Dal cartaceo al digitale: la parola agli scrittori


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Dom 07 Nov, 2010 15:41    Oggetto: Dal cartaceo al digitale: la parola agli scrittori   

Dal cartaceo al digitale: la parola agli scrittori

Antonio Bellomi, Luca Masali e Dario Tonani ci raccontano, da scrittori, la loro opinione sugli ebook e sul rapporto tra il libro digitale e la science fiction.

Leggi l'articolo.
(moroboshi )
Ospite

MessaggioInviato: Dom 07 Nov, 2010 15:41    Oggetto: Re: Dal cartaceo al digitale: la parola agli scrittori   

Al di là del consueto peana sulla pirateria già sentito da anni per la musica, sul sito dalla Baen book (sezione library) si puo' leggere cosa ne pensa un editore specializzato in fantascienza (la Baen book offre diversi suoi libri in scarico gratuito e vende il suo catalogo anche in formato digitale privi di alcuna forma di DRM:
[metterei il link ma apparentemente il sito di Delos si rifuta di ammettere che sono collegato, salvo quando vado sulla pagina di gestione dell'account ]


PS per quanto riguarda il commento di Bellomi sulla scuola in cui non hanno giudicato adatti gli ebook, e' un esempio che conta poco per quanto riguarda la lettura dei romanzi (che è una lettura sostanzialmente sequenziale), leggere un libro di testo o un manuale richiede frequenti passaggi avanti e indietro nella lettura (per controllare una definizione, per verificare un rimando... ecc.) e gli ebook non sono ancora così agevoli nello spostarsi avanti e indietro frequentemente.

L'esperienza di lettura di un romanzo su un ebook è tale quale quella di leggerla in un libro, a patto di usare un lettore con uno schermo e-ink (kindle, sony prs650, nook, ecc...) che non soffrono di problemi di riflessi e la cui resa visiva e' estremamente simile a quella della carta stampata. Al contrario un ipad con il suo schermo lcd soffre molto di piu' a causa di riflessi, sfarfallamenti, ecc..

S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Dom 07 Nov, 2010 23:38    Oggetto: Re: Dal cartaceo al digitale: la parola agli scrittori   

(moroboshi ) ha scritto:
L'esperienza di lettura di un romanzo su un ebook è tale quale quella di leggerla in un libro, a patto di usare un lettore con uno schermo e-ink (kindle, sony prs650, nook, ecc...) che non soffrono di problemi di riflessi e la cui resa visiva e' estremamente simile a quella della carta stampata. Al contrario un ipad con il suo schermo lcd soffre molto di piu' a causa di riflessi, sfarfallamenti, ecc..


Qualche riflesso in più sì, ma i riflessi guarda che ci sono anche sui lettori eink, anche se meno. "Sfarfallamenti" non ce ne sono, visto che l'iPad non ha un monitor CRT, come è facile desumere dal fatto che è spesso 5mm e non mezzo metro Smile))
Viceversa l'iPad sarebbe perfetto per i libri di testo, essendo veloce a cambiare pagina, a colori, più pratica da usare grazie al touch. L'unico problema è che costa troppo. Per quanto, con quello che costano i libri di testo...
S*
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sugli articoli di Delos Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum