L'illusoria nuova rivoluzione mediorientale


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 124, 125, 126  Successivo
Autore Messaggio
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20058
Località: Padova
MessaggioInviato: Dom 01 Mar, 2020 17:11    Oggetto:   

Come è già stato detto, non si capisce che ca***o si sia festeggiato il 31/12 con l'arrivo del 2020...

Smile
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6398
MessaggioInviato: Gio 13 Mag, 2021 15:00    Oggetto:   

Ecco qualcosa di interessante da riesumare.
Tanto per non scordarci di Libia, Siria, Territori palestinesi e compagnia bella.
Che poi a ben vedere, la nuova guerricciola tra Hamas e Tzahal ci ricorda che stiamo tornando alla normalità...
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 4619
MessaggioInviato: Ven 14 Mag, 2021 12:22    Oggetto:   

Tra Hamas, la Jihad islamica e Israele tutta la vita Israele.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7977
MessaggioInviato: Ven 14 Mag, 2021 14:05    Oggetto:   

Kobol77 ha scritto:
Tra Hamas, la Jihad islamica e Israele tutta la vita Israele.

Premesso che non è che devi fare una scelta schierarti, ma un briciolo di coerenza ?
Cioè gli islamici sono terroristi se sono contro israele, sono delle vittime dello stato se sono contro la cina ?
Israele che deporta dei palestinesi da Gerusalemme est per far spazio ai coloni israeliani va bene ? In fin dei conti è una pulizia etnica, ma non si ammazza nessuno, lo si deporta solo ...
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 4619
MessaggioInviato: Ven 14 Mag, 2021 14:54    Oggetto:   

Invece ti devi schierare e scegliere: un regime democratico, seppur parecchio contraddittorio al suo interno e non certo equiparabile a quelli europei e una sorta di regime teocratico che nega l'Olocausto e ha come obiettivo la distruzione di Israele e bada bene che non sto parlando di Autorità Palestinese ma di Hamas e Jihad islamica, che hanno tolto proprio all'OLP il controllo della striscia di Gaza.

Mi pare di essere stato piuttosto chiaro. Il resto sono chiacchieri inutili e  anche abbastanza ridicolo è il tuo tentativo di ragionare alla Jovanotti, mettendo assieme Madre Teresa e Che Guevara e mischiando popolazioni lontanissime tra loro e con situazioni decisamente differenti dal punto di vista politico-sociale. Gli Uiguri sono vittima di un genocidio. I Palestinesi no.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7977
MessaggioInviato: Ven 14 Mag, 2021 14:59    Oggetto:   

Già perché quelli che deportano a Gerusalemme est sono di hamas ...
Come pure i 31 bambini morti nei bombardamenti su gaza ...
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 4619
MessaggioInviato: Ven 14 Mag, 2021 15:10    Oggetto:   

Come i 7 bambini morti per i missili, che (mi pare eh) siano stati lanciati in massa non da Israele ma da Hamas. Deportano??? Qui gli unici che vengono deportati sono gli Uiguri. poi se al verbo vuoi dare un'altra valenza, pigliati un vocabolario e vatti a leggere il significato dello stesso, per meglio comprenderlo. 

Stai facendo come al solito un unico calderone in cui buttarci qualsiasi cosa. Sono le solite cazzate trite e ritrite di certa sinistra acritica nei confronti di Hamas e sempre e solo colpevolista coi paraocchi in faccia nei confronti di Israele. Hamas è la vera responsabile della situazione di stallo della popolazione della Striscia. A loro i 31 bambini morti fanno molto comodo. Sai quanto gliene frega.

L'unica possibilità che la causa palestinese torni ad essere credibile è che l'Autorità Palestinese cacci Hamas dai territori occupati e torni ad essere l'unico interlocutore serio, altrimenti non ha senso nemmeno parlare di stato palestinese, perché i soggetti in gioco in Palestina sono più di uno e ognuno con interessi diversi e opposti all'altro.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20058
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 14 Mag, 2021 16:14    Oggetto:   

Moni Ovadia ha fatto un forte appello contro questo Governo di Israele. Sia chiaro, non contro Israele, ma contro l'attuale Israele, che sono due cose ben diverse.

Avevo i pantaloni corti quando Israele e Palestinesi se le davano...e siamo ancora qua. Bisogna prendere atto che tutto quanto fatto finora (e non fatto) è stato un totale fallimento.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7977
MessaggioInviato: Sab 15 Mag, 2021 10:28    Oggetto:   

Kobol77 ha scritto:
Come i 7 bambini morti per i missili, che (mi pare eh) siano stati lanciati in massa non da Israele ma da Hamas. Deportano??? Qui gli unici che vengono deportati sono gli Uiguri. poi se al verbo vuoi dare un'altra valenza, pigliati un vocabolario e vatti a leggere il significato dello stesso, per meglio comprenderlo. 

Già gli isrealiani lo chiamano sfratto.
Di fatto dire che tu palestinese puoi essere cacciato da casa tua (una casa costruita dalla giordania e donata a profughi palestinesi) perché prima del 1948 quello era territori israeliano, è giusto.
In fin dei conti non vieni deportato, vieni solo cacciato da casa tua e poi sono c@**i tuoi ....
Per esempio nel 1700 la lombardia era sotto dominazione austriaca, quindi se arrivasse qualcuno che ti sbattesse fuori di casa per metterci un austriaco che sostiene che li c'era un casa dei suoi avi, secondo il tuo ragionamento, avrebbe perfettamente ragione.

Anche la legge 2018  sullo “Stato della nazione ebraica”
Citazione:
che definisce ufficialmente Israele come uno stato esclusivamente ebraico. Tra le altre cose, la legge stabilisce che l’estensione degli insediamenti – cioè le comunità abitate da ebrei israeliani in territorio palestinese – sia interesse nazionale di Israele, e rimuove l’arabo dalla categoria di “lingua ufficiale” del paese insieme all’ebraico, garantendogli solo uno “status speciale”.

https://www.ilpost.it/2018/07/19/israele-approvato-legge-stato-nazione-ebraica/

non è una forma di pulizia etnica.
Ovviamente è ben diverso da quello fatto dal governo cinese in Tibet e con gli Uiguri ...
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 4619
MessaggioInviato: Sab 15 Mag, 2021 12:24    Oggetto:   

Si tratta di 20 famiglie. Una disputa che deve essere risolta dalla corte costituzionale israeliana, perché fino a prova contraria vale la legge israeliana e non quella della Giordania nello stato di Israele. Bene: non vieni deportato. Almeno a questo ci sei arrivato. Israeliani, armeni e uiguri sono stati deportati, i palestinesi no. Non è una forma di pulizia etnica: dovresti sapere la differenza tra ciò che è successo a Srebrenica e ciò che succede in Israele.

Se mi parli di deportazioni e alludi alla pulizia etnica, fai il verso solo a certi sinistrati, fortunatamente quasi estinti dalla scena politica, che compaiono solo in queste occasioni in qualche piazza, muniti di paraocchi quando c'è da affrontare una riflessione su Israele.

Poi è curioso che sia proprio tu, strenuo difensore delle leggi, che vieni a parlarmi di "leggi ingiuste": ma guarda un po', praticamente ti smentisci e contraddici da solo a leggere certi tuoi post in altri topic.

Un conto è protestare contro leggi ingiuste o discriminanti e qui la questione è molto complessa e sta al proprio giudizio personale e ai propri valori di riferimento, ma vedi che paradossalmente  è proprio una democrazia che ti permette di farlo, mentre altrove, in posti a te molto più cari, ti sbattono direttamente in un gulag o in un campo di rieducazione se ti va di lusso; un altro è prendere a pretesto una disputa sullo sfratto di venti famiglie e lanciare centinaia di razzi verso Israele, avendo come assunto ideologico la distruzione dello stato di Israele e la negazione dell'Olocausto, oltre che la creazione di uno stato teocratico modello Iran.

Mi pare di essere stato piuttosto chiaro. Finché la Palestina non avrà un unico interlocutore credibile e forte (e ce ne sono tre: Olp, Jihad islamica e Hamas, tutti e 3 con obiettivi diversi) è giusto che non ci sia alcuna possibilità che i palestinesi abbiano uno stato. Questo naturalmente fa comodo ai Netanyahu della situazione che su queste divisioni ci marcia e non solo lui, perché è chiaramente un pretesto quello di Hamas per scatenare la rappresaglia che stiamo vedendo in questi giorni.


Infine e concludo Hamas è considerata un'organizzazione terroristica dall'Unione Europea e nella striscia di Gaza comandano Hamas e Jihad islamica.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7977
MessaggioInviato: Sab 15 Mag, 2021 13:53    Oggetto:   

Kobol77 ha scritto:
[..]
Poi è curioso che sia proprio tu, strenuo difensore delle leggi, che vieni a parlarmi di "leggi ingiuste": ma guarda un po', praticamente ti smentisci e contraddici da solo a leggere certi tuoi post in altri topic.

Non hai capito.
Primo tra le deportazioni cinesi e quelle israeliane la sostanza non cambia, il mio era un discorso sarcastico su come ci si diverta a giocare sul modo di rappresentare un fatto.
Poi il discorso non era sul giusto o sbagliato in assoluto, ma sull'ipocrisia classica della nostra società occidentale, che definisce il giusto e sbagliato in base alle proprie amicizie/vicinanze, inventandosi poi giochi di parole e narrative alternative per raccontare la propria valore delle proprie azioni.
Hamas è un gruppo terroristico e trionfa grazie al governo nazista della destra ebraica.
Se vuoi la pace in medio oriente devi o far fuori entrambi i gruppi dalla possibilità di governare o fare un genocidio di uno dei due popoli.
Hamas fa oggi quelli che i terroristi islamici uiguri (riconosciuti come tale a livello internazionale, compresi dagli USA) fecero ai tempi della visita di Xi Jinping nel 2014.
Provocano il nemico per fargli compiere reazioni esagerate e guadagnare sostegno internazionale.
Se condanni gli uni devi condannare anche gli altri e se condanni la cina devi condannare israele, altrimenti hai solo doppia morale ipocrita.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7977
MessaggioInviato: Sab 15 Mag, 2021 17:22    Oggetto:   

Versione israeliana della censura, vediamo ora cosa dicono in occidente...
https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2021/05/15/gaza-10-morti-in-attacco-israele-8-bambini-e-2-donne-_ce072f35-f0b8-4656-bdbf-71a841de58dc.html
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20058
Località: Padova
MessaggioInviato: Dom 16 Mag, 2021 08:46    Oggetto:   

Da quel poco che ho capito, i terroristi palestinesi lanciano razzi sui civili israeliani, mentre le forze armate israeliane uccidono i civili palestinesi.
Nel mezzo, ogni tanto, ma è raro, muore un militante palestinese o un militare israeliano. Una merda, insomma, e tutto discende dall'avere creato Israele, giusto o sbagliato che fosse, facendo sloggiare chi abitava là.

Interessante che alcuni degli sloggiati siano stati mandati dove ora sono stati di nuovo sloggiati, per mettere al loro posto 6 famiglie di coloni. Sloggi 6 famiglie e ti scoppia una guerra, Israele ha un ATTIMINO sottovalutato la situazione.

Aggiungiamo la crisi israeliana, che continua inutilmente a fare votare il proprio popolo; quella palestinese, dove Abbas ha annullato le elezioni, sapendo che avrebbe preso una batosta, proprio da Hamas.

Insomma, i palestinesi vanno a protestare alla Spianata per gli sfratti, la polizia li carica alla grande, scontri, centinaia di feriti...e si parte. Mi pare notevole la mancanza avuta dall'intelligence israeliana nella vicenda. Non avevano notizia delle migliaia di razzi disponibili per Hamas? Se continuano così, Israele finirà i missili di IRON DOME e dovrà per forza contrattaccare via terra.
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6398
MessaggioInviato: Dom 16 Mag, 2021 09:47    Oggetto:   

Piccole pillole di pensiero in libertà
1) Spero che quei territori trovino la pace, ma finché sono in guerra tifo Israele. Sono la democrazia più avanzata della Regione.
2) Non sempre i più deboli hanno ragione. 
3) Hams e Jihad islamica di Gaza al momento li considero feccia nazi-islamica. La popolazione che li ha votati non gode la mia simpatia: ci sono dei limiti nel trovare giustificazioni a chi mise in sella il nazismo. 
4) Giusto o sbagliato che fosse, nel 1948 il Piano di Ripartizione della Palestina venne accettato dagli Ebrei ma non dagli arabi/palestinesi che da subito e da allora, forti del loro numero, cercarono di "buttare fuori" gli ebrei muovendo loro guerra.
5) i Paesi arabi comunque se ne fregano dei palestinesi. Gli fanno comodo ma gli stanno sui marroni e diffidano di loro; mai sentito uno stato che offrisse loro un territorio. Ricordano bene gli eventi giordani del 1970. 
6) Dalla striscia lanciano razzi mescolandosi tra la gente comune e senza alcuno scrupolo. Israele talvolta preannuncia gli obiettivi che intende colpire, se non li considera strettamente militari.
7) Prima o poi qualche razzo della striscia colpirà qualcosa che sarebbe stato meglio non colpire. 
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7977
MessaggioInviato: Dom 16 Mag, 2021 10:39    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
[..]

Aggiungiamo la crisi israeliana, che continua inutilmente a fare votare il proprio popolo; quella palestinese, dove Abbas ha annullato le elezioni, sapendo che avrebbe preso una batosta, proprio da Hamas.

Insomma, i palestinesi vanno a protestare alla Spianata per gli sfratti, la polizia li carica alla grande, scontri, centinaia di feriti...e si parte. Mi pare notevole la mancanza avuta dall'intelligence israeliana nella vicenda. Non avevano notizia delle migliaia di razzi disponibili per Hamas?

Dunque.
Sei al governo, ma hai un partito che basa molto del suo successo per la sua linea dura contro i palestinesi.
Continui ad andare a votare e non riesci a vincere le elezioni.
L'intelligence ti dice occhio se fai questo scoppia un casino con i palestinesi ...
Che fai ? Ovvio fai scoppiare il casino ed alle prossime elezioni vai dire al tuo popolo bombardato che tu farai piazza pulita di Hamas.
Vedrai che alla prossime elezioni vinci ...
@Antha
3) Tieni conto che questa popolazione che Hamas è una popolazione che è cresciuta nell'odio, molti di questi ormai vogliono solo far provare agli israeliani il loro dolore, non hanno più nessuna speranza.
Hamas e simili sono sempre gli stessi fondamentalisti islamici, fanno comodo perché fanno vendere armi e soprattutto fanno danni solo a casa loro.
4) La nascita dello stato di israele è figlio della seconda guerra mondiale e dell'olocausto.
La soluzione trovata è stata una di comodo, però gli inglesi hanno fatto il solito casino.
Prima hanno lasciato entrare gli ebrei (armati) nei territori, poi quando la situazione è diventata difficile da gestire se ne sono lavati le mani ed hanno lasciato arabi e israeliani a scannarsi.
Da una lato avevi gente che aveva visto l'inferno negli ultimi decenni, dall'altro gente che se la vedeva arrivare in casa con pretese che ritenevano assurde, anche perché il fattore religioso è sempre un ottimo elemento di divisione.
Ora se volevi dare un posto agli ebrei dove potessero sentirsi sicuri e garantiti, potevi anche creare uno stato di israele, ma dovevi prenderti la briga di mettere delle forze di pace serie che gestissero la convivenza tra i due popoli.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 124, 125, 126  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum