo spesso negli USA si tende ad appicciccare alla "fantascienza"...

E vi ricordate quel film italiano che mi pare si chiamasse "Strane Storie?" in cui uno degli episodi era una versione "baby" del Condominio?
"I buoni sono quelli che decidono chi sono i cattivi - Lucy Van Pelt"
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Lun 25 Mag, 2009 15:58    Oggetto: Re: Il condominio di Ballard verso il grande schermo   

Nel leggere la trama pensavo di averlo in una edizione Urania del 1983.
Ma controllando ho scoperto che era invece "La torre dei dannati" (The High Tower, 1980) scritto da John Tomerlin.
In pratica lo schema è uguale: una grande azienda riunisce in un grattacielo tutti i suoi dipendenti dividendoli a secondo della qualifica. L'importante è mantenere anche esternamente lo status (scuola giusta, vestiti giusti, locali giusti) pena l'abbassamento di grado. Alla fine scoppia una bella rivolta.
Plagio?
Palomino.
"But now the rains weep o'er his hall,
With no one there to hear.
Yes now the rains weep o'er his hall,
And not a soul to hear"
The Rains Of Castamere
Wintermute
Night Fury Night Fury
Messaggi: 12553
Località: Myland
MessaggioInviato: Lun 25 Mag, 2009 19:16    Oggetto: Re: Il condominio di Ballard verso il grande schermo   

(Karl Von Thermos Palomin ha scritto:
Nel leggere la trama pensavo di averlo in una edizione Urania del 1983.

celo nel Millemondiestate 1981
non so se è stato pubblicato altrove in Urania
(e non ho voglia di controllare il Veggetti, muff)

@Kobol: anche con l'estremamente non mi suffice, ci ho pensato, lo definirei "disturbante" (molto mi disturbò questa apoteosi della degradazione umana, specie perchè svela la ferinità primordiale delle cosiddette classi borghesi) (domani parlo meno aulico, gggiuro)
"Se ti sembra che non stia succedendo nulla è perchè si sta preparando ad accadere

in borsa: "The Graveyard Book - N. Gaiman
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Lun 25 Mag, 2009 20:05    Oggetto: Re: Il condominio di Ballard verso il grande schermo   

Wintermute ha scritto:
(Karl Von Thermos Palomin ha scritto:
Nel leggere la trama pensavo di averlo in una edizione Urania del 1983.

celo nel Millemondiestate 1981
non so se è stato pubblicato altrove in Urania
(e non ho voglia di controllare il Veggetti, muff)

@Kobol: anche con l'estremamente non mi suffice, ci ho pensato, lo definirei "disturbante" (molto mi disturbò questa apoteosi della degradazione umana, specie perchè svela la ferinità primordiale delle cosiddette classi borghesi) (domani parlo meno aulico, gggiuro)

Wiki, che definisce Ballard uno scrittore di fantascienza, dice che il romanzo "Condominium" (come è anche conosciuto) è stato pubblicato in Urania nel 1976 nel numero 707.
Palomino.
"But now the rains weep o'er his hall,
With no one there to hear.
Yes now the rains weep o'er his hall,
And not a soul to hear"
The Rains Of Castamere
Franco Brambilla
Morlock
Messaggi: 74
Località: Milano
MessaggioInviato: Mar 26 Mag, 2009 08:16    Oggetto:   

infatti, e la copertina di Thole è insuperabile:

http://www.mondourania.com/urania/u701-720/urania707.htm
Otrebla
Amante Galattico Amante Galattico
Messaggi: 19573
Località: Nordica
MessaggioInviato: Mar 26 Mag, 2009 11:04    Oggetto:   

Franco Brambilla ha scritto:
infatti, e la copertina di Thole è insuperabile:

http://www.mondourania.com/urania/u701-720/urania707.htm


Vero.
Io ho questa edizione.
"I buoni sono quelli che decidono chi sono i cattivi - Lucy Van Pelt"
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mar 26 Mag, 2009 11:25    Oggetto:   

Otrebla ha scritto:
Franco Brambilla ha scritto:
infatti, e la copertina di Thole è insuperabile:

http://www.mondourania.com/urania/u701-720/urania707.htm


Vero.
Io ho questa edizione.


Anch'io!
S*
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum