"a serious man" ... non l'ho capito


Autore Messaggio
ICamaleonte =^_^=
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1522
Località: Firenze
MessaggioInviato: Mer 09 Dic, 2009 17:09    Oggetto: "a serious man" ... non l'ho capito   

L'altra settimana sono andata a vedere questo film che tutti davano per imperdibile, sia il pubblico che la critica gli ha dato voti altissimi ... a me ha fatto proprio schifo Crying or Very sad
Io sono rimasta delusissima, era lentissima e la storia diciamo banalotta. Ammetto la mia ignoranza sulla cultura ebraica, ma non credo che si debba essere esperti in materia per capire il senso del film ... altrimenti ditelo prima che mi faccio un corso accelerato
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 17387
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 16 Mar, 2011 14:56    Oggetto:   

Visto.

La penso più o meno uguale.

Guardando questo film, alcune considerazioni emergono spontanee. Grande regia (poi vedrò che sono i fratelli Coen, complimenti). Belle musiche. Bravi attori (anche sconosciuti per la gran parte, per me). La storia, con un leggero sottofondo ironico, si svolge penso negli anni ’50 USA, basse villette, ampi viali, etc… e parla di un ebreo a cui capita una serie incredibile di sfighe. Durante tutto il film uno si chiede : “Ma quanto subisce sto tizio? Quand’è che finalmente si fa valere?”. Il finale però per correttezza non si dice.
Il tutto è sì carino, un tantino forse troppo cerebrale, ma di sicuro non appassiona. Un compitino svolto egregiamente, ma con contenuti di scarso rilievo. Il film è ben fatto, ben confezionato, ben recitato, ma prende poco. Insomma anche se ci sono i Coen, a più di un 6 non arrivo.
Questo film è stato clamorosamente (IMO) candidato all’Oscar (battuto da The hurt locker) e pure candidato per la sceneggiatura originale. Budget microscopico, coperto poi da incassi comunque di nicchia.


Darklight
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1554
Località: LV - 426
MessaggioInviato: Mer 16 Mar, 2011 17:20    Oggetto:   

ragazzi sono i Coen. Inutile stupirsi se un film considerato imperdibile quando lo guardi ti repelle, se è dei coen. Funziona così e basta con loro due.
Chi li ama li ama. E li capisce. Forse. Chi non li ama, non riesce a guardarli il più delle volte.
Io appartengo al secondo gruppo. Però adoro Il grande Lebowski, per una strana alchimia lo adoro.
GAME OVER, MAN! GAME OVER!
Alia in nero
Reverenda Madre Reverenda Madre
Messaggi: 4119
Località: Zoo di Tralfamadore
MessaggioInviato: Mar 22 Mar, 2011 09:57    Oggetto:   

Io amo il cinema dei fratelli Coen, anche se A serious man è uno di quelli che mi hanno lasciata più perplessa (al di là del prologo iniziale che è davvero esilarante). Del resto questo è uno dei loro film più pessimisti e non è altro che l’impossibilità della comprensione da parte dell'uomo del dominio assoluto del caos, tanto da lasciare il messaggio che precede il film: accetta quello che ti capita con serenità (tanto non ci puoi fare nulla)
Ipsa dixit!Dio mi conceda la serenità di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare quelle che posso e la saggezza di comprendere sempre la differenza
Darklight
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1554
Località: LV - 426
MessaggioInviato: Mer 23 Mar, 2011 12:39    Oggetto:   

Alia in nero ha scritto:
non è altro che l’impossibilità della comprensione da parte dell'uomo del dominio assoluto del caos, tanto da lasciare il messaggio che precede il film: accetta quello che ti capita con serenità (tanto non ci puoi fare nulla)


Non è la morale di fondo di quasi tutta la loro cinematografia? Rolling Eyes
GAME OVER, MAN! GAME OVER!
Alia in nero
Reverenda Madre Reverenda Madre
Messaggi: 4119
Località: Zoo di Tralfamadore
MessaggioInviato: Ven 25 Mar, 2011 18:24    Oggetto:   

Darklight ha scritto:
Alia in nero ha scritto:
non è altro che l’impossibilità della comprensione da parte dell'uomo del dominio assoluto del caos, tanto da lasciare il messaggio che precede il film: accetta quello che ti capita con serenità (tanto non ci puoi fare nulla)


Non è la morale di fondo di quasi tutta la loro cinematografia? Rolling Eyes

si, ma qui siamo nel loro momento più pessimista Laughing
Ipsa dixit!Dio mi conceda la serenità di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare quelle che posso e la saggezza di comprendere sempre la differenza
Mule
Agguantatore a strisce
Messaggi: 15
MessaggioInviato: Gio 30 Giu, 2011 18:00    Oggetto:   

Io l'ho trovato molto amaro, è un film tristissimo non una commedia. Il fatto che il protagonista sia ebreo non importa più di tanto, ha bisogno di un Dio perchè la moglie vuole lasciarlo e i figli sembrano insofferenti, il fratello è pazzo. Non lo trova e i rabbini non danno risposte soddisfacenti , decide che in fondo può farsi corrompere visto tutto ciò che gli tocca sopportare e in quel momento arriva un tornado. In definitiva è un po'deprimente, ma bello da vedere la musica è fantastica, ci sono anche i Jefferson Airplain.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Altri film e telefilm Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum