Jerry Sohl: un artigiano, tra romanzi e telefilm di fantasci


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Mer 05 Mag, 2010 20:31    Oggetto: Jerry Sohl: un artigiano, tra romanzi e telefilm di fantasci   

Jerry Sohl: un artigiano, tra romanzi e telefilm di fantascienza

Ritratto di uno dei più interessanti autori che tra gli anni Cinquanta e Sessanta scrisse originali romanzi e altrettanti brillanti soggetti per serie televisive come Ai Confini della Realtà e Star Trek.

Leggi l'articolo.
X
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1897
MessaggioInviato: Mer 05 Mag, 2010 20:31    Oggetto: Re: Jerry Sohl: un artigiano, tra romanzi e telefilm di fant   

Un ottimo articolo ricco di spunti e curiosità su una delle figure più discrete e meno ricordate della storia della SF. Per fortuna in Italia sono stati pubblicati molti suoi lavori e con un po' di pazienza nel mercato dell'usato se ne dovrebbero reperire ancora i volumi. Grazie e complimenti a Carmine per questo pezzo con il sapore della riscoperta!

X
Ex tenebris, veritas.

Holonomikon
Carmine Treanni
Hoka
Messaggi: 37
MessaggioInviato: Gio 06 Mag, 2010 09:23    Oggetto:   

Grazie X Embarassed
Sohl è considerato un po' uno scrittore minore, anche perché ha scritto poco. La sua attività creativa ad un certo punto si è rivolta alla televisione, ma secondo me va rivalutato...
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Gio 06 Mag, 2010 10:13    Oggetto:   

Devo ammettere che ho sempre pensato a lui solo come a "quello che si scrive quasi come Pohl".
S*
Carmine Treanni
Hoka
Messaggi: 37
MessaggioInviato: Gio 06 Mag, 2010 14:10    Oggetto:   

S* ha scritto:
Devo ammettere che ho sempre pensato a lui solo come a "quello che si scrive quasi come Pohl".
S*


Questa è buona... Laughing Effettivamente.... A parte gli scherzi, non è che sia uno srittore all'altezza di un Pohl, però è un buon artigiano e in fondo molta fantascienza si regge anche su scrittori come lui.
Vittorio Catani
Trifide Trifide
Messaggi: 229
MessaggioInviato: Ven 14 Mag, 2010 21:07    Oggetto: Re: Jerry Sohl: un artigiano, tra romanzi e telefilm di fant   

Uno dei primissimi romanzi di sf che lessi fu "Morbo orrendo": mi fece un'impressione strepitosa. A ripensarci oggi, direi che quella impressione derivava soprattutto dal fatto che il libro, pur di sf, aveva atmosfere non fantascientifiche;-) ma da mainstream e soprattutto da romanzo giallo. C'era questo solitario giornalista, Travis, che fiutava un complotto sempre più clamoroso; poi morti a raffica per una misteriosa e orribile malattia, e poi ovviamente una storia d'amore con una strana ragazza, ma storia non comune e molto contrastata; e nel finale questa congrega di donne scienziate micidiali che volevano distruggere gli uomini tramite un morbo creato in laboratorio che attaccava solo i maschi (credo fosse la prima volta che si parlava di qualcosa del genere), mentre il gruppo di donne-scienziate aveva trovato il modo di attuare la riproduzione femminile tramite la partenogenesi.
A parte il fatto che fu il mio primo contatto con la genetica (anno 1955, mi pare... avevo 15 anni), scienza che a quei tempi era cosa sconosciutissima e trattata rarissimamente, è proprio vero che la mia scuola è stata in buona parte la fantascienza. Mi ha insegnato tante cose che non venivano mai citate a scuola o sui giornali o alla radio (la tv non c'era ancora) e soprattutto mi ha incuriosito spingendomi a proseguire nelle mie (caserecce) ricerche più o meno scientifiche, anche se l'insegnante a scuola dichiarava che mai si sarebbe andati sulla Luna perché finita l'atmosfera non c'è aria che mantenga in volo un aereo. Ovviamente "Morbo orrendo" (titolo orrendo, ma forse meglio di "Le aploidi") era un romanzo sfacciatamente maschilista e misogino, ma anzitutto io non me ne accorsi, e soprattutto esponeva i suoi temi con garbo, senza urlare, in modo soft, accattivante e con suspence. Insomma anche qualcosa di piu' d'un semplice artigiano, questo Sohl... I romanzi che seguirono, tutti da me golosamente letti, non riuscirono mai a darmi le stesse sensazioni di "Morbo orrendo".
Saluti, V.
Vittorio Catani
Trifide Trifide
Messaggi: 229
MessaggioInviato: Ven 14 Mag, 2010 21:11    Oggetto: Re: Jerry Sohl: un artigiano, tra romanzi e telefilm di fant   

Aggiunta necessaria - "i romanzi che seguirono": intendevo dire "i romanzi di Sohl che seguirono".
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sugli articoli di Delos Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum