Gli anacronismi e il difficile mestiere dello scrittore


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Lun 10 Gen, 2011 21:56    Oggetto: Gli anacronismi e il difficile mestiere dello scrittore   

Gli anacronismi e il difficile mestiere dello scrittore

Il vincitore dell'ultimo Premio Urania ci racconta (è il caso di dirlo) quanto sia difficile il mestiere dello scrivere e quanto sia importante evitare gli anacronismi.

Leggi l'articolo.
Vittorio Catani
Trifide Trifide
Messaggi: 229
MessaggioInviato: Lun 10 Gen, 2011 21:56    Oggetto: Re: Gli anacronismi e il difficile mestiere dello scrittore   

Tutto interessantissimo e ben "narrato" ma i numeri ordinali in lettere romane vanno senza il suffisso ° perché è già implicita la desinenza in "esimo". Anacronista!!!!! Smile
Salutissimi a tutti.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 16679
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 11 Gen, 2011 09:46    Oggetto:   

Da dilettante dello studio della storia, poichè sono arrivato proprio al XII secolo, mi permetto due piccole osservazioni:

- il terrore dell'anno Mille è una leggenda, posteriore: nei documenti dell'epoca non vengono trovati, per quanto ne so, riferimenti a questa presunta paura;

- dici che il clero era "non sempre in sintonia con i comandamenti del Signore", è giustissimo, ma lo definirei pure un eufemismo; l'allora clero, rivisto oggi, sarebbe inconcepibile, andava tutto a put***e, e non solo metaforicamente. Il sorgere di molti movimenti ecclesiastici di "rottura" e di riscoperta dei valori cristiani era in parte anche una reazione al malcostume dilagante tra il clero.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sugli articoli di Delos Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum