Io sono il Numero Quattro


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Mer 23 Feb, 2011 20:02    Oggetto: Io sono il Numero Quattro   

Io sono il Numero Quattro



Leggi la recensione.
Botolo
Horus Horus
Messaggi: 4230
MessaggioInviato: Mer 23 Feb, 2011 20:03    Oggetto: Re: Io sono il Numero Quattro   

Ho finito il romanzo da poco. Non penso sia nemmeno il caso di spenderci due parole. "Dimenticabile" credo basti.

Il film.. vedremo, ma le premesse non sono esaltati.
Non sono bastardo: amo solo farlo. A voi non cambia nulla, ma io rimango con la coscienza più leggera Very Happy
Jirel
Horus Horus
Messaggi: 4300
Località: Milano
MessaggioInviato: Gio 24 Feb, 2011 00:32    Oggetto: Re: Io sono il Numero Quattro   

(Botolo) ha scritto:
Ho finito il romanzo da poco. Non penso sia nemmeno il caso di spenderci due parole. "Dimenticabile" credo basti.

Il film.. vedremo, ma le premesse non sono esaltati.


stavo per prenderlo allettata dagli sconti...
però mi semrava molto Teen
lascio stare, allora...
La paura uccide la mente
Botolo
Horus Horus
Messaggi: 4230
MessaggioInviato: Sab 26 Feb, 2011 23:29    Oggetto: Re: Io sono il Numero Quattro   

Jirel ha scritto:
(Botolo) ha scritto:
Ho finito il romanzo da poco. Non penso sia nemmeno il caso di spenderci due parole. "Dimenticabile" credo basti.

Il film.. vedremo, ma le premesse non sono esaltati.


stavo per prenderlo allettata dagli sconti...
però mi semrava molto Teen
lascio stare, allora...


Troppo teen.
Il protagonista, il tutore, il bullo, il secchione simpatico e in fondo coraggioso, l'ex cheerleader, i cattivoni cattivoni senza morale (e spessore).

Due palle grosse così.
Speravo nel finale, ma nada.
Non sono bastardo: amo solo farlo. A voi non cambia nulla, ma io rimango con la coscienza più leggera Very Happy
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 16271
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 20 Dic, 2011 17:12    Oggetto:   

Ordunque questo è un film di fantascienza, ovvio (tratto da un libro), ed è un teen movie, un film di e per ragazzi. I protagonisti sono tutti fighi e belli (tranne i cattivi, che sono dei bei mostri); davanti alle premesse di un disastro, io invece mi sono divertito.
Il film dà esattamente ciò che promette: azione, adrenalina, ragazzi che vanno al liceo (dove naturalmente c’è il bullo, la sua compagnia, lo sfigato che le prende, la ex del bullo che si innamora del nuovo arrivato….tutti i clichè, non manca nulla), effetti speciali (buoni).
Ma perché funziona? Oddio, poi alla fine do 6, non è che sia un capolavoro. Ma funziona perché parla del tipo che comincia a sviluppare i poteri. E da che mondo è mondo, questo è il momento topico. Vedi Spiderman: il primo film è quello dove scopre i poteri, gli altri sono routine, del tipo “dobbiamo inventarci qualcosa, qualcosa ci inventeremo”. Ecco perché ora rifanno pure Spiderman, partendo dall’inizio. Perché è quello il momento determinante, il resto (spesso) è soap opera. Anche qua abbiamo il ragazzino che scopre, e noi con lui, che può fare un sacco di figate, e la cosa prende abbastanza. Gli attori, tranne uno, mi erano sconosciuti: sono abbastanza cagneschi, nel recitare, ma funzionali al film. Il ritmo è sostenuto e insomma sto film lo salvo. Esagerata la critica nel massacrarlo, neanche fosse un tripudio di scoregge, tipo i film campioni di incasso in Italia (per dire). Non è costato neanche tantissimo ed è andato tutto sommato bene, al botteghino, tanto che non è improbabile che esca un seguito, dato anche il finale del film molto aperto.
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 6669
Località: Verona
MessaggioInviato: Mar 20 Dic, 2011 17:24    Oggetto:   

E' stato l'unico libro regalato che ho barattato.
Dimenticabile per chi ha più di 16 anni (ma anche meno)... Ne ho fatto una recensione sul mio blog, la riporto qui perché so che siete pigri Smile

Un aspetto positivo c'è... solo uno.
Cioè è breve e scorrevole. 370 pagine, ma non si sentono.
Ma la parte positiva è tutta qui.
La storia in sé è abbastanza banale, nulla che non si sia già visto in libri migliori, ed in più è scritta in modo piuttosto scialbo. L'uso della prima persona al presente è irritante. I dialoghi sono banali ma ancor più banali e piatte sono le situazioni; come reagireste se il vostro fidanzato/a vi dicesse di essere un alieno? L'eroina non fa una piega.
Per non parlare degli assurdi storici e delle contraddizioni interne, che dimostrano una scarsissima attenzione e cura nella stesura del testo: il popolo Lorien insegnò all'umanità l'uso del fuoco, ma ciò accadde ben prima che avesse acquisito il viaggio interstellare.
Probabilmente si tratta di un libro destinato ad un pubblico giovane, e per questo possiamo scusare alcuni aspetti. Per questo non ho dato solo una stellina, e per il fatto che, come detto, il libro non è pesante e dura poco.
Di contro, la brutta sorpresa è che il finale del libro minaccia di essere il primo di una serie. Spero almeno si tratti di un buon prodotto editoriale - si, prodotto.
Conclusione: se avete più di quindici anni lasciate perdere. Se siete in età, ma avete un'alta aspettativa, lasciate perdere.
Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi anche essere il campione del mondo, ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.
Jirel
Horus Horus
Messaggi: 4300
Località: Milano
MessaggioInviato: Mar 20 Dic, 2011 17:27    Oggetto:   

visto da pochissimo, concordo col Tobanis... Razz
La paura uccide la mente
(eros terry)
Ospite

MessaggioInviato: Sab 18 Feb, 2012 17:18    Oggetto: Re: Io sono il Numero Quattro   

c'è un secondo di questo film???? grz lo stesso cmq bellissimo film mi è piaciuto molto
MessaggioInviato: Mer 30 Mag, 2012 16:21    Oggetto: Re: Io sono il Numero Quattro   

Visto ieri.. mi aspettavo qualcosa di diverso, ne avevo solo sentito parlare e senza guardare il trailer mi ci sono buttato, mi immaginavo qualcosa di più profondo e invece.. premetto che giorni fa un film che reputavo di pari livello ovvero Real Steel mi ha fatto incollare allo schermo.. ma tornando al numero 4, ho notato e trovato un po fastidioso la cosa di insistere parecchio sul rapporto di coppia in diverse occasioni, ma poi leggendo questa recensione ho capito il perchè..
L'inizio non promette nulla di buono, la scena nel bosco è scura e confusa, l'introduzione dei personaggi è fuorviante, sembra un tipico teen movie, feste belle ragazze ecc. La storia degli alieni l'avrei evitata, era meglio rappresentare un tizio normale (come infatti sembra fino a qundo non gli vengono fuori i poteri) che acquisiva abilità e a causa di questo si metteva nei casini, così invece sa troppo di assurdità, alieni (casualmente identici agli umani tranne che per questi poteri) che finiscono sulla terra e non possono affezzionarsi troppo a qualcuno perchè non sanno quanto resteranno ecc.. non va bene. Superman è già stato fatto.
1000 volte meglio allora la serie Kylexy, forse ancora più teen di questo ma qualcosa almeno lo trasmette. Non butterei via tutto cmq, le scene d'azione sono buone, anche se alla fine purtroppo non bastano. In progetto un secondo film? Io proporrei un riavvio.
ziopippi
Horus Horus
Messaggi: 2907
Località: Salerno
MessaggioInviato: Dom 03 Giu, 2012 17:35    Oggetto:   

tipico film da contorno ad un megapacco di popcorn... infatti a distanza di quasi un anno ricordo più il sapore dei popcorn che la trama del film...
"Where is the God of tits and wine?" - Tyrion Lannister
franzo
Ameboide amorfo
Messaggi: 1
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2012 15:42    Oggetto: Re: Io sono il Numero Quattro   

Letto il libro mentre il film non l'ho nemmeno guardato per paura che rovinassero il libro. Ma rimedierò. Ho letto anche il secondo.
Libro che ti prende da subito con atmosfera angosciante, dove sembra possa accadere qualcosa in qualsiasi momento.
apprezzabile
saluti
andrea
www.compagniadeldado.it (ove c'è una recensione dei libri)
MessaggioInviato: Sab 18 Ott, 2014 13:51    Oggetto: Re: Io sono il Numero Quattro   

Io lo preso per caso in video noleggio. Non mi è sembrato un brutto film ma la storia gira sempre attorno al numero quattro come se gli altri non esistessero. So bene che è il protagonista è quindi gli si deve dare più conto degli altri ma per essere una buona storia bisogna equilibrare ogni personaggio, o se no fa schifo.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum