Splice, ecco il nuovo film di Vincenzo Natali


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 06:44    Oggetto: Splice, ecco il nuovo film di Vincenzo Natali   

Splice, ecco il nuovo film di Vincenzo Natali

Arriva in Italia a metà agosto: ingegneria genetica prodotto da Gullermo Del Toro, con Adrien Brody, Sarah Polley e David "McKay" Hewlett.

Leggi l'articolo.
(Al Ien)
Ospite

MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 06:44    Oggetto: Re: Splice, ecco il nuovo film di Vincenzo Natali   

Non mi piacciono molto i messaggi del tipo "gli scienziati mettono le mani dove non devono e fanno macelli", specialmente in un periodo in cui serpeggia qualche moto oscurantista che instilla sfiducia nella scienza, fra religioni, scientology, pseudoscienze "alternative", teorie del complotto, tagli alla ricerca e cervelli italiani che scappano all'estero.
Che poi le ottime idee e ottimi strumenti ci pensa sempre qualcuno ad usarli al peggio, ma la scoperta del fuoco non ha portato all'incenerimento della specie umana e di tutte le foreste.

Comunque sembra affascinante. Naturalmente farò il tifo per il "mostro". Very Happy Più pericoloso e mostruoso dell'umanità c'è poco.
jetscrander
Horus Horus
Messaggi: 5885
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 07:47    Oggetto: Re: Splice, ecco il nuovo film di Vincenzo Natali   

(Al Ien) ha scritto:
Non mi piacciono molto i messaggi del tipo "gli scienziati mettono le mani dove non devono e fanno macelli", specialmente in un periodo in cui serpeggia qualche moto oscurantista che instilla sfiducia nella scienza, fra religioni, scientology, pseudoscienze "alternative", teorie del complotto, tagli alla ricerca e cervelli italiani che scappano all'estero.
Che poi le ottime idee e ottimi strumenti ci pensa sempre qualcuno ad usarli al peggio, ma la scoperta del fuoco non ha portato all'incenerimento della specie umana e di tutte le foreste.

Comunque sembra affascinante. Naturalmente farò il tifo per il "mostro". Very Happy Più pericoloso e mostruoso dell'umanità c'è poco.


é dai tempi di frankenstein del 1931 ma forse anche prima che il cinema ci propina una vera e proria pletora di scienziati che combinano guai, per cui rilassati è solo un altro film del genere.

overzzz...
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 08:39    Oggetto: Re: Splice, ecco il nuovo film di Vincenzo Natali   

(Al Ien) ha scritto:
Non mi piacciono molto i messaggi del tipo "gli scienziati mettono le mani dove non devono e fanno macelli", specialmente in un periodo in cui serpeggia qualche moto oscurantista che instilla sfiducia nella scienza


Condivido assolutamente.

Come dice Jet, si tratta del solito complesso di Frankenstein che la fantascienza letteraria ha superato da circa 80 anni, ma che al cinema continua a essere buono per attirare il pubblico.
O forse, ripensandoci, sta semplicemente tornando di moda visto che siamo entrati in un'era oscurantista.
Ma magari il film è più complesso di così. Natali non è un regista banale.
S*
Botolo
Horus Horus
Messaggi: 4230
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 08:51    Oggetto:   

Non so, c'è qualcosa che mi convince.
Non sono bastardo: amo solo farlo. A voi non cambia nulla, ma io rimango con la coscienza più leggera Very Happy
Jane
Hoka
Messaggi: 37
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 10:22    Oggetto: Re: Splice, ecco il nuovo film di Vincenzo Natali   

In effetti la storia non è nuova. Potremmo dire che siamo nel DREN fino al collo. Smile
leo lorusso
Cylon Cylon
Messaggi: 253
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 12:44    Oggetto: Re: Splice, ecco il nuovo film di Vincenzo Natali   

quello che non piace a me è l'innata misoginia di fondo presente nei generi (imho, of course): nei cosiddetti horror moderni c'è un maschio bianco che tortura e uccide donne, nel fantasy le donne sono prostitute o assassine o entrambe, nella fantascienza sono mostri.
forse gli autori hanno un problema nel confrontarsi con il mondo femminile?
Jane
Hoka
Messaggi: 37
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 14:24    Oggetto: Re: Splice, ecco il nuovo film di Vincenzo Natali   

Forse la misoginia è dovuta al fatto che horror e fantascienza sono mediamente più seguiti dai maschietti. Basta guardare la creatura dren: levigata, statuaria, più che un mostro sembra una fotomodella. Come chimera incrociata con dna animale (a proposito, quali animali?) gli è venuta proprio bene.
AKKA
Eloi Eloi
Messaggi: 426
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 14:45    Oggetto: Re: Splice, ecco il nuovo film di Vincenzo Natali   

(leo lorusso) ha scritto:
quello che non piace a me è l'innata misoginia di fondo presente nei generi (imho, of course): nei cosiddetti horror moderni c'è un maschio bianco che tortura e uccide donne, nel fantasy le donne sono prostitute o assassine o entrambe, nella fantascienza sono mostri.
forse gli autori hanno un problema nel confrontarsi con il mondo femminile?

maschio assassino => misoginia
femmina assassina => misoginia

E' senz'altro un mio limite, ma c'è qualcosa in questo ragionamento che non mi torna.
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 4549
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 16:07    Oggetto:   

Che la ricerca scientifica abbia combinato anche disastri dal 900 in poi non ci voleva il regista di Splice per affermarlo. Basta vedere in nome del Progresso cosa siamo riusciti a realizzare: grandissimi risultati certo, ma anche bombe all'idrogeno, armi biologiche e quant'altro in grado di poter annientare l'umanità nel giro di pochi istanti. Certo in questo caso mi rendo conto che è meglio rifugiarsi nella seguente giustificazione "sonno della ragione che genera mostri", pur di non ammettere che autentiche stronzate e abomini della peggior specie siano stati concepiti in nome della Scienza.

Vincenzo Natali non è un fesso. Non è un regista banale. Ho letto la sua lunga intervista su Delos e dietro questo film c'è un ottimo lavoro di sceneggiatura tale che mi sembra assurdo e fuoriluogo demolirlo riducendo il tutto a un'inutile campagna pro o contro il modo di concepire il progresso/regresso scientifico in un film.
leo lorusso
Cylon Cylon
Messaggi: 253
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 16:34    Oggetto: Re: Splice, ecco il nuovo film di Vincenzo Natali   

AKKA ha scritto:
(leo lorusso) ha scritto:
quello che non piace a me è l'innata misoginia di fondo presente nei generi (imho, of course): nei cosiddetti horror moderni c'è un maschio bianco che tortura e uccide donne, nel fantasy le donne sono prostitute o assassine o entrambe, nella fantascienza sono mostri.
forse gli autori hanno un problema nel confrontarsi con il mondo femminile?

maschio assassino => misoginia
femmina assassina => misoginia

E' senz'altro un mio limite, ma c'è qualcosa in questo ragionamento che non mi torna.


è molto semplice:
1- l'assassino uccide donne perchè rappresenta l'odio di un certo tipo di uomo, che è il principale target a livello di fiction
2- la donna viene vista come prostituta, assassina, mostro, perchè è il modo in cui lo stesso tipo di uomo vede le donne.

x me il tutto si riduce a un semplice parola inglese di 4 lettere, che rappresenta benissimo quel tipo di maschio incapace di rapportarsi con il femminile e che è il principale target nella fiction.
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 17:39    Oggetto: Re: Splice, ecco il nuovo film di Vincenzo Natali   

Comunque le recensioni sono abbastanza negative...
AKKA
Eloi Eloi
Messaggi: 426
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 19:19    Oggetto: Re: Splice, ecco il nuovo film di Vincenzo Natali   

leo lorusso ha scritto:

è molto semplice:
1- l'assassino uccide donne perchè rappresenta l'odio di un certo tipo di uomo, che è il principale target a livello di fiction
2- la donna viene vista come prostituta, assassina, mostro, perchè è il modo in cui lo stesso tipo di uomo vede le donne.

x me il tutto si riduce a un semplice parola inglese di 4 lettere, che rappresenta benissimo quel tipo di maschio incapace di rapportarsi con il femminile e che è il principale target nella fiction.

E' molto semplice, sì. Quel che mi lascia perplesso, di che queste tue interpretazioni, è che sembrano molto ... aprioristiche. Insomma, la mia impressione è che tu vai a vedere il film con l'idea preconcetta che è misogino e interpreti gli elementi che ci vedi in base a tale idea. Infatti mi concederai che stai dando la stessa identica interpretazione a due elementi antitetici (uomo-che-fa-male-alla-donna=>misoginia; donna-che-fa-male-all'uomo=>misoginia) e questo mi sembra il sintomo di un problema nel tuo ragionamento.

Tra l'altro sarei curioso di conoscere la tua interpretazione della classica trama degli slasher movie in cui la protagonista femminile è l'unica che si salva mentre gli altri (maschi e femmine) finiscono orribilmente uccisi. Forse perché i nerd non sono il target di quel tipo di film? (o forse intendevi dire geek ... Avevo pensato anche a wimp ... Ma tu hai idea di quante parole di quattro lettere ci siano in inglese?)
leo lorusso
Cylon Cylon
Messaggi: 253
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 22:55    Oggetto:   

ho come il sospetto che questa conversazione potrebbe andare avanti senza mia giungere a destinazione. non direi che dopo aver torturato e ucciso 12 ragazze in uno slasher, quello diventa femminista perchè ne salva una. è solo un modo di pararsi il c&lo da parte degli sceneggiatori. ma ehi,x me gli slasher non sono nemmeno cinema e quelli che hanno fatto la serie saw dovrebbero andare a lavorare in miniera.
non esiste proprio modo che tu sappia che il punto di vista è aprioristico, lo sai vero?
comunque, è solo il mio punto di vista e non impedirà ai "4 lettere" di andare a vedere hostel 3 (che stanno preparando), che è da psicopatici in erba.
bye
AKKA
Eloi Eloi
Messaggi: 426
MessaggioInviato: Mer 14 Lug, 2010 23:48    Oggetto:   

leo lorusso ha scritto:
ho come il sospetto che questa conversazione potrebbe andare avanti senza mia giungere a destinazione. non direi che dopo aver torturato e ucciso 12 ragazze in uno slasher, quello diventa femminista perchè ne salva una. è solo un modo di pararsi il c&lo da parte degli sceneggiatori. ma ehi,x me gli slasher non sono nemmeno cinema e quelli che hanno fatto la serie saw dovrebbero andare a lavorare in miniera.
non esiste proprio modo che tu sappia che il punto di vista è aprioristico, lo sai vero?
comunque, è solo il mio punto di vista e non impedirà ai "4 lettere" di andare a vedere hostel 3 (che stanno preparando), che è da psicopatici in erba.
bye

Stai parlando di un film in particolare? Perché nei film che conosco io ci sono anche degli uomini, e quelli vengono tutti torturati e uccisi.
E' vero che non esiste un modo, per me, di sapere con certezza che il tuo punto di vista è aprioristico. Può darsi che vi siano degli ottimi motivi per cui, vedendo un uomo che uccide delle donne in un film concludi che il film è misogino, mentre invece se vedi una donna che uccide degli uomini in un film concludi ... Beh, stessa cosa, che il film è misogino, ignorando tutte le possibili spiegazioni alternative. Se tu avessi la bontà di spiegarmi questi ottimi motivi, allora potrei dirti "Hai ragione non ci avevo pensato" oppure "Hmmm, non mi convince" e spiegarti perché (ok, in questo caso la conversazione potrebbe anche non concludersi, lo ammetto). Ma se non me li spieghi sono autorizzato a pensare che il tuo modo di ragionare è alquanto bizzarro, scusami.
Riguardo ai 4 lettere che vanno a vedersi Hostel 3 non mi pronuncio. Neanch'io sono un amante degli slasher, e di Hostel 3 e della serie Saw non ne so nulla.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum