Futureland


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Lun 21 Dic, 2009 23:11    Oggetto: Futureland   

Futureland



Leggi la recensione.
Wintermute
Night Fury Night Fury
Messaggi: 12553
Località: Myland
MessaggioInviato: Lun 21 Dic, 2009 23:11    Oggetto: Re: Futureland   

credo che i motivi per cui questo libro non è piaciuto al recensore (e ad altri che lo hanno letto, ciao crazy) siano gli stessi che me lo hanno fatto quasi amare
questo libro non è un romanzo, ma nemmeno una raccolta di racconti, è, IMO, un panorama
Citazione:
Peccato che anche questo ritorno su alcune figure cardine non basti ad arricchirne la dimensione psicologica

che per me fa il suo bello, se non è addirittura essenziale ai fini dell'atmosfera
mi spiego: dopo due capitolo (o racconti) avverti la possibilità che certi personaggi tornino, ma non è mica detto, è possibile che sopravvivano come che si perdano all'interno di una società via via più disumana (la narrazione si svolge, se ho capito bene, nell'arco di una cinquatina d'anni) dove il singolo non possiede più nulla al di fuori del suo chip identificativo e per il quale uscire dai cicli di lavoro significa essere più o meno permanentemente relegato in una sorta di limbo annientante
non è bene affezionarsi ai personaggi per lo stesso motivo per cui costoro non si affezionano tra di loro
cosa che, un po' estremizzata, comincia già a succedere nelle nostre realtà urbane
Citazione:
Futureland avrebbe potuto diventare il manifesto di una nuova fantascienza sociologica, e invece resta ancorato a una scrittura vecchia, ormai superata dai tempi...

forse è giusto (non sono un critico professionale), forse bisogna tenere conto che l'edizione italiana è del 2006, mentre lo scritto originale risale al 2001

insomma, a me è piaciuto (non si capiva?)
"Se ti sembra che non stia succedendo nulla è perchè si sta preparando ad accadere

in borsa: "The Graveyard Book - N. Gaiman


Ultima modifica di Wintermute il Mer 23 Dic, 2009 14:40, modificato 1 volta in totale
Massimo_Baglione
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 508
MessaggioInviato: Mer 23 Dic, 2009 08:23    Oggetto:   

Citazione:
La Microsoft diventa così la MacroSoft


Beh, tranne agli inizi, la MicroSoft è sempre stata MacroSoft, inteso come enormi programmi quasi inutili.
Rimpiango i vecchi tempi, quando un sistema operativo completo girava in meno di 500K (KAPPA!!)
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum