Una nuova equazione per la vita


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Ven 18 Dic, 2009 10:49    Oggetto: Una nuova equazione per la vita   

Una nuova equazione per la vita

Un gruppo di astrobiologi sta cercando di elaborare una nuova equazione matematica, simile alla famosa equazione di Drake, per valutare le probabilità di un eventuale contatto con civiltà extraterrestri.

Leggi l'articolo.
Piscu
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1934
Località: unknown
MessaggioInviato: Ven 18 Dic, 2009 10:49    Oggetto: Re: Una nuova equazione per la vita   

è uno sforzo lodevole, però rimango sempre molto scettico. certamente ne so meno di loro, ma mi riesce difficile poter immaginare quali condizioni possano supportare la vita e quali no. mi pare anche piuttosto presuntuoso, affermare che a certe condizioni la vita non potrebbe svilupparsi. in fondo ne sappiamo molto poco, al di là del nostro planetucolo.
MessaggioInviato: Ven 18 Dic, 2009 14:56    Oggetto: Re: Una nuova equazione per la vita   

Questa equazione ha un senso logico. Infatti è logico pensare che l'Universo sia ripetititvo e che le regole che noi ci diamo, basate sull'osservazione sulla terra, siano estrapolabili ad altri luoghi nello stesso ambiente comune che è l'universo.
A proposito di vita vi consiglio di leggere il mio ultimo articolo sui sedimentimarziani e sulla esistenza di formazioni sedimentarie di origine microbica, uscito sulla rivista GEOITALIA N.29, presente in internet.
(Natan never)
Ospite

MessaggioInviato: Ven 18 Dic, 2009 15:34    Oggetto: Re: Una nuova equazione per la vita   

[parlo dopo aver visto tutti i documentari scientifici trasmessi su questo pianeta, quindi non da addetto ai lavori]
Io penso che ammesso di trovare forme di vita primitive su Marte o su Europa la presenza di vita altrove rimane ancora un problema aperto. Dopotutto i sistemi come quello solare lì fuori sembrano essercene veramente pochi. Ci sono pochi pianeti nel nostro sistema e sono quasi tutti diversi e con le loro peculiarità; persino i satelliti in orbita sullo stesso pianeta sono diversi tra di loro; la fuori ci deve essere una varietà sterminata della quale stiamo vedendo un infinitesimo. Qualsiasi modello pensiamo di creare si basa su osservazioni di una casistica assolutamente piccola dalla quale è impensabile tirare fuori delle teorie più generiche. Bisogna mandare delle sonde là fuori, non c'è altra soluzione. Prima fermata: foriamo quel manto di ghiaccio su europa e vediamo che c'è.
Paolocosmico
Horus Horus
Messaggi: 5248
Località: livorno
MessaggioInviato: Ven 18 Dic, 2009 21:55    Oggetto: Re: Una nuova equazione per la vita   

(Natan never) ha scritto:
[parlo dopo aver visto tutti i documentari scientifici trasmessi su questo pianeta, quindi non da addetto ai lavori]
Io penso che ammesso di trovare forme di vita primitive su Marte o su Europa la presenza di vita altrove rimane ancora un problema aperto. Dopotutto i sistemi come quello solare lì fuori sembrano essercene veramente pochi. Ci sono pochi pianeti nel nostro sistema e sono quasi tutti diversi e con le loro peculiarità; persino i satelliti in orbita sullo stesso pianeta sono diversi tra di loro; la fuori ci deve essere una varietà sterminata della quale stiamo vedendo un infinitesimo. Qualsiasi modello pensiamo di creare si basa su osservazioni di una casistica assolutamente piccola dalla quale è impensabile tirare fuori delle teorie più generiche. Bisogna mandare delle sonde là fuori, non c'è altra soluzione. Prima fermata: foriamo quel manto di ghiaccio su europa e vediamo che c'è.
in parte è vero ma non è proprio così, ci sono sostanzialmente due tipi di pianeti, gassosi e rocciosi, a seconda che orbitino nella fascia abitabile della stella possono sviluppare forme di vita oppure no, naturalmente noi cerchiamo segni di vita simili alla nostra perché solo di questa abbiamo esperienza, quindi cerchiamo pianeti rocciosi che le strumentazioni oggi esistenti non sono in grado di rilevare, i prossimi telescopi orbitali forse avranno sufficiente potere risolutivo e se avremo fortuna, nei prossimi 30 anni dovremmo avere la risposta se la vita è un fenomeno comune oppure raro o rarissimo.
" La verità resiste in quanto tale soltanto se non la si tormenta. "
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum