Vademecum della fantascienza socialista


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
Rodia
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1837
Località: Arrakeen
MessaggioInviato: Sab 27 Giu, 2009 12:21    Oggetto: Re: Vademecum della fantascienza socialista   

Angelo solo una puntualizzazione nella traduzione. Ayn Rand era una donna. Dovresti cambiare il genere di sostantivi e aggettivi dove parla di lei. Wink
"Parlami delle acque del tuo mondo, Usul."
.
Trimurti Trimurti
Messaggi: 5667
Località: Elsewhere
MessaggioInviato: Sab 27 Giu, 2009 12:24    Oggetto: Re: Vademecum della fantascienza socialista   

(Cubetto) ha scritto:
Certo certo. Pero' dire "ecco questa splendida lista che China Mieville ha scritto 7 anni fa" non avrebbe fatto schifo. Le notizie si presuppongono fresche fino a prova contraria.


Probabilmente frequenti poco il sito, altrimenti sapresti che fantascienza.com per scelta editoriale propone nell'edizione del week end solo notizie leggere e articoli minori o addirittura dei video postati direttamente da youtube.

mi fa comunque piacere che dopo 4 anni che ti sei iscritto questo abbia avuto l'effetto di farti postare.

benvenuto
visita il mio blog "Tele Visioni", pensieri anticatodici conditi di tutti i link alle mie recensioni per Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/blog/puntorossi/
.
Trimurti Trimurti
Messaggi: 5667
Località: Elsewhere
MessaggioInviato: Sab 27 Giu, 2009 12:25    Oggetto: Re: Vademecum della fantascienza socialista   

(Rodia) ha scritto:
Angelo solo una puntualizzazione nella traduzione. Ayn Rand era una donna. Dovresti cambiare il genere di sostantivi e aggettivi dove parla di lei. Wink


Grazie!
visita il mio blog "Tele Visioni", pensieri anticatodici conditi di tutti i link alle mie recensioni per Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/blog/puntorossi/
Rodia
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1837
Località: Arrakeen
MessaggioInviato: Sab 27 Giu, 2009 12:31    Oggetto: Re: Vademecum della fantascienza socialista   

il Puntorossi ha scritto:
(Rodia) ha scritto:
Angelo solo una puntualizzazione nella traduzione. Ayn Rand era una donna. Dovresti cambiare il genere di sostantivi e aggettivi dove parla di lei. Wink


Grazie!


Prego. Tra l'altro finalmente dopo anni mi sono messo a leggerlo. E' la base del libertarismo, anarcocapitalismo e oggettivismo moderno: non potevo perdermela! Very Happy
"Parlami delle acque del tuo mondo, Usul."
Quaoar
Horus Horus
Messaggi: 3093
Località: Fascia di Kuiper, 6 miliardi di km dal Sole
MessaggioInviato: Sab 27 Giu, 2009 17:14    Oggetto: Re: Vademecum della fantascienza socialista   

Rodia ha scritto:
il Puntorossi ha scritto:
(Rodia) ha scritto:
Angelo solo una puntualizzazione nella traduzione. Ayn Rand era una donna. Dovresti cambiare il genere di sostantivi e aggettivi dove parla di lei. Wink


Grazie!


Prego. Tra l'altro finalmente dopo anni mi sono messo a leggerlo. E' la base del libertarismo, anarcocapitalismo e oggettivismo moderno: non potevo perdermela! Very Happy


Ti riferisci alla trilogia di Atlante recentemente pubblicata da Corbaccio?

E' sicuramente un'opera interessante, che fino a poco tempo fa in Italia era completamente sconosciuta.
C'era anche un film molto bello sceneggiato da Ayn Rand "The Fountainhead" (tradotto "La Fonte Meravigliosa" con Gary Cooper.

Un saluto
Quaoar
L'uomo che ha raggiunto il successo e l'uomo che ha fallito sono esattamente nella stessa posizione. Entrambi devono decidere cosa fare dopo.
Quaoar
Horus Horus
Messaggi: 3093
Località: Fascia di Kuiper, 6 miliardi di km dal Sole
MessaggioInviato: Sab 27 Giu, 2009 17:17    Oggetto: Re: Vademecum della fantascienza socialista   

il Puntorossi ha scritto:
(Rodia) ha scritto:
Angelo solo una puntualizzazione nella traduzione. Ayn Rand era una donna. Dovresti cambiare il genere di sostantivi e aggettivi dove parla di lei. Wink


Grazie!


Ti consiglio fare uno strappo alla regola e leggerla, perché credo che ideologicamente dovrebbe piacerti molto.

La trilogia della Rivolta di Atlante è stata recentemente tradotta in italiano ed edita da Corbaccio.

Un saluto
Quaoar
L'uomo che ha raggiunto il successo e l'uomo che ha fallito sono esattamente nella stessa posizione. Entrambi devono decidere cosa fare dopo.
Rodia
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1837
Località: Arrakeen
MessaggioInviato: Sab 27 Giu, 2009 18:08    Oggetto: Re: Vademecum della fantascienza socialista   

Quaoar ha scritto:
Rodia ha scritto:
il Puntorossi ha scritto:
(Rodia) ha scritto:
Angelo solo una puntualizzazione nella traduzione. Ayn Rand era una donna. Dovresti cambiare il genere di sostantivi e aggettivi dove parla di lei. Wink


Grazie!


Prego. Tra l'altro finalmente dopo anni mi sono messo a leggerlo. E' la base del libertarismo, anarcocapitalismo e oggettivismo moderno: non potevo perdermela! Very Happy


Ti riferisci alla trilogia di Atlante recentemente pubblicata da Corbaccio?

E' sicuramente un'opera interessante, che fino a poco tempo fa in Italia era completamente sconosciuta.
C'era anche un film molto bello sceneggiato da Ayn Rand "The Fountainhead" (tradotto "La Fonte Meravigliosa" con Gary Cooper.

Un saluto
Quaoar


Io lo sto leggendo in lingua originale. Sì in italia c'è penuria di testi simili. The Fountainhead è sicuramente il prossimo

saluti
"Parlami delle acque del tuo mondo, Usul."
Ernesto VEGETTI
Trifide Trifide
Messaggi: 220
Località: BorgomaNERO
MessaggioInviato: Dom 28 Giu, 2009 06:17    Oggetto: Re: Vademecum della fantascienza socialista   

Quaoar ha scritto:

La trilogia della Rivolta di Atlante è stata recentemente tradotta in italiano ed edita da Corbaccio.


La traduzione di Laura Grimaldi è del 1958. È quindi stata recentemente riedita da Corbaccio.

Paradossalmente, l'edizione Garzanti in due volumi, era difficilissima da trovare, specie completa di cofanetto. Dopo la riedizione di Corbaccio mi capita spesso sotto gli occhi. Ed a prezzi decisamente inferiori ai 500 Eu. che qualcuno mi aveva offerto per la mia copia.

La fonte meravigliosa, per la cronaca, non è fantastico.

Come ho detto a qualcuno, la Vigo (che incontro per la prima volta) è stata brava. Poche sbavature bibliografiche che spero siano state corrette.

Concordo sull'opportunità, sugli articoli non freschissimi, di indicare la data della notizia originale.

D'altra parte nel 2002 il 95% di noi non era in rete....

Siccome Mieville cambia idea un giorno si e un giorno no, sarebbe interessante che qualcuno gli chiedesse il suo parere corrente...
Iterum Rudit Leo
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Dom 28 Giu, 2009 08:42    Oggetto:   

Ringrazio Vegetti e Proietti per un paio di correzioni di piccolo conto e precisazioni, che ho apportato al testo. Mi congratulo con Angelo ma credo soprattutto con Lapis che ha fatto un lavoro davvero eccellente.
Ho specificato meglio il motivo del "ritorno" di questa lista proprio ora, credo comunque che poco importa che sia uscita nel 2002 o l'altroieri, mi sembra una cosa interessante da pubblicare per il pubblico italiano.
S*
Stefano Lorenzin
Ameboide amorfo
Messaggi: 4
MessaggioInviato: Dom 28 Giu, 2009 12:30    Oggetto: Re: Vademecum della fantascienza socialista   

Propongo la pena di 1 milione di frustate a schiena nuda a chiunque in futuro si permetterà ancora di utilizzare il termine "fantasy" per definire l'opera di Bulgakov (e anche di Wells). In ogni caso, questa lista guazzabuglio in cui vengono accostati a casaccio capolavori della letteratura universale a ridicole risciacquature di piatti è penosa: 'sto Mieville, fatelo stare zitto, per pietà.
ammiraglio_naismith
Chtorr Chtorr
Messaggi: 307
MessaggioInviato: Dom 28 Giu, 2009 12:41    Oggetto: Re: Vademecum della fantascienza socialista   

approfitto dello spazio per chiedere una cosa OT: ma la bibliografia di China Miéville, è ancora in mano Fanucci? E a quando la ristampa di Perdido Street Station? :-O
Ernesto VEGETTI
Trifide Trifide
Messaggi: 220
Località: BorgomaNERO
MessaggioInviato: Dom 28 Giu, 2009 15:59    Oggetto: Re: Vademecum della fantascienza socialista   

(ammiraglio_naismith) ha scritto:
approfitto dello spazio per chiedere una cosa OT: ma la bibliografia di China Miéville, è ancora in mano Fanucci?


Non mi risulta che Fanucci si occupi di bibliografie Razz
Iterum Rudit Leo
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Dom 28 Giu, 2009 21:31    Oggetto: Re: Vademecum della fantascienza socialista   

(Stefano Lorenzin) ha scritto:
Propongo la pena di 1 milione di frustate a schiena nuda a chiunque in futuro si permetterà ancora di utilizzare il termine "fantasy" per definire l'opera di Bulgakov (e anche di Wells). In ogni caso, questa lista guazzabuglio in cui vengono accostati a casaccio capolavori della letteratura universale a ridicole risciacquature di piatti è penosa: 'sto Mieville, fatelo stare zitto, per pietà.


Il termine fantasy ha diverse accezioni, il libro di Bulgakov è certamente fantastico.
La lista non è intesa come la top ten della letteratura, ma come una selezione di libri che possono interessare da un particolare punto di vista. Risciacquature di piatti non ne ho viste, ma fin'ora ha detto certamente più cose interessanti Mieville di te, eppure lasciamo parlare anche te.
Se vuoi far star zitto China Mieville comunque puoi senz'altro provarci. Avendolo conosciuto di persona, sono abbastanza certo che desisteresti immediatamente dal tuo proposito alla sola vista dei suoi bicipiti.
S*
Kruaxi the ferengi
Doktor Merkwürdigliebe Doktor Merkwürdigliebe
Messaggi: 6439
Località: Ferenginar
MessaggioInviato: Dom 28 Giu, 2009 22:12    Oggetto:   

Ottimo lavoro Angelo, e Lapis. Un bel team !
Per il resto... polemiche il cui senso mi sfugge.

Salute e Latinum per tutti !
“La ragione ed il senso di giustizia mi dicono che vi è maggior amore per l’uomo nell’elettricità e nel vapore di quanto ve ne sia nella castità e nel rifiuto di mangiare carni”.
Anton Pavlovic Checov
Albacube
Reloaded
Messaggi: 5012
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Dom 28 Giu, 2009 22:46    Oggetto:   

Kruaxi the ferengi ha scritto:
Ottimo lavoro Angelo, e Lapis. Un bel team !
Per il resto... polemiche il cui senso mi sfugge.!

Mi associo. Sulle polemiche le ritengo inutili e decisamente fuori bersaglio. A me questa è parsa una notizia utile, soprattutto per chi non ha la possibilità di leggere una marea di siti in lingua originale, oppure per chi è in internet da poco (mi trovo in entrambi i gruppi).
Sulla lista ho come un senso di mancanza... io ci metterei anche il nuovo testamento Rolling Eyes
Ci oscureremo in un mondo di luce.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum