Il mercato dell'e-book scalda i motori


Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 10:35    Oggetto: Il mercato dell'e-book scalda i motori   

Il mercato dell'e-book scalda i motori

Sarà un autunno caldo sul fronte dei libri in formato digitale. I giganti editoriali si attrezzano per non perdere il treno. Non mancano iniziative innovative come il pay-per-story. E l'Italia non sta a guardare. Delos Books nemmeno.

Leggi l'articolo.
Andrea Pagani
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2111
Località: Milano
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 10:35    Oggetto: Re: Il mercato dell'e-book scalda i motori   

Iniziativa sicuramente interessante! Tutto sta a vedere il prezzo di vendita degli ebook rispetto all'equivalente cartaceo... se, come mi è capitato di vedere, il libro su carta viene venduto a 20 euro e quello elettronico a 16 direi che non ci siamo... non credo che la stampa, la distribuzione e la gestione dei resi (al netto dei server e dei software per l'invio e il pagamento dei libri elettronici) contribuisca solo per 4 euro in più...
Adidja Palmer
Horus Horus
Messaggi: 4764
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 11:30    Oggetto: Re: Il mercato dell'e-book scalda i motori   

(Andrea Pagani) ha scritto:
Iniziativa sicuramente interessante! Tutto sta a vedere il prezzo di vendita degli ebook rispetto all'equivalente cartaceo... se, come mi è capitato di vedere, il libro su carta viene venduto a 20 euro e quello elettronico a 16 direi che non ci siamo... non credo che la stampa, la distribuzione e la gestione dei resi (al netto dei server e dei software per l'invio e il pagamento dei libri elettronici) contribuisca solo per 4 euro in più...


Ma questa è la nuova gallina d'oro dell'economia cannibale di nuovi profitti. Prendi le cialde per il caffè nespresso o lavazza. Costano 0,35€ l'una, mentre un kg di caffè in grani si trova in molti supermercati a 3,5€. Per comprare un kg di cialde serviranno almeno 40 euro. Ora dove è il valore aggiunto 8, 10 volte migliore? Non c'è.
Uguale per gli ebook: non c'è materiale, non c'è trasporto, non c'è stoccaggio, eppure costeranno (costano..) poco meno e in alcuni casi uguale al cartaceo.
Il discorso sarebbe lungo, ma il marketing insegna che vendere meno a un prezzo maggiore è cosa buona Cool

Detto questo, viva gli ebook! Very Happy
chunlizang85
Morlock
Messaggi: 56
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 12:18    Oggetto: Re: Il mercato dell'e-book scalda i motori   

Non c'è niente di meglio che leggere un buon libro in "cartaceo".. non lo leggerei mai in.. digitale.
Paladino
Hoka
Messaggi: 48
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 12:27    Oggetto:   

Molto interessante. D'altronde non poteva essere altrimenti. Anche a me piacciono i libri stampati, sentire le copertine tra le dita, il profumo della carta... ma la tecnologia corre e quello degli e-book è un mercato che si affermerà in poco tempo. Smile


Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20243
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 13:39    Oggetto:   

Beh ma se veramente il libro costa 20 e l'ebook 16, non vedo come possa avere futuro, l'ebook.
Andrea Pagani
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2111
Località: Milano
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 13:53    Oggetto: Re: Il mercato dell'e-book scalda i motori   

cialde? e che problema c'è? Very Happy http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Economia%20e%20Lavoro/2010/05/ne-cap-capsule-caffe-ricaribili-alternativa-nespresso.shtml?uuid=223096ac-61b4-11df-9897-da92dfbe9b50&DocRulesView=Libero&fromSearch

Adidja Palmer
Horus Horus
Messaggi: 4764
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 14:03    Oggetto: Re: Il mercato dell'e-book scalda i motori   

(Andrea Pagani) ha scritto:
cialde? e che problema c'è? Very Happy http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Economia%20e%20Lavoro/2010/05/ne-cap-capsule-caffe-ricaribili-alternativa-nespresso.shtml?uuid=223096ac-61b4-11df-9897-da92dfbe9b50&DocRulesView=Libero&fromSearch



Interessante! ma da un certo punto di vista conferma proprio ciò che sostengo. "mercato da 500 milioni euro", "50 milioni di cialde vendute".
Fino a ieri l'industria del caffè fatturava XX, con le cialde fattura XXXXXXX.
Il prodotto è lo stesso, cambia il packagin che "giustifica" un prezzo di 40-50 euro al kg.
Gli unici vantaggi che vedo sono velocità e pulizia.
Nulla che non possa ovviare preparando la macchina del caffè alla sera.

Idem per gli ebook..
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 14:35    Oggetto:   

In realtà molti pensano "non c'è stampa, quindi non costa quasi niente e dovrebbe costare pochissimo".
È un punto di vista del tutto errato.
La stampa in un libro incide per circa il 10/15%, anche meno su alte tirature.
La distribuzione incide per il 50/60%.
Poi ci sono altri costi:

- diritti d'autore
- traduzione
- editing
- correzione di bozze
- costi di gestione generali

Per una valutazione corretta bisognerebbe considerare intanto che i costi che non vanno in percentuale su un ebook - che presumibilmente venderà un numero di copie minimo - incidono molto di più. Possiamo far finta che non esistono perché sono già stati pagati per il libro cartaceo, ma non è un ragionamento corretto.

C'è un costo di realizzazione dell'ebook; le cifre che circolano vanno da uno a due euro a pagina, per cui per un libro di 20 euro, che presumo possa essere di almeno 500 pagine per costare così caro, sarà tra i 500 e i mille euro, da smaltire su un numero di copie ancora incognito ma difficilmente superiore alle mille copie.

I diritti d'autore sono in generale molto più alti. Si sta definendo uno standard intorno al 20% contro il 5/12% dei libri stampati.

Per gli editori meno illuminati di noi c'è il costo del DRM, che - non ho dati precisi - ma secondo me significa almeno un 30% del costo del libro.

Infine, non è trascurabile il fatto che sugli ebook c'è l'IVA al 20%, mentre i libri pagano un'IVA ridotta, al 4% che poi diventa anche meno pagandola all'origine.

Noi di Delos Books non metteremo DRM e terremo i prezzi intorno al 70% del prezzo dei libri stampati, ma meno di così secondo è implausibile.

S*
Andrea Liscio
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2373
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 14:39    Oggetto:   

Scusa,
ma non capisco una cosa.
Ti scrivi:
"La stampa in un libro incide per circa il 10/15%, anche meno su alte tirature.
La distribuzione incide per il 50/60%. "

Un ebook, non avendo queste voci, dovrebbe costare meno della metà (almeno un 60% in meno), non il 70% del fratello cartaceo.

Appro.
Quando lo aggiornate il sito?
Scansafatiche... Very Happy
Adidja Palmer
Horus Horus
Messaggi: 4764
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 14:47    Oggetto:   

S* ha scritto:
In realtà molti pensano "non c'è stampa, quindi non costa quasi niente e dovrebbe costare pochissimo".
È un punto di vista del tutto errato.
La stampa in un libro incide per circa il 10/15%, anche meno su alte tirature.
La distribuzione incide per il 50/60%.
Poi ci sono altri costi:

- diritti d'autore
- traduzione
- editing
- correzione di bozze
- costi di gestione generali

Per una valutazione corretta bisognerebbe considerare intanto che i costi che non vanno in percentuale su un ebook - che presumibilmente venderà un numero di copie minimo - incidono molto di più. Possiamo far finta che non esistono perché sono già stati pagati per il libro cartaceo, ma non è un ragionamento corretto.

C'è un costo di realizzazione dell'ebook; le cifre che circolano vanno da uno a due euro a pagina, per cui per un libro di 20 euro, che presumo possa essere di almeno 500 pagine per costare così caro, sarà tra i 500 e i mille euro, da smaltire su un numero di copie ancora incognito ma difficilmente superiore alle mille copie.

I diritti d'autore sono in generale molto più alti. Si sta definendo uno standard intorno al 20% contro il 5/12% dei libri stampati.

Per gli editori meno illuminati di noi c'è il costo del DRM, che - non ho dati precisi - ma secondo me significa almeno un 30% del costo del libro.

Infine, non è trascurabile il fatto che sugli ebook c'è l'IVA al 20%, mentre i libri pagano un'IVA ridotta, al 4% che poi diventa anche meno pagandola all'origine.

Noi di Delos Books non metteremo DRM e terremo i prezzi intorno al 70% del prezzo dei libri stampati, ma meno di così secondo è implausibile.

S*


Questo discorso è onestissimo, anche se rapportato a Delos.
Ma prendiamo Mondadori che vende Il codice da vinci in Carta ed ebook.

Tolte queste spese, che valgono per entrambi i formati:

- diritti d'autore
- traduzione
- editing
- correzione di bozze
- costi di gestione generali

2 euro a pagina per un ebook? mi sembra molto a giudicare da come è facile trasformare un pdf per l'applicazione ibook.
Se poi togliamo un altro 60% di stampa e distribuzione, e il fatto che fatto l'investimento non ci sono sprechi, macero, magazzini e che il prodotto è lì virtualmente uguale a se stesso per anni.. insomma viene da pensare!
Non dico che un ebook debba costare 1/3 del cartaceo. Però indubbiamente gli ebook andranno ad aiutare in positivo i bilanci degli editori molto puù facilmente che con il cartaceo.
Poi come nel caso di Amzon e ibookstore, che sono intermediari, il prezzo sale.
Staremo a vedere! per ora la convenienza meramente economica tra cartaceo e digitale per il consumatore non è enorme.


Comunque ottimo che delos riesca a venderli al 70% del cartaceo!
Dr. Weir
Icona moderna Icona moderna
Messaggi: 9012
Località: Santa Mira
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 16:04    Oggetto: Re: Il mercato dell'e-book scalda i motori   

Palmer ha scritto:
(Andrea Pagani) ha scritto:
cialde? e che problema c'è? Very Happy http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Economia%20e%20Lavoro/2010/05/ne-cap-capsule-caffe-ricaribili-alternativa-nespresso.shtml?uuid=223096ac-61b4-11df-9897-da92dfbe9b50&DocRulesView=Libero&fromSearch



Interessante! ma da un certo punto di vista conferma proprio ciò che sostengo. "mercato da 500 milioni euro", "50 milioni di cialde vendute".
Fino a ieri l'industria del caffè fatturava XX, con le cialde fattura XXXXXXX.
Il prodotto è lo stesso, cambia il packagin che "giustifica" un prezzo di 40-50 euro al kg.
Gli unici vantaggi che vedo sono velocità e pulizia.
Nulla che non possa ovviare preparando la macchina del caffè alla sera.
.

... nahhhhhhhhhhh!!! il caffè fatto con le capsule Nespresso è 40-50 volte più buono!
Sicuro che c'è dietro tanta di quella strategia da spenna-consumatori che la metà basta, ne sono pienamente consapevole, però non c'è confronto. Non c'è proprio confronto!
(a meno che tu non abbia a disposizione una torrefazione sotto casa, allora il discorso cambia).
Sì, lo so, che è anche antiecologica perchè spreca plastica!
E so anche che quelle macchinette che vendono se non fossero di moda
costerebbero 1/3.
Ma il caffè è buonissimo ed è una goduria prepararselo la mattina
(scusate l'OT ma sono una fan del Nespresso, l'unico problema è che nel pacco non c'era George Clooney)
Superman came from Cleveland and changed the world
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20243
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 16:19    Oggetto:   

Io non dico che sia giusto (o sbagliato) vendere un ebook al 80% del costo del libro, ma dico solo che futuro ha l'ebook, su queste basi?

Non quello di sostituire il libro, ma direi di diventare una nicchia in una nicchia (ricorderei al volo la spaventosa minoranza di lettori che c'è in Italia), almeno qua da noi.
E non voglio ricordare i supermercati che già fanno lo sconto del 15% sul cartaceo...
Adidja Palmer
Horus Horus
Messaggi: 4764
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 16:24    Oggetto: Re: Il mercato dell'e-book scalda i motori   

Dr. Weir ha scritto:
Palmer ha scritto:
(Andrea Pagani) ha scritto:
cialde? e che problema c'è? Very Happy http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Economia%20e%20Lavoro/2010/05/ne-cap-capsule-caffe-ricaribili-alternativa-nespresso.shtml?uuid=223096ac-61b4-11df-9897-da92dfbe9b50&DocRulesView=Libero&fromSearch



Interessante! ma da un certo punto di vista conferma proprio ciò che sostengo. "mercato da 500 milioni euro", "50 milioni di cialde vendute".
Fino a ieri l'industria del caffè fatturava XX, con le cialde fattura XXXXXXX.
Il prodotto è lo stesso, cambia il packagin che "giustifica" un prezzo di 40-50 euro al kg.
Gli unici vantaggi che vedo sono velocità e pulizia.
Nulla che non possa ovviare preparando la macchina del caffè alla sera.
.

... nahhhhhhhhhhh!!! il caffè fatto con le capsule Nespresso è 40-50 volte più buono!
Sicuro che c'è dietro tanta di quella strategia da spenna-consumatori che la metà basta, ne sono pienamente consapevole, però non c'è confronto. Non c'è proprio confronto!
(a meno che tu non abbia a disposizione una torrefazione sotto casa, allora il discorso cambia).
Sì, lo so, che è anche antiecologica perchè spreca plastica!
E so anche che quelle macchinette che vendono se non fossero di moda
costerebbero 1/3.
Ma il caffè è buonissimo ed è una goduria prepararselo la mattina
(scusate l'OT ma sono una fan del Nespresso, l'unico problema è che nel pacco non c'era George Clooney)


E' innegabilemente buono, ottimo, strepitoso! ma non è 40 volte migliore di un caffè appena macinato. Io ad esempio uso una macchina elettrica Gaggia che fa la cremina para para alla nespresso e ho imparato, girando per le torrefazioni storiche romane (tazza d'oro al pantheon, castroni) ad apprezzare sapori e miscele.
Senza contare quella parte di rito legata al caffè macinato in casa.

Comunque il mio voleva essere un esempio su come si insinunano nuovi bisogni e si pompano i prezzi (e i bilanci) vendendo lo stesso prodotto.

(prendi anche un kg di lavazza rosso in grani e un kg di lavazza rosso macinato e confronta i prezzi)

Secondo me prezzi così superiori non sono giustificati.

per inciso, riflettendo su queste cose si risparmia tantissimo:preferisco comprarmi il 55 pollici 3d della samsung con quello che spenderei in nespresso:-)
Batuff
Blobel Blobel
Messaggi: 195
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2010 17:10    Oggetto: Re: Il mercato dell'e-book scalda i motori   

Spero che le case editrici non facciano gli stessi errori che hanno fatto nel caso di musica e video. La lezione dovrebbe essere servita.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum