Editoria, stop alle tariffe postali agevolate


Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Gio 01 Apr, 2010 23:33    Oggetto: Editoria, stop alle tariffe postali agevolate   

Editoria, stop alle tariffe postali agevolate

Di punto in bianco il governo ha annullato gli sconti sulle spedizioni per gli editori, facendo piombare uno sgradito pesce d'aprile su tutto il settore della cultura.

Leggi l'articolo.
Kruaxi the ferengi
Doktor Merkwürdigliebe Doktor Merkwürdigliebe
Messaggi: 6439
Località: Ferenginar
MessaggioInviato: Gio 01 Apr, 2010 23:33    Oggetto: Re: Editoria, stop alle tariffe postali agevolate   

Ti stupisci caro S* ? Mica vorrai che la 'cultura' sia, così a buttar via, alla portata di tutti, no ?
Tranquillo è solo l'inizio.
Consolati, come diceva SB: 'L'ignoranza è forza' !
Ehm... scusa, era BB a dirlo...

Salute e Latinum per tutti !
“La ragione ed il senso di giustizia mi dicono che vi è maggior amore per l’uomo nell’elettricità e nel vapore di quanto ve ne sia nella castità e nel rifiuto di mangiare carni”.
Anton Pavlovic Checov
Maurizio Del Santo
Eloi Eloi
Messaggi: 440
MessaggioInviato: Ven 02 Apr, 2010 00:09    Oggetto:   

Da qualche parte ho letto che il vero artefice sarebbe Tremonti... Ma cambia poco, resta sempre una porcheria.
Andrea Pagani
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2111
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 02 Apr, 2010 07:26    Oggetto: Re: Editoria, stop alle tariffe postali agevolate   

porca troooooo....ta... noi spediamo oltre 100.000 riviste al emse, e già con le tariffe agevolate si spendeva qualche milione di euro all'anno! Qui ci fanno affondare, altro che sviluppo economico...
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 16853
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 02 Apr, 2010 07:55    Oggetto:   

Tutti da TNT?
Jabbafar
IMPERATORE
Messaggi: 19855
MessaggioInviato: Ven 02 Apr, 2010 08:59    Oggetto: Re: Editoria, stop alle tariffe postali agevolate   

bè tenendo conto quanto scritto nel decreto:

"Vista la nota del Ministro dell'economia e delle finanze in data 3
marzo 2010, n. 4954, con la quale si fa presente che le risorse
disponibili, pari a 50 milioni di euro per i rimborsi a Poste
italiane S.p.A. delle tariffe postali agevolate, non sono sufficienti
a coprire gli oneri previsti e si invita ad adottare le misure
occorrenti a garantire il rispetto dei limiti di spesa rappresentati
dallo stanziamento disponibile;"

direi quindi che il decreto è stato un atto dovuto.

il comma finale inoltre enuncia:

"Con successivo decreto potranno essere determinate tariffe
agevolate per i residui periodi dell'anno 2010, in caso di
sopravvenuto accertamento di disponibilita' finanziarie nell'ambito
del bilancio autonomo della Presidenza del Consiglio dei Ministri".


quindi, teoricamente, se ci sono risorse verranno nuovamente attivate le agevolazioni.


se non altro è il momento opportuno per l'editoria di riorganizzarsi in termini di efficienza e cominci a cercare accordi per avere maggior potere contrattuale con le poste.



c'è da dire che se i costi di trasporto incideranno notevolmente sul prezzo finale del libro o della rivista io non mi servirò più da ibs e non farò più abbonamenti alle riviste.

curioso però che il decreto divenga efficace subito dopo le elezioni e non prima, visto che i dati erano già disponibili il 2 marzo 2010
“Non interrompere mai il tuo nemico mentre sta facendo un errore.”
Andrea Pagani
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2111
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 02 Apr, 2010 09:18    Oggetto: Re: Editoria, stop alle tariffe postali agevolate   

"c'è da dire che se i costi di trasporto incideranno notevolmente sul prezzo finale del libro o della rivista io non mi servirò più da ibs e non farò più abbonamenti alle riviste."

Ecco, in effetti non è un ragionamento sbagliato, ma così si penalizzano gli editori. Sia chiaro, anche io eviterei gli acquisti on-line se mi costringessero a spendere cifre esagerate per l'invio di libri e riviste, ma forse sarebbe inevitabile...
intanto domani vado a fare un tour nel "triangolo delle bermuda" in centro a Milano (Feltrinelli, Mondadori, Hoepli e - perchè no? - il Libraccio che c'è dietro al Duomo) a fare incetta di libri! Very Happy
Jabbafar
IMPERATORE
Messaggi: 19855
MessaggioInviato: Ven 02 Apr, 2010 09:32    Oggetto:   

io sto facendo la forminchina per la fiera del libro di torino Laughing
“Non interrompere mai il tuo nemico mentre sta facendo un errore.”
MessaggioInviato: Ven 02 Apr, 2010 09:52    Oggetto: Re: Editoria, stop alle tariffe postali agevolate   

NO COMMENT!
Andrea Liscio
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2341
MessaggioInviato: Ven 02 Apr, 2010 10:05    Oggetto:   

Siete solo invidiosi.
L'ammmmore vince sempre.

Se ride pe nno' piagne.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 16853
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 02 Apr, 2010 10:32    Oggetto:   

La cultura non è considerata "prioritaria" dal Governo attuale, penso che anzi la metta tra le ultime questioni in programma.

Come dargli torto, siamo solo il Paese con più elementi culturali al mondo...

Un po' come se in Qatar il Governo ostacolasse in ogni modo l'estrazione del petrolio, dei geni insomma. O in Brasile si proibisse di giocare a calcio in spiaggia. O se mi dessi una martellata sulle balle. Tutti geni.
Andrea ET Bernagozzi
Morlock
Messaggi: 65
MessaggioInviato: Ven 02 Apr, 2010 11:34    Oggetto: Re: Editoria, stop alle tariffe postali agevolate   

Se veramente riuscite a tenere fissa le spese di spedizione, siete dei grandi. Altrimenti per ammortizzare comprerò il doppio dei libri Wink Riguardo ai legislatori, come sopra: NO COMMENT e evviva lo sviluppo economico e culturale!
Rodia
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1837
Località: Arrakeen
MessaggioInviato: Ven 02 Apr, 2010 12:20    Oggetto:   

L'unica cosa positiva che ci vedo è che spero ora le ditte private, tolto il monopolio statale delle Poste, facciano una buona e sana competizione. E magari si riuscirà ad avere prezzi bassi e servizi migliori. Ma nel paese dei cartelli la vedo come una possibilità remota.

Riagganciandomi a quanto detto da JAbba riguarda al potere contrattuale, se non erro la Amazon.co.uk ha un contratto speciale con le poste britanniche per cui dà una somma forfeittaria di alcuni milioni e può spedire quanti pacchi vuole. Ecco, se gli editori piccoli e grandi italiani si organizzassero allo stesso modo...
"Parlami delle acque del tuo mondo, Usul."
overnitesensation
Ameboide amorfo
Messaggi: 1
MessaggioInviato: Ven 02 Apr, 2010 18:12    Oggetto: Re: Editoria, stop alle tariffe postali agevolate   

Catto-fasci e barbari all'assalto di un Paese che ormai non ci merita più, la culla della cultura è allo sfascio...

"Dovrebbe bastar questo, dire di uno come si chiama e aspettare il resto della vita per sapere chi è, se mai lo sapremo, poiché essere non significa essere stato, essere stato non significa sarà". - Jose Saramago
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 3359
MessaggioInviato: Ven 02 Apr, 2010 19:39    Oggetto:   

Scajola è uno dei politici più insulsi del dopoguerra.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum